Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


San Biagio, playoff sfumati ma salvezza sicura. Intervista a Mandolini

"Quest'anno la rosa era rinnovata quasi per intero, per me il bicchiere è mezzo pieno"

  Scritto da La Redazione il 13/04/2017

OSIMO. Quantità, corsa, orgoglio, professionalità. L’ha dimostrata per l’ennesima volta, nonostante la sconfitta di sabato scorso. Lorenzo Mandolini, mediano alla sua seconda stagione in biancorosso, è uno dei pochi sopravvissuti dall’anno scorso e contro la Castelfrettese è emerso nella mediocrità generale di un San Biagio che, perdendo 3-1, ha detto addio al sogno playoff. Ma lui, l’ex Stazione che non fa mai un passo indietro, è stato l’ultimo a mollare. Per questo compagni di squadra e dirigenti lo hanno nominato migliore in campo dei galletti con 12 preferenze, davanti alle 6 a Gasparetti e una a D’Antonio.

Lorenzo, sei stato scelto come migliore in campo con la Castelfrettese, pensi di esserlo stato? Tu chi hai scelto e perché?
“Ringrazio i compagni per la nomina, penso che nel complesso sia stata una partita opaca di tutta la squadra, io ho votato Gasparetti perché tra tutti forse é stato quello che ha commesso meno errori”.

Gara subito in salita con il gol ospite, poi riacciuffata in maniera fortunata ma alla fine persa malamente, come analizzi l’andamento della partita?
“L’andamento della partita è stato molto simile a quello avuto con il Montemarciano e il Borgo Minonna , siamo entrati mosci e poco attenti, abbiamo dovuto prendere gol per poi metterci a giocare e alzare il baricentro della squadra, ma purtroppo in tutte e tre le partite non è bastato, perlopiù sabato ci si è messo anche l’arbritro che ha concesso sull’1-1 un rigore inesistente agli avversari”.

Cosa è mancato per fare risultato? Avevano più motivazioni gli avversari?
“Secondo me in questo campionato non ci sono squadre nettamente superiori alle altre e in tante partite si portano a casa punti se si é più concentrati o più cinici, in tante partite hanno fatto la differenza la cura dei particolari”.

Descrivici le azioni dei quattro gol…
“Lo 0-1 é venuto da calcio piazzato: il numero 2 del Castelferretti lasciato libero in area ha stoppato e poi fatto gol nell’angolo basso. Il pareggio è arrivato da un mio cross da destra che il difensore ha insaccato nella propria porta. Il 2 -1 l’ha fatto Palloni su rigore totalmente inventato, il gol dell’1-3 lo hanno fatto recuperando palla su un nostro errore di impostazione al limite dell’area e poi con l’inserimento di un centrocampista ci hanno segnato”.

A -13 dal secondo posto e scivolati al settimo i galletti sono ormai tagliati fuori dalla corsa playoff?
“Ancora rimane un punto per avere la matematica salvezza, quindi mi concentrerei prima su questo”.

Come affrontare le ultime tre gare di campionato contro squadre che sulla carta hanno sicuramente più fame del San Biagio?
“Penso che nessuno di noi entra in campo per perdere, ogni partita deve essere affrontata per portare a casa il massimo bottino, dobbiamo onorare il campionato fatto finora, e come detto prima c è ancora da fare un punto almeno”.

Come giudichi finora la stagione dei biancorossi: grande salvezza o occasione sciupata di raggiungere i playoff per la prima volta nella storia del club in Prima categoria? Insomma, bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto?
“Vorrei fare una riflessione su questo: quest’anno il San Biagio ha rinnovato quasi per intero la rosa, a inizio stagione abbiamo trovato grosse difficoltà nel fare risultati infatti dopo 9 giornate eravamo ultimi da soli con appena 7 punti, poi con l’arrivo di mister Caccia e di 4/5 rinforzi questa squadra ha totalizzato 31 punti in 18 partite, ben 1,7 punti a partita, un rollino di marcia più che soddisfacente direi no? Per cui direi bicchiere mezzo pieno”.

E la tua di stagione come la giudichi? Sei soddisfatto?
“Ad inizio stagione ho fatto un pò fatica a prendere il ritmo perché venivo da un brutto infortunio alla schiena, poi la costanza negli allenamenti e le partite mi hanno portato ad avere una condizione discreta”.

Compagno di squadra e formazione avversaria che ti sono piaciuti di più finora?
“Il compagno di squadra che quest’anno mi ha stupito è senza dubbio Busilacchi, ragazzo umile, che corre tanto per la squadra , e che quest’anno con i suoi 14 gol ci ha fatto vincere tante partite. La squadra avversaria sicuramente il Sassoferrato”.

