Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pesaro Urbino


Rossi: "Per i miei 200 gol devo ringraziare Cangini e Muratori"

Intervista all'attaccante del Gabicce Gradara

  Scritto da La Redazione il 19/12/2017

Trent'anni di carriera alle spalle e proprio sabato scorso il raggiungimento del record di gol nel mirino, 200 reti in carriera: lui, Alessandro Rossi, il cecchino del Gabicce Gradara. Il calcio, un amore cromosomico, tatuato sulla pelle sin in tenera età, quando nei campetti cattolichini giocava assieme ai suoi amici. Il suo primo allenatore, Stefano Fabbri, un sogno, come tanti bambini, quello di calcare i grandi palcoscenici calcistici, un lavoro della vita, oggi, una passione che lo accompagna quotidianamente. Cresciuto nel settore giovanile del Rivazzurra, Alessandro arriva alla Berretti della Vis Pesaro a sedici anni, poi l'esordio biancorosso in serie C, nel calcio che conta, con tante piazze vissute e girate: dal Misano in Eccellenza alla serie D di Bellaria per un palmares davvero invidiabile.

Rossi, un cammino ricco di soddisfazioni il tuo, quali sono i momenti che ricordi con più piacere?

"Sicuramente l'esordio nei professionisti con la Vis Pesaro, grande emozione e il gol della vittoria del campionato in Prima categoria con il Gabicce Gradara che ci ha permesso di salire in Promozione".

Ci sono state delle figure che hanno segnato la tua carriera?

"In primis il mio ex allenatore Paolo Cangini, in un periodo in cui volevo mollare tutto mi ha convinto a continuare, mi ha ridato la forza per proseguire in questo campo e la voglia di non mollare. Poi, non posso non citare, il mio gemello del gol William Muratori, il bomber, questo è il settimo anno che giochiamo assieme fianco a fianco, un grande feeling, un grande amico".

Le stagioni più prolifere?

"Con il Gabicce Gradara 26 gol due anni fa praticamente, poi le 18 reti in serie D a Cesenatico e poi in Eccellenza nel Morciano".

Momenti all'apice ma anche momenti negativi.

"Si a diciotto anni mi ruppi il ginocchio, giocavo nel Misano ed ero capocannoniere, fu un brutto colpo. Poi, quando tornai tra i professionisti a Bellaria, c'era mister Campedelli e una pubalgia mi fermò, li capì che avevo perso l'ultimo treno per entrare a far parte dell'olimpo del calcio, è stata dura".

Chi non ti ha mai abbandonato però la tua famiglia, sempre presente anche oggi sugli spalti.

"Si devo dire che mi hanno sempre lasciato libera scelta, anche quando il calcio non garantiva grandi stipendi, mi hanno sostenuto, ci sono sempre stati e ci sono anche oggi, sono fortunato".

Cosa farà Alessandro Rossi una volta appese le scarpe al chiodo e terminerai la tua carriera nel Gabicce Gradara?

"Devo dire che non ci voglio ancora pensare, la speranza è di restare con questo gruppo che è una famiglia e in questa splendida società a cui sono particolarmente legato. Sono contento di aver raggiunto questi 200 gol vestendo la casacca rossoblù. Poi in futuro, non so, lascio aperte tutte le porte, allenatore forse, ma mi ci vedrei di più come direttore sportivo, quando accadrà deciderò".

Prima di lasciarti ti chiedo: c'è il nuovo Alessandro Rossi tra le giovani promesse nostrane?

"Si, non ho dubbi, Nicolò Marchetti, glielo dico spesso. Mi ricorda me quando avevo la sua età, fisicamente è molto simile e anche tecnicamente. Il consiglio che spesso gli do è quello di avere più ambizione, più voglia di arrivare, come avevo io, le qualità ci sono, sono certo avrà un futuro roseo".

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/12/2017
 

Altri articoli dalla provincia...



Il Santa Veneranda si gode il tris di Zonghetti: come un anno fa...

PESARO. Trentaquattro anni il prossimo giugno ma il fiuto del gol è quello dei tempi d’oro. Stefano Zonghetti (foto) ha messo il suo marchio a fuoco sul successo di sabato del Santa Veneranda nei confronti del San Costanzo. Cinquina rotonda e pesante a ribadire una leadership in classifica degli arancioni sempre più marcata....leggi
19/02/2018

Piandimeleto Frontino - Schieti sospesa: è 0 - 3 a tavolino!

