Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Ancona


San Biagio, playoff sfumati ma salvezza sicura. Intervista a Mandolini

"Quest'anno la rosa era rinnovata quasi per intero, per me il bicchiere è mezzo pieno"

  Scritto da La Redazione il 13/04/2017

OSIMO. Quantità, corsa, orgoglio, professionalità. L’ha dimostrata per l’ennesima volta, nonostante la sconfitta di sabato scorso. Lorenzo Mandolini, mediano alla sua seconda stagione in biancorosso, è uno dei pochi sopravvissuti dall’anno scorso e contro la Castelfrettese è emerso nella mediocrità generale di un San Biagio che, perdendo 3-1, ha detto addio al sogno playoff. Ma lui, l’ex Stazione che non fa mai un passo indietro, è stato l’ultimo a mollare. Per questo compagni di squadra e dirigenti lo hanno nominato migliore in campo dei galletti con 12 preferenze, davanti alle 6 a Gasparetti e una a D’Antonio.

Lorenzo, sei stato scelto come migliore in campo con la Castelfrettese, pensi di esserlo stato? Tu chi hai scelto e perché?
“Ringrazio i compagni per la nomina, penso che nel complesso sia stata una partita opaca di tutta la squadra, io ho votato Gasparetti perché tra tutti forse é stato quello che ha commesso meno errori”.

Gara subito in salita con il gol ospite, poi riacciuffata in maniera fortunata ma alla fine persa malamente, come analizzi l’andamento della partita?
“L’andamento della partita è stato molto simile a quello avuto con il Montemarciano e il Borgo Minonna , siamo entrati mosci e poco attenti, abbiamo dovuto prendere gol per poi metterci a giocare e alzare il baricentro della squadra, ma purtroppo in tutte e tre le partite non è bastato, perlopiù sabato ci si è messo anche l’arbritro che ha concesso sull’1-1 un rigore inesistente agli avversari”.

Cosa è mancato per fare risultato? Avevano più motivazioni gli avversari?
“Secondo me in questo campionato non ci sono squadre nettamente superiori alle altre e in tante partite si portano a casa punti se si é più concentrati o più cinici, in tante partite hanno fatto la differenza la cura dei particolari”.

Descrivici le azioni dei quattro gol…
“Lo 0-1 é venuto da calcio piazzato: il numero 2 del Castelferretti lasciato libero in area ha stoppato e poi fatto gol nell’angolo basso. Il pareggio è arrivato da un mio cross da destra che il difensore ha insaccato nella propria porta. Il 2 -1 l’ha fatto Palloni su rigore totalmente inventato, il gol dell’1-3 lo hanno fatto recuperando palla su un nostro errore di impostazione al limite dell’area e poi con l’inserimento di un centrocampista ci hanno segnato”.

A -13 dal secondo posto e scivolati al settimo i galletti sono ormai tagliati fuori dalla corsa playoff?
“Ancora rimane un punto per avere la matematica salvezza, quindi mi concentrerei prima su questo”.

Come affrontare le ultime tre gare di campionato contro squadre che sulla carta hanno sicuramente più fame del San Biagio?
“Penso che nessuno di noi entra in campo per perdere, ogni partita deve essere affrontata per portare a casa il massimo bottino, dobbiamo onorare il campionato fatto finora, e come detto prima c è ancora da fare un punto almeno”.

Come giudichi finora la stagione dei biancorossi: grande salvezza o occasione sciupata di raggiungere i playoff per la prima volta nella storia del club in Prima categoria? Insomma, bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto?
“Vorrei fare una riflessione su questo: quest’anno il San Biagio ha rinnovato quasi per intero la rosa, a inizio stagione abbiamo trovato grosse difficoltà nel fare risultati infatti dopo 9 giornate eravamo ultimi da soli con appena 7 punti, poi con l’arrivo di mister Caccia e di 4/5 rinforzi questa squadra ha totalizzato 31 punti in 18 partite, ben 1,7 punti a partita, un rollino di marcia più che soddisfacente direi no? Per cui direi bicchiere mezzo pieno”.

E la tua di stagione come la giudichi? Sei soddisfatto?
“Ad inizio stagione ho fatto un pò fatica a prendere il ritmo perché venivo da un brutto infortunio alla schiena, poi la costanza negli allenamenti e le partite mi hanno portato ad avere una condizione discreta”.