(Fonte: asdsanbiagio.it)

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 13/04/2017
 

Altri articoli dalla provincia...



Latini: "Sampaolese lanciata da 3 vittorie in una settimana"

SAN PAOLO di JESI. Cerca di prendere il largo nel girone D della Seonda categoria la Sampaolese, che approfitta della battuta d'arresto del Cupramontana per allungare in vetta alla classifica. “Abbiamo sfruttato al massimo le opportunità dell'ultima settimana - ci dice mister Giorgio Latini (foto) - nelle 3 gare disputate abbiamo fa...leggi
21/02/2018

Onorato: "Sfidare l'Anconitana con orgoglio e senso di appartenenza"

CHIARAVALLE. Alzi la mano chi in estate aveva pronosticato il Chiaravalle tra le grandi protagoniste del girone B della Prima categoria. Probabilmente nessuno, o quasi, invece la matricola del presidente Baiocco occupa stabilmente una posizione in zona play off, in un torneo dove l'Anconitana ha già messo la parola fine, per quanto riguarda la vittoria finale. Con ...leggi
20/02/2018

Castelbellino: "Vogliamo giocare ad armi pari con tutti!"

CASTELBELLINO. Non ci tiene affatto il Castelbellino, nel girone D di Seconda categoria, a passare per lamentoso occupando attualmente il terzo posto della graduatoria, ma il susseguirsi di eventi, diciamo così, curiosi e sempre a senso unico, lasciano quanto meno perplessi i dirigenti che giustamente iniziano a farsi delle domande. La prima riguarda le designazioni arbi...leggi
17/02/2018


Nuovo allenatore al Monsano!

MONSANO. Massimo Pasquini non è più l'allenatore del Monsano, ultima con 18 punti (insieme all'Arcevia) in Prima categoria B (vedi la classifica). La società, per cercare la risalita, affida la squadra a Valentino Pelonara ...leggi
15/02/2018

Pepa: "Osimo Stazione CD oltre le previsioni. Pronti per il derby!"

OSIMO. Nel girone B della Prima categoria, ampiamente dominato dall'Anconitana, solo l'Osimo Stazione C. D. sta opponendo resistenza al dominio in larga misura previsto della compagine biancorossa. Con il direttore sportivo Euro Pepa, abbiamo fatto il punto su questo campionato che sta entrando nella sua fase decisiva. “Per quanto...leggi
13/02/2018

"Progetto ok e piazza importante: FCV Senigallia, scelta giusta"

SENIGALLIA. "Ho fatto bene a scegliere Senigallia". Così Lorenzo Alessandroni (foto), autore del gol del pari contro l’Osimana (dopo l’1 a 2 di Gorini). Il giocatore rivisita il derby coi giallorossi partendo da quel 2 a 0: "Preso il secondo gol – dice – sarebbe stato facile demoralizzarsi, anche perché in precedenza le avevamo pro...leggi
08/02/2018

Aquilanti: "Per lo Staffolo salvezza da conquistare giorno per giorno"

STAFFOLO. La vittoria casalinga contro il Borghetto consente allo Staffolo di mantenere una posizione nella zona nobile della classifica, nel girone B della Prima categoria. Un piazzamento di grande prestigio per una compagine partita con l'ambizione di una salvezza tranquilla, l'opinione del DS Paolo Aquilanti (foto): “Ci troviamo in una posiz...leggi
08/02/2018

Un gradito ritorno all'Anconitana: Domenico Sfrappa nuovo DG

ANCONA. E' ufficiale: Domenico Sfrappa (nella foto con il patron Marconi), già in biancorosso nella stagione 2015-2016, torna nel capoluogo dorico per rivestire il ruolo di Direttore Generale dell'Anconitana. Unione d’intenti, progettualità e tanta dedizione al lavoro sono i punti che hanno convinto il patron Stefano Marconi a ser...leggi
05/02/2018

Un Castelbellino pieno di entusiasmo atteso da 13 finali

CASTELBELLINO. Procede con un passo spedito la stagione del Castelbellino che nel girone D della Seconda categoria sta recitando un ruolo da protagonista. Ne abbiamo parlato con Andra David, vice presidente del sodalizio dell'entroterra jesino. “Stiamo vivendo senza alcun tipo di pressione una stagione molto interessante, avremmo in mente l'obietti...leggi
02/02/2018

Festeggia 44 anni, tre giorni dopo segna il primo gol stagionale!