Tre a zero a tavolino per lo Schieti. Questa la decisione del Giudice Sportivo in merito alla partita di Seconda categoria A PIANDIMELETO FRONTINO - SCHIETI sospesa dall'arbitro: "Rilevato dal referto arbitrale che la gara in oggetto è stata definitivamente sospesa al 30° minuto del secondo tempo per il comportamento tenuto da alcuni calciatori loca...leggi
20/02/2018

Cantiano: il dopo Gettaione a Massimiliano Guiducci

CANTIANO. La società del Cantiano ha scelto il dopo Gettaione: in panchina arriva Massimiliano Guiducci (foto), 48 anni, ex tecnico di Pergolese, Marzocca, Della Rovere. Incaricato come preparatore atletico Giovanni Giacomucci.   ARTICOLO PRECEDENTE CANTIANO. Salta una panchina nel girone A di Promozione al term...leggi
14/02/2018

Ceccarini al veleno: contro l'Alma due grossi errori arbitrali!

L'Aletico Alma non va al di là dello 0-0 contro l'Urbania ma il tecnico della squadra di casa Antonio Ceccarini (foto) sottolinea in rosso due episodi che hanno pesato sulla partita: "Un rigore grosso non dato all’inizio, un gol regolare, quello di Rivi, dopo la traversa. Due grosse topiche che alla fine ci hanno privato d...leggi
05/02/2018


Dopo 27 anni il Santa Veneranda riassapora il gusto del primato

Dopo 27 anni il Santa Veneranda si ritrova da sola al comando della classifica di Prima categoria (girone A). Era la stagione sportiva 1990-91 quando gli ‘Orange’ dopo aver conquistato la vetta riuscirono a primeggiare e salire in Promozione. Al comando della società, ora come allora patron Mario Morazzini che ha fondato la società spo...leggi
02/02/2018

Pergolese verso la salvezza con la meglio gioventù!

PERGOLA. Un piccolo sforzo e i playout sono alle spalle. Per la Pergolese quello di domenica è stato il secondo successo di fila (2-1 sul Barbara), soddisfatto il tecnico Omar Manuelli (foto) soprattutto perchè la sua è una squadra giovanissima: "Abbiamo fatto bene, agli avversari abbiamo concesso solo gli ultimi otto minuti d...leggi
23/01/2018

Imperatori: "I miei gol per il Santa Veneranda ma sogno la Vis Pesaro"

Quello segnato domenica scorsa a Sant’Angelo in Vado da Cristian Imperatori, ha un sapore particolare. Il ventunenne attaccante del Santa Veneranda (Prima categoria A), ma di proprietà della Vis Pesaro, cancella così l’infortunio di inizio campionato che poteva costargli la stagione e a cui ha saputo reagire alla grande. A settembre in...leggi
10/01/2018

Forsempronese, Fulgini mastica amaro: "Solo complimenti, niente punti"

FOSSOMBRONE. “Tanti complimenti ma nessun punto”. Questo il commento di Pierangelo Fulgini, tecnico della Forsempronese, dopo la seconda sconfitta esterna consecutiva arrivata stavolta sul campo del Porto D’Ascoli: “Raccogliamo apprezzamenti per le nostre prestazioni – ha dichiarato al Corriere Adriatico – ...leggi
09/01/2018

La Vis Pesaro dedica la vittoria al giovane Matteo Ghiselli

PESARO. Prima del fischio d’inizio di Vis Pesaro - Recanatese, Lorenzo Paoli, il capitano biancorosso, ha consegnato un mazzo di fiori che i compagni di squadra, gli Allievi 2002, hanno recapitato alla nonna di Matteo Ghiselli, il 15 enne morto in un incidente stradale, che siedeva in tribuna centrale. Un momento toccant...leggi
08/01/2018

Il DS Mariotti: "Per l'Atletico Gallo forse la sosta non ci voleva"

GALLO DI PETRIANO. Chiuso al secondo posto il girone di andata, alle spalle dell'incontenibile Montegiorgio, ripartirà dalla trasferta di Porto Sant'Elpidio la stagione dell'Atletico Gallo Colbordolo. La classifica che vede i pesaresi a quota 29 punti ed i fermani penultimi con 12 punti, non lascia però tranquillo il DS Ettore Mariotti (fot...leggi
04/01/2018

