Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


Sangiustese, fuga decisiva per la D? Cudini: "Restiamo concentrati"

Allunga ancora la squadra rossoblù, cui mancano 3 vittorie per la matematica promozione 15 anni dopo la prima volta in quarta serie

MONTE SAN GIUSTO. Domenica determinante o quasi per il cammino della Sangiustese che ha regolato nel derby rossoblu (stessi colori sociali) la Pergolese, non senza qualche patema, ringraziando il Tolentino per il blitz fabrianese che consegna il +7 in classifica. Basta fare due conti per vedere come, con 15 punti ancora disponibili, alla squadra di Mirko Cudini basteranno altri 3 successi per non pensare neanche al cammino del Fabriano Cerreto. Padrone come non mai del proprio destino la risalita della Sangiustese verso il calcio che conta: quindici anni fa esatti, nella stagione 2011-2012, arrivò la storica promozione in Serie D dall’Eccellenza. Era la Sangiustese di Giuseppe Malloni in panchina e dei gol decisivi di Raffaele Cerbone che, ironia della sorte, è ancora li a guidare l’attacco calzaturiero. Allora furono necessari gli spareggi promozione, dopo essere arrivati secondi alle spalle della Truentina. Ma guai a dire che sia fatta, la concentrazione va tenuta altissima come vuole sempre Mirko Cudini. Indubbiamente il suo arrivo in panchina ha cambiato tutto e i numeri lo testimoniano. In 21 gare ha totalizzato ben 15 vittorie, 4 pareggi e due sole sconfitte: in casa nel recupero contro il Marina e quella di qualche settimana fa nell’anticipo di Loreto con due rigori falliti. In tutto questo da segnalare i 14 gol realizzati da Santiago Minella dal suo arrivo, per un totale di 20 considerando anche i 6 con il Montegiorgio. “Contro la Pergolese è stata importante – ha commentato Cuidini nel dopogara – perché la vittoria è arrivata in una fase importante del campionato. Una quadra chiusa che sa sviluppare bene il proprio gioco, l’episodio del rigore ci è stato favorevolo ma abbiamo interpretato la gara nel modo corretto avendo pazienza nel far girare la palla. La classifica? Facciamo il nostro percorso, come sempre finora. Ci sono gare importante e scontri difficili su campi complicati: giocando sempre con questa intensità e questa voglia, alla fine tireremo le somme”. Già da domenica in casa del Grottammare contro una squadra impegnata nella corsa alla salvezza e reduce dal poker di Macerata. Poi sarà la volta di Biagio Nazzaro e Porto D’Ascoli, rispettivamente terza e quarta forza del campionato.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 13/03/2017


 

Altri articoli dalla provincia...



Civitanovese in abbandono, a San Mauro Pascoli con i soldi di Rosati

CIVITANOVA MARCHE. Corsa contro il tempo per salvare la Civitanovese. La trasferta di domenica a San Mauro Pascoli è stata resa possibile grazie al direttore generale Gianni Rosati (foto) che ha provveduto di tasca sua a pagare autobus e ristorante. Non solo: il dg ha anche saldato la rata in scadenza (2.400 euro) delle sanzioni disciplinari. La...leggi
28/03/2017


Doppietta di Francesco Fede: toccata quota 301 reti!

FIUMINATA. Il campionato regionale di Prima categoria ha festeggiato il gol numero 300, anzi 301, di Francesco Fede (foto). Correva il minuto numero 20 della seconda parte della gara tra Fiuminata e Montemilone Pollenza, quando il bomber ha gonfiato la rete della porta difesa da Zallocco ed è scoppiata la festa, come se n...leggi
25/03/2017

Miani: "Io e la Sangiustese: non sembra di essere in Eccellenza..."

MONTE SAN GIUSTO. Il traguardo dei 200 gol in carriera raggiunto proprio alla prima uscita con la Sangiustese e ora la possibilità anche di festeggiare con il bersaglio grosso: sarebbe anche il primo di una lunga carriera nella quale ha raccolto diverse classifiche marcatori ma mai un successo di squadra. Simone Miani (foto) sta vivendo ...leggi
24/03/2017

Ribaltone al Matelica: via Mecomonaco, torna Aldo Clementi!

