Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


Ascoli, all'ultimo secondo ci pensa Favilli. Col Frosinone è 1-1

Serie B, 35esima giornata. Punto prezioso per la formazione di Aglietti che sale a 39 punti e si tiene a distanza dalla zona calda

ASCOLI PICENO. All'ultimo secondo, all'ultimo assalto, all'ultimo respiro. Il colpo di testa di Andrea Favilli regala all'Ascoli il pareggio contro la capolista Frosinone. Un punto che cambia poco la classifica sempre preoccupante dei bianconeri, ma che può essere decisivo nel morale di una squadra che con le unghie e con i denti vuole rimanere in serie B.

Una partita giocata con il cuore dai ragazzi di Aglietti, che di fronte a una squadra fortissima hanno gettato il cuore oltre l'ostacolo. Due traverse, un gol regolare annullato a Orsolini per fuorigioco e infine la rete liberatoria mentre l'incerto arbitro Serra di Torino aveva già il fischietto in bocca per emettere il triplice fischio finale. Roba vietata ai deboli di cuore.

Frosinone subito arrembante e dopo tre minuti Mokulu riceve palla tutto solo in area, destro strozzato da ottima posizione che viene parato a terra da Lanni. Attimi di tensione quando Soddimo colpisce al volto con il braccio Cassata a centrocampo, l'arbitro Serra lascia correre tra le proteste dei giocatori e dei tifosi bianconeri. Al 20' Maiello infila tutta la difesa ascolana, tocca sulla sinistra per Mazzotta, diagonale rasoterra deviato da Lanni, poi Mokulu dalla linea di fondo calcia sull'esterno della rete. L'Ascoli fatica a ripartire e non si vede mai dalle parti del portiere Bardi.

Il Frosinone piano piano prende le redini del match e schiaccia l'Ascoli nella propria metà campo. Al 32' Soddimo ci prova con una punizione dal limite e poi sull'angolo seguente serve Terranova che di testa chiama Lanni ad una complicata deviazione in corner con l'aiuto della traversa. Nel finale diciannovesima ammonizione per Cassata che sarà nuovamente squalificato in vista del prossimo match di Perugia il lunedì di Pasquetta.

Ascoli più brillante ad inizio ripresa: triangolo Favilli -Cassata- Favilli con il centravanti che però non riesce a calciare verso la porta. Sull'altro versante assist di Soddimo per Mazzotta, sinistro che si perde a lato. Subito dopo ciociari vicinissimi al gol: cross di Mokulu dalla sinistra, Lanni smanaccia, la palla arriva a Maiello che spara in porta a colpa sicuro, l'estremo difensore bianconero riesce miracolosamente a bloccare il pallone. Marino inserisce Sammarco al posto di Gori, Aglietti mette dentro Carpani per per un esausto Giorgi. Ancora Frosinone in avanti con Dionisi dal limite dell'area, Lanni si distende e devia in corner.

Entra Orsolini al posto di Cacia, nel Frosinone Daniel Ciofani per Mokulu. Ci prova Favilli con un'azione personale in area, ma la sua conclusione con il sinistro si perde sull'esterno della rete. Alla mezz'ora primo brivido bianconero con Gigliotti che a giro con il sinistro su punizione scuote la traversa. Un minuto dopo è Orsolini a far esplodere il Del Duca con un colpo di testa ravvicinato su cross di MIgnanelli che si infila in rete ma l'arbitro rende vano tutto annullando per fuorigioco. Lo stesso Mignanelli si ritrova tutto solo davanti a Bardi ma si allunga il pallone e il tiro viene respinto dal portiere del Frosinone. Sul successivo rinvio il pallone rimbalza nella metà campo dell'Ascoli e Dionisi si infila tra i centrali bianconeri e si prensenta tutto solo davanti a Lanni. Il bomber non sbaglia e porta la capolista in vantaggio. Il Picchio non demorde e colpisce un'altra traversa con Carpani dopo un'azione insistita.

