Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


2^ cat: harakiri Sarnano. Pagliare e Piceno United in finale

Per il titolo regionale vittoria del Monte e Torre sul Fabiani Matelica

Monte e Torre – Fabiani Matelica 5-4 d.c.r.

MONTE E TORRE: Grifi, Cocci, Lopedote (89' Paniccià), Medori (83' Marziali), Altieri, Silenzi, Ercolani, Paparini, Peroni, Morganti, Croceri (83' Benedetti ). All. Marsili
FABIANI MATELICA: Sabbatucci, Truppo (68' Santucci), Mattioli, Di Paolo (50' Ilari), Boria, Ciniello, Vrioni (83' Grasselli), Scotini, Baroni (73' Canil), Carbone, Severini. All. Carsetti
ARBITRO: Signor Baleani di Jesi
MARCATORI: 15' Cocci, 20' Vrioni, 23' Croceri, 65' Severini

Torre San Patrizio - Il Monte e Torre batte il Fabiani Matelica dopo una soffertissima partita conclusasi 5 a 4 dopo i calci di rigore. Bella gara divertente con due compagini che giocano bene a calcio. E' il Monte e Torre a partire meglio e al 15' sblocca il risultato con Cocci che da corner di testa batte l'estremo difensore ospite. Passano 5' e gli ospiti trovano la rete del pari grazie a Vrioni, che dalla sinistra si accentra e dal limite dell'area lascia partire un tiro che non lascia scampo a Grifi. Il Monte e Torre reagisce subito e dopo 3' dal pari di Vrioni ritrova il goal del vantaggio con Croceri che approfitta di un'uscita sciagurata di Sabbatucci e a porta sguarnita insacca. La partita è veramente bella e divertente con molteplici occasioni da goal. Nella ripresa gli ospiti crescono di livello, creando diversi pericoli alla difesa del Monte e Torre, soprattutto con Severini che dimostra essere giocatore di ben altro livello. Ed è proprio Severini a regalare il pari ospite con una meravigliosa punizione calciata dal limite, sulla quale Grifi può solo guardare. Il Fabiani Matelica raggiunto il pari prova a vincerla, ma il Monte e Torre si difende bene e alla fine riesce a portare la contesa ai calci di rigore. La lotteria dei rigori parte male per i padroni di casa che sbagliano i primi due penalty, il primo con Ercolani e il secondo con Benedetti che a portiere spiazzato colpisce il palo. Poi accade l'impensabile, gli ospiti dopo essersi portati sul due a zero sbagliano 3 rigori consecutivi, l'ultimo proprio con Severini che spedisce a lato mentre i ragazzi di mister Marsili realizzano con Paniccià, Peroni e Morganti, guadagnando il passaggio del turno.
(Alessandro Mercanti)

Sarnano - Esanatoglia 1-2

SARNANO: Mandozzi, Pallotta, Scocchi (37' st TorquatI), Mattioni, Cappelletti, Sebastianelli, Zega, De Angelis (40'st Francesco Fede), Massucci, Marani, Mariselli (25' st Guglielmi).A disp. Pennesi, Piergentili, Dalipi, Rocchi. All.Francesco Fede
ESANATOGLIA: Costantini, Animobono, Bulku, Angeletti (4' st Capasso), Binni (6' st Belfiori), Procaccini, Jonuzi (34' st Ruggeri), Scaloni, Paniccia', Federico Fede (49' st Gabrielli), Pellegrini. A disp. Galassi, Pompei, Cesari. All.Fabio Fede
Arbitro:Santoro di Pesaro - Assistenti:Giostra (AP) e Giovannini (AP)
Marcatori: 37' pt Massucci; 12' st Pellegrini; 39' st Paniccia'
Ammoniti:Mattioni, Marani, Pellegrini. Angoli:4-3. Tempi di recupero:0+5
Spettatori: 150 circa con larga e rumorosa rappresentanza ospite.

Sarnano - Un gol di Marco Paniccia' a cinque minuti dalla fine fa esultare con merito l'Esanatoglia, gettando nella delusione il favorito Sarnano. Si gioca sotto un sole estivo e il Sarnano dalle prime battute prova a colpire con le sue bocche da fuoco, Massucci, Marani e Mariselli, con mister Francesco Fede inizialmente in panchina. Primo tempo di marca locale e al 37'Marani dà una palla d'oro a Massucci che una volta entrato in area fulmina l'estremo ospite. Colpita a freddo l'Esanatoglia fa fatica a replicare, ma al 44' ha un sussulto; angolo da destra di Federico Fede, palla rasoterra per Jonuzi che viene ostacolato da Scocchi; sembrerebbe rigore, ma Santoro fischia fallo all'attaccante ospite tra le proteste.
Secondo tempo che di fatto vede il Sarnano sparire dal campo e la squadra ospite comincia a credere nella clamorosa rimonta; dopo due minuti Paniccia' colpisce la traversa; al minuto 12 ecco il pari: Pellegrini con una conclusione dai venticinque metri lascia di sasso Mandozzi. Ora c'è solo la squadra di Fabio Fede in campo con i locali che faticano a raccapezzarsi. L’Esanatoglia sfiora a più riprese la rete del vantaggio che arriva al 39’ grazie a Paniccià che gira in rete da pochi passi. Il Sarnano non ci crede più e l’Esanatoglia può festeggiare in attesa della finale con la Settempeda.
(Diego Cartechini)

