Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Edizione provinciale di Macerata


Recanatese, il nuovo allenatore è Antonio Soda

Il tecnico calabrese subentra a Possanzini

Vai alla galleria

RECANATI. E' Antonio Soda il nuovo allenatore della Recanatese. Il tecnico calabrese (è nato a Catanzaro), ex Rapallo Bogliasco, batte la concorrenza di Marco Alessandrini con il quale la società leopardiana ha avuto un contatto ma alcuni problemi non hanno consentito la chiusura della trattativa. Soda, classe 1964, ex attaccante di Catanzaro, Carbonia, Empoli, Bari, Spal e Palermo, in carriera ha allenato club importanti come Spezia (nel 2005 lo riportò in B dopo 55 anni), Benevento, Ravenna, Vibonese. Soda si avvarrà della collaborazione del suo vice Massimiliano Corrado. 

 

ARTICOLO PRECEDENTE

RECANATI. Era nell'aria già da domenica dopo la sconfitta nel derby con la Jesina ma, a questo punto, è cosa praticamente fatta anche se manca ancora l'ufficialità. Matteo Possanzini non è più l'allenatore della Recanatese, fatale la sconfitta casalinga con i leoncelli e l'ultimo posto in classifica per l'ex tecnico di Tolentino e Portorecanati. La società è pronta ad ufficializzare il nome del suo successore ma la scelta, salvo sorprese, è caduta su un nome di esperienza come quello di Marco Alessandrini, protagonista del ritorno in Lega Pro del Fano, dopo una carriera costellata di successi tra Gubbio, Fermana, Vigor Senigallia e non solo.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/01/2017


 

Altri articoli dalla provincia...



Corridonia, respinte le dimissioni di Giovanni Ciarlantini

CORRIDONIA. Le dimissioni di Giovanni Ciarlantini dalla guida tecnica del Corridonia sono state respinte dal club guidato dal presidente Sandro Procaccini. I fatti: domenica pomeriggio, al termine della partita persa con il Potenza Picena, il tecnico aveva rassegnato le dimissioni. Il consiglio direttivo nella riunione di ieri sera, le ha ...leggi
21/02/2017

Marco Pantone, la prima tripletta col Potenza Picena: "Che emozione"

POTENZA PICENA. Determinante per la salvezza la cinquina al Corridonia del Potenza Picena, trascinata dalla tripletta di Marco Pantone, classe 1985, cavallo di ritorno in maglia giallorossa giunto attualmente a quota 9 reti segnate in questa seconda esperienza giallorossa. Pantone, arriva questa tripletta con la maglia potentina. Raccontaci le e...leggi
21/02/2017

CLAMOROSO. Doppio esonero in un girone di Prima categoria!

Doppio esonero nel girone C di Prima categoria. Gli Amatori Corridonia si separano da Massimo Ciccioli, un addio difficile, ma i risultati non sono confortanti soprattutto dopo il ko contro la Cluentina, la dirigenza "ringrazia Massimo per il lavoro svolto e gli augura le migliori fortune professionali". Anche l'Appign...leggi
20/02/2017

Agushi si riprende la Monteluponese, ma ora vietato sbagliare!

MONTELUPONE. Gentin Agushi (foto) dal campo "promosso" sulla panchina della Monteluponese. Era già successo in passato, ma stavolta è diverso perchè ci si gioca la salvezza ma un campionato. La società ha esonerato Andrea Mercanti e ha affidato di nuovo la squadra al talentuoso giocatore di origini kosovare....leggi
17/02/2017

"Mai più arbitri inesperti a Porto Recanati. Ci vuole rispetto!"

