Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


MACERATESE, Serie D o niente calcio. Un azzardo che pagherà?

La svolta nella giornata di ieri: l'imprenditore Ruggeri, affiancato dai locali, farà richiesta in sovrannumero per la D, ma i termini sono scaduti...

MACERATA. Fosse una partita di Texas Holdem si utilizzerebbe il termine All-in: giocarsi tutto quello che si ha sul piatto in una sola puntata. A grandi linee è quanto si è deciso di fare a Macerata, confermato dalla conferenza stampa di ieri del sindaco Romano Carancini. La situazione parla del ritorno in pista dell'imprenditore bresciano Alberto Ruggeri che si è detto pronto a non far morire il calcio a Macerata ma ad essere interessato ad un progetto, anche molto ambizioso, ma in Serie D. Per farlo è stata richiesta la collaborazione di imprenditori locali e in tal senso è stata trovata la disponibilità da parte di quella "cordata locale" che fa capo a Maurizio Mosca ma vede coinvolti anche i fratelli Berrè, Cofanelli, Giustozzi e il presidente dell'Helvia Recina Crocioni. Quest'ultima presenza avrebbe un peso specifico importante per quanto riguarda una possibile collaborazione a livello di settore giovanile per la nuova realtà. Il Gruppo in questione ha ufficialmente detto al sindaco di non essere in grado di sostenere con la cifrà raccolta, un campionato di Eccellenza di buon livello. E dunque ecco l'iniziativa: mettere a disposizione questa parte locale, in termini di uomini e di budget (si parla di 150mila euro), di Ruggeri per puntare al ripescaggio in Serie D. Per farlo a muoversi sarà direttamente il sindaco Romano Carancini che dovrà perorare la causa biancorossa alla Figc, presso il presidente Tavecchio. Tentativo nobile se vogliamo da "tutto o niente", anche ambizioso ma con diverse problematiche da risolvere. La prima sarebbe la tempistica: è scaduto infatti ieri il termine per le squadre escluse dai professionisti per richiedere l'ammissione in soprannumero al campionato di D e dunque la Maceratese sarebbe fuori dai termini. Già in questo caso sarebbe necessario chiedere una deroga non semplicisssima da ottenere perchè la richiesta arriverebbe in ritardo. In secondo luogo i tempi sono assai stretti anche dal punto di vista tecnico perchè lo stesso Ruggeri ha detto di puntare ad una immediata risalità nel professionismo, ovvero vincere il campionato. In D ci sono squadre che hanno già giocato la Tim Cup e che sono in ritiro da oltre 20 giorni, già rodate e complete. Qui si dovrebbe creare una struttura societaria, scegliere uno staff tecnico e, partendo da zero, anche formare una squadra ex novo in grado di essere subito competitiva con quasi un mese di ritardo sulle gambe. Fermo restando che dal punto di vista regolamentare ci sia lo spiraglio per fare la D. Un'impresa titanica: onore al merito di chi ci sta provando ma il tutto rischia (e il rischio appare concreto) di restare una mera illusione


ARTICOLO PRECEDENTE


Sono ore caldissime, non solo meteorologicamente, per il futuro delle due nobili decadute del panorama calcistico maceratese. Situazioni al limite che troveranno la svolta decisiva nelle prossime ore, o giorni.

QUI MACERATA. Oggi forse la giornata decisiva: previsto in Comune un incontro tra la cordata interessata a far ripartire il calcio a Macerata (guidata da Mosca, i fratelli Berrè e Gagliardini) con il primo cittadino Carancini. L’obiettivo di organizzare una nuova società e chiedere l’iscrizione in Eccellenza (con il pagamento di 50 mila euro a fondo perduto come richiesto dal regolamento) non pare impresa facile. Questioni burocratiche ed organizzative sembrano minare questo processo di ripartenza. Se non si andrà in questa direzione la possibilità (non remota purtroppo) è che la Maceratese, o chi ne erediti la storia, non sarà ai nastri di partenza della prossima stagione. I tempi stringono e altre soluzioni non sembrano possibili al momento.

