Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pesaro Urbino


Dini lancia l'Atletico Alma: "Consapevoli di avere un solo risultato"

Dopo il ripescaggio di tre anni fa, contro il Ciabbino i fanesi debbono solo vincere per tornare in Eccellenza

  Scritto da La Redazione il 29/05/2017

FANO. Dopo gli spareggi dell'ultimo fine settimana, siamo all'epilogo delle finali playoff nei campionati dilettantistici. In Promozione sarà Atletico Alma – Ciabbino la finalissima che designerà la squadra che farà compagnia al Barbara ed al Porto Sant'Elpidio nel prossimo campionato di Eccellenza. Con Paolo Dini, DS della compagine fanese, abbiamo analizzato la situazione in vista dell'incontro decisivo.

Sarà dunque il Ciabbino l'ultimo ostacolo verso l'Eccellenza, cosa sapete di loro?
“Conosciamo poco i nostri prossimi avversari, ma i risultati e le statistiche parlano molto chiaramente delle loro qualità. Diversi calciatori hanno calcato i campi delle categorie superiori, inoltre hanno in panchina un allenatore come Antonio Aloisi che può vantare trascorsi di prim'ordine nel professionismo. Certamente un avversario tosto che nelle ultime stagioni si è messo in grande evidenza, crescendo in maniera esponenziale”.

Sembra una banalità ma la sua squadra è costretta a vincere.
“E' vero, avendo usufruito del ripescaggio tre stagioni or sono, in caso di sconfitta non potremo contare su un eventuale salvagente, pertanto abbiamo un solo risultato su cui contare, mentre i nostri avversari potrebbero sperare anche in caso di sconfitta. Vorrà dire che non potremo far calcoli, ce la giocheremo a viso aperto “.

Come vi presentate a questa gara decisiva?
“Ovviamente l'entusiasmo non manca, questo ultimo periodo ci ha dato grande autostima e sia mentalmente che fisicamente siamo pronti. A livello di giocatori disponibili non dovrebbero esserci grosse sorprese, abbiamo il dubbio Vaierani uscito domenica dopo appena 10 minuti per una distorsione, dopo un primo spavento i nostri massaggiatori sembrano essere un pochino più ottimisti. Si saprà solo all'ultimo momento”.

Voi avete deciso di fare un cambio in panchina proprio nel finale di stagione, sembra che i risultati vi stiano dando ragione.
“Non è mai facile cambiare, specie quando la stagione è molto inoltrata, inoltre con Ciccio Carta c'era un rapporto di grande collaborazione. Per motivi che a volte sono difficili da comprendere, c'era stato a livello inconscio un rilassamento generale all'interno della squadra. L'arrivo di un uomo di grande esperienza come Ceccarini ha avuto il merito di rimotivare qualche ragazzo che forse aveva già staccato la spina, dopo qualche giorno di inevitabile disorientamento tutti si sono sentiti coinvolti in questa avventura, il mister probabilmente ha saputo toccare le corde giuste, poi le qualità di Ceccarini non le scopro certo io!”.

Stando alle cronache, con la Vigor Senigallia una gara di alto livello?
“Una gran bella partita, la Vigor è squadra giovane, ben preparata e ci ha messo in difficoltà. Alla fine l'esperienza e l'abitutidine a giocare a certi livelli di alcuni nostri giocatori ha fatto la differenza, onore comunque a nostri degni avversari”.

Per il neutro della finalissima che previsioni si sente di fare?
“Domani avremo l'incontro al Comitato Regionale e vedremo. In linea di massima credo che un impianto tra Osimo, Castelfidardo, Porto Recanati, potrebbe andare bene ad entrambe, comunque non ci saranno problemi, ovunque si andrà siamo certi che ci sarà la possibilità di assistere ad una finale degna di un campionato importante”.

Nella foto: l'esultanza dopo la vittoria con la Vigor Senigallia

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 29/05/2017
 

Altri articoli dalla provincia...



