Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


"Dopo 15 anni il calcio giovanile è tornato a OFFAGNA e SAN BIAGIO"

Il vicepresidente Alessandro Andreoli fa il punto sul vivaio a due anni dall’accordo: "Tra difficoltà logistiche e concorrenza spietata abbiamo costruito un progetto importante e valoriale. E ora puntiamo a uno scenario futuro da vivere come protagonisti"

Il vicepresidente Alessandro Andreoli (foto) fa il punto sul progetto giovanile a due anni dall’accordo tra Giovane Offagna e Asd San Biagio che ha di fatto creato la Giovane Offagna San Biagio?
“Due anni fa, come Polisportiva Giovane Offagna, neo matricola con appena un anno di vita, decidemmo di avviare la collaborazione con il Sanbiagio Calcio dando vita alla Giovane Offagna San Biagio che si occupa oggi esclusivamente di calcio giovanile: dai Piccoli amici ai Giovanissimi. I tesserati di questa stagione hanno confermato il trend di crescita dell'ultimo triennio sfiorando i 90 iscritti. Un risultato di cui andiamo molto fieri perché non è facile guadagnarsi la fiducia delle famiglie nascendo da zero e dovendo competere sul territorio con dei “colossi” quali Giovane Ancona, Conero Dribling, Osimana, Camerano… Dopo due anni da questo accordo devo dire che ci abbiamo visto lungo e questa collaborazione ci ha permesso di consolidarsi, offrendo buone prospettive per il futuro”.

Le novità di questa stagione rispetto alla precedente?
“Per questa stagione l’impegno della società si è focalizzato su due linee: persone e qualità. Abbiamo ampliato il nostro staff tecnico con l’innesto di nuovi tecnici preparati. Ogni gruppo è affidato alla guida di almeno due persone per garantire sempre un rapporto allievi/allenatore di 1/8 o 1/10 in modo da poter seguire al meglio ogni ragazzino. E’ stato un investimento economico importante per una società piccola come la nostra ma ci sta pagando. Tutti i gruppi stanno crescendo molto sia a livello tecnico che soprattutto educativo. Il profilo del nostro allenatore ideale infatti è, come amo ricordare sempre io, quello ‘dell’educatore tecnicamente preparato dal punto di vista calcistico’. Non ci basta avere allenatori preparati. Cerchiamo persone con quelle doti umane che permettono di essere una guida a 360 gradi per i nostri ragazzi. Oltre a questo un altro importante investimento è stato quello di iniziare una collaborazione con uno psicologo, il dottor Marco Ceppi, e un educatore, Paolo Petrucci, con i quali abbiamo iniziato un percorso per far crescere i nostri allenatori dal punto di vista dell’essere educatori: capaci cioè di tirar fuori il potenziale umano e tecnico di ogni bambino. E per la primavera sono previsti due appuntamenti aperti ai genitori per riflettere su tematiche riguardanti i giovani. Insomma, un investimento importante sul capitale umano perché siamo convinti che nel lungo periodo siano le persone a fare la differenza”. Free Image Hosting at FunkyIMG.comChe risposte avete dalla comunità locale visto che, dopo oltre 15 anni, avete riportato il settore giovanile nelle strutture sportive di Offagna e San Biagio?
“Beh, a dire il vero quello delle strutture è un obiettivo raggiunto a metà. Attualmente infatti, con grande rammarico, siamo costretti a rinunciare all’uso dello stadio comunale di Offagna perché ancora in gestione ad una società di Osimo con dei costi di affitto proibitivi per una piccola società come la nostra. Per questo i nostri ragazzi si allenano a San Biagio e al campo parrocchiale di Offagna e giocano a San Biagio. Diciamo che ci sentiamo un po’ esiliati e questo è tutt’ora un grande rammarico che gran parte delle famiglie dei nostri ragazzi di Offagna vive come una beffa. L’attuale Amministrazione comunale sta lavorando per ridare lo stadio agli offagnesi. Vediamo se a fine stagione cambierà qualcosa…. Per il resto c’è grande entusiasmo tra le famiglie perché in effetti dopo 15 anni abbiamo riportato il calcio giovanile a Offagna e San Biagio e lo stiamo facendo cercando di dare il meglio e offrendo un servizio di qualità”.