Piceno United – Orsini 5-2

PICENO UNITED: Giovannozzi, Bonfini, Di Bartolomeo, Nepi (88’ Marzetti), Spaccasassi, Brandimarti, Fratini (85’ Guerrieri), Calvaresi, Massi (79’ Viviani), Fulvi, Fioravanti (65’ Lappani). A disp.: Luzi, Spinucci, Gigli. All. Azzanesi
ORSINI: Vallesi, Gentili, Valente, Bachetti, Provinciali, Pesic, Silvestri, Salvagno, Campagnoni (15’ Pignoloni), Perozzi, D’Anselmo Giuseppe (63’ Di Marco). A disp.: Albanesi, Albertini, Tulli, De Marco, D’Anselmo Alessandro. All. Costantini
Arbitro: Salvatori di Macerata
Marcatori: 3’ D’Anselmo Giuseppe, 52’ e 75’ Massi, 67’ Fratini, 82’ Provinciali, 84’ e 92’ Fulvi

Pagliare – Comunanza 3-0

PAGLIARE: Bagalini, Olivieri (72’ Carboni), Tommasi, Castelli, Balestra, Faini, Mariani (84’ Traini), Ferretti, Corradetti, De Berardinis Andrea (82’ Galanti), Esposto (92’ Schiavi). All. Aloisi
COMUNANZA: Natalucci, Travanti, Mancini (78’ Virgili), Ascenzi (82’ Corazza), Cafini, Monaldi, Tiburzi, Antognozzi, Marina, Luciani, Bruni (68’ Ciabattoni). All. Tarli
Arbitro: Boiani di Pesaro
Marcatori: 71’ rig. De Berardinis Andrea, 88’ Ferretti, 91’ Corradetti

Pagliare del Tronto - Primo tempo appannaggio del Pagliare che crea tre limpide occasioni per andare in vantaggio, al10' Corradetti tutto solo di testa fa la barba al palo, al 20' tiro da fuori di Tommasi che Natalucci mette in angolo, 25' punizione di De Berardinis salva la difesa. Comunanza non pervenuta. Secondo tempo a fare la partita sempre la squadra di casa ma non con la stessa intensità del primo tempo, ma una volta in vantaggio su rigore segnato da De Berardinis non c'è stata più partita. Nel finale raddoppio di Ferretti con un bel tiro sotto la traversa, tris di Corradetti che appoggia in rete un cross dalla destra. Per il Pagliare ora la finale con il Piceno United.

Nella foto: i festeggiamenti dell'Esanatoglia

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 26/05/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Entusiasmo alle stelle per l'Ascoli Calcio di scena in Amandola

AMANDOLA. Folla delle grandi occasioni nel pomeriggio allo Stadio Comunale di Amandola per l’amichevole tra la locale squadra di calcio CPP Amandola, militante in Terza categoria e l’Ascoli Calcio. Oltre 500 persone provenienti da tutta la zona montana, ma anche dalle Vallate del Tenna e dell’Aso, hanno voluto far festa con la...leggi
16/05/2019

Atl. Ascoli: "Via dopo la maxi squalifica. Lontano dai nostri valori!"

In merito alla pesante squalifica inflitta dal Giudice Sportivo al calciatore Nicolas Chiappini dell'Atletico Ascoli, nella gara del campionato Juniores Nazionali, riceviamo un Comunicato Ufficiale della società ascolana che integralmente pubblichiamo. "La societa Atletico Ascoli, in merito al comportamento tenuto in campo dal tesserato Chia...leggi
16/05/2019

Simoni: "Peccato per la Pro Calcio, ragazzi e società straordinari!"

ASCOLI PICENO. Proprio sul filo di lana la Pro Calcio Ascoli ha visto svanire la possibilità di restare in Seconda categoria. Nel play out disputato sabato scorso, la squadra del presidente Romanucci è stata battuta nel derby cittadino dal Piazza Immacolata e, salvo ripescaggi tutti da definire, sarà costretta a scendere in Terza categoria. Eppure i giallor...leggi
16/05/2019

1^ CATEGORIA. In 90' si decideranno tante situazioni intricate

Si avvicina l'ultima di campionato in Prima categoria, molti i verdetti già emessi, ma ancora tante situazioni tutte da decidere, saranno 90' tutti da vivere con emozione e con qualche immancabile sorpresa finale. Girone A – Si parte con l'Urbino già in Promozione e Maior e Santa Cecilia già retrocesse in Seconda categoria. Ne...leggi
15/05/2019