PORTO RECANATI. La direzione arbitrale nella partita contro il Ciabbino (1-2) non è piaciuta alla società arancione. Ecco la riflessione di Marco Bruni, Team Manager del Portorecanati. "Premesso che vi è piena consapevolezza del fatto che questo intervento non avrà alcun tipo di esito perché è chiaro a tutti che mancan...leggi
12/02/2017

Un ex professionista per la panchina del Santa Maria Apparente

CIVITANOVA MARCHE. Arriva l'ufficialità per il cambio di panchina in seno alla società del Santa Maria Apparente. La squadra civitanovese che ha avuto nell'ultimo periodo una serie di risultati negativi, ha sollevato dall'incarico il tecnico Andrea Foresi e pur riconoscendogli indubbi meriti dal punto di vista del lavoro svolto e ringraziandolo...leggi
10/02/2017

Matelica, nessun "caso Titone": respinto il ricorso della Jesina

MATELICA. Il Matelica comunica che è stato discusso dal Giudice Sportivo il ricorso avanzato dalla Jesina dopo la gara disputata allo stadio Carotti di Jesi, lo scorso 15 gennaio (gara valida per il secondo turno del girone di ritorno del campionato di serie D, girone F) e vinta 3-1 dai biancorossi. Il Giudice Sportivo ha respinto il rec...leggi
10/02/2017

Visso - M.S.Martino, la gara del "virus" dura mezzo minuto. IL VIDEO

Torniamo sull’episodio del match disputato tra Visso e Monte San Martino per il girone F di Terza categoria. Una gara, se vogliamo chiamarla così, durata molto poco. Appena pochi secondi, prima del triplice fischio del direttore di gara. Una scena quasi surreale documentata ...leggi
07/02/2017

Tra Fiuminata ed Esanatoglia il calcio è una...Fede: 5 cugini in campo

Tutti i campionati sono in grado di regalare occasioni e confronti che mai o quasi nella normale routine saltano all’occhio se non in momenti  particolari in cui gli interessi si spostano in altre direzioni. Nei campionati minori occasioni non ne mancano, è il caso di Francesco Fede, il bomber principe del campionato di Prima categoria C il quale aldilà...leggi
27/01/2017

Bomber...mai banali. Il "mercoledì da leoni" per Pera e Cremona!

I loro gol non sono mai banali, in nessun caso, anche se le loro storie sono profondamente diverse. Parliamo di Luca Cremona e Manuel Pera che hanno trascinato Fermana e Matelica nei rispettivi impegni. Cremona, lombardo di nascita e classe ’85, sta battagliando per un ruolo da titolare con il suo amico M...leggi
26/01/2017

UNA POLTRONA PER DUE. Parlano i presidenti Maranesi e Seghetta

Dopo 16 giornate, senza gare da recuperare, situazione molto intricata nel girone E della Seconda categoria. Telusiano e Vigor Montecosaro hanno tagliato appaiate il traguardo di metà campionato, ma alle loro spalle avanzano altre realtà e la lotta è serrata, tanto che troviamo le prime 7 squadre raggruppat...leggi
26/01/2017

"I miei gol per la vittoria. E per la gente colpita da sisma e neve"

MONTELUPONE. Ne ha vissuti di campionati in oltre 20 anni di carriera, da Torino con la Primavera della Juventus a Castelfidardo, da Pontedera a Corridonia, dalla Serie C1 alle varie categorie dilettantistiche. Ma quella che sta vivendo con la Monteluponese in Prima categoria C, è una stagione atipica che non gli era mai capitata prima d'ora: "E' i...leggi
24/01/2017

Sangiustese in alto con i gol di Minella: "Il campionato comincia ora"

MONTE SAN GIUSTO. Sei gol nella prima parte di stagione con la maglia del Montegiorgio, altri 7 con quella della Sangiustese. Santiago Minella (foto), classe 1988, argentino di nascita ma oramai italiano a tutti gli effetti sta attraversando un momento magico che coincide con l’arrivo in testa alla classifica della squadra di mis...leggi
19/01/2017

La neve, il sisma... Fede: "Noi montanari soffriamo con dignità"

Dopo la neve, il terremoto. L'entroterra maceratese e fermano non sembra avere tregua. Ma non ci si abbatte. E' l'allenatore dell'Esanatoglia Fabio Fede (foto) a descrivere sui social la tempra della gente di montagna: "I montanari sanno soffrire con dignità... quindi poche chiacchiere, spaliamo e zitti". Rincara la dose il patron del Fiuminata Paolo...leggi
19/01/2017