MATELICA. La S.S.Matelica comunica l’interruzione del rapporto di collaborazione con l’allenatore Antonio Mecomonaco e con il suo staff tecnico formato dal vice Marco Cicchitti e dal preparatore atletico Alberto Virgili. A loro vanno i ringraziamenti della società per quanto fatto fino a oggi e gli auguri delle migliori fortune professionali ...leggi
24/03/2017

FESTA IN ARRIVO? Porto S.Elpidio ad un passo dal traguardo

Potrebbero già arrivare questo week-end i primi verdetti finali con le bottiglie prontissime, anche se nessuno per scaramanzia lo confermerà mai. Il calcio è un mondo di amuleti, piccoli rituali e scaramanzie: giusto così. Ma è chiaro che alcune situazioni sono evidenti. Quella del girone B di Promozione è il Porto Sant’El...leggi
24/03/2017

Civitanovese, in panchina Massimo Scoponi: "Non potevo rifiutare"

CIVITANOVA MARCHE. "Era impossibile dire di no alla squadra della mia città. Tempo per risalire ne abbiamo poco ma il nostro compito al momento è scendere in campo e dare il massimo". Con queste parole, uscite stamane sulle colonne del Corriere Adriatico, si è presentato ieri alla prima seduta di allenamento Massimo Scoponi. Già vice di...leggi
23/03/2017

Se ne va pure Cevoli: Civitanovese verso il ritiro come il Chieti?

CIVITANOVA MARCHE. S.O.S. Civitanovese. La società è in vendita (a costo zero, fece sapere il patron Cerolini), l'ultimo incasso casalingo pignorato, di stipendi nemmeno l'ombra (solo un uno finora). E in più, la squadra è senza allenatore: Roberto Cevoli (foto) si è dimesso, al suo posto "promosso" il vice ...leggi
21/03/2017

Sacha Amaolo: "Il mio cuore e le mie reti per il Cska Corridonia!"

CORRIDONIA. Nella rocambolesca vittoria ricca di reti che ha permesso sabato scorso al Cska Corridonia di avere la meglio sulla Folgore Castelraimondo, il ruolo di assoluto protagonista va assegnato al capitano dei biancoverdi Sacha Amaolo (foto), autore di una splendida tripletta. L’attaccante corridoniense sale così a quota 22 reti, raff...leggi
21/03/2017

Civitanovese nel caos: Cevoli e Rosati sono pronti a lasciare

CIVITANOVA MARCHE – Trasferta di domenica a San Mauro di Romagna a rischio e possibili addii di Roberto Cevoli e Gianni Rosati (nella foto insieme il giorno della presentazione). L’indiscrezione arriva dalle colonne del Corriere Adriatico di oggi e riguarda il possibile addio da parte del tecnico e dell’ex dirigente di Ferman...leggi
20/03/2017

Piccinini: "Mister Pagnanini ha acceso la scintilla dell'Urbis Salvia"

URBISAGLIA. Cambio al vertice del girone F della Seconda categoria, dopo il pari in casa dell'Aries Trodica, il Sarnano viene superato in testa alla classifica dall'arrembante Urbis Salvia che nella gara di sabato ha battuto il Morrovalle. Con il presidente Maurizio Piccinini (foto) abbiamo fatto il punto sulla stagione degli arancioblu: &ldq...leggi
20/03/2017

IL BIG MATCH. La Fermana vince, il Matelica accusa: "Mani addosso..."

FERMO. Il "Recchioni" si veste a festa (circa 4.000 spettatori) e la Fermana fa suo il big match nella giornata che può mettere il sigillo finale sulla stagione. La formazione di mister Destro supera in rimonta il Matelica, portandosi a +11 in classifica e mettendo così la parola fine sulle ambizioni delle avversarie. Ma è il Matelica allo scadere del primo...leggi
19/03/2017

Gruppo, stadio, tifo: la Vigor Montecosaro vuole la Prima categoria!

