Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


Coppa Marche 3 Ancona: Valle del Giano alza il trofeo!

Nella finale provinciale superato il Candia Baraccola

Una vittoria, un avversario tosto e mai domo ma alla fine è la Valle del Giano ad alzare la Coppa Marche di Terza Categoria relativa alla provincia di Ancona. Risultato 2-0 nella finale di Pianello Vallesina contro il Candia Baraccola. Gli uomini di Colonnelli non hanno lasciato scampo agi avversari, giocando da squadra vera e portando a casa meritatamente il trofeo. La Valle del Giano ha fatto della lucidità e del gioco la sia arma vincente. Di Moretti e Baroni i gol. Inizio equilibrato ma ben presto i valligiani prendono l’inziativa e da un calcio d’angolo arriva il gol. Piu’ lesto di tutti Moretti “Poppi” ad inviare la palla nell’angolino. Il portiere ci arriva. Anzi no, la smanaccia ma inesorabilmente va in rete. Come da copione i biancoazzurri premono, ma la difesa valligiana risponde colpo su colpo.
Inizio secondo tempo, stesso copione. Un brivido al quarto del secondo tempo, l’attaccante dorico si destreggia bene in area ma la sua conclusione si perde tra le stelle. Sulla ripartenza ghiotta occasione per i valligiani con Ruggeri che per un soffio non devia, in scivolata, la palla in rete. Poco dopo ancora i fabrianesi vicini al raddoppio con Vlad, bravo il portiere ospite. Il gol arriva al 75’ con Baroni. Si beve un avversario e regala ai valligiani il meritato raddoppio. Ancora Vlad, servito magistralmente da Birelli, a fallire di poco la terza rete. A questo punto il ragazzi del Candia non hanno più la forza per reagire Il resto è trionfo. Il fischio finale sancisce il trionfo di un gruppo costruito negli anni con grande sapienza da mister Colonnelli, che conquista così un ambito trofeo federale. E' la vittoria di una squadra composta non solo dai titolari, ma anche da chi ogni giorno si allena pur sapendo di occupare la panchina, ma pronto per aiutare la sua squadra. Un meritato trionfo di un gruppo giovane e solido.
“È un grande orgoglio aver vinto la finale – queste le parole del presidente Carbone – faccio i complimenti ai calciatori e a tutto lo staff per la serietà, la passione e la qualità tecnica mostrate in una manifestazione così difficile. È una vittoria che testimonia, la forza e la generosità di un gruppo, dimostrando che quando si lavora con sacrificio e professionalità, i risultati arrivano”.
Anche dal tecnico Eugenio Colonnelli i complimenti alla squadra: “Sono felice per i ragazzi, i veri protagonisti di questa bellissima avventura. Sono riusciti in pochi giorni a modificare e fortificare la mentalità raggiungendo un grande risultato. Oggi hanno coronato il loro obiettivo con una prestazione perfetta”. Ed ora la Marottese.

(Antonello Baroni)

 

 

ARTICOLO PRECEDENTE

E’ il primo gradino della lunga trafila del calcio nazionale, ma non per questo è da rinchiudere in un angoletto. Non ci sono grandi nomi, nè luci della ribalta. La Valle del Giano del patron Luigi Carbone è un bella realtà nel mondo del calcio provinciale: tutti giovani che dopo il lavoro indossano le scarpette per un amore mai assopito. Al giro di boa del campionato, la compagine di mister Colonnelli va a giocarsi la finale di Coppa Marche di Terza al campo sportivo di Pianello Vallesina il 17 Gennaio ore 20.30 contro il Candia Baraccola. Decretate da tempo le vincitrici delle altre provincie (Marottese PS – Real Matelica MC – Acquasanta Terme AP/FM), ora tocca alla Provincia di Ancona. Per la finalissima è prevista gara unica su campo neutro, in caso di parità nei tempi regolamentari si procederà alla disputa di due tempi supplementari da 15’ ed in caso di persistente parità al termine di questi si procederà all’esecuzione dei calci di rigore, per determinare la vincente della Coppa Provinciale. Sarà una partita interessante, ma dall’esito incerto e come è giusto che sia, difficile da pronosticare. Una finale è sempre ricca di spunti e sorprese. Un bel traguardo peri valligiani, considerando che, proseguendo il cammino per le finalissime regionale, la vincitrice ha l’accesso diretto alla categoria superiore. I ragazzi di mister Colonnelli, hanno carattere, grinta, tantissima volontà che di certo non lesineranno mercoledì 17. Per raggiungere la finale hanno vinto il girone A nella prima fase con la Galassia Sport di Fabriano ed il Real Sassoferrato. Successivamente scontro diretto con l’attuale capolista del girone, la Serrana 1993. Vittoria 2-1 a Comunale “Villò” fraz. Serradica “ per poi pareggiare 1-1 a Serra San Quirico. In semifinale arriva il Piano San Lazzaro. Identica sorte nel punteggio che permette ai ragazzi l’accesso alla finale provinciale. Arrivare a una finale è sempre motivo di orgoglio e soddisfazione. Un traguardo storico. E sicuramente sarà una spinta maggiore per continuare questa splendida avventura. 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/01/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Castelfidardo, Pazzaglia si dimette. Torna Roberto Vagnoni

