Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


Mario Luzi: la "Giovane Saracinesca" del Ciabbino

La carriera, la stagione e le speranze di un ragazzo con grandi potenzialità

  Scritto da La Redazione il 17/05/2017
Vai alla galleria

ASCOLI PICENO. Tra le tante belle sorprese che ha proposto il campionato di Promozione B, ci piace segnalare la grande stagione di un “Under” nel delicato ruolo di portiere. Il suo nome è Mario Luzi (foto) ed è il titolare della maglia numero 1 del Ciabbino, formazione picena, classificatasi al secondo posto con 52 punti, dietro al P.S. Elpidio promosso in Eccellenza. Trenta le partite disputate dal ragazzo (praticamente l’intero torneo) nella “regular season” più una in Coppa; soltanto 24 i gol subiti che decretano quella del Ciabbino la terza miglior difesa del campionato, dopo Trodica (15) e P.S.Elpidio (18).
Molto forte tra i pali, piuttosto sicuro nelle uscite, il suo punto di riferimento è Emiliano Viviano portiere della Sampdoria, che stima per tecnica, coraggio e tenacia. Sono stati tanti gli osservatori e gli addetti ai lavori che, durante tutto l’anno, si sono avvicendati al comunale di Castel di Lama (dove il Ciabbino gioca le gare casalinghe) e che, senza alcun dubbio, hanno annotato anche il suo cognome. Classe 1997 (compirà vent’anni il prossimo 26 luglio) è cresciuto nelle file del Monticelli, con cui ha fatto tutta la classica trafila, dai Primi Calci fino ad approdare in Prima Squadra, con l’esordio proprio in Promozione, il 5 aprile 2014, contro il Camerino nell’ultima giornata, nientemeno che al mitico "Del Duca”.

Un’esperienza indimenticabile! - ci dice alquanto emozionato - Dopo tanta panchina e tanto allenamento, finalmente, era arrivato il mio momento e per giunta nello stadio dove, con i miei amici, vado tuttora a tifare per l’Ascoli. Un sogno che si avverava”.
Il sito del Monticelli scriveva così: “…ad otto dal termine, ecco un altro fantastico evento per tutto il vivaio dell’A.S.D. Monticelli: l’esordio ufficiale del portiere Mario Luzi (anno 1997) da sempre con questa maglia addosso… (tratto dal libro: “Sotto un cielo “biancazzurro” celeste o blu…ci sei anche tu!).
Quindi, il 27 maggio, la finale playoff a Montegranaro, la vittoria ai rigori contro la Dorica Torrette e il passaggio in Eccellenza.
Una gioia incontenibile, dopo i supplementari la tensione era altissima poi il rigore decisivo di Daniele (Di Simplicio, con cui attualmente gioca nella formazione biancazzurra), la palla che entrava in rete con i nostri tifosi, che in massa avevano riempito la tribuna, a gridare a squarciagola… Sono emozioni che porterò dentro di me, per sempre.”
Nella stagione 2014/15, in Eccellenza, ancora tanta panchina con l’esordio che veniva rimandato, di gara in gara…
Fu davvero una stagione intensissima, con la Juniores diventammo Campioni Regionali e solo per differenza reti non approdammo alla fase nazionale. Un vero peccato! Lo avremmo meritato. Mister Stallone, nonostante tutto, riuscì ugualmente a far esordire dei giovani (Ciampini e Lappani – ndr). Io mi allenavo con Francesco Terrani che anche in quel periodo era il preparatore dei portieri. Un professionista eccezionale e soprattutto una grandissima persona, dentro e fuori dal campo, ho imparato tantissimo da lui.”
Successivamente, dopo la sconfitta il 7 giugno 2015 nella finale playoff a Monterotondo, contro il Serpentara, ecco il 5 agosto il ripescaggio in Serie D.
La notizia era nell’aria e l’ufficialità arrivò proprio nel giorno della festa di Sant’Emidio che, come tutti sanno, è il Santo Patrono della città di Ascoli Piceno. Ero felicissimo per l’ambito traguardo raggiunto, pur sapendo che non avrei più fatto parte di quello che tutti chiamavano Progetto Monticelli. Infatti, qualche giorno prima, la società ci aveva comunicato che per una giusta e dovuta maturazione gran parte di quella fantastica Juniores, sarebbe andata in prestito in categorie inferiori.”
Sono tante le società che cercano questi ragazzi e Mario è uno di quelli più richiesti. Alla fine sceglie il Controguerra, Promozione Abruzzese, dove gioca 10 partite e para anche un rigore, contro il Notaresco al 92’, salvando così il risultato. Rimane in Abruzzo fino alla riapertura del mercato e nel gennaio 2016 decide di riavvicinarsi a casa approdando al Ciabbino, in Prima categoria. La squadra di mister Clerici, nel frattempo, sta vincendo il campionato e lui fa “da secondo” all’esperto Matteo Peroni. Nelle ultime tre giornate, parte anche titolare dimostrando di essere pronto per “risalire” in Promozione.
"Al Ciabbino mi hanno accolto benissimo, pur essendo il più piccolo, non mi hanno mai fatto pesare nulla, un grande gruppo formato da ragazzi di valore. Ho imparato tanto da Matteo (Peroni) e da Simone Oresti. Quest’ultimo soprattutto, continua a darmi tanti consigli, così come del resto il mister Aloisi e tutti i compagni, con qualche anno in più di esperienza. Voglio, comunque, ringraziare tutta la famiglia del Ciabbino, dal presidente, ai dirigenti, agli accompagnatori, allo staff tecnico e ai giocatori tutti che mi hanno seguito, accompagnato e fatto crescere in questo stupendo campionato”.
Il 20 maggio, contro il Trodica, cominciano i playoff …
“Eh si, ci attende l’ultimo atto, quello che potrebbe dare una svolta decisiva alla nostra straordinaria stagione. Abbiamo tutte le carte in regola per fare bene e dimostrare il nostro valore. Come sempre, sarà il campo ad emettere il verdetto più importante”.