MONTECOSARO. E' lì, primo in classifica, la meta è sempre più vicina. La Vigor Montecosaro, per piazza, stadio e tifo, merita la Prima categoria. Di questo ne è consapevole il tecnico Marco Fontinovo (foto), 40 anni, che nella stagione 2013-'14 ha assaporato già il gusto di vincere un campionato alla guida dello Sko...leggi
15/03/2017

L'Aries Trodica alza la voce: "Arbitri inadeguati per gare importanti"

TRODICA. L'Aries Trodica, squadra del girone F di Seconda categoria, dopo due pareggi consecutivi fa sentire la propria voce attraverso un comunicato che riportiamo integralmente: “Non è costume della nostra società sindacare sul comportamento dei direttori di gara, ma questa formale protesta è dettata dal profondo stupore e dallo smarrimento complet...leggi
14/03/2017

Rabbia Colli: Battilana ko per 6 giorni. Montefano si dissocia

COLLI DEL TRONTO. Amarezza e tanta tristezza, questi i sentimenti prevalenti in casa dell'Atletico Azzurra Colli dopo la sconfitta di Montefano. La società ci ha fatto pervenire un breve comunicato nel quale esprime tutto il suo disappunto: “Non vogliamo recriminare per il risultato, anche se ci sarebbe motivo di farlo, ma per il comportamento gra...leggi
13/03/2017

Canil lancia il Matelica: "Sciupate occasioni. A Fermo ultima chance"

MATELICA. Non molla affatto la presa il presidente del Matelica Mauro Canil (foto), nonostante gli 8 punti di distacco dalla Fermana e con lo scontro diretto il 19 marzo al "Recchioni" di  Fermo: "Io ne sono certo, proprio straconvinto – ha dichiarato sul Corriere Adriatico in edicola oggi - però...leggi
10/03/2017

Arriva: "Avanti tutti insieme, la Lorese crede nei suoi ragazzi"

LORO PICENO. Non è partito sotto i migliori auspici il girone di ritorno della Lorese nel girone B del campionato di Promozione. La compagine maceratese, pronosticata alla vigilia come una delle protagoniste della stagione, dopo una prima parte all'altezza della situazione, sta vivendo una preoccupante involuzione. Abbiamo voluto sentire a tal proposito, il parere della...leggi
06/03/2017

Fermana olè a Recanati: il derby dei sindaci-tifosi va a Calcinaro!

RECANATI. Ridono entrambi, ma la foto scattata allo stadio "Tubaldi" è precedente al gol di Molinari che ha consentito alla Fermana di espugnare il campo della Recanatese e proseguire il volo in testa alla classifica. Eccoli i due sindaci di Recanati e Fermo, Francesco Fiordomo e Paolo Calcinaro, entrambi appassionati di calcio: il primo è un gior...leggi
06/03/2017

Europa, dalla difesa alla maglia n°1: Gianluca Pierini sa come si fa!

RECANATI. Ai primi di ottobre, nella partita Europa Calcio - Santa Maria Apparente (Seconda categoria E), il portiere Diego Staffolani era fuori per infortunio e ad indossare la maglia n°1 è toccato a Nico Raponi, 23 anni, da cinque all'Europa, giocatore versatile ma non certo di casa tra i pali. La storia si è ripetuta nell'ultima giornata nella gara contro...leggi
27/02/2017

L'Aurora Treia vince in "autogestione" con Diego Pandolfi al timone

TREIA. Il sorriso in casa Aurora Treia torna grazie anche alla guida di Diego Pandolfi, classe 1985, capitano di mille battaglie che ha “diretto” i suoi compagni in una sorta di autogestione nella sfida casalinga con il Ciabbino, in attesa della decisione ufficiale della società. Lui, treiese doc, negli ultimi cinque anni si ...leggi
27/02/2017

Bonvecchi: "Obiettivo? Miglior risultato della storia del Chiesanuova"