CASTELFIDARDO. Roberto Vagnoni (foto) torna alla guida del Castelfidardo. Nella stagione appena passata il mister sambenedettese aveva condotto la squadra fidardense alla salvezza (44 punti, massimo storico per il club in Serie D) ma un finale di stagione un po' fiacco aveva spinto la società alla separazione optando per Simone Pazzaglia. Ora il ritorno...leggi
20/10/2018

Mobili: "Nelle sconfitte ho capito che l'Osimana è competitiva"

OSIMO. In attesa di riprendere il cammino in campionato dopo le battute d’arresto con Anconitana e Loreto, il tecnico dell'Osimana Roberto Mobili (foto) si mostra più carico che mai. “Non cerco alibi e mi assumo le responsabilità della sconfitta di Loreto – dice il mister dei giallorossi al sito ufficiale della società – no...leggi
18/10/2018




MERCATO. Cupramontana, colpo a centrocampo: tesserato Fabrizi

CUPRAMONTANA. Il Cupramontana sul campo dei Portuali Ancona (campionato di Prima categoria B) mette a segno la prima vittoria della stagione (1-3) e presenta un rinforzo importante per il centrocampo: tesserato Matteo Fabrizi (foto) classe 1997, ex Anconitana e Barbara. ...leggi
15/10/2018

Cori: "Mister Azzeri e tanti giovani sono la forza dell'Avis Arcevia"

ARCEVIA. Partita sotto i migliori auspici la stagione dell'Avis Arcevia che, nel girone B di Prima categoria, vincendo sul campo sempre difficile della Castelfrettese, ha guadagnato la vetta della classifica. Abbiamo provato a fare un primo punto della situazione insieme al dirigente dei biancorossi Alberto Cori: “Un inizio positivo che ...leggi
09/10/2018

MERCATO. Il Camerano si rinforza con Nicola Moretti

CAMERANO. Colpo in mediana per il Camerano che ha comunicato ufficialmente l’ingaggio del centrocampista Nicola Moretti (nella foto insieme al presidente Giuseppe Giacomelli), arriva a portare un grande contributo di qualità ed esperienza in mediana. Classe ’87, ha già debuttato nella trasferta di Fossombrone dopo esse...leggi
09/10/2018



Pietro Giobellina, la meglio gioventù dell'FC Vigor Senigallia

SENIGALLIA. Corsa, prestanza fisica, intelligenza tattica e anche il gol partita contro il Villa Musone. Queste skills fanno parte del dna di Pietro Giobellina (foto), laterale sinistro dell’FC Vigor Senigallia, classe ’99 confermatissimo nella sua seconda stagione consecutiva in Promozione. Il giovane esterno biancorossoblu si sta conferma...leggi
03/10/2018

Malavenda: "L'obiettivo primario del Marina è mantenere la categoria"

MARINA DI MONTEMARCIANO. Si riavvicina al vertice il Marina, che nel campionato di Eccellenza, approfittando della frenata di Tolentino e Sassoferrato Genga, vede ora la vetta ad un solo punto. La vittoria sulla Pergolese rilancia le ambizioni del team di mister Giammarco Malavenda (foto), il quale però, sulle pagine del Corriere Adriatico, smorza gli entusiasmi...leggi
03/10/2018

MERCATO. La Jesina ufficializza Ivan Bubalo

JESI. Arriva il colpo in attacco della Jesina che ufficializza l'arrivo del croato Ivan Bubalo (foto), centravanti classe '90 con esperienze importanti nelle massime serie in Croazia, Svizzera e Islanda....leggi
02/10/2018


Busilacchi: "Inizio ok a Passatempo dopo un'estate di delusioni"

PASSATEMPO DI OSIMO. Inserita nel girone C della Prima categoria, la Passatempese di mister Massimo Busilacchi (foto), sembra partita con il vento in poppa, subito due vittorie condite da ben 7 reti segnate ed una sola subita: “Obiettivamente una partenza che ci lascia ben sperare – ci conferma lo stesso Busilacchi – abbiamo fatto ben...leggi
02/10/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,00302 secondi