Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


Aries Trodica: un anno fantastico ed un futuro pieno di progetti

Si parte dalla domanda di ripescaggio ma non si esclude una collaborazione con il Trodica. Sarà un'estate movimentata

  Scritto da La Redazione il 12/06/2017

TRODICA DI MORROVALLE. Si è chiusa purtroppo con una sconfitta nello spareggio finale con la Vigor Montecosaro, la stagione dell'Aries Trodica. Con il DS Severino Lombardelli abbiamo fatto il punto della situazione dopo un campionato comunque ad alto livello.

Una stagione che vi ha visto sempre tra i protagonisti, era nei vostri programmi?
“Alla partenza del campionato la speranza di far bene c'è sempre, ma debbo dire che abbiamo superato ogni più rosea previsione. Conquistando i play off abbiamo ottenuto il miglior risultato di sempre nella storia della nostra squadra, comunque sia andata sarà una stagione che ricorderemo per sempre”.

Il giorno della finale c'è stato un momento molto toccante per tutta la vostra società.
“Il 3 giugno, data della finale coincideva incredibilmente con il compleanno di Marco Garbuglia, il ragazzo prematuramente scomparso e figlio del nostro presidente Roberto Garbuglia che da 2 anni è alla guida della società. C'è stato un lancio di palloncini colorati legati ad un grande cuore, tanta commozione tra i presenti ed in particolare del presidente, costretto purtroppo a vivere con questo terribile ricordo che gli ha inevitabilmente cambiato la vita”.

Avete sempre dato l'idea di credere sempre nel massimo risultato finale. E' corretta l'impressione?
“Il gruppo ha sempre lavorato per ottenere il risultato migliore, anche se ad onor del vero molti nella nostra città speravano che le cose andassero diversamente”.

Per quale motivo?
“La speranza di molti è che la nostra squadra finisca per unirsi al Trodica, anche se noi dopo aver sentito i ragazzi della nostra squadra, siamo più che mai orientati ad andare avanti per la nostra strada. Presenteremo certamente domanda di ripescaggio in Prima categoria, dove possiamo fare la nostra dignitosa figura. Con lo stesso budget dello scorso anno e l'inserimento di 3o 4 giocatori completeremmo la rosa, visto che alcuni ragazzi per problemi di lavoro non potrebbero sostenere l'impegno di un campionato più importante per il quale ci sentiamo pronti. Nel caso, dovremmo poi rapportarci con l'Amministrazione Comunale per la disponibilità degli impianti, nei quali sarà indispensabile avere uno spazio maggiore. Che sia 1^ o 2^ categoria, comunque il nostro obiettivo resta quello di dare spazio a giovani giocatori locali, disponibili a stare in un gruppo che vuole giocare e divertirsi”.

Tutto lascia supporre che l'unione tra voi ed il Trodica non sia all'ordine del giorno.
“Non è detto, ora circolano tante voci alcune anche campate in aria, potrebbe anche succedere che sia il Trodica a ripartire insieme a noi dalla Prima categoria. Potremmo unire i nostri sforzi e mettere in cantiere un progetto che ci permetta di programmare il futuro per molti anni. Staremo a vedere!”.

Tornando al calcio giocato, qualcosa da rimpiangere per la finale persa?
“Non possiamo rimproverarci nulla, abbiamo dato il massimo, ecco forse non aver avuto a disposizione per la gara decisiva il nostro miglior realizzatore Ivan Lanciotti, fermato dalla febbre, obiettivamente un pochino ci ha penalizzato. Sono comunque dettagli, ai ragazzi non possiamo rimproverare nulla”.

Chiudiamo con i ringraziamenti, penso che siano diverse le persone da omaggiare?
“Certamente un pensiero per tutti i dirigenti che si sono adoperati al meglio, e per i nostri splendidi tifosi che ci hanno sempre sostenuto, un grazie particolare al nostro staff tecnico composto da mister Giordano Perini e da Lorenzo Minciacca. Quando in estate abbiamo preso un allenatore squalificato in molti hanno storto il naso, invece il nostro pensiero era teso ad ottenere il massimo della collaborazione tra i due allenatori, se le cose funzionavano sarebbe stato un vantaggio per tutti. Siamo contenti che tutto sia filato per il meglio, evidentemente anche questa volta ci abbiamo preso!”.