Compagno di squadra e formazione avversaria che ti sono piaciuti di più finora?
“Il compagno di squadra che quest’anno mi ha stupito è senza dubbio Busilacchi, ragazzo umile, che corre tanto per la squadra , e che quest’anno con i suoi 14 gol ci ha fatto vincere tante partite. La squadra avversaria sicuramente il Sassoferrato”.

(Fonte: asdsanbiagio.it)

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 13/04/2017
 

Altri articoli dalla provincia...



Colpo di scena alla Jesina: si dimette il tecnico Francesco Bacci

JESI. Colpo di scena in casa Jesina, come un fulmine all'improvviso sono arrivate le dimissioni di mister Francesco Bacci (foto). La decisione è stata annunciata attraverso una nota ufficiale, scritta di proprio pugno dal tecnico jesino. "Ringrazio la società Jesina per la fiducia che mi ha ancora una volta dimostrato ma dopo dieci giorni, du...leggi
12/12/2017

Ciattaglia: "Siamo piccoli, ma vogliamo restare in Eccellenza"

BARBARA. Punto dopo punto sta costruendo la sua salvezza. E per la più piccola realtà del massimo campionato regionale sarebbe come vincere il campionato. La vittoria sul Tolentino ha fatto acquisire al Barbara la consapevolezza di poterci stare in Eccellenza e il mister Lorenzo Ciattaglia (foto) è soddisfatto anche dell\...leggi
05/12/2017

Sassoferrato Genga, per Ricci buona la prima

SASSOFERRATO-GENGA. Dopo la sconfitta a Filottrano nella 10^ giornata il tecnico umbro Bartolomeo Di Renzo aveva rassegnato le dimissioni. Così, per la sfida interna contro il Villa Musone il Sassoferrato Genga è stato affidato a Simone Ricci (foto), storico collaboratore di Luigino Azzeri, ed è arrivata una bella ...leggi
04/12/2017

La Castelfrettese non va, Giancamilli si dimette: promosso Catani

CASTELFERRETTI. Da cinque partite senza vittorie, il gol che manca da quattro, una situazione difficile in classifica con l'ultimo posto in Prima categoria B a 7 punti: Gianfranco Giancamilli (foto) getta la spugna e rassegna le dimissioni dalla Castelfrettese. La società affida la squadra ad Alberto Catani, tecnico della forma...leggi
01/12/2017

Esonerato Gianangeli: la Jesina riabbraccia Francesco Bacci

JESI. Mattinata intensa in casa Jesina che ha cambiato la propria guida tecnica. Franco Gianangeli non è più l'allenatore della Jesina: il suo curriculum stagionale racconta di 17 punti all'attivo con sole 4 vittorie e 5 pareggi. Per questo motivo è stato deciso di sollevare dall'incarico l'ex tecnico di Biagio Nazzaro e Matelica. Al su...leggi
01/12/2017


"FC Vigor Senigallia: momento negativo ma nessuna rivoluzione"

SENIGALLIA. FC Vigor Senigallia momento nerissimo, ma il direttore sportivo Riccardo Moroni esclude interventi sulla squadra: «Niente ritorni sul mercato – afferma il ds - i risultati non stanno andando nel verso sperato, ma coi ragazzi avevamo un patto, loro sapevano di avere la nostra fiducia e non riteniamo, adesso, di dover alt...leggi
21/11/2017

Pietralacroce in fuga (con dedica al ds Buzzo)

ANCONA. Il Pietralacroce (foto) batte nel derby l'Ankon Dorica (2-0) e nel girone C di Seconda categoria va in fuga: 5 i punti di vantaggio sulla concorrenza (vedi la classifica). La squadra di mister Paladini conquista così la settima vittoria consecutiva e la...leggi
20/11/2017

Il pallone è di Rossetti! E Montemarciano vede i playoff

MONTEMARCIANO. Tre stagioni fa con 19 gol ha portato il Montemarciano in Prima categoria, quest'anno ne ha realizzati 4 di cui 3 nell'ultimo turno nella vittoria contro l'Avis Arcevia. Simone Rossetti (foto), classe 1983, è un attaccante di rango che non smette d...leggi
13/11/2017