Pretelli: "Per il Mondolfo l'obiettivo resta fissato a 40 punti"

MONDOLFO. Si prepara a riprendere il suo cammino il Mondolfo, neo promossa compagine del giorne A della Promozione, che ha chiuso l'anno solare al secondo posto della clasifica ad un solo punto dalla capolista Filottranese. Il punto sulla stagione insieme a Paolo Pretelli (foto) direttore sportivo dei granata. Partiamo da un primo bilanc...leggi
02/01/2018

Dopo il buio, la risalita: Cagliese in testa!

CAGLI. Dopo qualche anno di buio, la Cagliese risale la china chiudendo il 2017 nel modo che più si addice alla storica compagine giallorossa, con il primo posto. La squadra, da questa stagione affidata all'ex capitano Emiliano Cappelli (foto), nonostante vari infortuni comanda nel girone A di Seconda categoria. "Dopo anni, finalment...leggi
02/01/2018

Marottese, ecco il primo trofeo: la Coppa Marche provinciale!

FANO. La Marottese si aggiudica la finale di Coppa Marche di Pesaro-Urbino. Battuto il Pian di Rose 1-0 con gol di Francolini nei tempi supplementari, nella gara disputata sul campo neutro sintetico di Vallato. Viene così messo il primo trofeo ufficiale nella bacheca della società nata da circa se...leggi
23/12/2017

Radi, tra magia e follia: 60 metri di gioia per la Vis Pesaro VIDEO

PESARO. Strepitoso e inaspettato tanto da cogliere quasi di sorpresa gli operatori presenti sul posto. In Vis Pesaro-Castelfidardo il pesarese doc Alessandro Radi (foto) ha deciso di passare letteralmente alla storia. Punteggio di 0-0, punizione dalla propria tre quarti campo e d'improvviso il colpo di genio dell'esperto difensore. Calcio violento...leggi
18/12/2017

La Fermignanese protesta: "A Mercatello negati 3 rigori"

Il pareggio a Mercatello sul Metauro (2-2) non è andato giù alla Fermignanese che dalla propria pagina Facebook protesta contro la direzione arbitrale: "Il giorno dopo ritorniamo a parlare della partita disputata dalla nostra squadra a Mercatello - si legge - lasciamo perdere per il comportamento del pubblico, capace di condizionare l’arbitro in modo decisiv...leggi
03/12/2017

Il Sant'Orso cambia: salta Pucci, arriva Latini

FANO. Novità sulla panchina del Sant’Orso: la società fanese ha esonerato l’allenatore Cristiano Pucci, al suo posto arriva Gianluca Latini (foto), classe 1966, ex Pisaurum, Atletico Alma e già al Sant'Orso nel trienno 2012-2015. Il Sant’Orso militante nel girone A di Prima categoria è reduce dalla sconfit...leggi
01/12/2017

Real Metauro, via Girolomoni: in panchina torna Ivan Rondina

Ivan Rondina (foto), classe 1959, torna sulla panchina del Real Metauro, sostituisce Girolomoni. Rondina porta con sè in qualità di collaboratore tecnico mister Davide Omiccioli, lo scorso anno alla guida del Tavenelle in Prima categoria. Già anno scorso Rondina si era seduto sulla panchina del Real Metauro alla 9^ giornata al posto di...leggi
30/11/2017

P.S.Elpidio risponde alla Pergolese: "Disappunto per quanto accaduto"

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato della società ASD Atl. Calcio Porto Sant'Elpidio, in risposta alla precedente nota dell'U.S. Pergolese. "Prendiamo nota del comunicato ufficiale della U.S. Pergolese 1923, apparso su Marcheingol, in merito ai fatti accaduti al termine della partita di campionato d’Eccellenza March...leggi
27/11/2017

K-Sport Azzurra: il nuovo tecnico è Bruscolini

La K-Sport Azzurra, dopo aver chiuso il rapporto con il tecnico Samuele Fini, sceglie Roberto Bruscolini (foto), alla guida la scorsa stagione del Montecalvo. Bruscolini mercoledì sera ha guidato il primo allenamento della sua nuova squadra. "Parte della rosa la conosco – dice Bruscolini – ed è stata ...leggi
24/11/2017

Urbino: dimissioni di Parisi, arriva Crespi

Cambio nella panchina nel girone A di Prima categoria. L'Urbino 1921 ha accettato le dimissioni di mister Rocco Parisi, rassegnate dopo la sonora sconfitta contro la Mercatellese. Il tecnico lascia la squadra dopo un anno e mezzo, nel quale viene ricordato il raggiungimento di una difficile salvezza nella scorsa stagione. L'incarico di nuo...leggi
20/11/2017

Ciabbino, il crocevia è ancora l'Atletico Alma...5 mesi dopo!