QUI CIVITANOVA MARCHE. Il viaggio a Roma di Profili e dell’avvocato Cozzone non sembra aver portato i frutti sperati. Ferma la posizione dei dirigenti federali anche alla luce del doppio fallimento ravvicinato. La strada che porta all’Eccellenza risulta non percorribile e domani dal Consiglio Federale dovrebbe arrivare il definitivo stop alle speranze di Eccellenza. Il futuro? Il regolamento e la consuetudine parlano di due categorie in meno e quindi l’ipotesi Prima categoria resta apertissima. Possibile, anzi probabile, che si apra un importante spiraglio per la riammissione al campionato di Promozione sempre in soprannumero, senza incidere quindi sulle società aventi diritto alle riammissioni. Il posto relativo alla Civitanovese esclusa dall’Eccellenza andrebbe al Fossombrone che a sua volta lascerebbe spazio al Montecosaro in Promozione, Leonessa Montoro in Prima categoria.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 02/08/2017


 

Altri articoli dalla provincia...



UFFICIALE. Eccellenza a 16 squadre, Civitanovese in Prima categoria!

ANCONA. Ufficiali da pochi minuti gli organici dei prossimi campionati di Eccellenza e Promozione. Nella massima competizione regionale girone a 16 squadre, confermati anche i due gironi da 16 nella Promozione. Questo il testo del comunicato ufficiale n° 9 del Comitato Regionale Marche: CAMPIONATO ECCELLENZA Considerata la mancata isc...leggi
11/08/2017

Maceratese choc: Tavecchio rifiuta l'ammissione in Serie D!

MACERATA. Clamoroso a Macerata! Nella conferenza stampa promossa oggi pomeriggio dal sindaco Romano Carancini (foto by cronachemaceratesi.it) arriva l'annuncio choc: il presidente della Figc Carlo Tavecchio ha rifiutato la richiesta della Maceratese di essere ammessa in Serie D. Ovvia la motivazione: la domanda è stata fatta dopo il termine di scadenza del 3 ag...leggi
09/08/2017

Dalla A alla Promozione con il Potenza Picena, Degano second life

POTENZA PICENA. E' il colpo dell'anno. Non solo del Potenza Picena, ma del calcio dilettantistico marchigiano. Dopo quasi 400 presenze nei professionisti tra Serie C ed A con Ancona, Alessandria, Crotone, Piacenza e Parma (solo per citarne alcune) Daniele Degano (foto), ruolo attaccante, ha accettato la proposta del Potenza Picena e giocher...leggi
08/08/2017

Portorecanati, in società ecco l'esperienza di Gagliardini e Micozzi

PORTO RECANATI. Riparte la stagione del Portorecanati con un nuovo progetto che vede coinvolti nuovi quadri dirigenziali ed il ritorno di Matteo Possanzini come allenatore della prima squadra e coordinatore tecnico del settore giovanile. LA DIRIGENZA. A livello dirigenziale al presidente Fausto Pigini si affianca come D...leggi
02/08/2017

UFFICIALE. Recanatese, riecco la D. Esulta il Ciabbino: è Eccellenza!

Tardo pomeriggio di ufficialità quello andato in scena ieri con la Recanatese che ha festeggiato il ritorno in Serie D, grazie al quarto posto nella graduatoria ripescaggi con ben 8 posti disponibili. Comunicato Ufficiale che certifica la riammissione dei leopardiani affidati a mister Potenza e conseguente festa grande p...leggi
02/08/2017

Carancini-Cellini, botta e risposta sull'Eccellenza ... pattumiera!