"Caso Titone": i dubbi della Jesina, la certezza del Matelica

Potrebbe davvero finire con un autogol allucinante: partita persa a tavolino al Matelica e Mario Titone (foto) costretto a far da spettatore domenica contro il San Nicolò per non rischiare di perderne altre. Danza tra un balletto di date e la giusta interpretazione dell’articolo 22 comma 5 e 6 del Codice di Giustizia Sportiva, l’epil...leggi
17/01/2017

Civitanovese, il dopo Caneo si chiama Roberto Cevoli

CIVITANOVA MARCHE. E' Roberto Cevoli (foto), 48 anni, ex difensore riminese che in carriera ha vestito le maglie di San Marino, Jesina, Fano, Carpi, Reggina, Reggiana, Torino, Cesena, Crotone e Modena, il nuovo allenatore della Civitanovese al posto di Caneo. Arriva dall’Albania, dove ha allenato per questo primo tratto di ...leggi
17/01/2017

Perde con 2 torti ma fa i complimenti all'avversario. Stile Roscioli!

MONTECOSARO. Calcio d'angolo, i giocatori del Portorecanati vanno sul primo palo, Cento alza di tacco la palla sulla traversa, la sfera viene toccata da Pandolfi e poi respinta da un difensore, l'arbitro fa proseguire ma l'assistente (Marinelli di Ancona) ferma il gioco decretando il gol tra le proteste del Montecosaro. Questo racconta la cronaca di Montecosaro - Portorecanati...leggi
15/01/2017

Sangiustese, Telusiano e Real Molino: è dominio Monte San Giusto!

MONTE SAN GIUSTO. Monte San Giusto piazza 3 squadre al primo posto nei rispettivi campionati. La Sangiustese inizia l'anno nuovo sul tetto d'Eccellenza. Da sola. A +2 sul Fabriano Cerreto (anche se deve recuperare una partita). Con Mirko Cudini in panchina (al posto di Pierantoni) la squadra ha messo le ali: 8 risultati utili consecutivi e ora sognare si pu&o...leggi
09/01/2017

LA STORIA. Rafè Ginobili: 37 anni in panchina con lo stesso entusiasmo

PETRIOLO. Raccontare la storia di Raffaele Ginobili conosciuto i come “Rafè” non è affatto facile. Amore per il calcio come per poche altre cose al mondo, ha inziato la sua carriera di istruttore del calcio giovanile il 5 ottobre del 1980, alla guida dei Giovanissimi del Petriolo nati nell'anno 1967, impegnati a Trodica di Morrovalle. La stagione nume...leggi
05/01/2017

Simone Salvucci saluta: "Voglio chiudere alla grande nella mia città!"

Simone Salvucci (foto), classe 1972, portiere del Montecassiano calcio, squadra militante nel campionato di Seconda categoria girone F, a fine stagione dirà basta con il calcio giocato. Insieme a lui abbiamo ripercorso le tappe salienti della sua lunga carriera.Dopo tanti anni hai deciso di dire stop, appendendo “i guanti al chiodo". ...leggi
04/01/2017

Ha realizzato quasi 200 gol in carriera, colpaccio della Sangiustese!

MONTE SAN GIUSTO. In Eccellenza non ci ha mai giocato, le sue categorie sono state sempre superiori: C1, C2 e Serie D. La Recanatese l'ha svincolato e la Sangiustese ha compiuto un autentico blitz per accaparrarselo: Simone Miani (foto), 33 anni, è un giocatore rossoblu. Grande colpo di mercato quello messo a segno dalla società del...leggi
03/01/2017

PROMOZIONE, ecco le "cooperative del gol"

Meglio un bomber che ti garantisce la doppia cifra o una squadra in cui più soggetti possono contribuire alla fase realizzativa? Spulciando i dati in queste prime 14 giornate dei due gironi di Promozione (manca una partita per chiudere l'andata) saltano agli occhi che Moie Vallesina (foto) e Trodica sono squadre che posson...leggi
03/01/2017

Il Matelica inizia l'anno col botto: arriva bomber Evacuo!