Aglietti rischia il tutto per tutto ed inserisce Perez per Almici, ma è il Frosinone a sfiorare il raddoppio con Terranova su assist di Kragl. Dopo quattro minuti di recupero quando i tifosi bianconeri finito di incoraggiare la squadra avevano iniziato a contestare la società del patron Bellini, Favilli fa esplodere il Del Duca con un colpo di testa sotto misura: lancio di Orsolini, assist di Perez e colpo di testa vincente. L'Ascoli è ancora vivo e agguanta un pari meritato e si porta a quota 39 punti in vista della trasferta di Perugia.

Il tabellino

Ascoli 1 - Frosinone 1

ASCOLI (3-5-2): Lanni; Cinaglia, Mengoni, Gigliotti; Almici (35'st Perez), Cassata, Bianchi, Giorgi (16'st Carpani), Mignanelli; Favilli, Cacia (22'st Orsolini). A disp.: Ragni, Mogos, Diop, Addae, Gatto, Bentivegna. All.: Aglietti.
FROSINONE (3-5-2): Bardi; Russo, Ariaudo, Terranova; Fiamozzi, Maiello, Gori (9'st Sammarco), Soddimo (31'st Kragl), Mazzotta; Mokulu (21'st D. Ciofani), Dionisi. A disp.: Zappino, Pryyma, Crivello, Krajnc, Frara, Volpe.
All.: Marino Arbitro: Serra di Torino
Reti: 32'st Dionisi, 50'st Favilli

(FONTE: Il Resto del Carlino)

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 08/04/2017


 

Altri articoli dalla provincia...



Errori, papere, fischi, sospetti: ASCOLI, potevi chiudere meglio!

ASCOLI PICENO. Lascia l'amaro in bocca l'ultima partita della stagione dell'Ascoli. In uno stadio "Del Duca" stracolmo (7.128 spettatori, spettacolare coreografia in Curva Sud con lo striscione "Le stelle brillano soltanto in notte oscura"), i bianconeri, già salvi, perdono 2-1 contro la Ternana, che proprio ad Ascoli coglie la salvezza diretta davanti a 1.000 tifosi umbri. La vittori...leggi
19/05/2017

Colpo a Bari: l'Ascoli è salvo!

La penultima partita del campionato di Serie B Bari - Ascoli finisce con la vittoria di misura del Picchio, vittoria che consegna la matematica salvezza alla squadra di Aglietti. Il gol della permanenza in cadetteria lo segna Tommaso Bianchi a metà primo tempo. Una gara non bellissima quella disputata dai bianconeri, ma dall’esito tremendamente importante. I 49 pun...leggi
14/05/2017

Favilli in Nazionale! E' la prima volta per un giocatore dell'Ascoli

Per la prima volta un giocatore dell'Ascoli vola nella Nazionale maggiore. E' l'attaccante toscano di venti anni Andrea Favilli (foto), che lascerà oggi il ritiro romano dell’Under 20 per aggregarsi questa sera alla Nazionale maggiore del commissario tecnico Ventura per svolgere uno stage di due giorni a Coverciano. Domani e mercoled&ig...leggi
10/04/2017

Samb in ritiro punitivo dopo la terza sconfitta di fila

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Il presidente Franco Fedeli (foto) spedisce in ritiro la Samb. Dopo la terza sconfitta consecutiva rimediata domenica scorsa in casa con il Venezia, il patron romano prova a correre ai ripari e nei prossimi giorni la squadra rossoblù si allenerà a Roccaporena, in Umbria. «Per recuperare &...leggi
28/02/2017

Samb, è ufficiale: il nuovo tecnico è Stefano Sanderra

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. L'ufficialità arriva dal sito della Samb ma oramai intorno al suo nome c'era la quasi certezza da alcune ore. Il dopo Ottavio Palladini a San Benedetto ha il nome e il volto di Stefano Sanderra, classe 1967, romano ma trapiantato a Latina dove ha guidato i pontini alla doppia promozione in Prima Divisione e poi in Serie B. Tan...leggi
04/01/2017

Samb, Palladini rassegna le dimissioni

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. "La S.S. Sambenedettese comunica che, in data odierna, l'allenatore Ottavio Palladini (foto) ha rassegnato le dimissioni irrevocabili. La Società rossoblù ringrazia il mister per il proficuo lavoro sin qui svolto, esprimendo immensa gratitudine per il raggiungimento, nella scorsa stagione, della promozione in Lega Pro".  ...leggi
03/01/2017