Nelle foto di Fabrizio Ottavi due immagini di Luzi in azione




 

 

 

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/05/2017
 

Altri articoli dalla provincia...



Guasto al pullman: 5 ore di viaggio e 6 gol. L'odissea del Monticelli

MONTICELLI.  Un’odissea assoluta la trasferta di Agnone per il Monticelli di Nico Stallone. La squadra è partita di buon’ora per il Molise per affrontare l’Agnonese in una sfida salvezza da dentro o fuori. Tragitto molto lungo (oltre 3 ore di pullman) diventato ancor più lungo considerando il guasto all&rsqu...leggi
23/04/2018

Portiere e tecnico. E bomber. Simone Santarelli: 4° gol in carriera!

CARASSAI. Partita di Seconda categoria girone G, a Carassai arriva l'AFC Fermo, in corsa per la vittoria finale. La gara rimane sullo 0-0 per un'ora prima di essere sbloccata dagli ospiti con Paniconi di testa. All'80' il pareggio dei locali grazie a chi non ti aspetti, mister Simone Santarelli (foto), di ruolo portiere, che vista ...leggi
21/04/2018

Ironman Acciaccaferri: avvocato, campione Master e in porta a 50 anni

ASCOLI PICENO. Un ironman che si divide tra studio legale, campo di calcio e pista di atletica. Pierluigi Acciaccaferri (foto), 50 anni il prossimo 28 maggio, da due mesi è tornato in campo a difendere la porta della JRVS Ascoli, anche se nell'ultima partita a Capodarco contro la Futura ha rimediato un cartellino rosso per aver preso la palla c...leggi
10/04/2018

PRIMA CATEGORIA: tra andata e ritorno conferme e qualche sorpresa

Proseguiamo oggi il nostro percorso sulla stagione delle squadre marchigiane, cercando di mettere in risalto le prestazioni delle squadre di Prima categoria, confrontando i risultati del girone di andata con quelli ottenuti in queste prime 9 giornate del ritorno, per i gironi A e D, e delle prime 11 invece per i raggruppamenti B e C. Girone A (16 squadre) - Nel pesarese...leggi
10/04/2018