Nella foto: il saluto a Marco Garbuglia

Nel video: i momenti salienti della stagione

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 12/06/2017
 

Altri articoli dalla provincia...



Portiere sì, ma anche goleador! Innamorati Valentini in gol. VIDEO

SANT'ANGELO IN PONTANO. Vittoria e tre punti della Nuova San Lorenzo in casa dell'Union Calcio nella gara valevole per la 24^ giornata del campionato di Terza categoria girone E. A deciderla è stato un attaccante? Un centrocampista? Un difensore? No, nessuno di questi. Il gol del definitivo 0-1...leggi
21/04/2018

Si è messo in evidenza alla "Friends Cup", lo vuole Guardiola al City!

La prima edizione del Torneo Internazionale "Friends Cup" organizzata dalla Usd Monteluponese è stata vinta dai ragazzi dell'Rcd Espanyol che hanno messo in mostra un bellissimo calcio e soprattutto un ragazzo dalle doti straordinarie, Adrian Bernabe Garcia, classe 2001, praticamente un piccolo Messi. Il ragazzo è poi passato al Barcellona. ...leggi
18/04/2018


PRIMA CATEGORIA: tra andata e ritorno conferme e qualche sorpresa

Proseguiamo oggi il nostro percorso sulla stagione delle squadre marchigiane, cercando di mettere in risalto le prestazioni delle squadre di Prima categoria, confrontando i risultati del girone di andata con quelli ottenuti in queste prime 9 giornate del ritorno, per i gironi A e D, e delle prime 11 invece per i raggruppamenti B e C. Girone A (16 squadre) - Nel pesarese...leggi
10/04/2018

Cambiano volto nel ritorno i campionati di ECCELLENZA e PROMOZIONE

In ogni campionato dopo il mercato di Dicembre e la pausa Natalizia, accade che molte squadre nel girone di ritorno cambino letteralmente marcia, sia nel bene che nel male e questa stagione non smentisce la regola. A maggior ragione quest'anno, visto che c'è stato un ulteriore stop, imposto dal maltempo che ha finito per sparigliare ancora le carte. Vi proponiamo un riepilogo nei vari ...leggi
09/04/2018

VINCE LA SANGIUSTESE!

MONTE SAN GIUSTO. Il Tar delle Marche ha decretato la vittoria in primo grado in merito al ricorso presentato dalla Acd Sangiustese (rappresentata dal’avvocato Stefano Filippetti) contro il Comune di Monte San Giusto e nei confronti della San Giusto Asd, oggi Ponte San Giusto Academy (nello specifico società contro...leggi
06/04/2018

SERIE D: -5 alla fine. Ecco il cammino di Matelica e Vis Pesaro!

Due sole lunghezze separano il Matelica dalla Vis Pesaro, il turno pre-pasquale in questo senso ha riaperto completamente tutto. Ora il posto per la serie C se lo giocheranno sul filo dell’equilibrio nelle ultime 5 giornate. Per questo abbiamo confrontato i due rispettivi calendari che, per entrambe, presentano tre match esterni e due sole gare davanti al...leggi
03/04/2018


"Matelica primo e Sangiustese ai playoff". Parola di Proculo

MONTE SAN GIUSTO. Competente come pochi, è lui l'archietetto della Sangiustese dei miracoli. "Il Matelica può farcela a vincere il campionato e poi punto sulla mia Sangiustese ai playoff". Parole di Jonathan Proculo (a destra nella foto insieme al presidente Andrea Tosoni), direttore sportivo dei calzaturieri, rilasciate a Il Resto del C...leggi
28/03/2018

TERZA CATEGORIA, numeri e curiosità degli 8 gironi

UNO SGUARDO AGLI 8 GIRONI DI TERZA CATEGORIA PRIMA DELLA PAUSA PER LE FESTIVITA' DI PASQUA. A: Gradara in testa a 49 punti, +6 sul Borgo Pace (che non ha mai perso): gol fatti 49, ma il record è del Montecchio con 58. B: Muraglia a 40, + 5 sulla Marottese, che segna pochissimo: 26 gol fatti in 20 partite (terzo peggiore ...leggi
27/03/2018

Picciola come Recoba: il gol direttamente dalla bandierina! (VIDEO)

MONTEFANO. Importante vittoria per l'Atletico Piceno, che grazie al 2-1 in casa del Montefano compie un grande passo verso la permanenza al prossimo campionato di Promozione. Eroe di giornata è stato sicuramente Antonio Picciola. L'attaccante, arrivato nel mese di dicembre e diventato una pedina fondamentale per mister Gennaro Gri...leggi
25/03/2018

Questa squadra vale 1,78 milioni di euro!