ANCONA. Quasi un decennio sempre in campo con la stessa maglia: il 24 gennaio scorso ha compiuto 44 anni, tre giorni dopo (sabato scorso) è sceso in campo con la fascia da capitano, segnando la sua prima rete stagionale nel 2-0 rifilato al Brugnetto. Michele Giansanti (foto) non smette di stupire e proprio il giorno del suo compleanno la società del ...leggi
31/01/2018

Catani: "Castelfrettese attesa da tante finali, ma abbiamo fiducia"

CASTELFERRETTI. Nel girone B della Prima categoria dominato, e non potrebbe essere diversamente, dall’Anconitana, nelle ultime settimane si sta mettendo in grande evidenza la Castelfrettese. Reduce dalla vittoria sul campo del Borghetto, la compagine biancorossa naviga ora fuori dalla zona play out; ne abbiamo parlato con l’allenatore Alberto Catani...leggi
30/01/2018

L'INTERVISTA. Fenucci: "Troppe poche 8 gare per incidere veramente"

CHIARAVALLE. Ha iniziato la stagione alla guida del Fabriano Cerreto, tornando in D a distanza di alcune stagioni di Eccellenza, sempre su ottimi livelli. Attendeva questa sfida Gianluca Fenucci (foto) che però ha visto chiudere anzitempo la sua nuova esperienza di Serie D. Qualcuno pensava si stesse riaprendo u...leggi
30/01/2018

Bartolini: "La Castelleonese sta vivendo un sogno"

CASTELLEONE DI SUASA. Regna grande equilibrio nel girone C della Seconda categoria, dove nello spazio di un punto troviamo ben 3 squadre. Reduce da una sonante vittoria nell'ultima di campionato, guida la classifica la Castelleonese del DS Danilo Bartolini (foto) che abbiamo avuto il piacere di sentire al telefono: “Indubbiamente un bel campiona...leggi
29/01/2018

Luchetta: "A 10' dall'impresa, ma quel calcio d'angolo..."

JESI. Ha sfiorato il colpaccio il Borgo Minonna di Cristiano Luchetta (foto) che al "Carotti" di Jesi contro l'Anconitana si deve 'accontentare' di un pareggio. Sì perchè la squadra del quartiere jesino è stata a lungo in vantaggio 1-0 sui dorici grazie a un'autorete di Colombaretti al 33’ del primo tempo...leggi
29/01/2018

San Biagio scrive la storia: 12° risultato utile consecutivo

OSIMO. Il San Biagio (vedi scheda) di Cristiano Caccia (foto) versione 2017-2018 riscrive la storia. Ad Arcevia è arrivato il 12° risultato utile consecutivo. Da quello 0-3 al Diana subito per mano dell’Ancona il Galletto non ha più perso ottenendo 8 vittorie e 4 pareggi. Ed...leggi
29/01/2018

E Alessandro Barbato "respinge" un altro caso di portiere goleador...

CASTELFIDARDO. Dopo i casi dei gol di Brignoli (portiere del Benevento), Giulietti (n°1 del Montecassiano) e di Finori (portiere dell'Elite Sambenedettese), un altro portiere ha sfiorato il colpaccio di passare una giornata da portiere goleador. Ma sulla sua strada ha incontrato Alessandro Barbato (foto), classe 2000, portiere della Juniores Nazionale del Cas...leggi
23/01/2018

Borghetto: dimissioni di Montillo, arriva Coniglione

MONTE SAN VITO. E' durata solo sei turni l'avventura di Pierpaolo Montillo al Borghetto. Il tecnico, che aveva preso il posto di Cesare Carletti, ha infatti rassegnato le proprie dimissioni dopo aver totalizzato ben 6 sconfitte in altrettante partite. La società ha così deciso di affidare la panchina a Vinicio Coniglione (foto)...leggi
23/01/2018

Pesaresi - show, l'FC Vigor Senigallia ha il bomber fatto in casa

SENIGALLIA. Secondo successo consecutivo per l'FC Vigor Senigallia: dopo la vittoria nel derby con Marzocca, la squadra di Goldoni batte al Bianchelli il Moie Vallesina con un netto 3-0. Protagonista assoluto della partita Denis Pesaresi, autore di tutti e tre i gol vigorini. La gara si sblocca proprio con una prodezza di Pesaresi. L’attaccante seni...leggi
22/01/2018

Altro cambio al Moie Vallesina: via Busilacchi, torna Scortichini

MOIE. Arriva il secondo cambio di panchina stagionale per il Moie Vallesina, attualmente penultimo nel campionato di Promozione girone A. Come da comunicato della società, è stato ufficializzato il sollevamento dall'incarico di Busilacchi e l'immediato annuncio del nuovo tecnico. Di seguito la nota societaria: "Il Moie Vallesina Asd comunica con disp...leggi
22/01/2018