"Siamo l'Athletic Bilbao ascolano". Nico Stallone elogia il Monticelli

ASCOLI PICENO. Da squadra quasi spacciata, poche settimane fa, a formazione in corsa per conquistare almeno i playout per giocarsi la salvezza. E’ un Monticelli che non molla mai quello che ha piazzato un blitz pesante in casa del Fabriano Cerreto, condannando i cartai alla quasi certa retrocessione. Nel dopogara è arrivato un Nico Stallone...leggi
09/04/2018

Cambiano volto nel ritorno i campionati di ECCELLENZA e PROMOZIONE

In ogni campionato dopo il mercato di Dicembre e la pausa Natalizia, accade che molte squadre nel girone di ritorno cambino letteralmente marcia, sia nel bene che nel male e questa stagione non smentisce la regola. A maggior ragione quest'anno, visto che c'è stato un ulteriore stop, imposto dal maltempo che ha finito per sparigliare ancora le carte. Vi proponiamo un riepilogo nei vari ...leggi
09/04/2018

TERZA CATEGORIA, numeri e curiosità degli 8 gironi

UNO SGUARDO AGLI 8 GIRONI DI TERZA CATEGORIA PRIMA DELLA PAUSA PER LE FESTIVITA' DI PASQUA. A: Gradara in testa a 49 punti, +6 sul Borgo Pace (che non ha mai perso): gol fatti 49, ma il record è del Montecchio con 58. B: Muraglia a 40, + 5 sulla Marottese, che segna pochissimo: 26 gol fatti in 20 partite (terzo peggiore ...leggi
27/03/2018

Picciola come Recoba: il gol direttamente dalla bandierina! (VIDEO)

MONTEFANO. Importante vittoria per l'Atletico Piceno, che grazie al 2-1 in casa del Montefano compie un grande passo verso la permanenza al prossimo campionato di Promozione. Eroe di giornata è stato sicuramente Antonio Picciola. L'attaccante, arrivato nel mese di dicembre e diventato una pedina fondamentale per mister Gennaro Gri...leggi
25/03/2018

Grottammare: unica squadra imbattuta del 2018! Ma l'attacco...

GROTTAMMARE. "Stiamo cavalcando un sogno, che è centrare i playoff: ci siamo dall'inizio e vogliamo rimanerci fino alla fine. Sarebbe la giusta gratificazione per i ragazzi e per noi stessi". Parole di Manolo Manoni, tecnico del Grottammare (foto), squadra tra le più costanti del campionato di Eccellenza. E balza agli occhi una ...leggi
21/03/2018

De Carolis: "Gettiamo le basi per la crescita dell'Atletico Piceno"

CENTOBUCHI. Una bella striscia di 5 risultati utili consecutivi ha posto in una posizione di classifica tutto sommato tranquilla l’Atletico Piceno. Sono 31 i punti dei biancazzuri, nulla è ancora definito ma è chiaro che ora la salvezza è davvero a portata di mano. Abbiamo fatto il punto sulla stagione dell’Atletico Piceno insieme al presidente...leggi
20/03/2018

C'è un Aloisi che segna: Ivano, quinto sigillo da centrocampista

La sua è una famiglia che vive di calcio e ad Ascoli Piceno il cognome Alosi è di quelli di un certo peso: i suoi zii sono Antonio, ex giocatore simbolo dell'Ascoli a cavallo degli anni Ottanta e Novanta ora responsabile del settore giovanile del Monticelli e tecnico della formazione Juniores e Gianni, attuale al...leggi
14/03/2018

Riccardo Marani sempre più Superman: i rigori parati sono 6!

