Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


Il San Biagio onorerà la nuova stagione in memoria di Aurelio Cecati

Presentata la squadra desiderosa di distinguersi nel prossimo campionato di Prima categoria

OSIMO. Si è svolto ieri sera il tradizionale appuntamento estivo per presentare la nuova rosa del San Biagio che affronterà con rinnovate ambizioni il campionato di Prima categoria 2017/2018. In segno di rispetto e lutto per la scomparsa di patron Aurelio Cecati la cena è stata rinviata al 16 agosto. Assenti alcuni calciatori, ancora fuori per le vacanze in vista della preparazione che inizierà mercoledì prossimo (16 agosto alle 18,45), agli ordini di mister Caccia si sono radunati ieri 18 giocatori. A portare i saluti al campo sportivo di San Biagio anche l’amministrazione comunale con il sindaco Simone Pugnaloni, l’assessore allo sport Alex Andreoli e quello ai lavori pubblici Flavio Cardinali. Per la società è stata l’occasione anche per mostrare loro i lavori di manutenzione straordinaria svolti nelle scorse settimane al campo sportivo: sabbiatura, allargamento del rettangolo di gioco di 4 metri e rizollatura delle aree di rigore. Ora l’obiettivo sarebbe quello di rinnovare le panchine ormai vetuste e nel lungo periodo mettere a disposizione del nuovo campo da calciotto “Lorenzo Manuali” dei piccoli spogliatoi per poter usare contemporaneamente le due strutture vista la concomitanza di alcuni allenamenti tra prima squadra e settore giovanile.

Il sindaco Pugnaloni ha fatto l’in bocca a lupo a tutti e ricordato l’impegno dell’amministrazione comunale che ha allungato a 10 anni la convenzione per la gestione della struttura sostenendo le spese di manutenzione del nuovo campo da calciotto. "Scendete in campo per ricordare la memoria del presidente onorario, l’importante non è vincere per forza ma giocare con dignità e coraggio, la differenza la farà il gruppo. Portate in alto i colori di questa frazione, l’amministrazione vi resterà vicina" ha detto Pugnaloni in sintesi, allineandosi al pensiero dell’assessore allo sport Andreoli che martedì era stato anche al funerale di patron Cecati per rendergli omaggio.

Anche Alessandro Andreoli, vicepresidente della società che si occupa del settore giovanile (la Giovane Offagna San Biagio) ha portato i suoi saluti: "Noi cerchiamo di far crescere nel modo migliore possibile le future leve, quelli che un domani vi sostituiranno –ha detto Andreoli rivolgendosi ai giocatori biancorossi-, nella speranza di venire utili se un domani il San Biagio salisse di categoria con la necessità degli under".

Gli fa eco il vicepresidente del San Biagio Maurizio Giampieri che tra il serio e il faceto non nasconde le ambizioni:

Il direttore sportivo Sandro Veroli ha presentato i 26 calciatori in rosa ricordando anche lui che "quest’anno c’è un motivo in più che ci spingerà a dare tutto e a fare il massimo in campo, ricordare Aurelio e il suo grande impegno in questa società>. Mister Cristiano Caccia ha ricordato l’importanza di allenarsi con serietà e impegno per raggiungere gli obiettivi e che lui non si accontenterà di una salvezza, pretendendo il massimo da tutti

Oltre a mister Cristiano Caccia, che oggi compie 41 anni (auguri da tutta la famiglia biancorossa!) dello staff tecnico faranno parte Luca Mosca confermato come preparatore atletico, Leonardo Ferri nuovo massaggiatore del club, il rientrante Simone Pesaresi che sarà terzo portiere ma soprattutto nuovo preparatore dei portieri e Mirco Mosca che sarà il nuovo dirigente ufficiale della prima squadra. Al gruppo si è unito il giovane sambiagese Leonardo Daniele che si aggiunge agli altri dirigenti storici del club, da Omar Stacchiotti a Nicola Cecati passando per Fausto Stacchiotti, Giacomo Quattrini, Tito Pesaresi e Graziella Baleani.

Ecco dunque la nuova rosa, con anno di nascita e squadra dello scorso anno:

Portieri: Andrea Zenga (1993, San Biagio), Alessandro Martini (’90, Atletico Offagna), Simone Pesaresi (’74 Vigor Castelfidardo)

Difensori: Paolo Brandoni (’83 San Biagio), Luca Cingolani (’87 San Biagio), Christian Bevilacqua (’91 Conero Dribbling), Davide Capra (’82 Villa Musone/San Biagio), Riccardo Durazzi (‘92 Osimana/San Biagio), Matteo Maceratesi (’96 San Biagio), Michele Giacché (’94 San Biagio), Michele Lombardi (’97 Villa Musone).

Centrocampisti: Lorenzo Mandolini (’86 San Biagio), Roberto Mariani Primiani (’87 San Biagio), Nicola Manoni (’93 Staffolo), Michael Ausili (’94 San Biagio), Riccardo Mandolini (’89 San Biagio), Giordano Vincioni (’94 Conero Dribbling), Simone Carmenati (’97 Fortitudo Fabriano), Alessandro Belloni (’94 Leonessa Montoro), Leonardo Socci (’95 San Biagio).

Attaccanti: Nicola Busilacchi (’94 San Biagio), Stefano Rossini (’94 San Biagio), Federico Fabiani (’96 San Biagio), Enrico Persiani (’94 Osimana), Raffaele Lelli (’94 Nuova Folgore), Juri Mobili (’81 Conero Dribbling).