Biagio Nazzaro: 100 volte Rossini

CHIARAVALLE. Prima della partita Biagio Nazzaro - Urbania (0-0 il finale) è stata consegnata una targa a Leonardo Rossini (vedi scheda) per le 100 presenze in maglia rossoblu. "Spero che questo non sia un traguardo ma un nuovo inizio. Grazie a...leggi
22/01/2018

Il Fabriano Cerreto batte due colpi in entrata: ecco Fenati e Fumanti

FABRIANO. Doppio volto nuovo in casa Fabriano Cerreto proprio alla vigilia della sfida casalinga con il Campobasso, molto importante per la classifica. A disposizione di Sauro Trillini arrivano il centrocampista classe 1995 Giovanni Fenati (foto), proveniente dalla Massese. Si va ad aggiungere in mediana al recente arrivo di Lorenzo Marchionni, ex Modena e Gubb...leggi
19/01/2018

Coppa Marche 3 Ancona: Valle del Giano alza il trofeo!

Una vittoria, un avversario tosto e mai domo ma alla fine è la Valle del Giano ad alzare la Coppa Marche di Terza Categoria relativa alla provincia di Ancona. Risultato 2-0 nella finale di Pianello Vallesina contro il Candia Baraccola. Gli uomini di Colonnelli non hanno lasciato scampo agi avversari, giocando da squadra ...leggi
18/01/2018

Poker di Rossini, al Cupramontana il titolo d'inverno!

CUPRAMONTANA. Al Cupramontana lo scudetto d'inverno. Con un super Tommaso Rossini (foto), autore di 4 gol nel 5-0 contro il Palombina Vecchia, la squadra di Marincioni si aggiudica il titolo d'inverno del girone D di Seconda categoria chiudendo a 32 punti. Per Rossini sono 11 ret...leggi
15/01/2018

Bugiolacchi, gol al veleno: "L'Anconitana ha storpiato la stagione"

OSIMO STAZIONE. Bugiolacchi show dentro e fuori da campo: due reti, altrettante fallite e prestazione superlativa che consente all'Osimo Stazione di schiantare il Borgo Minonna (3-0). Già 7 gol in campionato per Giuseppe Bugiolacchi (foto), 38 anni di cui 20 di carriera, da Torino con la Primavera della Juventus a Castelfidardo, da Pontedera a ...leggi
17/01/2018

Avis Arcevia, Perini si dimette

ARCEVIA. Il presidente Angelo Avenali e la società dell'Avis Arcevia comunicano che ieri sera, al termine della partita contro il Marotta, mister Tito Perini (foto) ha deciso di rassegnare le dimissioni e interrompere il suo percorso in Arcevia. Il Comitato Direttivo, la squadra e tutta la famiglia arceviese augurano a Tito un futuro colmo...leggi
14/01/2018

AMARCORD. Anno 1993: Antonio Cassano a Marzocca!

Antonio Cassano a Marzocca! Correva l'anno 1993, ecco il baby Fantantonio immortalato in una foto pubblicata su Facebook da Luciano Rossini, memoria storica di Marzocca. Il noto calciatore è in posa a 12 anni proprio davanti all’ingresso del comunale di Marzocca. "In prestito in prova all’Inter nel settore giovanile – ricorda Luciano Rossini - proveniente da una societ...leggi
11/01/2018

Fumata bianca all'Osimana: arriva un big come Roberto Mobili

OSIMO. Fumata bianca in casa Osimana per quanto riguarda la scelta del tecnico che prenderà il posto del dimissionario (per motivi personali) Antonello Mancini. La scelta è ricaduta su un tecnico di grande esperienza che aveva voglia di rimettersi in gioco: si tratta di Roberto Mobili (foto), 54 anni, ultima esperienza in ordine di t...leggi
12/01/2018

Saverio Pedalino, quando il gol è la migliore medicina...

CASTELFIDARDO. La zampata del bomber non l’ha persa mai nonostante un avvio di stagione al Monticelli caratterizzato da tanti problemi fisici. Poi il passaggio al Castelfidardo e Saverio Pedalino (foto) alla prima occasione utile in casa dei Nerostellati ha subito piazzato la sua stoccata vincente. "Finora avevo effettivamente giocato poco ...leggi
09/01/2018

Real Cameranese: Bernabei lascia, arriva Canonici

CAMERANO. La Real Cameranese ha un nuovo allenatore. Subito dopo la fine della partita di domenica persa con la Nuova Folgore, il tecnico Bernabei ha rassegnato le dimissioni. La società, preso atto di questa decisione, per dare una svolta le ha accettate. Non farà più parte dello staff anche Maurizio Camilletti, al quale vanno i ringraziamenti e gli auguri...leggi
09/01/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,52081 secondi