RIPESCAGGI. In Seconda Categoria 9 squadre pronte a far festa

  ARTICOLO PRECEDENTE Scade domani 31 luglio il termine ultimo per l'iscrizione ai campionati di Promozione, Prima e Seconda categoria, ed abbiamo voluto riepilogare la situazione in vista dell'ufficialità che arriverà dal Comitato Regionale.Partendo dal presupposto che la Jesina dovrebbe certamente essere ripescata in...leggi
02/08/2018

C'era una volta il Real Montecchio... Voglia di tornare in alto

MONTECCHIO. C'era una volta il Real Montecchio. Ricordate? Ventotto stagioni tra Eccellenza e Promozione, nel 1999-2000 la promozione in Serie D dove per tre anni conquista anche i playoff. Grandi squadre, il mitico "Spadoni".... Poi la decadenza, infine la scomparsa: il Real Montecchio non si iscrive a nessun torneo per la stagione 2014/2015. Stop. L'anno scorso nacque il&nb...leggi
25/07/2018

NUOVA VITA. Giovagnoli: "A New York per costruire futuri talenti"

L'avevamo lasciato sulla panchina del Montegranaro (Eccellenza), era la stagione 2011-2012, poi grazie ai contatti avuti con il Milan Camp, la decisione di partire per gli USA. E così è stato. Filippo Giovagnoli (foto), 48 anni, originario di Apecchio e dal 2005 al 2009 tecnico di Urbania e Urbino, lavora da un quinquennio come direttore tecnico alla Met...leggi
09/07/2018

Benvenuti a Borgo Pace: 600 abitanti e squadra imbattibile!

BORGO PACE. Il record di squadra imbattibile 2017-2018 è rinchiuso nelle mura di questo borgo dove si ha l'incontro di due torrenti, Meta e Auro, e sede dei ritiri estivi di squade come Ascoli e Bari negli anni 80 e 90. Benvenuti a Borgo Pace, 600 abitanti, provincia di Pesaro. La squadra locale, l'A.S.D. Borgo Pace - arrivata seconda nel girone A di Terza categoria - ...leggi
06/07/2018

"E' arrivato il momento di dedicare più tempo alla mia famiglia"

GALLO DI PETRIANO. Dopo 7 stagioni si separano le strade tra l’Atletico Gallo e il suo capitano Thomas Paoli (foto). Arrivato ormai nel lontano 2011, Paoli ha militato nell’Atletico Gallo con successo (fino ad assumere il ruolo di capitano della squadra) per sette stagioni consecutive di cui 3 in Promozione e 4 in Eccellenza, totalizzando c...leggi
18/06/2018

Vis Pesaro - Sampdoria: accordo ufficiale. Lo dice anche Ferrero!

PESARO. Vis Pesaro - Sampdoria: concluso l'accordo di collaborazione. Ecco il comunicato ufficiale della U.C. SAMPDORIA:"Il presidente Massimo Ferrero e tutta l’U.C. Sampdoria comunicano di aver definito un accordo di collaborazione tecnica per la prima squadra e di sviluppo del progetto Samp Ne...leggi
20/06/2018

Dalla Vis Pesaro alla Champions League: che salto Ivan Buonocunto!

PESARO. E’ stato uno dei trascinatori della Vis Pesaro nel trionfo in extremis nel girone F di Serie D, ai danni della del Matelica e ora si appresta ad affrontare l’avventura della Champions League, nel turno preliminare. E’ la storia di Ivan Buonocunto, centrocampista di ori...leggi
31/05/2018



Porto d'Ascoli vince il play-off. Il sogno Serie D continua!

Porto d'Ascoli - Atletico Gallo Colbordolo 2-0 PORTO D'ASCOLI: Di Nardo, Antonelli, Trawally, Gabrielli (39'Schiavi), Ciotti, Sensi, Leopardi, Rossi, Rosa (65' Lanzano), Minnozzi (81'Bucchi), Renzi (86' Gregonelli). All. Alfonsi ATLETICO GALLO COLBORDOLO: Bacciaglia, Bellucci (26'st.Fraternali), Nobili Giacomo, Nobili And...leggi
12/05/2018



LA VIS PESARO DOPO 13 ANNI TORNA IN SERIE C!