ORA E' UFFICIALE: DAVIDE EVACUO E' UN GIOCATORE DEL MATELICA. MATELICA. "Credo che qualche altro intervento lo faremo, ma prima dobbiamo decidere bene in quale reparto" (così patron Canil al Corriere Adriatico di oggi). E il reparto sarebbe l'attacco. Mancherebbe solo l'annuncio ufficiale ma il ...leggi
03/01/2017

Chiesanuova: 50° anno col miglior risultato di sempre. Parla Bonvecchi

CHIESANUOVA. Si è svolta nei giorni scorsi la cena natalizia del Chiesanuova, una società che sta brillando sia nel campionato di Promozione, sia nei campionati giovanili. Punto di riferimento di tutto l’ambiente calcistico della cittadina, naturalmente il presidente Luciano Bonvecchi, reduce da una prestigiosa premiazione. La società...leggi
31/12/2016

In Prima categoria torna in panchina un allenatore esperto!

Cambia una panchina di Prima categoria C sotto Natale: la sconfitta interna contro il Fiuminata alla 10^ giornata (recupero) è fatale a Marco Bonfigli, esonerato dal Montemilone Pollenza. La società sceglie Giuseppe Malloni (foto sotto), tecnico fermano classe 1949, ultime due stagioni al Petritoli. Malloni vanta un curri...leggi
29/12/2016

Giocava in Prima categoria e lavorava in fabbrica: è bomber d'Italia!

E' il secondo miglior bomber d'Italia del 2016: da gennaio a dicembre 26 gol. Più di lui ha segnato Ferretti dell'Imolese, 28 reti. Lui è Manuel Pera (foto), 32 anni, attaccante del Matelica arrivato alla corte di Canil dal Delta Rovigo. Nella stagione precedente ha invece vestito la maglia del Rimini, sempre in Serie D, vincendo il ca...leggi
28/12/2016

Karan Singh, ecco il primo indiano del calcio dilettanti marchigiano!

MONTECOSARO. Il Montecosaro lancia il primo giocatore indiano della storia del calcio dilettantistico marchigiano. Si chiama Karan Singh (foto), 19 anni, mister Roscioli l'ha fatto debuttare il 10 dicembre scorso nella partita vinta contro l'Atletico Azzurra Colli (3-1), Karan è entrato in campo al 92’ (al posto di Ulissi) mentre domenic...leggi
21/12/2016

Sassuolo per Muccia: materiale sportivo e tanta solidarietà

MUCCIA. Il Sassuolo calcio attraverso uno dei suoi campioni più celebrati, Domenico Berardi, attaccante della formazione emiliana e il miglior realizzatore di sempre della squadra neroverde in campo europeo, si è reso protagonista di un bellissimo gesto nei confronti del Muccia calcio. Alla compagine dell'entroterra maceratese che sta vivendo un ...leggi
20/12/2016

Capitan Carboni saluta la sua Sangiustese: "Non ti dimenticherò"

MONTE SAN GIUSTO. Affida il suo commiato al suo profilo Facebook Andrea Carboni che saluta la Sangiustese, dopo la straordinaria cavalcata della passata stagione in Promozione e un’Eccellenza non vissuta da protagonista, causa un lungo infortunio, quest’anno. Parole importanti, scritte con la fascia da capitano al braccio e che vanno anche a ricorda...leggi
14/12/2016

Tolentino, che succede? Passarini: "I ragazzi non mi seguono"

TOLENTINO. Due sconfitte di fila (Montegiorgio e Sangiustese), mercoledì in campo nel recupero contro il Fabriano Cerreto occorrerà rifarsi. Ma la sconfitta per 4-1 contro la formazione calzaturiera lancia un campanello di allarme in casa Tolentino. "Quello che dispiace è che continuiamo a fare errori su cose che proviamo in settimana e su cui ci dedico del...leggi
12/12/2016


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,18955 secondi