ANCONA. Botta e risposta a distanza sui giornali tra il presidente del Comitato Regionale Paolo Cellini e il primo cittadino di Macerata Romano Carancini. La questione è semplice e nasce dalla puntualizzazione fatta dal presidente del Comitato Regionale Marche su un recente articolo comparso sulla stampa locale, parlando della situazione delle nobili dec...leggi
31/07/2017

Intervista a Senigagliesi: "Sangiustese, la mia voglia di Marche"

MONTE SAN GIUSTO. E' iniziata ufficialmente ieri, con il primo allenamento presso il Montevidoni di Sant’Elpidio a Mare, l’avventura della rinnovata Sangiustese affidata in panchina Stefano Senigagliesi (foto), osimano doc ma reduce da sei anni in terra di Sardegna dove ha guidato, tra le altre, Ilvamaddalena, Tortol&igrav...leggi
20/07/2017

Il DS Proculo lancia la sfida: "Sangiustese da primi cinque posti!"

MONTE SAN GIUSTO. L’ufficialità dell’iscrizione al campionato di Serie D è arrivata ad appena 24 ore dalla scadenza dei termini, ma la Sangiustese non è stata di certo con le mani in mano, come sottolinea il confermatissimo direttore sportivo Jonathan Proculo (foto). Il primo tassello messo sul piatto è il nome del nuovo tecnico: "La scel...leggi
14/07/2017

MARCHIGIANI DOC. Orsolini-Atalanta, Felicioli-Verona: ecco la serie A!

La Serie A, quella importante vissuta in prima persona, attende due dei migliori talenti espressi in questi ultimi anni dal calcio marchigiano. E' notizia di oggi che nella prossima stagione Riccardo Orsolini e Gian Filippo Felicioli saranno entrambi chiamati a recitare un ruolo da prim'attori nella massima competizione nazionale. Protagonisti entrambi n...leggi
13/07/2017

Rumors dalla Figc di Ancona: Civitanovese inserita in Prima categoria

E' ufficioso, per l'ufficialità bisogna aspettare domani quando il Comitato regionale della FIGC, riunitosi oggi pomeriggio nella sede di Ancona, pubblicherà il comunicato ufficiale. La Civitanovese, esclusa dall'Eccellenza, dovrebbe ripartire dal campionato di Prima categoria (girone C). Da rumors di corridoio sembrerebbe questa la decisione a...leggi
07/08/2017

Sangiustese: iscrizione alla Serie D OK! Si gioca a Villa S. Filippo

MONTE SAN GIUSTO. Sembra essersi risolta nel migliore dei modi la controversia tra la Sangiustese e l'Amministrazione Comunale per l'uso dell'impianto di Villa San Filippo. Dall'ACD Sangiustese riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato: "L'ACD Sangiustese informa che nella mattinata di domani verranno espletate tutte le pratiche relative all\...leggi
11/07/2017

Dalla D alla Promozione: il ritorno di Pablo Garcia al Portorecanati!

PORTO RECANATI. Prosegue il mercato del Portorecanati che, dopo le prime conferme ed i primi arrivi, annuncia il gran colpo a centrocampo, un ritorno alla base in questo caso. C'è infatti l'ufficialità di Pablo Ismael Garcia, centrocampista classe '91 che dopo anni di militanza in Serie D con la Recanatese decide di sposare il progetto orange. ...leggi
10/07/2017

ANCONA E MACERATESE. Ancora 48 ore per sperare nella Serie D!

Mercoledì 12 alle ore 18, dunque poco più di 48 ore. E’ la data e l’orario di scadenza di presentazione delle domande per la prossima Serie D e dunque il termine ultimo per due squadre gloriose come Maceratese e Ancona per evitare di sprofondare nel dilettantismo regionale. Situazione veramente intricata in e...leggi
10/07/2017

Trodica e Aries avanti insieme. Nel futuro una sola società

TRODICA DI MORROVALLE. Comincia a riprendere forma il calcio a Trodica, in vista della nuova stagione. Dopo la riconferma di Stefano Cardinali (foto) alla presidenza, c'è stato un auspicato riavvicinamento tra le due società trodicensi che sin da subito iniziano una nuova collaborazione, che dovrebbe portare nel prossimo futuro, alla nascita di u...leggi
06/07/2017

Recanatese, quarta nei ripescaggi? Per il Ciabbino quasi Eccellenza!