La Vis Pesaro (vedi la squadra) batte a domicilio il Castelfidardo 4-2 (doppietta di Olcese, gol di Bellini e Buonocunto) e torna in Serie C dopo 13 anni di assenza. L'ultima giornata del campionato di Serie D sancisce il controsorpasso sul Matelica che cade ad Avezzano (1-0, rete di Dos Santos) dopo aver sprecato un calcio di ...leggi
06/05/2018

Gradara Calcio tra fattore campo e vivaio: a te la Seconda categoria!

GRADARA. Il fattore campo è stato fondamentale: in 12 partite sono arrivate 10 vittorie, un pareggio e una sconfitta. Da quando la società ha in mano la gestione del nuovo campo sportivo in sintetico il Gradara Calcio, oltre al ritorno in Seconda categoria dopo aver trionfato nel girone A di Terza (...leggi
03/05/2018

A 67 anni torna in panchina Lazzaro Gaudenzi

GABICCE-GRADARA. Torna in panchina Lazzaro Gaudenzi (foto), classe 1951, il maestro. Ieri sera ha detto sì al Gabicce Gradara, che si è separato da Piergiuseppe Terenzi subentrato a sua volta a Roberto Barattini. Gaudenzi, che vive a Gabicce Mare, ha un'esperienza infinita, nelle Marche ha fatto benissimo a Montecchio e Fano e proprio co...leggi
18/04/2018

PRIMA CATEGORIA: tra andata e ritorno conferme e qualche sorpresa

Proseguiamo oggi il nostro percorso sulla stagione delle squadre marchigiane, cercando di mettere in risalto le prestazioni delle squadre di Prima categoria, confrontando i risultati del girone di andata con quelli ottenuti in queste prime 9 giornate del ritorno, per i gironi A e D, e delle prime 11 invece per i raggruppamenti B e C. Girone A (16 squadre) - Nel pesarese...leggi
10/04/2018

Cambiano volto nel ritorno i campionati di ECCELLENZA e PROMOZIONE

In ogni campionato dopo il mercato di Dicembre e la pausa Natalizia, accade che molte squadre nel girone di ritorno cambino letteralmente marcia, sia nel bene che nel male e questa stagione non smentisce la regola. A maggior ragione quest'anno, visto che c'è stato un ulteriore stop, imposto dal maltempo che ha finito per sparigliare ancora le carte. Vi proponiamo un riepilogo nei vari ...leggi
09/04/2018

"Per la vittoria finale dico Portorecanati. Il giocatore? Calvaresi"

Tra il Mondolfo e la zona playoff c'è appena un punto, il direttore sportivo Paolo Pretelli (foto) è al tempo stesso deluso per la sconfitta di Passatempo del 24 marzo scorso ma si dice orgoglioso di rappresentare il calcio pesarese in un campionato importante come quello di Promozione (girone A): "Per noi è un onore rapprese...leggi
04/04/2018

SERIE D: -5 alla fine. Ecco il cammino di Matelica e Vis Pesaro!

Due sole lunghezze separano il Matelica dalla Vis Pesaro, il turno pre-pasquale in questo senso ha riaperto completamente tutto. Ora il posto per la serie C se lo giocheranno sul filo dell’equilibrio nelle ultime 5 giornate. Per questo abbiamo confrontato i due rispettivi calendari che, per entrambe, presentano tre match esterni e due sole gare davanti al...leggi
03/04/2018

"Eccellenza, in tre per la D: ma occhio agli spareggi promozione"

Fermo un turno (o meglio una annata) dopo una stagione nella quale, da subentrato, ha strappato agli spareggi nazionali il pass verso la D con il Fabriano Cerreto. Parliamo di Simone Pazzaglia (foto), tecnico di Serravalle di Carda (provincia di Pesaro, con l’Umbria veramente a due passi) che raggiunto telefonicamente ci conferma...leggi
29/03/2018

TERZA CATEGORIA, numeri e curiosità degli 8 gironi

UNO SGUARDO AGLI 8 GIRONI DI TERZA CATEGORIA PRIMA DELLA PAUSA PER LE FESTIVITA' DI PASQUA. A: Gradara in testa a 49 punti, +6 sul Borgo Pace (che non ha mai perso): gol fatti 49, ma il record è del Montecchio con 58. B: Muraglia a 40, + 5 sulla Marottese, che segna pochissimo: 26 gol fatti in 20 partite (terzo peggiore ...leggi
27/03/2018