Prima in classifica in Serie D, e prima come valore di mercato della rosa: 1,78 milioni di euro secondo il sito specializzato Transfermarkt. E' il Matelica, che vede lo storico traguardo di Serie C sempre più vicino. I pezzi pregiati sono Gabbianelli (175 mila euro), Magrassi e Lo Sicco (150 mila a testa), De Gregorio, Gerevini, Tonelli con 100 mila ciu...leggi
23/03/2018

Cuore Dell'Aquila: "Una partita da 3 gol grazie al mio Matteo"

Poker del Tolentino in casa dell’Atletico Alma. Una tripletta di capitan Manuel Dell’Aquila (foto) e una rete di Severoni permettono ai cremisi di battere la formazione di mister Ceccarini al proprio domicilio ed entrare così in zona playoff. Per Dell'Aquila sono 9 i gol in campionato finora. "Dedico questi tre gol alla mia fami...leggi
19/03/2018

Martin Garcia si "scopre" centravanti e lancia il Portorecanati

PORTO RECANATI. Esterno offensivo, mezz’ala di inserimento e quest’anno terminale offensivo da 14 gol all’attivo e re dei bomber del girone. A Portorecanati, il vero jolly è Martin Leopoldo Garcia (foto). Classe 1992, ormai autentica istituzione in maglia arancione. Con Possanzini in p...leggi
14/03/2018

Pera: "Quattro gol? La mia prima volta. Recanatese, ora non mollare"

RECANATI. L’«hombre del partido» è: Manuel Pera (foto), per i 4 gol siglati a Campobasso e non solo. Di attaccanti, anche di nome, a Recanati ne sono transitati parecchi in questi 11 anni (!) consecutivi di Serie D, ma l’istinto del bomber, la capacità di giocare tra le linee, la velocità un...leggi
12/03/2018

A fil di sirena la San Marco piega il Potenza Picena. Finisce 2-1

SAN MARCO LORESE: Carnevali, Fortunati, Iommi, Fermani (77' Bruni), Finucci, Tidiane (59' Aloisi), Frascerra, Bah (59'  Mancini Niccolò), Cerbo e ( 77' Atragene), Iacoponi, Pettinari (70' Simonelli). All. AmadioPOTENZA PICENA: Natali, Monaco, Mariani, Tomassini, Monteneri, Sulce, Mancini Roberto (67' Vecchione), Tortelli, Thiam, Degano, ...leggi
10/03/2018

L'INCHIESTA. La squadra vince: cocaina per festeggiare!

MACERATA. Calcio & cocaina, la Procura di Macerata stringe il cerchio e rafforza le indagini su un giro di droga che vede coinvolta anche una squadra di calcio. Il procuratore capo Giovanni Giorgio, attraverso le colonne del Corriere Adriatico, parla dello spaccio come di un fenomeno risalente nel tempo, sottolineando che "non ci sono spacciatori se non ci sono persone che acqu...leggi
10/03/2018

Big match Sassoferrato-Portorecanati. Parlano Appolloni e Possanzini

Sabato alle ore 15 è in programma il big match della Promozione A: si gioca a Sassoferrato dove la capolista ospita la diretta inseguitrice Portorecanati. Cinque punti di vantaggio in classifica e un match ricco di interesse che mette di fronte due realtà diverse ma estremamente vive e in palla. ...leggi
09/03/2018

La Sangiustese fa festa per le convocazioni di Khailoti e Santagata

MONTE SAN GIUSTO. Non solo l’ottimo risultato ottenuto nel derby con la Jesina che quasi mette al sicuro la Sangiustese, blindando la salvezza. In casa rossoblù grandi soddisfazioni arrivano dai più giovani: la Sangiustese è l’unica società che può vantare ben due convocati nella Rappresentativa Nazionale Under 17 della LND...leggi
05/03/2018

Maltempo: rinviate tutte le gare del week-end calcistico!