E' di oggi pomeriggio l'ufficialità che sono 19 le domande di riammissione al campionato di Serie D pervenute in Lega Nazionale Dilettanti, tra mancate promozioni dai playoff e retrocesse ai playout. Alla luce delle domande presentate è scattato il classico toto-ripescaggio considerando sempre il principio dell'alternanza, partendo da ...leggi
07/07/2017

Tolentino, ecco lo Zaini bis: "Fiducia ai giovani. Obiettivo salvezza"

TOLENTINO. Presentato nel pomeriggio di ieri il rinnovato staff tecnico del Tolentino in vista della stagione 2017-2018. A fare gli onori di casa il presidente Marco Romagnoli che ha ringraziato lo staff dirigenziale uscente: “Ripartiamo con un assetto nuovo con diversi innesti importanti in società e con un ritorno alla guida ...leggi
05/07/2017

Muccia: confermato mister Paolo Rossi. No al ripescaggio!

MUCCIA. Perso lo spareggio playoff, Muccia manca il ritorno nel campionato di Promozione ma non dispera, anche se è dispiaciuto, il presidente Luigi Formaggi (foto) ne ha parlato con grande serenità. Presidente Formaggi, potremmo dire maledetto spareggio, quello perso con la JRVS.“Visto come sono ...leggi
04/07/2017

Giancarlo Arriva replica al Sindaco: "Non accetto la denigrazione!"

LORO PICENO. In merito agli articoli apparsi sulla stampa nei giorni scorsi, riceviamo e pubblichiamo alcune precisazioni dell'ex presidente della Lorese Giancarlo Arriva (foto). "Avrei preferito non rispondere alle dichiarazioni del 15/06/17 rilasciate dal Sindaco Ilenia Catalini al Resto del Carlino, ma non posso tacere leggendo certe falsità sul mio ...leggi
27/06/2017

Juve Club Tolentino promossa! E Testiccioli chiude da...Capitano

TOLENTINO. Lo Juve Club Tolentino, nella terza partita del triangolare promozione, supera 1-0 la Pennese (già promossa sette giorni fa) e conquista la Seconda categoria. Terza finisce la Dorica Torrette, che può sperare nel ripescaggio. Così il tecnico Giammichele Francescangeli su Facebook...leggi
24/06/2017

"Civitanovese come il Chievo. La rovina del calcio? I procuratori"

CIVITANOVA MARCHE. Suo padre Armando (oggi 90 enne) portò la Civitanovese per la prima volta in C2, suo zio Tom (scomparso nel 1985 a 56 anni) ha vinto 7 campionati facendo gioire piazze come Salerno e Pescara, l'altro zio Franco (classe 1943) ha giocato in serie A con Messina e Pescara, lui, crescendo a pane e pallone,...leggi
19/06/2017

Senza sindaco ma in Seconda categoria! Gioia Pennese ricordando Andrea

PENNA SAN GIOVANNI. Non hanno il sindaco, ma conquistano la Seconda categoria! Se Penna San Giovanni (1.200 abitanti nell'entroterra maceratese) dal punto di vista istituzionale farà un passo indietro - alle elezioni comunali nessuno si è presentato alla carica di sindaco, arriverà il commissario prefettizio - dal punto calcistico vive una pagina di festa:...leggi
19/06/2017

Corridonia, tra collaborazioni e fusioni il calcio è in fermento

CORRIDONIA. C'è fermento nel calcio di Corridonia. E' andata in porto la collaborazione del Calcio Corridonia con la neo società Corridonia FC del presidente Alessandro Ciocci (foto) che ha lo scopo di rilevare il settore giovanile finora gestito dalla Corridoniense. La società Calcio Corridonia, retrocessa dalla...leggi
16/06/2017