Ci tracci un bilancio di questa prima parte della stagione di ogni categoria...
“Il bilancio di questi primi 5 mesi di attività è più che positivo. I gruppi dei Piccoli amici e dei Primi calci sono quelli che registrano le maggior iscrizioni e rappresentano una certezza per il futuro. Entrambi i gruppi sono affidati a istruttori fualificati e laureati in sceinze motorie: Leonardo Ferri e Luca Mosca coadiuvati da alcuni giovani (Nicola Cecati, Francesco Strologo, Alessandro Martini) che hanno grande passione e stanno facendo una bella esperienza di accompagnamento. Il gruppo Pulcini è quello più consolidato guidato da Enrico Vignoni che, insieme a me, è colui che 4 anni fa ha deciso di iniziare questa nuova avventura da zero. Anche lui è coadiuvato da due istruttori: Fabio Oleucci e Leonardo Ferri. Gli esordienti sono seguiti da Stefano Pierpaoli insieme a Luca Mosca e Roberto Nasuti. Un team che incarna preparazione tecnica e doti umane. Un mix eccellente per seguire i ragazzi, tra gli 11 e i 12 anni, in quella delicata fase del passaggio dall’età infantile a quella preadolescenziale. E infine il gruppo Giovanissimi, guidato da mister Sopranzi affiancato fa Flavio Ramazzotti e Enrico Vignoni. Riguardo a quest’ultima squadra mi sento di esporre una particolare soddisfazione perchè è il gruppo che a inizio anno ha sofferto di più e che sembrava non avere neanche i numeri per affrontare il campionato. La concorrenza delle altre società limitrofe è stata spietata e per una matricola come noi non è stata semplice. C’è stato un momento a inizio stagione in cui tutto sembrava impossibile e solo la caparbietà mia e di alcuni dirigenti tra cui Antonio Spadaccini, Mauro Bracciatelli e Sandro Veroli, ha voluto andare avanti nonostante tutto. Piano piano, poi il gruppo si è infoltito. Attraverso il passa parola si sono aggiunti nuovi ragazzi, altri sono rientrati e si è creato un bel gruppo composta oggi da circa 20 ragazzi che in questa fase provinciale del torneo si sta togliendo diverse soddisfazioni. E dire che a settembre non ci avrebbe creduto nessuno. La determinazione di credere nei sogni e la coerenza alla fine pagano”.

Progetti futuri?
“Guardiamo sempre avanti, puntiamo in alto, mantenendo i piedi per terra e tenendo dritta la barra del timone verso la strada che è stata sin qui tracciata: ossia la strada dei valori. La sfida è continuare a fare del calcio uno strumento inclusivo e aggregativo coniugando la dimensione sociale con quella della qualità.
Lungo questa direttiva immaginiamo futuri scenari da vivere come protagonisti. Vedremo cosa ci riserva il prossimo futuro, ma sarà sicuramente una bella sorpresa!".image host

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 06/02/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Sorpresa FC Vigor Senigallia: incontro (più selfie) con Beccalossi!

SENIGALLIA. Una bella sorpresa ieri pomeriggio allo stadio Saline di Senigallia: durante l’allenamento dei giovani dell’FC Vigor Senigallia, è comparsa una stella indimenticabile del calcio italiano: Evaristo Beccalossi. Una vera icona in particolare per i tifosi interisti viste le sue 216 presenze e 30 gol in nerazzurro dal 1978 al 1984, con...leggi
14/09/2018

Osimana: ciak su Primi Calci, Piccoli Amici, Pulcini ed Esordienti

OSIMANA. Il settore giovanile dell'Osimana pronto per tuffarsi nella nuova stagione. I gruppi Primi Calci (allenatori Michele Campanelli, Giorgio Graciotti e Paolo Severini), Piccoli Amici (Michele Campanelli e Alessandro Castorina), Pulcini (i 2008 a Francesco De Santis e Nico La Marca,...leggi
06/09/2018

FC Vigor Senigallia fucina di talenti: 6 ragazzi in società Pro!

SENIGALLIA. La Scuola Calcio Vigorina FC Vigor Senigallia, tra le più organizzate a livello regionale, continua a lanciare giovani verso i settori professionistici. Sei ragazzi sono stati trasferiti a società di Lega Pro: Esposito Salvatore (2002): Allievi nazionali Fano calcio Ripanti Filippo (2002): Allievi naziona...leggi
29/08/2018

Villa Musone, definiti i tecnici: Finocchi confermato responsabile

Il Villa Musone continua la sua opera incessante a livello di settore giovanile, un settore giovanile considerato come fiore all'occhiello da parte della società che ha impostato nel corso degli anni una politica atta a valorizzare i talenti del proprio vivaio. Non a caso il Villa Musone nell'ultimo biennio è stata la prima società nelle Marche nell'util...leggi
20/08/2018

G.Offagna S.Biagio Anconitana: 17/08 workshop Allievi e Giovanissimi

OFFAGNA. La nuova stagione si sta avvicinando e la dirigenza della Giovane Offagna San Biagio Anconitana si prepara alla grande con un appuntamento innovativo dedicato alle categoria Allievi e Giovanissimi (2002-2005): il Primo workshop "Giovani Calciatori" (17 agosto, stadio "Raimondo Vianello" di Offagna). UN\...leggi
14/08/2018