ANCONA. Decisione ufficiale presa pochi minuti fa dal Comitato Regionale Marche: sono state sospese tutte le gare del week-end calcistico in programma nella giornata di oggi, domani e domenica, dall'Eccellenza fino alla Terza categoria, passando per i campionatio giovanili. Una scelta saggia e inevitabile considerando...leggi
23/02/2018

La Maceratese radiata dalla Federazione. Due strade per ripartire...

MACERATA. La Maceratese è stata ufficialmente radiata dalla Federazione. La società non esiste più, dopo la mancata iscrizione a un qualsiasi campionato. Questo è uno smacco per la città e un problema per il fallimento, visto che ora non c’è neppure più il titolo da vendere. E anche la restituzione&nbs...leggi
22/02/2018

Ladri in azione a Villa San Filippo: derubate Sangiustese e Telusiano

MONTE SAN GIUSTO. Brutta sorpresa questa mattina allo stadio di Villa San Filippo per la Sangiustese e il Telusiano che, durante la notte, hanno subito la visita di ladri che hanno portato via diverso materiale tecnico. Parliamo di materiale che i giocatori utilizzano quotidianamente come le classiche magliette termiche, i parastinchi e sopratt...leggi
16/02/2018

MATELICA & VIS PESARO. Il traguardo della Serie C in 11 tappe!

Quasi una gara di inseguimento su pista: un uno contro uno affascinante e ricco di pathos. Il colpo della Vis Pesaro di domenica scorsa ha in pratica riaperto tutti i giochi nel girone F di Serie D. In molti dicono che non ci sarebbe stato nulla di compromesso neanche in caso di risultato diverso ma ora, in pieno ultimo terzo di campionato, la situazione &egrav...leggi
15/02/2018

"Il periodo positivo del Camerino è un simbolo di rinascita"

CAMERINO. La forza di ripartire dopo il dramma (ancora vivo) del terremoto. Il motto di Domenico Quadraroli (foto), presidente e anima storica del Camerino - squadra che in Promozione A sta vivendo un periodo felice con 4 vittorie di fila - è il seguente: "Se lotti, alla fine sei ripagato". E lui, la sua squadra, i suoi ragazz...leggi
14/02/2018

L'INTERVISTA. "Dopo 4 anni da vice... pronto per il Potenza Picena"

POTENZA PICENA. Leader naturale lo era in campo dove ha vestito maglie importanti e ha sempre svolto un ruolo di riferimento per i suoi compagni di squadra. Per quattro stagioni ha svolto il ruolo di vice con Aldo Clementi tra Tolentino e Matelica, ora alla prima esperienza alla guida di una squadra tutta sua che sta sorprendendo tanti in vetta al campionato di Promozione B. Parliamo del...leggi
05/02/2018


Bunker Matelica: è la difesa più forte d'Europa!

MATELICA. Nel 2011 militava in Prima categoria, oggi che è in Serie D addirittura si può fregiare di avere la difesa più forte non solo d’Italia ma anche d'Europa. Il Matelica vola in classifica (+ 6 sulla Vis Pesaro, la Serie C si avvicina...) e con appena 9 gol incassati - considerando tutti i campionati nazionali dalla Serie A alla D - è la squadra men...leggi
26/01/2018

"Valdichienti a -2? Davanti ci siamo noi e puntiamo a vincere sempre"

CIVITANOVA MARCHE. La Civitanovese viaggia in campionato come l'Ancona, ma con una difesa più granitica. Il percorso che sta compiendo la squadra di mister Nocera è come quello dell'altra grande nobile decaduta del calcio marchigiano, la Dorica: nelle prime 18 gare di campionato le due formazioni hanno uno score identico formato da 16 vittorie, un pareggio e una...leggi
25/01/2018

MACERATESE CALCIO, cala il sipario: dichiarato il fallimento!

MACERATA. La Maceratese Calcio è stata dichiarata fallita. La decisione del giudice Tiziana Tinessa del tribunale di Macerata è arrivata ieri. Un epilogo che era nell’aria, dopo mesi di agonia e dopo la scomparsa della squadra dai campi di calcio. L’udienza si è tenuta il 16 gennaio e ieri è arrivata la decisione, con la nomina di Alessan...leggi
25/01/2018



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,82848 secondi