CASTEL DI LAMA. Cinque mesi fa a Loreto hanno spareggiato per l’unico posto (in quel momento) disponibile in Eccellenza, dopo aver vinto i playoff dei rispettivi gironi di Promozione. A trionfare fu l’Atletico Alma di Antonio Ceccarini con un secco 4-1 nei confronti del Ciabbino, allora guidato da Antonio Aloisi. In...leggi
17/11/2017

Vis Pesaro, presentate le nuove maglie

PESARO. Sono state presentate ieri sera, nel locale EL CID, alla presenza del sindaco Matteo RICCI, dell’assessore Mila Della Dora e di numerosi sponsor, le nuove maglie della VIS PESARO. Le divise sono state create da PRODI SPORT con ERREA, su disegno di ACANTO (la terza maglia) e accogliendo il suggerimento e le idee dei tifosi (la prima). Sono prodotti di alta qualit&a...leggi
17/11/2017

Il peso di un capocannoniere: Ordonselli vale metà Pisaurum

Ha segnato la metà dei gol del suo Pisaurum Tommaso Ordonselli (foto), capocannoniere nel girone A di Prima categoria con 7 reti - vedi la classifica completa dei marcatori - ma la sua squadra (14 reti all'attivo) naviga a metà classifica. Ordons...leggi
16/11/2017


Tra prima squadra e Juniores magic moment Fossombrone

FOSSOMBRONE. Magic moment del calcio forsempronese. Il Fossombrone di mister Fulgini (foto) sul campo del Ciabbino si mette in tasca la seconda vittoria consecutiva esterna (3-4) e consolida il secondo posto in classifica alle spalle del Montegiorgio. Alcune big, Biagio Nazzaro, Porto d'Ascoli, Tolentino, sono dietro di parecchi punti. Il Fossombrone ...leggi
06/11/2017

COPPA ITALIA di Eccellenza. Mercoledì l'andata delle due semifinali

Sarà un 1° novembre dedicato alla Coppa Italia per quanto riguarda l'Eccellenza con le 4 squadre rimaste in gara che si sfideranno nel match di andata delle semifinali, con incontri in programma alle ore 14.30. Si giocano Urbania-Camerano e Tolentino-Porto d'Ascoli: primo round di una doppia sfida che si concluderà...leggi
27/10/2017

Tra i nuovi ds a Coverciano c'è Matteo Roguletti del Fano

È iniziata a Coverciano la sesta e ultima settimana di lezioni che chiuderà il corso per Direttore Sportivo. Un corso che, oltre ai docenti del settore tecnico, ha visto alternarsi dietro la cattedra molti professionisti del mondo del calcio, per portare agli allievi le proprie conoscenze ed esperienze, e formare quelle figure professionali che op...leggi
25/10/2017

Vladimiro Cennerilli al Bayern Monaco!

Terminata l'esperienza biennale come responsabile della Scuola Calcio Junior Camm S.Orso di Fano, società acquisita dal Fano, Vladimiro Cennerilli (foto), 55 anni, allenatore Uefa B con esperienza ventennale sui campi delle Marche (ha allenato tante squadre, dalla Berretti della Vis Pesaro fino a varie formazioni dilettantistic...leggi
24/10/2017

Palazzi: "Ottima partenza del Gabicce Gradara. Massimo impegno"

Fari puntati sul big match di giornata, la quinta del campionato Promozione girone A, in cui il Gabicce Gradara affronta la capolista Filottranese allo Stadio "G. Magi" di Gabicce Mare alle ore 15.30. Confronto tra prima e seconda della classe, con la matricola anconetana capace di un pareggio e tre vittorie consecutive, otto reti messe a segno ...leggi
20/10/2017


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,36910 secondi