"Ritmo e intensità", ecco il nuovo Matelica del duo Maniero - Tiozzo

MATELICA. Presentati oggi pomeriggio il nuovo direttore sportivo della S.S.Matelica, Andrea Maniero e il nuovo allenatore Luca Tiozzo che iniziano ufficialmente l’avventura in biancorosso. Lavoro e passione sono state le parole che hanno ripetuto più volte per dare l’idea di quello che sarà il Matelica della prossima stagione. Un ...leggi
15/06/2017

FUSIONE UFFICIALE: è nata la SSD ARL San Marco Serv. Lorese

SERVIGLIANO. Giugno tempo di fusioni, nel mese dedicato alle ristrutturazioni societarie, arriva da Servigliano una prima novità che cambierà la geografia del prossimo torneo di Promozione. Ufficializzata la fusione tra la Lorese e la San Marco, ha visto la luce ieri sera presso gli uffici del Notaio...leggi
13/06/2017

Aries Trodica: un anno fantastico ed un futuro pieno di progetti

TRODICA DI MORROVALLE. Si è chiusa purtroppo con una sconfitta nello spareggio finale con la Vigor Montecosaro, la stagione dell'Aries Trodica. Con il DS Severino Lombardelli abbiamo fatto il punto della situazione dopo un campionato comunque ad alto livello. Una stagione che vi ha visto sempre tra i protagonisti, era nei vostri programmi?...leggi
12/06/2017

Gli amici di Caldarola e Tolentino per il 1° Torneo "Nicolò Ceselli"

CALDAROLA. Lunedì 12 giugno alle ore 21 inizierà a Caldarola presso il Campo Polivalente il 1° Torneo "Nicolò Ceselli" per ricordare e commemorare il ragazzo di 16 anni di Tolentino tragicamente scomparso domenica 4 giugno a causa di un incidente con la moto. Jacopo Falcioni è l'organizzatore insieme all'APD Caldarola società nella quale Nico (cos&i...leggi
10/06/2017

Festa VIGOR MONTECOSARO: la gioia di Fontinovo e di Seghetta

MONTECOSARO. Festeggia la Vigor Montecosaro una promozione in Prima categoria certamente non facile, arrivata al termine di una stagione nella quale l'equilibrio è regnato sovrano, e solo nel finale la matassa si è dipanata definitivamente. Festante il tecnico della Vigor Montecosaro Marco Fontinovo che ha vissuto l’intero ultimo confronto ...leggi
08/06/2017

SANGIUSTESE, quanti "avversari" per la Serie D: via da M.S.Giusto?

MONTE SAN GIUSTO. Dopo oltre un mese dalla cavalcata trionfale che ha riportato la Sangiustese in una Serie D che mancava da diversi anni, non arrivano segnali incoraggianti in casa rossoblù. Quello ottenuto è stato un traguardo sorprendente considerando il fatto che si trattava di una matricola assoluta e anche alla luce di un avvio di stagione in salita. Il fina...leggi
07/06/2017

"Torno a casa". Ufficiale: Zaini nuovo tecnico del Tolentino

TOLENTINO. L’U.S. Tolentino 1919 comunica che, in data odierna, è stato trovato l’accordo con Luigi Zaini (foto). Sarà, quindi, il tecnico ascolano a guidare la squadra cremisi nella stagione 2017/2018. Suo vice sarà il fratello, Pietro Zaini, ex calciatore professionista (ha militato anche nell&rsquo...leggi
06/06/2017

Il sogno si avvera: JRVS Ascoli in PROMOZIONE!

Muccia-Jrvs Ascoli 0-0 (2-4 dcr) Muccia (4-2-3-1): Domenicucci; Zaccagnini (18' pts Sciapichetti), Quadrani, Ferri, Ciuffetti A.; Rapacci, Ciuffetti F.; Santoni (34' st Trasciatti), Natalini, Lobascio (28' st Carradori); Iori. A disp. Giri, Lorenzi, Rossi, Mendez. All. Rossi ...leggi
03/06/2017


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,74682 secondi