Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


Martina, Federica, Alisa: a Potenza Picena il calcio si tinge di rosa

Ne parliamo con la dirigente della Scuola Calcio Serenella Carpano. Andiamo a conoscere meglio le istruttrici di Piccoli Amici, Primi Calci e Pulcini

Vai alla galleria

POTENZA PICENA. La Scuola Calcio Elite ASD Potenza Picena si tinge di rosa. Ne parliamo con la dirigente Serenella Carpano: “La scelta di inserire figure femminili nello staff tecnico formativo della nostra Scuola Calcio - sottolinea - fa parte della politica dirigenziale della società. Si tratta di una scelta ben precisa all’interno del discorso sportivo formativo ed educazionale che da alcuni anni stiamo perseguendo. Ad oggi abbiamo tre giovanissime istruttrici che seguono i Piccoli Amici, Primi Calci e Pulcini;
Martina Giorgetti da tre anni ormai nel nostro staff proprio in questi giorni ha conseguito l’importante riconoscimento di Istruttrice FIGC UEFA C oltre ad essere in possesso già della laurea in Scienze Motorie, Federica Pasqualini proveniente dal settore giovanile della Giovanile Corridoniense e anche lei laureata in Scienze Motorie, Alisia Lovascio (la più giovane delle tre ragazze) giocatrice di calcio a 5 e molto vogliosa di fare esperienza affiancando in campo gli Istruttori sia dei Piccoli Amici che dei Pulcini 2007".

Serenella Carpano afferma che la Scuola Calcio giallorossa che in questi anni sta sposando in pieno il Piano di Formazione del Dipartimento Junior dell’Associazione Calciatori ha trovato giovamento sia dal punto di vista dei rapporti umani che di completamento tecnico. "Sono ragazze di altissima qualità dal punto di vista delle relazioni con i bambini - continua - abbiamo potuto registrare nella nostra esperienza che il bambino riesce con loro ad esprimere il proprio carattere e modo di fare in maniera differente rispetto ad una figura maschile. La figura dell’allenatore donna, che da noi lavora sempre insieme con quella maschile, va a compensare ed arricchire l’offerta formativa. L’uno compensa l’altro. La donna rappresenta il lato materno, comprensivo, riflessivo che riesce a leggere sfumature del comportamento che all’uomo potrebbero sfuggire poiché più schematico. I bambini hanno bisogno di essere educati, siamo consapevoli che fino ad una certa età non serve loro insegnare la tattica o fossilizzarsi su aspetti tecnici troppo specifici. Loro hanno bisogno di educatori, sia a scuola che nella propria società, capaci di trasmettergli i valori che lo sport, qualsiasi sport, porta dentro di sé come la lealtà, il sapersi relazionare con gli altri, i valori della sconfitta e della vittoria, il rispetto verso i propri compagni e verso gli avversari, il riuscire a gestire le proprie emozioni. Quindi, prima di tutto, l’esempio corretto va dato attraverso un corretto comportamento adottato dall’educatore. Non serve dire ad un bambino di non fare una cosa se poi sono io stesso che lo faccio. L’educatore deve essere un esempio a 360° per il bambino. Ma non sono solo gli educatori a far crescere i bambini, sono anche i bambini che migliorano gli educatori, è uno scambio reciproco".