Bocche cucite alla Samb: in silenzio stampa anche il presidente Fedeli

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Tre comunicati stampa in data odierna per la Samb che fa quadrato intorno alla squadra in vista dell'importante derby di fine anno, in casa contro la Maceratese, venerdi prossimo. L'aspetto più importante è la conferma del silenzio stampa già imposto a tutti i tesserati e che viene allargato anche al presidente ...leggi
27/12/2016

IL PROTAGONISTA. Riccardo Orsolini, l'enfant prodige in orbita Napoli

Dalla seconda metà degli Anni 90 in poi, l’esterofilia nell’Italia del pallone si è espansa a macchia d’olio: effetto inevitabile della sentenza Bosman che sconvolse il calcio ed il mercato, avuto riguardo alla libertà di tesseramento e utilizzo dei calciatori stranieri ma comunitari. Una svolta epocale che ha avuto ripercussioni pesanti anche sui vivai, d...leggi
14/12/2016

SERIE B. Cacia-gol, l'Ascoli sbanca Cittadella

L'Ascoli ha chiuso vittoriosamente sull'1-0 la partita di Cittadella, una partita estremamente calda a causa delle proteste dei giocatori di casa in seguito ad alcune decisioni dell'arbitro. Alla fine sette ammonizioni e un'espulsione a carico della squadra di casa, nessun cartellino per i giocatori ascolaniEntrambe le squadre erano reduci da una poco lusinghiera serie di tre sconfitt...leggi
21/10/2016

Lo Spezia passa al Del Duca, primo stop casalingo per l'Ascoli

L’Ascoli cade ancora, stavolta tra le mura amiche. Contro lo Spezia il Picchio incassa la prima sconfitta casalinga. A vincere è lo Spezia di Mimmo Di Carlo per 2-0 grazie alla doppietta del brasiliano Nenè. Quella andata in scena al Del Duca doveva essere una gara all’insegna della solidarietà. Infatti erano presenti in tribuna alcune f...leggi
02/10/2016

Hurrà Ascoli: Carpani e Cacia stendono il Vicenza

Ascoli: (4-3-3): Lanni; Pecorini, Cinaglia (60′ Gigliotti), Mengoni, Mignanelli; Carpani, Bianchi, Cassata (75′ Giorgi); Orsolini, Cacia, Gatto (85′ Jaadi). A disp. Addae, Augustyn, Hallberg, Favilli, Felicioli, Lazzari, Almici, Perez, Ragni. All. Aglietti Vicenza (4-4-1-1): Benussi; Zaccardo, Adejo, Bogdan, Pucino; Vita (45′ Fab...leggi
20/09/2016

Ascoli, un pari per la prima al "Del Duca"

Esordio stagionale dell'Ascoli allo stadio "Del Duca" contro la Spal dopo il rinvio della gara con il Cesena a causa del terremoto. Finisce 1-1 la sfida valida per il terzo turno del campionato di serie B 2016/17. Biancazzurri in vantaggio con Pontisso, pareggia Cacia per il Picchio. Intervento, prima dell'incontro, della campionessa di scherma, e deputato di...leggi
10/09/2016

C'è il calendario di B: l'Ascoli comincia a Vercelli

Comincerà il 27 agosto (con orario da definire) da Vercelli il campionato cadetto dell’Ascoli di mister Aglietti (foto). Il calendario della Serie B è stato varato con una cerimonia che si è svolta in serata al Teatro Alessandro Bonci di Cesena. Dopo la trasferta di Vercelli, seguiranno due partite casalinghe contro Cesena e Spal, alla quarta giornata ci sarà i...leggi
03/08/2016

Nasce l'Ascoli di Aglietti e Giaretta

ASCOLI PICENO. Il futuro dell’Ascoli è iniziato questa mattina con la presentazione alla stampa, nella sede di Corso Vittorio, di Cristiano Giaretta e Alfredo Aglietti, rispettivamente direttore sportivo e allenatore. «Questa è una società solida, lo sanno tutti - dice Giaretta ...leggi
16/06/2016