ARTICOLO PRECEDENTE: SAN BIAGIO PIANGE LA SCOMPARSA DI PATRON CECATI

OSIMO. Un pezzo della storia dell'ASD San Biagio se ne va. E' venuto a mancare ad 82 anni dopo una lunga malattia Aurelio Cecati (foto), presidente onorario, ma anche socio fondatore nel 1978 e presidente negli anni '90. La camera ardente è allestita da oggi pomeriggio alle 17 alla sala del commiato Vigiani a San Biagio. Funerali domani (martedì 8 agosto) alle ore 17 nella chiesa di San Biagio.

La redazione di Marcheingol.it si unisce al dolore della compagine biancorossa e porge le più sincere condoglianze alla famiglia.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/08/2017
 

Altri articoli dalla provincia...



MERCATO. Cupramontana, colpo a centrocampo: tesserato Fabrizi

CUPRAMONTANA. Il Cupramontana sul campo dei Portuali Ancona (campionato di Prima categoria B) mette a segno la prima vittoria della stagione (1-3) e presenta un rinforzo importante per il centrocampo: tesserato Matteo Fabrizi (foto) classe 1997, ex Anconitana e Barbara. ...leggi
15/10/2018

Cori: "Mister Azzeri e tanti giovani sono la forza dell'Avis Arcevia"

ARCEVIA. Partita sotto i migliori auspici la stagione dell'Avis Arcevia che, nel girone B di Prima categoria, vincendo sul campo sempre difficile della Castelfrettese, ha guadagnato la vetta della classifica. Abbiamo provato a fare un primo punto della situazione insieme al dirigente dei biancorossi Alberto Cori: “Un inizio positivo che ...leggi
09/10/2018

MERCATO. Il Camerano si rinforza con Nicola Moretti

CAMERANO. Colpo in mediana per il Camerano che ha comunicato ufficialmente l’ingaggio del centrocampista Nicola Moretti (nella foto insieme al presidente Giuseppe Giacomelli), arriva a portare un grande contributo di qualità ed esperienza in mediana. Classe ’87, ha già debuttato nella trasferta di Fossombrone dopo esse...leggi
09/10/2018



Pietro Giobellina, la meglio gioventù dell'FC Vigor Senigallia

SENIGALLIA. Corsa, prestanza fisica, intelligenza tattica e anche il gol partita contro il Villa Musone. Queste skills fanno parte del dna di Pietro Giobellina (foto), laterale sinistro dell’FC Vigor Senigallia, classe ’99 confermatissimo nella sua seconda stagione consecutiva in Promozione. Il giovane esterno biancorossoblu si sta conferma...leggi
03/10/2018

Malavenda: "L'obiettivo primario del Marina è mantenere la categoria"

MARINA DI MONTEMARCIANO. Si riavvicina al vertice il Marina, che nel campionato di Eccellenza, approfittando della frenata di Tolentino e Sassoferrato Genga, vede ora la vetta ad un solo punto. La vittoria sulla Pergolese rilancia le ambizioni del team di mister Giammarco Malavenda (foto), il quale però, sulle pagine del Corriere Adriatico, smorza gli entusiasmi...leggi
03/10/2018

MERCATO. La Jesina ufficializza Ivan Bubalo

JESI. Arriva il colpo in attacco della Jesina che ufficializza l'arrivo del croato Ivan Bubalo (foto), centravanti classe '90 con esperienze importanti nelle massime serie in Croazia, Svizzera e Islanda....leggi
02/10/2018


Busilacchi: "Inizio ok a Passatempo dopo un'estate di delusioni"

PASSATEMPO DI OSIMO. Inserita nel girone C della Prima categoria, la Passatempese di mister Massimo Busilacchi (foto), sembra partita con il vento in poppa, subito due vittorie condite da ben 7 reti segnate ed una sola subita: “Obiettivamente una partenza che ci lascia ben sperare – ci conferma lo stesso Busilacchi – abbiamo fatto ben...leggi
02/10/2018

Loreto: Lelli costretto a lasciare, Pesaresi è il nuovo tecnico

LORETO. Il Loreto comunica che mister Marco Lelli (foto sx), per motivi strettamente personali, lascia l’incarico di allenatore della prima squadra e resta nell’ambito dell’area tecnico-sportiva della società. La società lauretana  ha deciso di affidare la conduzione tecnica della squadra ad Emanuele Pe...leggi
02/10/2018

I due pareggi di fila della favorita Fabriano Cerreto? Tasso sbotta...

FABRIANO. Ha due punti di ritardo rispetto alle battistrada Tolentino e Sassoferrato Genga (entrambe a 10 punti) anche se da tutti, alla vigilia del campionato di Eccellenza, era considerata la squadra 'ammazza-campionato'. Il secondo pareggio di fila del Fabriano Cerreto (1-1 a Chiaravalle dopo lo 0-0 contro il Porto Sant'Elpidio) ha fatto sbottare il tecnico Renzo ...leggi
02/10/2018


Jesina, Ciampelli: "Ricci? Sarà titolare quando si allenerà bene"

JESI. La Jesina ha perso a Notaresco 2-0, mister Ciampelli al 4'st della ripresa ha buttato in campo Marco Ricci (foto) e il ragazzo ha sfornato una bella prestazione dando vivacità alla manovra leoncella. A fine partita, alla domanda perchè uno come Ricci non fosse in campo dall'inizio Ciampelli ha risposto senza peli sulla lingua: ...leggi
01/10/2018

"Il tonfo del Castelfidardo? La colpa è di tutti". E su Pazzaglia...

CASTELFIDARDO. Franco Baleani (foto) ancora non ha digerito la batosta del suo Castelfidardo subita mercoledì in quel di Avezzano (5-1). Per il copresidente biancoverde troppi gli errori fatti: a centrocampo, in difesa. Ma il 'mea culpa' è anche della società: "La colpa è di tutti". Mister Pazzaglia...leggi
28/09/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,86337 secondi