PROMOZIONE. FC Vigor Senigallia - Atletico Ascoli domenica a Tolentino

TOLENTINO. Sarà dunque il Della Vittoria di Tolentino, domenica alle ore 16,30, ad ospitare l'atto finale della stagione di Promozione. In campo la finalissima playoff, protagoniste Vigor Senigallia e Atletico Ascoli, arrivate al secondo posto dei rispettivi gironi. In palio il pass diretto per il campio...leggi
14/05/2019

Filippini: "Pronti a dire la nostra anche contro la Vigor Senigallia"

ASCOLI PICENO. Non è stata una passeggiata, ma alla fine l'Atletico Ascoli ha coronato la sua stagione, acquisendo il diritto a disputare la finalissima play off contro la Vigor Senigallia, che designerà la terza squadra che salirà in Eccellenza, dopo Anconitana e Valdichienti Ponte. Nello scontro diretto di sabato scorso al “Picchio ...leggi
14/05/2019

L'INTER SUMMER CAMP sbarca a Porto d'Ascoli. Aperte le iscrizioni

Il Camp estivo della società nerazzurra quest'anno a Porto d'Ascoli in collaborazione con il sodalizio locale. Aperte le iscrizioni per un'esperienza unica da vivere in due fasi: dal 1 al 5 Luglio e dal 8 al 12 Luglio. Di seguito il programma del prestigioso appuntamento estivo Vivi con Noi un’ estate indimenticabile Nerazzurra, l’unica vera vacanza u...leggi
13/05/2019

Francesco Seghetti saluta la Vigor Folignano: "E' giusto così!"

FOLIGNANO. Chiusa la stagione con un buon ottavo posto, nel girone H di Seconda categoria, si separano le strade tra Francesco Seghetti (foto) e la Vigor Folignano. “Nei giorni scorsi – ci dice il tecnico – ho avuto un incontro con la dirigenza, alla quale ho confermato la mia volontà di chiudere questo...leggi
13/05/2019

Titolo Reg. 2^ categoria: Settempeda - Cossinea sarà sfida tra bomber

Si avvicina l'assegnazione del Titolo Regionale di Seconda Categoria. In programma sabato le due semifinali: Labor – Osteria Nuova e Settempeda – Cossinea. Nella sfida maceratese-ascolana che, come da sorteggio, si giocherà al “Soverchia” di San Severino Marche, si troveranno l'una di fronte all'altra due compagini che hanno vinto...leggi
10/05/2019

PRIMA CATEGORIA: a 180' dalla fine tanti verdetti ancora da emettere

Centottanta minuti alla fine dei campionati di Prima categoria, mancano insomma due gare alla fine della stagione regolare e molti sono ancora i verdetti da emettere. Proviamo a riassumere brevemente quanto si prospetta nei prossimi due infuocati fine settimana che, per regolamento, vedranno la disputa delle gare tutte alle ore 16,30 del sabato. ...leggi
08/05/2019

Pagnoni: "A Pagliare svanito un sogno...ma può nascerne un altro!"

PAGLIARE DEL TRONTO. Svanisce in semifinale play off il sogno dell'Audax Pagliare che, perdendo contro il Lama United, abbandona le speranze di salire in Prima categoria. Una stagione tra alti e bassi che comunque aveva portato la squadra a giocarsi le sue carte in questa parte finale, durata però troppo poco. “Purtroppo per il seco...leggi
08/05/2019

De Angelis: "Piazza Immacolata con merito, peccato per la Pro Calcio"

ASCOLI PICENO. Si conclude nel migliore dei modi una stagione tribolata per il Piazza Immacolata che nella gara di play out, superando la Pro Calcio Ascoli, riusce a mantenere il diritto a disputare ancora il campionato di Seconda categoria. “Se devo essere sincero – ci dice il presidente Adelino De Angelis (foto) – nell'ultim...leggi
07/05/2019

Atletico Ascoli olè: finale playoff e Under 19 campioni regionali!

Un fine settimana da sogno quello appena trascorso che rimarrà nella storia dell'Atletico Ascoli.La Prima squadra ha conquistato la finale play-off di Promozione B battendo l'HR Maceratese 2-1, l'Under 19 (foto) con lo stesso risultato ha sconfitto l'FC Vigor Senigallia nella finale regionale diventando così regina delle Marche....leggi
06/05/2019

SECONDA CATEGORIA. Un sabato di passione per 38 squadre

Sono arrivati alla fase decisiva i campionati di Seconda categoria che, dopo la fine della regular season, disputano gli spareggi decisivi per mantenere la categoria, oppure salire in quella superiore. Girone A – Qui la situazione è abbastanza definita: Osteria Nuova promossa in Prima categoria e Vadese in attesa di conoscere la vincente de...leggi
03/05/2019

PROMOZIONE: l'ora dei verdetti. Per 10 squadre si decide la stagione

Fine settimana di verdetti nel campionato di Promozione, tra sabato e domenica si conosceranno le retrocessioni definitive in Prima categoria e le finaliste dei play off che potranno ancora sperare di salire nel campionato di Eccellenza. Girone A – Nel raggruppamento settentrionale già definita gran parte della situazione con l'Anconitana v...leggi
03/05/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08060 secondi