Continua il record dei rigori parati da Riccardo Marani (foto), 23 enne numero uno del Monticelli: a Monte San Giusto sventa due penalty a Tascini, arrivando così a 6 stagionali, anche se stavolta è andata male perchè in entrambi i casi arriva il tap-in vincente, prima di Proesmans e poi di Camillucci. A fine partita, nonostan...leggi
26/03/2018

Maltempo: rinviate tutte le gare del week-end calcistico!

ANCONA. Decisione ufficiale presa pochi minuti fa dal Comitato Regionale Marche: sono state sospese tutte le gare del week-end calcistico in programma nella giornata di oggi, domani e domenica, dall'Eccellenza fino alla Terza categoria, passando per i campionatio giovanili. Una scelta saggia e inevitabile considerando...leggi
23/02/2018

Dal barcone all'Eccellenza. La storia di Ansumana Jallow

GROTTAMMARE. Nella file della squadra biancazzurra che veleggia in zona playoff nel campionato di Eccellenza, nelle settimane scorse ha fatto il suo esordio un ragazzo africano dalla storia molto particolare. Ansumana Jallow (foto) è un giovane gambiano scappato dalla sua terra quasi due anni fa; arrivato in Sicilia con un barcone è stato subito dirottato...leggi
20/02/2018

Il Bologna punta sui gol ascolani: dopo Destro ecco Riccardo Orsolini

Dalla città delle Cento Torri a quella delle Torre degli Asinelli. La squadra di Roberto Donadoni ha ora a disposizione una coppia d’attacco tutta ascolana. Già Mattia Destro era il terminale offensivo della squadra rossoblù con 5 reti finora realizzate. Ora a dargli una mano è arrivato dalla J...leggi
01/02/2018

Le reti del "saggio" Marcello Ortu decisive per il Castignano

CASTIGNANO. Dopo aver avuto una partenza a rilento, inizia a tenere un passo significativo il Castignano. La compagine biancorrossa dopo la vittoria di sabato scorso a Castel di Lama, si posiziona al secondo posto alle spalle della capolista Palmense. In evidenza con alcune reti pesanti e prestazioni di alto livello Marcello Ortu (foto), un attaccante ...leggi
24/01/2018

Calvaresi, una doppietta per la salvezza: "Jrvs Ascoli, crediamoci!"

ASCOLI PICENO. La prima vittoria della stagione è arrivata alla 15^ giornata (2-1 al Montalto), protagonista con una doppietta Alessandro Calvaresi (foto), centrocampista classe 1994, arrivato dall'Alba Adriatica (Eccellenza abruzzese). La Jrvs Ascoli resta sempre fanalino di coda in Promozione B ma ora alla salvezza ci crede. Calvaresi è di Asco...leggi
18/01/2018


Filipponi: "Real V. Pagliare OK ma Gennaio sarà il mese decisivo"

PAGLIARE. Risultato rotondo alla ripresa del campionato per il Real Virtus Pagliare che si impone sul campo della Cuprense e per la prima volta in stagione entra in zona playoff. Con Daniele Filipponi (foto), uno dei punti di forza della squadra di mister Elio Silvestri, abbiamo analizzato la prima parte di stagione.Partiamo dal ritorno, ...leggi
11/01/2018

Aquino: "Prima volta nelle Marche. Al Ciabbino per Cappellacci"

FOLIGNANO. I suoi gol, tre in due gare, hanno subito rilanciato un Ciabbino rinvigorito dalla cura Cappellacci. Per Orlando Aquino, classe 1988, è stato un avvio con i fiocchi alla sua prima esperienza marchigiana con il gol all’esordio a Barbara e la doppietta con la Pergolese: «Mi aveva cercato anche il Porto Sant’Elpidio &nd...leggi
10/01/2018

NOVITA' 2018. On line la nuova pagina dedicata alle squadre!