"La testa è rimasta alla finale playoff." Capodaglio sprona il Loreto

LORETO. Continua il momento nero per il Loreto, fanalino di coda del campionato di Eccellenza, che nell'ultima gara casalinga contro il Porto d'Ascoli ha perso malamente contro il Porto d'Ascoli portando già a 6 il numero di sconfitte in campionato dopo solo 9 giornate. Il presidente gialloverde Andrea Capodaglio (foto) dice la sua sulla...leggi
09/11/2017

Non solo Anconitana, primato per il Pietralacroce: "Dorico" in comune

ANCONA. Non c’è solo l’Anconitana, tra le squadre del capoluogo di regione, a guidare il proprio girone. Anche il Pietralacroce si sta godendo un avvio di stagione super con 6 vittorie e una sola sconfitta (per mano del Victoria Brugnetto) nelle prime sette giornate, ultima in ordine di tempo quella con il Pontesasso di ...leggi
08/11/2017

In Osimana - Villa Musone un guardalinee di...Villa Musone. Proteste

OSIMO. L'Osimana in data odierna ha inviato una lettera alla Federazione ed al Presidente Cellini, per conoscenza, nella quale si esprime tutto il rammarico, sulla vicenda che ha visto designato per la partita Osimana – Villa Musone di sabato scorso un segnalinee con residenza proprio a Villa Musone. L’Osimana si è riservata, ove ci siano gli estremi, di dar...leggi
03/11/2017

Clamoroso al Fabriano Cerreto: salta l'arrivo di Giacomo Zappacosta

FABRIANO. Salta proprio al momento della firma l'accordo tra Giacomo Zappacosta e il Fabriano Cerreto. Durante l'incontro decisivo per mettere nero su bianco non è arrivato l'accordo tra le parti e dunque resta ancora vuota la casella nella mediana di Sauro Trillini per sostiruire l'infortunato Idromela. Nel frattempo la squadra prova a reagire dopo ...leggi
03/11/2017

Remake della finale del 3 giugno: ecco Filottranese-Cantiano

FILOTTRANO. La Filottranese rivive una sfida dolce. Infatti domenica al "San Giobbe" i ragazzi di mister Marco Giuliodori affrontano il Cantiano, in una sorta di rivisitazione della finalissima del 3 giugno che consegnò le chiavi della Promozione alla Nese, dopo la lotteria dei rigori. Da quel 3 giugno sono trascorsi quasi cinque mesi e di acqua sotto i ponti ne &eg...leggi
27/10/2017

COPPA ITALIA di Eccellenza. Mercoledì l'andata delle due semifinali

Sarà un 1° novembre dedicato alla Coppa Italia per quanto riguarda l'Eccellenza con le 4 squadre rimaste in gara che si sfideranno nel match di andata delle semifinali, con incontri in programma alle ore 14.30. Si giocano Urbania-Camerano e Tolentino-Porto d'Ascoli: primo round di una doppia sfida che si concluderà...leggi
27/10/2017

Brutta notizia a Castelfidardo: Lispi out per infortunio

Tegola sul Castelfidardo che dovrà fare a meno del difensore Rinaldo Lispi. Il giocatore è uscito al 36' durante l'ultima gara di campionato contro il Campobasso. La radiografia alla quale si è sottoposto il difensore biancoverde ha riscontrato la presenza di una frattura al perone della gamba destra. Il giocatore dovr...leggi
24/10/2017

Scossa alla FC Vigor Senigallia: Morganti lascia, torna Goldoni

SENIGALLIA. La FC Vigor Senigallia comunica che Gabriele Morganti ha rassegnato le proprie dimissioni da allenatore della prima squadra. Dopo aver valutato e accettato tale decisione, la società ha deciso di riaffidare l’incarico di allenatore a Stefano Goldoni (foto), il trainer che tanti successi ha ottenuto da giocatore con la m...leggi
23/10/2017


Un nuovo arrivato alla Real Cameranese

CAMERANO. La Real Cameranese rinforza il centrocampo. La società del presidente Rossetti ha ufficializzato il tesseramento del classe 1988 Marco Baldetti (foto). Esperienza e qualità per la squadra di mister Giordano Bernabei con l'arrivo del calciatore ex Portuali, Dorica Torrette e Nuova Folgore....leggi
18/10/2017

Accordo trovato: Marotta - Anconitana si gioca ad Osimo

La decisione è stata presa: Marotta - Anconitana, valida per la 5^ giornata del girone B di Prima categoria, si disputerà domenica (ore 15.30) al Diana di Osimo (nella foto). Saltata l’ipotesi del Comunale di Chiaravalle per il rifiuto del primo cittadino e delle forze dell’ordine, scartato il Roccheggiani di Falconara, che...leggi
18/10/2017

Nuovo giocatore all'Fc Vigor Senigallia!