"Motivi di salute". Mangia si separa dall'Ascoli per le ultime 2 gare

ASCOLI PICENO. Devis Mangia (foto) non sarà sulla panchina dell'Ascoli nelle prossime due partite per sottoporsi a cure mediche. L'annuncio è stato dato poco fa dall'Ad dell'Ascoli Andrea Cardinaletti. Pertanto l'allenatore non si è dimesso come era circolata la voce in un primo momento nè ha rescisso i...leggi
10/05/2016

Febbre bianconera: l'Ascoli riabbraccia Casagrande

ASCOLI PICENO. Sale la febbre ad Ascoli Piceno. In vista del decisivo match salvezza dell'Ascoli Picchio  contro il Livorno in programma sabato prossimo allo stadio comunale "Del Duca" ci saranno due graditi ritorni. Il primo è quello del presidente dell'Ascoli Picchio, Francesco Bellini, assente da un paio di mesi. Il secondo è quello di Walter Jun...leggi
08/05/2016

Cacia show, l'Ascoli sbanca Terni e vede la salvezza

L'Ascoli torna a vincere dopo due sconfitte consecutive. La formazione di Mangia batte 3-1 la Ternana al "Liberati" davanti a circa 800 tifosi bianconeri. La salvezza è davvero a un passo. Eroe della giornata, ancora una volta, è stato Daniele Cacia, autore dei due gol decisivi. Pecorini porta in vantaggio i...leggi
23/04/2016

Ascoli Picchio: rimonta tutto cuore contro il Pescara

ASCOLI PICENO. L’Ascoli batte 3-1 in rimonta il Pescara con Perez, Giorgi e Petagna, sorpassa gli abruzzesi in classifica e non delude le aspettative dei quasi 8000 tifosi bianconeri presenti al Del Duca. LA GARA – Al Del Duca l’Ascoli ospita il Pescara nel posticipo della 7° giornata di Lega B. Moduli speculari per le due squadre:...leggi
11/10/2015

BELLINI: "ASCOLI IN SERIE A ENTRO 3-5 ANNI"

Ha preso l’Ascoli dalle ceneri del fallimento nel febbraio 2014 e l’ha già riportato nel calcio che conta. Complice anche il marciume del calcio nostrano (Teramo retrocesso in Lega Pro per aver ‘combinato’ la partita col Savona), lo scienziato-imprenditore ha bruciato le tappe alimentando i sogni di gloria dei tanti Ascolani sparsi nel mondo. Tant...leggi
08/09/2015

TERAMO RETROCESSO IN D, FESTA ASCOLI: E' SERIE B!

Il Tribunale nazionale della Federcalcio ha disposto la retrocessione in Serie D (senza punti di penalizzazione) per Teramo e Savona. Le due squadre erano accusate dalla procura federale di aver "combinato" l'ultima partita dello scorso campionato di Lega Pro: vincendo a Savona gli abruzzesi ottennero la promozione in serie B. Fa festa l'Ascoli, che ottiene così la serie B proprio a sc...leggi
20/08/2015

Tim Cup: l'Ascoli subito fuori. Ancona ok a Viterbo: ora il Livorno

ASCOLI. Minuti finali fatali per l’Ascoli di Petrone che cede, in pieno recupero, al Cosenza nell’esordio in Tim Cup, competizione di fatto già finita per i bianconeri. Nuovo modulo per Petrone che schiera Grassi alle spalle di Tripoli e Perez con Pecorini esterno destro difensivo  mentre la mediana è composta da Carpani, Pirrone ...leggi
03/08/2015

Zona Cesarini playoff maledetta! L'ASCOLI E' FUORI

ASCOLI PICENO. Partiamo sempre dalla notizia: la Reggiana sbanca il Del Duca, passa il turno dopo i tempi supplementari, acciuffandoli per i capelli all'ultimo respiro del quarto di finale. Gli episodi rendono da sempre il gioco del calcio imprevedibile, maledettamente cinico, mai scontato. L'unica cosa veramente scontata, rispetto alla statistica, è che l'Asc...leggi
17/05/2015