Vis Pesaro: esonerato Riolfo! Promosso D'Amore

PESARO. Un punto nelle ultime due partite, la Vis Pesaro esonera il tecnico Giancarlo Riolfo (foto). La squadra, reduce dal pari interno con il San Nicolò, è seconda in classifica a 4 punti dalla capolista Matelica.  IL COMUNICATO DELLA SOCIETA'. "La VIS PESARO 1898 comunica di aver esonerato i si...leggi
19/03/2018

HIGHLANDER BORANGA: a 75 anni firma per la Marottese!

"L'elisir di lunga vita? Alimentazione, allenamenti, sacrificio. Io l’ho capito tardi, prima ero molto trasgressivo. A 30 anni ho smesso di fumare, a 35 ho detto stop agli alcolici, a 45 ho smesso di mangiare carne. Ogni anno faccio sempre qualcosa in più per non darla vinta alla vecchiaia". E quel qualcosa in più è tornare in campo a 75 anni. Lamberto Borang...leggi
13/03/2018

Maltempo: rinviate tutte le gare del week-end calcistico!

ANCONA. Decisione ufficiale presa pochi minuti fa dal Comitato Regionale Marche: sono state sospese tutte le gare del week-end calcistico in programma nella giornata di oggi, domani e domenica, dall'Eccellenza fino alla Terza categoria, passando per i campionatio giovanili. Una scelta saggia e inevitabile considerando...leggi
23/02/2018

MATELICA & VIS PESARO. Il traguardo della Serie C in 11 tappe!

Quasi una gara di inseguimento su pista: un uno contro uno affascinante e ricco di pathos. Il colpo della Vis Pesaro di domenica scorsa ha in pratica riaperto tutti i giochi nel girone F di Serie D. In molti dicono che non ci sarebbe stato nulla di compromesso neanche in caso di risultato diverso ma ora, in pieno ultimo terzo di campionato, la situazione &egrav...leggi
15/02/2018

La salvezza 'timbrata' dal primo cattolico nel calcio degli ayatollah

Nel 2011 Il Giornale gli dedicò un articolo: "Ecco il primo cattolico nel calcio degli ayatollah". Enrico Antonioni (foto), allora 29enne, era stato ingaggiato dal Gostaresh Foolad in Iran (Serie B) con un contratto da 160 mila euro. Antonioni, 36 anni, di Fano, vanta presenze in Serie B e ha giocato oltre che con la squadra di casa anche con Pro Vercelli, ...leggi
08/02/2018

Pesaro Calcio, in vetta e imbattuta. Clementoni: "Sarà lotta dura"

PESARO. Non c’è solo la Vis Pesaro nella città di Rossini a lottare per il successo finale, contro un Matelica quasi impressionate. Nel girone B di Seconda categoria c’è il Pesaro Calcio che viaggia saldamente in testa alla classifica con un record che condivide insieme al Rapagnano (girone E): sono loro le uniche squadre imbattute dalla D alla ...leggi
07/02/2018

Crisi Vis Pesaro, la voce degli Ultras: "Squadra e mister abbandonati"

PESARO. Un punto in tre partite. Se non volete chiamarla crisi, chiamatela brusca frenata. Le gare contro L’Aquila, San Marino e Avezzano hanno messo fra la vetta e la Vis Pesaro un distacco forse irrecuperabile,con 9 punti di distanza dal Matelica. E dire che tre domeniche fa i Riolfo boys erano a-1 dai matelicesi. ...leggi
30/01/2018

Oltre 200 gol in C1, a 44 anni riparte dall'Apecchio. Cipolla forever!

APECCHIO. Leggi le squadre in cui ha militato e quasi svieni: Pistoiese, Lucchese, Grosseto, Viterbese, Turris, sempre in C1. Oltre 200 gol in carriera. "La mia stagione più bella? Di Grosseto ho ricordi bellissimi legati soprattutto alla vittoria del campionato di C1. Ricordo quella annata con molto piacere, fu una bella stagione in cui misi a segno 12 reti", disse in una vecchia interv...leggi
30/01/2018



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,58637 secondi