Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


Un'idea nel 1983, oggi 300 iscritti. Paradisi: "Ecco il Palombina"

Il presidente racconta la storia di un Settore Giovanile orgoglio di una città e di un territorio. A giugno il torneo internazionale giovanile "Città di Falconara" Memorial Giovanni Baroni

Vai alla galleria

FALCONARA. Presidente Gianfranco Paradisi, come nasce l'ASD Palombina Vecchia?
"Nasce da un'idea condivisa con un vecchio e caro amico che ci ha lasciato anni fa e con il quale avevo una comune passione per il calcio e per le sfide sportive. Era l'estate del 1983, spiaggia di Palombina Vecchia, periferia Sud del Comune di Falconara Marittima, Stabilimento Balneare “Bagni Vittoria”. Io e Giovanni Baroni ci intratteniamo a parlare di calcio; lui da poco era rimpatriato dalla Svizzera dove si era recato per lavoro e dove aveva giocato a calcio come portiere con squadre di alto livello e parlando, mi lancia la proposta per iniziare un’attività di calcio giovanile. Decidiamo quindi insieme a un altro caro amico Francella Arturo di effettuare l’iscrizione alla FIGC, dando così la nascita CRAL Palombina Vecchia. L’attività inizia con il figlio di Baroni e dei suoi compagni di scuola nati nel 1974. Con l’allenatore Baroni, ci si allena nel campo di calcetto del CRAL sopra il bocciodromo, dato che gli impianti sportivi comunali sono interamente occupati dalle vecchie società di calcio della città. In quel primo periodo ci si iscrive anche al CSI di Jesi e si partecipa ai campionati giovanili presso le parrocchie di quella città. Dall’iscrizione sono passati 30 anni. Dal puro settore giovanile FIGC praticato per diversi anni, si è passati prima al settore amatoriale FIGC e poi a quello dilettantistico. Per un periodo si è aderito anche al calcio femminile dal 2001 al 2007, raggiungendo la promozione in serie B a cui si è rinunciato per ragioni economiche. Con il passare degli anni si è passati dal campetto in terra battuta di Via Liguria ad uno in erba sintetica (tra i primi nelle Marche), dalla baracca come ufficio e spogliatoio ai quattro spogliatoi attuali, dal gruppetto di ragazzini iniziale ai circa 300 di adesso, coinvolgendo nel tempo tutti gli appassionati di calcio del quartiere e non solo".

Free Image Hosting at FunkyIMG.com Come sta andando l'attività della vostra Scuola Calcio?
"Sono molto orgoglioso di come ci siamo evoluti nel tempo; abbiamo raggiunto il nostro obiettivo primario di diventare un punto di riferimento per il sociale nella città di Falconara coniugando al meglio l'offerta sportiva e quella educativa dei ragazzi che fanno parte delle nostre squadre. A livello sportivo le soddisfazioni negli anni sono state tante e molto ancora ci aspettiamo anche da questa stagione. E' qualcosa di straordinario pensare a come un piccolo quartiere di una piccola città come Falconara sia a oggi una realtà importante fra i vari Settori Giovanili presenti nella regione Marche. Nello scorso anno abbiamo aumentato le iscrizioni in maniera considerevole e questo trend è in atto anche nella stagione in corso. Questo più di altro forse spiega come, anche in un momento di crisi generale, stiamo facendo bene; questo grazie alla competenza e alla professionalità dei nostri allenatori e alla passione che lega tutte le persone che sono coinvolte quotidianamente nella vita della nostra società".

Quali novità avete previsto per questa stagione?
"Quest'anno nel mese di Giugno si terrà il torneo internazionale giovanile "Città di Falconara" Memorial Giovanni Baroni, una consuetudine per la nostra società, che prevede la partecipazione della società svedese Lunds BK e di rappresentative dei settori giovanili della Provincia di Ancona. Un torneo che ci dà modo di incontrare gli amici svedesi che da anni ci onorano della loro partecipazione e con i quali poi possiamo festeggiare insieme al termine delle partite; confermando puntualmente il fatto che il calcio quando è sano è uno sport è in grado di aggregare le persone che condividono insieme una passione per il gioco più bello del mondo".

(Fabio Cori Carlitto)

 

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 27/10/2016


 

Altri articoli dalla provincia...



Fc Senigallia e Anderlecht, la collaborazione continua!

SENIGALLIA. Fra Fc Senigallia Scuola Calcio Vigorina e l’Anderlecht la preziosa collaborazione continua. Lunedì e martedì (10 e 11 aprile p.v.) è infatti in programma il secondo incontro formativo spalmato su due giorni e suddiviso fra campo e aula, per approfondire le metodologie del fortunato vivaio belga e trasport...leggi
08/04/2017

Al Palombina un pezzo di storia del calcio marchigiano: Cristiani

FALCONARA. Un pezzo di storia del calcio marchigiano al servizio del Palombina. Ha segnato caterve di gol a Sant'Elpidio a Mare e a Cingoli, ha esordito in Serie A col Cesena nel 1977, è stato un simbolo dell'Ancona in Serie C. Oggi ha 65 anni e da 14 allena nel settore giovanile del quartiere dove abita, Palombina. Cristiano Cristiani (foto) ...leggi
10/03/2017

Morganti: i giovani dell'FC Senigallia meglio del calcio Pro!