Grassi-Perez, Ascoli ok nel derby ma il sogno Serie B è rinviato

(di Daniele Perticari) - La notizia, la prima, è che il Teramo è in serie B e che per l'Ascoli rimane da giocare la lotteria dei playoff, indigesti nella centenaria storia bianconera, per l'accesso alla seconda serie. Il tutto con due problemini chiamati Mengoni ed Altinier, entrambi usciti un bel po' malconci dal derby marchigiano che, ai punt...leggi
02/05/2015

Ascoli Picchio: Costantini nuovo responsabile amministrativo

ASCOLI PICENO. Si arricchisce l'organigramma societario dell'Ascoli Picchio, dove da ieri è arrivato un manager di provate capacità come Marco Arturo Costantini. Ascolano di 48 anni, vanta un'esperienza amministrativa e di gestione aziendale, anche a livello internazionale, avendo maturato esperienze con la Indesit Merloni e con la HB Boscarini...leggi
23/04/2015

La nuova casa dell'Ascoli: ecco il "Del Duca" dei sogni

ASCOLI PICENO. Comunicato relativo a Save Play Del Duca, progetto di rigenerazione dello stadio a cui tre associati a "Solo x l'Ascoli", gli ingegneri Albano Rubicini, Francesco Santini e Fulvio Cantalamessa, stanno lavorando da 4 anni. Progetto a cui l'associazione "Solo x l'Ascoli" ha dato e continuerà a dare anche in futuro il giusto risalto. Una “cas...leggi
25/09/2014

Ascoli, esonerato Bruno Giordano! Panchina a Flavio Destro

ASCOLI PICENO. Questo pomeriggio al C.S. Città di Ascoli, prima che il nuovo mister Flavio Destro (foto) conducesse la seduta di allenamento, i tifosi bianconeri, rappresentati da alcuni esponenti del gruppo Ultras 1898, hanno voluto dare il benvenuto al neo allenatore esprimendogli la stessa fiducia che hanno riposto nella nuova società. I tifosi hanno a...leggi
20/02/2014

Francesco Bellini nuovo presidente! Popolo bianconero in festa

ASCOLI PICENO. L'Ascoli Picchio Football Club 1898, società che fa capo all'imprenditore farmaceutico italo-canadese Francesco Bellini (foto sotto), si è aggiudicata l'asta della società calcistica ascolana fallita (Lega Pro Prima Divisione). L'annuncio è stato dato dal giudice delegato ai fallimenti del tribunale di Ascoli Raffaele Agos...leggi
06/02/2014

L'Ascoli cade di rigore a Barletta

L'Ascoli regala al Barletta la prima vittoria casalinga stagionale. Grazie ad un rigore di D'Errico i biancorossi si sono imposti per 1-0 su un Picchio decimato dalle assenze. Tra partenti ed infortunati infatti, mister Giordano ha dovuto schierare una formazione inedita. Un 4-4-2 per i bianconeri, con Scalise promosso a centrocampo assieme al rientrante Colomba e la coppia Minnozzi-G...leggi
12/01/2014

Ascoli ko col Frosinone, ma che spettacolo i 7 mila del 'Del Duca'

Sette mila spettatori al 'Del Duca' per la prima casalinga dell'Ascoli dopo il fallimento dell'ultracentenaria società. Una giornata all'insegna dell'orgoglio bianconero ma anche utile a far incassare denaro fresco per affrontare le spese di gestione fino al termine del campionato. Una maxi scenografia della curva e un tifo d'altri tempi non sono però basta...leggi
05/01/2014

Ascoli, Nicoletti si presenta: "Sarò un manager: progetto triennale"

ASCOLI PICENO. Pioggia, vento e...la contestazione dei tifosi hanno accompagnato il primo giorno ad Ascoli del neo presidente Costantino Nicoletti (foto), 42 anni, fiorentino. Nicoletti, arrivato allo stadio Del Duca accompagnato in auto da Gianfranco D'Angelo, ha confermato l’impegno a risanare economicamente la società, renderla appetibile per una cessi...leggi
11/11/2013


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,03170 secondi