LA PAROLA ALLE ISTRUTTRICI

“Come spiegherebbe a un bambino che cosa è la felicità?”. “Non glielo spiegherei” “Gli darei un pallone per farlo giocare”, questa risposta, data dalla teologa Tedesca Dorothee Solle ad una giornalista che la stava intervistando, sintetizza perfettamente quello che Federica, Martina ed Alisia raccontano quando gli viene chiesto che sensazione si prova nell’insegnare il calcio ai ragazzi. Sorridono, con gli occhi pieni di gioia, quando parlano degli allenamenti, delle tanto attese e bramate partite e degli aneddoti suoi loro bambini che si correggono, quando per sbaglio, le chiamano Maestra o addirittura Mamma invece che ‘Mister’. Sono energiche vitali e temprate, consapevoli del fatto che la loro figura all’interno del gruppo di insegnamento è molto importante, si impegnano al massimo per poter dare un ottimo contributo alla formazione sportiva dei ragazzi. Sono tutte e tre concordi sul fatto che una figura femminile nelle categorie dei più piccoli sia indispensabile. I bambini, infatti, sono circondati principalmente da donne che oltre la mamma, è la maestra a scuola o la babysitter a casa e per questo motivo, anche nello sport, hanno bisogno di una presenza che li rassicura quando per esempio si sbucciano un ginocchio, hanno il naso sanguinante o semplicemente cercano un sorriso rassicurante che solo la dolcezza di una donna può regalare. Credono fermamente nel gioco di squadra e come questo insegni ai ragazzi il rispetto, l’unione e la forza che si si crea quando si collabora. Raccontano di come nelle partite i ragazzi si trasformano, sono tutti focalizzati sullo stesso obiettivo e si uniscono partita dopo partita sempre di più, esultano tutti insieme per un gol e si rammaricano per una sconfitta, ma escono sempre dallo spogliatoio con la voglia di fare meglio. Questi ragazzi hanno passione, una passione che è trasmessa dagli allenatori, dai dirigenti, dagli accompagnatori, che arriva fino al tifo per la prima squadra, che porta alto l’onore della maglia giallorossa e che tutti sono fieri di tifare la domenica allo stadio, giocare nel Potenza Picena fin da piccolo va oltre il calcio, oltre lo sport, diventa un orgoglio.
Alisia che del calcio è appassionata, quando le viene chiesto: "Ma perché proprio il calcio?", lei risponde: “Ho provato anche con la danza, ma non ho resistito nemmeno un giorno, quando ho iniziato a giocare a calcio ho capito che quello era il mio sport, mi divertivo, ero felice e da li è nata la mia passione che tutt’oggi continuo a coltivare, cercando di apprendere al meglio le tecniche di insegnamento da chi ha più esperienza di me. Mi piacerebbe un giorno poter prendere il patentino ed allenare una squadra tutta mia".
Federica e Martina invece, ci si sono trovate un po’ per caso nel campo da calcio, la loro passione è legata allo sport in generale, hanno infatti entrambe una laurea in Scienze motorie, Sportive e della Salute, ma da un po’ di anni si stanno entusiasmando a questa disciplina ed alla dedizione che vedono nei ragazzi ogni allenamento.
Federica Pasqualini: “Il calcio è un gioco completo, per insegnarlo correttamente devono essere stimolati molti aspetti motori e tecnici. E’ un gioco dinamico, movimentato e ci sono numerose attività che si possono svolgere per arrivare agli obiettivi da raggiungere, è immediato e da subito i ragazzi riescono a capire i miglioramenti fatti, è incredibilmente emozionante vedere un ragazzo che riesce a raggiungere un piccolo traguardo, perché nei suoi occhi, mentre ti chiama per farti vedere che c’è riuscito, si concentra tutta la felicità del mondo".
Martina Giorgetti anche lei sarebbe felice un giorno di avere una sua squadra da allenare in autonomia: "Lo sto facendo perché voglio offrire ai miei ragazzi un insegnamento tecnico e motorio in questa disciplina. Sono arrivata 3 anni fa ed ero spaventatissima, paurosa di non riuscire a farcela, ora mi trovo in mezzo al campo con questi ragazzini che mi chiamano ‘’MISTER’’, grazie a loro sono cresciuta ed ho messo in pratica tutte le nozioni imparate negli anni sui libri".
Alla Scuola Calcio di Potenza Picena non resta che fare un grosso in bocca al lupo per la nuova stagione a queste straordinarie ragazze. 

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 27/12/2016


 

Altri articoli dalla provincia...



L'Academy Civitanovese trionfa al 3° Torneo "Città di Porto Recanati"

PORTO RECANATI. L'Academy Civitanovese si aggiudica il 3° Torneo "Città di Porto Recanati". Alla festa finale, oltre a premiare le squadre partecipati, è stato consegnato il premio Fair Play al giocatore Marco Ciarrocchi dell’AFC Fermo, per aver aiutato l’arbitro a prendere una decisione a sfavore d...leggi
16/06/2017

Potenza Picena: Memorial in ricordo di Pietro Durastanti. LE FOTO

POTENZA PICENA. Al campo in via XXX Giugno a Potenza Picena dove per l'occasione è stato allestito un tappeto sintetico si è svolto anche quest'anno il Memorial per l'indimenticato Pietro Durastanti grande appassionato di calcio, soprattutto di quello giovanile al quale ha dedicato gran parte della sua vita.Pietro Durastanti vogliamo rico...leggi
13/06/2017

Potenza Picena campione provinciale Allievi. LE FOTO

Si è conclusa con un vero e proprio finale thrilling la partita valida per il titolo Provinciale categoria Allievi. Non sono bastati infatti gli 80 minuti regolamentari ed i 2 tempi supplementari per decidere la Finalissima per il titolo di Campioni Provinciali allo Stadio della Vittoria di Macerata tra la Junior Macerata e il Potenza Picen...leggi
31/05/2017

17 società al 3° Torneo "Città di Porto Recanati" (1-11 giugno)

PORTO RECANATI. E' stato presentato nei giorni scorsi il 3° Torneo "Città di Porto Recanati" (categoria Esordienti 1° anno, anno 2005) che si svolgerà a Porto Recanati nel periodo 1-11 giugno 2017 (fasi di qualificazioni 1-6 giugno, fasi finali 9-11 giugno, salvo variazioni). Alla presentazione sono intervenuti l’Assessore con deleg...leggi
23/05/2017