Ecco la prima grande novità del 2018 per Marcheingol con l’obiettivo di dare un servizio sempre migliore alle società sportive. E’ realtà da oggi il nuovo look della pagina dedicata alle singole squadre: sia prime squadre che settori giovanili. Il MINISITO delle singole squadre ha cambiato veste grafica completamente, mantenendo in pratica tutte...leggi
04/01/2018

Camerano, la Coppa Italia è tua! Battuto 2-0 il Porto d'Ascoli

Porto D’Ascoli: Di Nardo, Antonelli (19’st Rossi), Gregonelli (8’ st Trawalli), Gabrielli, Ciotti, Sensi, Leopardi, Schiavi (5’st Lanzano), Rosa, Minnozzi, Renzi (11’st Pizi). A Disposizione: Verissimo, Gagliardi, Rossetti. All.re: Sante AlfonsiCamerano: Lombardi, Bellucci, Stella (41’st Santini), Lapi, Savini, Polzonet...leggi
23/12/2017

Alesi: "Il Lama United ama le sfide e lavora per essere protagonista"

CASTEL DI LAMA. Una stagione importante per il Lama United che dopo la sonante vittoria di sabato scorso contro la Vigor Folignano, vede rafforzarsi la sua posizione in piena zona play off. Approfittiamo di questa sosta per le festività Natalizie per fare il punto della situazione con il presidente Luigino Alesi (foto).Partiamo dai...leggi
21/12/2017

Pilone: "Impeccabili e destinati a far bene i ragazzi dell'Offida"

OFFIDA. Un pareggio nell'ultima gara casalinga con il Petritoli, che non affievolisce la volontà dell'Offida di ben figurare nel corso della stagione. Sono 16 i punti dopo 12 gare, conquistati dai rossoazzurri guidati da quest'anno da Attilio Pilone (foto): “La graduatoria attuale tutto sommato ci soddisfa, rispecchia a...leggi
14/12/2017

Dalla Serie D alla...Forcese: Tofoni gioiello biancoazzurro

FORCE. Sembra aver preso un passo decisivo la Forcese nel girone H della Terza categoria: 16 punti in classifica ed una posizione ai piedi della zona playoff. Eppure la stagione non era iniziata al meglio, un profondo rinnovamento societario ed anche diverse novità a livello di organico avevano portato la squadra a fare un pochino di fatica nelle prime giornate, raccogli...leggi
13/12/2017

Nel nome di Palladini: primo gol stagionale per Alessio e Simone!

Figlio e nipote d'arte in gol nella stessa giornata. E' la curiosa vicenda capitata ad Alessio Palladini (foto) e a suo cugino Simone. Il cognome è pesante. Alessio è figlio di Ottavio Palladini, ex giocatore-allenatore bandiera della Samb ed ex calciatore professionista anche di Pescara, Vicenza e Giuliano...leggi
27/11/2017


LA STORIA. E' capitan Fabio Leopardi il re di Coppe del Porto D'Ascoli

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Il 3-1 di ieri ha consegnato al Porto D’Ascoli la prima storica finale di Coppa Italia di Eccellenza della sua storia. Ma nelle Coppe in generale il cammino recente della squadra biancoceleste è sempre stato ricco di soddisfazioni. Nel 2012-2013 la squadra di Filippini coronò la stagione della vitto...leggi
23/11/2017

Ciabbino: esonerato Filippini. Arriva Roberto Cappellacci

FOLIGNANO. É ufficiale, Stefano Filippini non è piu la guida tecnica del Ciabbino. Dopo un lungo week end di discernimento e riflessione, la dirigenza ha ritenuto opportuno dare una "sterzata" alla stagione. Questo un breve stralcio della nota della società: "Come si sa, nel calcio sono i risultati che contano e 6 punti sono davvero p...leggi
21/11/2017

Alessio Bruni, forever Comunanza: una tripletta per i playoff

COMUNANZA. E' di Comunanza, è cresciuto calcisticamente nel Comunanza, ha realizzato una tripletta per il Comunanza. Alessio Bruni (foto), 21 anni, studente universitario ad Ancona (3° anno di Ingegneria informatica) ha vissuto un week-end da favola: la sua squadra sul campo della Vigor Folignano, ancora imbattuta, va sotto 2-0, prima del riposo accorcia, p...leggi
20/11/2017


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,64678 secondi