CHIESANUOVA. Morale alto anche a distanza di alcuni giorni in casa Chiesanuova dopo la vittoria nel derby contro l’Aurora Treia. Ovviamente soddisfatto il presidente Luciano Bonvecchi (foto) che teneva in modo particolare a questa gara: “Ringrazio i ragazzi per la prestazione maiuscola che hanno offerto – esordisce il presidente -...leggi
24/02/2017

Corridonia, respinte le dimissioni di Giovanni Ciarlantini

CORRIDONIA. Le dimissioni di Giovanni Ciarlantini dalla guida tecnica del Corridonia sono state respinte dal club guidato dal presidente Sandro Procaccini. I fatti: domenica pomeriggio, al termine della partita persa con il Potenza Picena, il tecnico aveva rassegnato le dimissioni. Il consiglio direttivo nella riunione di ieri sera, le ha ...leggi
21/02/2017

Marco Pantone, la prima tripletta col Potenza Picena: "Che emozione"

POTENZA PICENA. Determinante per la salvezza la cinquina al Corridonia del Potenza Picena, trascinata dalla tripletta di Marco Pantone, classe 1985, cavallo di ritorno in maglia giallorossa giunto attualmente a quota 9 reti segnate in questa seconda esperienza giallorossa. Pantone, arriva questa tripletta con la maglia potentina. Raccontaci le e...leggi
21/02/2017

CLAMOROSO. Doppio esonero in un girone di Prima categoria!

Doppio esonero nel girone C di Prima categoria. Gli Amatori Corridonia si separano da Massimo Ciccioli, un addio difficile, ma i risultati non sono confortanti soprattutto dopo il ko contro la Cluentina, la dirigenza "ringrazia Massimo per il lavoro svolto e gli augura le migliori fortune professionali". Anche l'Appign...leggi
20/02/2017

Agushi si riprende la Monteluponese, ma ora vietato sbagliare!

MONTELUPONE. Gentin Agushi (foto) dal campo "promosso" sulla panchina della Monteluponese. Era già successo in passato, ma stavolta è diverso perchè ci si gioca la salvezza ma un campionato. La società ha esonerato Andrea Mercanti e ha affidato di nuovo la squadra al talentuoso giocatore di origini kosovare....leggi
17/02/2017

"Mai più arbitri inesperti a Porto Recanati. Ci vuole rispetto!"

PORTO RECANATI. La direzione arbitrale nella partita contro il Ciabbino (1-2) non è piaciuta alla società arancione. Ecco la riflessione di Marco Bruni, Team Manager del Portorecanati. "Premesso che vi è piena consapevolezza del fatto che questo intervento non avrà alcun tipo di esito perché è chiaro a tutti che mancan...leggi
12/02/2017

Un ex professionista per la panchina del Santa Maria Apparente

CIVITANOVA MARCHE. Arriva l'ufficialità per il cambio di panchina in seno alla società del Santa Maria Apparente. La squadra civitanovese che ha avuto nell'ultimo periodo una serie di risultati negativi, ha sollevato dall'incarico il tecnico Andrea Foresi e pur riconoscendogli indubbi meriti dal punto di vista del lavoro svolto e ringraziandolo...leggi
10/02/2017

Matelica, nessun "caso Titone": respinto il ricorso della Jesina

MATELICA. Il Matelica comunica che è stato discusso dal Giudice Sportivo il ricorso avanzato dalla Jesina dopo la gara disputata allo stadio Carotti di Jesi, lo scorso 15 gennaio (gara valida per il secondo turno del girone di ritorno del campionato di serie D, girone F) e vinta 3-1 dai biancorossi. Il Giudice Sportivo ha respinto il rec...leggi
10/02/2017


Tra Fiuminata ed Esanatoglia il calcio è una...Fede: 5 cugini in campo

Tutti i campionati sono in grado di regalare occasioni e confronti che mai o quasi nella normale routine saltano all’occhio se non in momenti  particolari in cui gli interessi si spostano in altre direzioni. Nei campionati minori occasioni non ne mancano, è il caso di Francesco Fede, il bomber principe del campionato di Prima categoria C il quale aldilà...leggi
27/01/2017


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,00530 secondi