SENIGALLIA. Alessio Cuomo (foto) è nuovo giocatore dell’Fc Vigor Senigallia. Nuovo, si fa per dire! Il classe ’96 è infatti una vecchia conoscenza della Vigor visto che ha disputato tutte le trafile nelle giovanili per poi sbarcare in prima squadra, tra campionati di Eccellenza e Promozione. Difensore, all’occo...leggi
17/10/2017

Clamoroso al "Del Conero": Le Torri batte l'Anconitana!

ANCONA. Clamoroso al "Del Conero": Le Torri Castelplanio batte l'Anconitana 1-0 e scrive una pagina di storia. Match winner Tiziano Cocilova, e il dopo gara è tutta in questa foto. L'imbattibilità iniziale della porta dorica è dunque durata 280'. L'Anconitana non è riuscita a ribaltare la partita, complici anche ...leggi
15/10/2017

Massimo Busilacchi torna in panchina

MOIE. Per il dopo Matteo Rossi il Moie si affida a Massimo Busilacchi (foto), classe 1966, l'anno scorso alla Vigor Castelfidardo. Busilacchi vanta trascorsi alla guida di Potenza Picena, Castelfrettese, Portorecanati, Passatempese e Sirolo Numana.  ARTICOLO PRECEDENTE La quarta sconfitta di fila (0-2 contro l'Osimana i...leggi
16/10/2017


Botta e risposta tra il Loreto e il gruppo Nord Kaos

LORETO. Botta e risposta tra la società del Loreto e i tifosi del gruppo Nord Kaos 1993 (foto). La società, in merito ai fatti (leggi articolo) avvenuti durante l’incontro di sabato 7 ottobre tra Marina e Loreto, si legge n...leggi
13/10/2017

Insulti e sputi al guardalinee, maxi multa al Loreto

Maxi multa al Loreto. Euro 700! Questa la decisione del giudice sportivo. La motivazione: "Per aver la propria tifoseria, durante la gara, insultato reiteratamente l'arbitro, per aver inoltre, alcuni esagitati, rivolto ad un A.A. insulti e minacce seguendolo durante il suo spostamento nella linea laterale del campo, arrampicandosi sulla rete, e lanciando all'...leggi
11/10/2017

La 'vipera' morde due volte Arcevia: l'Anconitana fa tris

SENIGALLIA. Tris di vittorie e tris in campo oggi sul neutro di Senigallia, l’Anconitana liquida con un secco 3-0 l’Avis Arcevia e vola solitaria in vetta alla classifica di Prima categoria B con 9 punti.I 1.200 tifosi dorici presenti al “Bianchelli” chiedono sin da subito i tre punti e verrano accontentati. Nella ...leggi
08/10/2017

Stadio inagibile, Olimpia Marzocca: "Vogliamo giocare in casa"

"In merito all’incontro di sabato 7 ottobre, in programma tra l’Olimpia Marzocca e il Mondolfo, informiamo che la partita è stata rinviata a data da destinarsi in seguito ad una comunicazione pervenuta dal Comune di Senigallia. Con una lettera, inviata con poche ore di preavviso, il dirigente riferiva che la struttura sportiva non era utilizzabile per motivi tecnici, non...leggi
09/10/2017

Anconitana grandi firme: tesserato l'argentino Valdes

ANCONA. L'U.S. Anconitana comunica che nel pomeriggio di oggi ha raggiunto l’accordo con il giocatore argentino Sebastian Emiliano Valdes, classe 1985, trequartista. Svincolato, Valdes ha giocato l'ultima stagione con la Fermana. In precedenza l’argentino ha indossato anche le maglie di Tolentino, Giulianova, Civitanovese e Celano. Per lui un...leggi
06/10/2017

Ponterio alza il muro: tesserato Piangerelli

Il Ponterio ha ufficializzato il tesseramento del calciatore classe '98 Nicholas Piangerelli (foto). Il difensore, cresciuto nel settore giovanile del Victoria Brugnetto, approda in Prima categoria dopo aver militato lo scorso anno nel campionato di Promozione con la Vigor Senigallia segnando due reti....leggi
06/10/2017


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,52828 secondi