Villa Musone: Esordienti e Pulcini trionfano al Gran Galà del Calcio

Finale di stagione scoppiettante per il Settore Giovanile del Villa Musone Calcio che, dopo l'enorme successo riscontrato nell'organizzazione del 3° Torneo Giovani Speranze Città di Recanati che ha visto la numerosissima partecipazione di società anche di altre regioni, trionfa al Gran Galà del Calcio di Castel di Lam...leggi
16/05/2017

Potenza Picena al lavoro per Carlini-Orselli e Giochiamo al Calcio

POTENZA PICENA. La società ASD Potenza Picena Calcio 1945 comunica quelli che saranno gli appuntamenti programmati per i mesi di Maggio e Giugno 2017 che si terranno al campo Favale Scarfiotti e Ferruccio Orselli di Potenza Picena (MC). Si inizierà dalla metà di maggio con il consueto appuntamento con il Torneo "Carlini-Orselli" a cara...leggi
02/05/2017

Academy Civitanovese, è già futuro: al lavoro per una prima squadra

CIVITANOVA MARCHE. La società ha due anni di vita e nella stagione in corso ha già piazzato Allievi e Giovanissimi alla fase regionale. Non solo: entrambe le formazioni si stanno comportando più che bene. L'Academy Civitanovese, reduce da un'uscita a Sassuolo (un paio di ragazzi hanno sostenuto un provino) e prima ancora ...leggi
05/04/2017

La Sampdoria a Potenza Picena: "Notati 4 giovani interessanti"

POTENZA PICENA. Si è concluso con grande soddisfazione della Scuola Calcio Elite di Potenza Picena il primo raduno nelle Marche per conto della società Sampdoria. Sono state due giornate intense per lo staff della società blucerchiata composto dal Responsabile Progetto Next Generation Stefano Ghisleni e dal...leggi
27/03/2017

Montemilone Pollenza: dai Piccoli Amici agli Allievi avanti tutta!

POLLENZA. Con il mese di marzo è iniziata la fase primaverile di tutti i campionati giovanili, pertanto in ogni weekend il Montemilone Pollenza del Presidente Giuseppino Marinangeli scende in campo con i propri ragazzi tesserati in ciascuna categoria. Esordio assoluto per i Piccoli Amici (2010-2011) di Mister Andrea Fabiani, in ques...leggi
19/03/2017

Portorecanati: i tecnici della Scuola Calcio a Cesena per uno stage

PORTO RECANATI. La settimana scorsa, nell’ottica di una ormai consolidata collaborazione tecnica con l'A.C. CESENA, gli allenatori della Scuola Calcio S.S. PORTORECANATI, con i relativi collaboratori, hanno partecipato ad uno stage di aggiornamento tecnico presso la struttura della società romagnola. Lo staff tecnico arancione è stato accolto pres...leggi
08/03/2017

Portorecanati, il Perruolo-pensiero: "Meritocrazia e divertimento"

PORTO RECANATI. Il fiorente settore giovanile del Portorecanati (oltre 220 iscritti) ha in Tonino Perruolo (foto) un punto di riferimento per quanto riguarda l'attività di base. Da quest'anno infatti ne è responsabile tecnico, oltre ad allenare la formazione Esordienti 1° anno (2005). Perruolo è al Portorecanati da 6 anni, in passato ha sempr...leggi
16/02/2017

"Progetto AIC e Next Generation Samp: Potenza Picena è un'eccellenza"

"Potenza Picena è una di quelle realtà in cui riusciamo ad abbinare bene il progetto scolastico con il lavoro sul campo: di mattina avviamo nelle scuole dei processi educativi nei confronti di bambini che poi di pomeriggio ci ritroviamo sul terreno di gioco, e qui conosciamo i genitori, gli insegnanti... A Potenza Picena si realizza veramente quella rete forma...leggi
03/02/2017

Dai Primi Calci alla Juniores Provinciale che vola: modello Pollenza

POLLENZA. Giro di boa della stagione calcistica 2016-2017 anche per il Montemilone Pollenza del presidente Giuseppino Marinangeli. Certo, non si possono tracciare bilanci definitivi, ma parecchie indicazioni già emergono dopo questa prima parte di stagione. Partiamo dall’evento più recente, la tradizionale Cena di Natale che ha visto la...leggi
19/01/2017

Montecassiano, la 'prima' ai regionali dei Giovanissimi di Ciabocco

MONTECASSIANO. Nel settore giovanile del Montecassiano Calcio brillano, tra gli altri, i Giovanissimi guidati da Emanuele Ciabocco. Segnali importanti di crescita sin dalla passata stagione quando il gruppo che sta partecipando in questa stagione al campionato regionale vinse alla grande il campionato cadetto - nati 2002 - superando una fortiss...leggi
08/01/2017