SENIGALLIA. "Con Gabriele abbiamo alzato l’asticella. Una persona di qualità per un progetto a lungo termine”. Queste le parole usate dallo storico volto della società biancorossoblu Rino Frulla annunciando l'arrivo di Gabriele Morganti (foto) in veste di responsabile del vivaio dell'FC Senigallia. Morganti,...leggi
06/03/2017

A Villa Musone l'Alma Juventus Fano vince il Trofeo "Giovani Speranze"

VILLA MUSONE. Domenica da incorniciare quella andata in scena al Campo Sportivo di Villa Musone dove, sin dalle prime ore del mattino, l’impianto del Comunale di Via Turati si è gremito di piccoli calciatori pronti a darsi battaglia sul rettangolo verde per aggiudicarsi la 3° edizione del Torneo "Giovani Speranze Città di Recanati". La prima semifinale h...leggi
01/03/2017

Villa Musone, Capitanelli: "Giovanissimi, la mia sfida"

Esperienza ne ha accumulata molta in oltre 20 anni di carriera, ma ad un certo punto ha deciso di lasciare le prime squadre e dedicarsi esclusivamente ai settori giovanili. Giorgio Capitanelli (foto), 49 anni, residente a Porto Recanati, da un triennio è nel settore giovanile del Villa Musone. Nella stagione in corso allena i Giovanissim...leggi
30/01/2017

Fc Senigallia, conosciamo Spoletini: attività motoria e Pulcini 2006

SENIGALLIA. E' al terzo anno alla Fc Senigallia - Scuola Calcio Vigorina, ha 31 anni, un trascorso da calciatore dilettante (trafila nelle giovanili della Vis Pesaro) e una Laurea in Scienze Motorie in tasca: Marco Spoletini (foto) si occupa della preparazione fisica e coordinativa di 2 squadre Allievi e di 4 Giovanissimi, allena i Pulcini 2006 e lavo...leggi
16/01/2017

Agostinelli: "Lavoro con i giovani per amore del quartiere Palombina"

FALCONARA. "E' un vero piacere fare questo per il mio quartiere e per i giovani, questa realtà esiste solo grazie al presidente Paradisi, per 20 anni autentico punto di riferimento". Leonardo Agostinelli (foto), 59 anni, cura l'attività motoria di base, lavora in palestra con i ragazzi dal 2008 al 2001, parla con i genitori, si occupa dell'asp...leggi
05/01/2017

Villa Musone tra auguri, tornei e tanto divertimento

Siamo in pieno clima natalizio ma la macchina organizzativa del Villa Musone non si ferma. Sta per calare il sipario sulla terza edizione del torneo "Giovani Speranze" Città di Recanati. Trentasei le squadre partecipanti tra cui alcune formazioni abruzzesi che si daranno battaglia in match avvincenti della durata di cinquanta minuti. Il torneo ...leggi
24/12/2016

La Castelfrettese ai Regionali dopo 15 anni!

CASTELFERRETTI (FALCONARA). Il cambiamento dei nuovi vertici della UP Castelfrettese Settore Giovanile con il nuovo presidente Sergio Paggi e vicepresidente Giuseppe Santinelli hanno portato gia’ degli ottimi risultati, che possiamo definirli storici perche’ erano quasi 15 anni che non si disputavano a Castelferretti i campionati regionali con ben due squadre, i ...leggi
12/12/2016

Nuova Folgore, che numeri: raggiunti i 350 tesserati

ANCONA. La società del presidente Loris Onofri e del direttore generale Renato Bussolari pensa in grande: raggiunti i 350 tesserati, dalla prima squadra che milita in Seconda categoria ai piccoli amici. La società Nuova Folgore, organizzata in modo esemplare con il responsabile tecnico Marco Marrone, con gli allen...leggi
11/12/2016

300 ragazzi, 20 tecnici, Zandegù: al Villa Musone si fa sul serio

Si espande il raggio d'azione della società Villa Musone Calcio che, grazie alla fiducia accordatagli dalle numerose famiglie dei comuni limitrofi, è arrivata a contare più di 300 ragazzi iscritti tra Piccoli Amici e Juniores. Un grande successo per patron Gianluca Camilletti e il suo staf...leggi
20/11/2016

FC Senigallia, Servadio nuovo Direttore Tecnico del settore giovanile

SENIGALLIA. L'FC Senigallia comunica di aver affidato l'incarico di Direttore Area Tecnica del Settore Giovanile al Professor Loris Servadio (foto). Una sorta di matrimonio bis per Servadio e la società biancorossoblu. Servadio infatti, dopo l'esperienza triennale al timone del vivaio dell'Ancona – oltre che una carriera professionisti...leggi
11/11/2016

Da Vigorina a Fc Senigallia con la stessa idea: il futuro dei giovani

SENIGALLIA. Nel panorama dei settori giovanili calcistici marchigiani spicca quello della Fc Senigallia - Scuola Calcio Vigorina: un fiorente vivaio che, dopo la fusione della scorsa estate tra Miciulli e Vigorina, oggi ha cambiato nome, ma non la sostanza, con il completo settore giovanile che racchiude oggi più che mai piccoli ami...leggi
21/10/2016


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,66058 secondi