Il Villa Musone al lavoro sui propri giovani

Si è svolto lunedì pomeriggio, presso lo stadio di via Turati, il primo step "sul campo" che ha introdotto la nuova stagione agonistica 2018-19 per il Villa Musone. Una stagione che si preannuncia emozionante ed intensa. Il primo passo è lo stage che vede coinvolti i giovani 2000 e 2001 della Juniores con lo scopo di valutare i profili da poter portare in p...leggi
02/08/2018

Un successo il Camp dell'AIC promosso con la Sirolese

SIROLO. Grande successo per il Camp organizzato dall’Associazione italiana calciatori (AIC) in collaborazione con la Sirolese svoltosi dal 9 al 13 luglio al campo sportivo “Vignoni” a Sirolo. Più di cinquanta bambini dai 6 ai 12 anni hanno partecipato con impegno e disponibilità alle varie proposte dei mister. Soddisfatto il...leggi
24/07/2018

FC Vigor Senigallia, il "metodo" Anderlecht per grandi traguardi

SENIGALLIA. Tempo di bilanci per il camp dell'Anderlecht promosso (dall'8 al 14 luglio) dall'FC Vigor Senigallia. La società belga ha inviato a Senigallia alcuni suoi tecnici, tra cui Dirk Gyselinckx, responsabile del settore giovanile. "In Belgio c’è una cultura differente rispetto all’Italia e le parole chiave son...leggi
23/07/2018

Bentornato Bellucci: sarà il Maestro di Tecnica. Straccio a Pescara!

OSIMO. L’Osimana, a distanza di trent’anni, riabbraccia Francesco Bellucci (foto). Cresciuto nel settore giovanile giallorosso è partito giovanissimo alla volta di Bari (serie A) per una carriera professionistica di tutto rispetto. Bellucci ha disputato diversi campionati di A con Bari e Cagliari, totalizzando anche 10 presenze in Co...leggi
18/07/2018

Maurizio Pozzi nello staff tecnico del Villa Musone

Maurizio Pozzi (foto) è il nuovo allenatore del gruppo Giovanissimi 2004 e 2005 del Villa Musone e sarà coadiuvato da due tecnici con cui formerà un team di altissima qualità. Un’acquisizione eccezionale per il settore giovanile gialloblu. Un curriculum ai massimi livelli per il nuovo mister dei villans: Isef 110 e lod...leggi
10/07/2018

S.A.CASTELFIDARDO: per la stagione 2018-'19 staff tecnico potenziato

CASTELFIDARDO. Una stagione si sta per chiudere e un'altra si riapre immediatamente: la società della S.A. Castelfidardo è pronta a ripartire per la nuova stagione 2018-'19 anticipando i tempi e, in virtù del motto 'squadra che vince non si cambia', arriva la conferma in toto dello staff tecnico con l'aggiunta di due nuovi istruttori qualificati. Per i...leggi
26/06/2018

Il regalo di Lamby all'ANCONITANA GIOVANE OFFAGNA SAN BIAGIO

OFFAGNA. La famiglia Lucaccioni ha fatto un grande regalo alla società Anconitana San Biagio Giovane Offagna, in occasione del triangolare del cuore con la società gemellata Ponterosso e la Juvenilia: ha avuto la forza di raccontare ai piccoli calciatori della categoria Giovanissimi la triste storia del proprio figlio, un ragazzo come loro a cui piaceva la vita e ...leggi
18/06/2018

"FILOTTRANESE, stagione positiva per settore giovanile e femminile"

FILOTTRANO. La stagione della Filottranese, chiusa con l'amara sconfitta contro il Sassoferrato Genga che ha arrestato la corsa verso la finalissima playoff di Promozione, è stata al quanto positiva. Il tecnico Marco Giuliodori (foto) si dice soddisfatto e al contempo traccia anche un bilancio dell'annata del vivaio di cui è r...leggi
09/06/2018

ANCONITANA GIOVANE OFFAGNA SAN BIAGIO: Cantani coordinatore!

L’Anconitana Giovane Offagna San Biagio ha implementato la propria struttura organizzativa con un direttore tecnico di sicura affidabilità ed esperienza. A gestire l’aspetto sportivo e e fare da collante tra società, allenatori e famiglie sarà Claudio Cantani (foto), 63 anni, anconetano doc. Si tratta di un uomo di grande esperienza sia...leggi
05/06/2018

S.A.CASTELFIDARDO: Esordienti sul podio al 7° Torneo "Romagna Cup"

CASTELFIDARDO. Si è appena conclusa l'ennesima avventura della S.A. Castelfidardo: tre giorni al 7° Torneo "Romagna Cup" pieni di divertimento, sacrifici, spirito di gruppo e socializzazione! Esperienza cominciata venerdi con la giornata a Mirabilandia, proseguita con la qualificazione alle semifinali sabato e conclusa con il raggiungimento delle finali domenica. En...leggi
04/06/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,69428 secondi