Il Natale è rossoblu: in 370 alla festa dell'Academy Civitanovese

CIVITANOVA MARCHE. Una grande festa per scambiarsi gli auguri di Natale e gettare le basi per un 2017 ancora più ambizioso. La famiglia dell'Academy Civitanovese si è ritrovata nei giorni scorsi all'Hotel Horizon con tutti i dirigenti, lo staff tecnico e le famiglie dei tesserati per trascorrere insieme una serata in allegria. 370 persone hanno ...leggi
22/12/2016

Montemilone Pollenza, doppietta ai Regionali. Bene i Cadetti

POLLENZA. Grande soddisfazione per tutti gli addetti ai lavori e i sostenitori del Montemilone Pollenza del Presidente Giuseppino Marinangeli con la qualificazione conquistata al campionato regionale sia nella categoria Allievi che in quella Giovanissimi, situazione che possono vantare pochissime altre societa’ nella prov...leggi
03/12/2016

Portorecanati, dove nascono i campioni. Ecco nomi e numeri del vivaio

PORTORECANATI. Oltre 220 tesserati, un blasone che dura nel tempo e che ha sfornato campioni del calibro di Beniamino Di Giacomo, Luciano Panetti, Massimo Palanca, Vincenzo Monaldi, Davide Possanzini, Giacomo Piangerelli, Alessandro Sbaffo, Davide Mordini, un futuro radioso portato avanti da dirigenti seri e appassionati capitanati da Domenico Giri. Eccolo il vivaio del Portorecanati...leggi
23/11/2016

300 ragazzi, 20 tecnici, Zandegù: al Villa Musone si fa sul serio

Si espande il raggio d'azione della società Villa Musone Calcio che, grazie alla fiducia accordatagli dalle numerose famiglie dei comuni limitrofi, è arrivata a contare più di 300 ragazzi iscritti tra Piccoli Amici e Juniores. Un grande successo per patron Gianluca Camilletti e il suo staf...leggi
20/11/2016

Allievi al Torneo in Cina: l'Italia rappresentata dal Potenza Picena

La Scuola Calcio d’Elite di Potenza Picena nella patria del Kung-Fu e dello storico Tempio dello Shaolin nella lontana Repubblica Popolare Cinese. A raccontarci l'esperienza è Maurizio Linardelli, Responsabile Attività di Base della Scuola Calcio giallorossa: "E’ stata un’avventura straordinaria ed indimenticabile per i ragazzi della nostra...leggi
18/11/2016

Academy Civitanovese ai regionali: feeling con Sassuolo e Juventus

CIVITANOVA MARCHE. Quando si lavora bene e in prospettiva i frutti arrivano. E all'Academy Civitanovese i frutti sono rappresentati dalla qualificazione alla fase regionale delle formazioni Allievi e Giovanissimi (anche se in quest'ultima categoria manca una partita). "Ho fatto i complimenti agli allenatori per come abbiamo raggiunto ques...leggi
14/11/2016

Montemilone Pollenza: 200 ragazzi "disciplinati" con il sogno Parma

POLLENZA. Una delle più belle realtà giovanili della provincia è senza ombra di dubbio il Montemilone Pollenza società guidata dal presidente Giuseppe Marinangeli che si avvale della collaborazione di due vice presidenti: Massimo Maccari e Paolo Natali. Il settore giovanile, fiore all’occhiello del club, vanta oltre 200...leggi
26/10/2016

Potenza Picena: Scuola Calcio Elite e affiliazione con la Sampdoria

POTENZA PICENA. Confermarsi in questa nuova stagione calcistica come una delle Scuole Calcio Elite riconosciute dalla Figc è il primo obiettivo che il direttivo della società giallorossa si è prefissato quest'anno. "Vogliamo concentrarci fortemente sul progetto sportivo-educativo che abbiamo iniziato qualche anno fa - sottolinea la dirigen...leggi
17/10/2016

Academy, modello vincente e faro del calcio civitanovese

CIVITANOVA MARCHE. Un modello vincente. E sono bastate un paio di stagioni per diventare punto di riferimento del territorio e un faro del calcio giovanile civitanovese. Al primo anno 130 iscritti saliti per questa stagione a 160, al via una formazione Allievi (2001), staff tecnico di qualità (responsabile Leandro Vessella), collaborazio...leggi
12/10/2016

Valdichientisangiusto & San Giusto Asd, la vera "cantera"

Valdichientisangiusto e San Giusto Asd sono le due realtà calcistiche che si occupano, in collaborazione tra loro, di gestire l'Attività di Base e il Settore Giovanile a Monte San Giusto (MC). 100 ragazzi, 10 istruttori-allenatori, 1 campo in erba sintetica di ultima generazione e ...leggi
10/10/2016



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,32367 secondi