Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


Academy Civitanovese, il calcio di Bertarelli: "Rispetto e passione"

Ex attaccante professionista, allena gli Allievi provinciali sposando subito la filosofia della società del presidente Squadroni

CIVITANOVA MARCHE. E’ alla guida degli Allievi Provinciali (vedi il campionato) dell’Academy Civitanovese solo da pochi mesi, ma del mondo rossoblù condivide completamente la filosofia.
Mauro Bertarelli (ex attaccante nato ad Arezzo, figlio e fratello d’arte, una vita nel professionismo con le casacche di Ancona, Sampdoria, Empoli e Ravenna), dopo averlo conosciuto grazie ad alcuni campus negli anni passati, in estate ha accettato senza indugi la proposta del Presidente Squadroni e del Responsabile Tecnico Vessella di entrare a far parte della famiglia Academy.
"Nel Settore Giovanile dell’Ancona ho passato 6 anni. Il mondo professionistico è molto diverso. Qui mi sono sentito subito a mio agio. La sensazione di trovarmi tra persone che condividono gli stessi obiettivi e sogni è stata ciò che mi ha convinto a pelle a sposare questo progetto. Leandro, Paolo e il segretario Morgese sono figure eccezionali e serie prima dal punto di vista umano che come dirigenti. Caratteristiche che ritengo fondamentali. Ci tengo a ringraziare tantissimo anche Carlo Canaletti e Antonio Santori, i collaboratori che sono sempre al mio fianco e che mi aiutano tantissimo con i ragazzi”. Free Image Hosting at FunkyIMG.comA questo proposito: come è il rapporto con loro e come sta andando la stagione?
I risultati sono la conseguenza del gruppo che si è creato. Siamo primi nel nostro girone e sabato affronteremo la seconda in classifica, ma dovremmo qualificarci senza problemi alla fase regionale. Un mini-obiettivo importante anche per la società, con la quale durante la stagione ci eravamo ripromessi di alzare sempre l’asticella della qualità, migliorando i ragazzi con la speranza che qualcuno possa approdare in palcoscenici più importanti. Si è creato un gruppo che mi segue molto al di là dei risultati – prosegue soddisfatto il mister - Le vittorie fanno sempre piacere, ma la differenza la fanno gli occhi dei tuoi giocatori, la loro disponibilità al sacrificio, la propensione ad aiutare i compagni. Ora il nostro obiettivo è quello di continuare sempre a dare il massimo, specie in allenamento, con sedute caratterizzate da continuità, intensità, ritmo e concentrazione”.
Bertarelli (che in carriera ha totalizzato complessivamente 52 presenze e 5 reti in Serie A, 169 presenze e 27 reti in Serie B, più diverse presenze in Nazionale B ed Under 21, con cui si laureò Campione Europeo nel 1992) rappresenta uno splendido esempio in campo e anche fuori per i suoi giocatori.
Che consigli può dare ai suoi ragazzi, quali sono state le lezioni che ha imparato grazie al calcio e quali sono stati i suoi modelli?
"Ho avuto una carriera molto bella. Al di là di tutto, ciò che più conta per me è di aver lasciato in ogni posto in cui ho giocato un bel ricordo. La gente mi ha voluto e mi vuole ancora bene, prima come uomo che come giocatore. Questo vuol dire aver creato qualcosa di importante a livello umano, che per me è determinante – conclude il tecnico - ai miei ragazzi insegno proprio questo: il rispetto, l’educazione, l’attaccamento alla maglia e ai colori. Devono sempre credere nelle proprie potenzialità, rimboccarsi le maniche ogni giorno ed essere forti per uscire dalle difficoltà, senza mollare mai. Queste sono le lezioni che anche io ho imparato. Così come da tutti gli allenatori che ho avuto ho appreso qualcosa di importante. Per carattere e stile mi piaceva molto Eriksson, che era il mio mister alla Sampdoria; a livello tattico-tecnico invece Spalletti, che ho avuto all’Empoli, è secondo me oggi il numero uno in Italia”.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/11/2017
 

Altri articoli dalla provincia...





JUNIORES. Sangiustese senza freni: vittoria anche a Matelica

Juniores Nazionali: Matelica-Sangiustese 1-2 MATELICA: Zampini, Francucci (20’ pt Marino), Spasiano, Buldrini, Nucci (14’ st Aberani), Micarelli Samuele, Mosciatti (18’ st Cyrbja), Micarelli Emiliano (7’ st Rossi) , Nasso, Santamarianova (37’ st Staffolani), Ciciani. A disposizione: Rauso, Minnozzi, Fischi. Allenatore: Vinc...leggi
27/10/2018

Montecosaro, chiamatelo mister Rapacci: a lui gli Esordienti 2007

MONTECOSARO. A Simone Rapacci (foto), prima esperienza da allenatore, è stata affidata la categoria Esordienti 2007 del Montecosaro. Cosa ti aspetti dalla stagione appena iniziata?"Sono alla prima da allenatore - ha detto alla pagina Facebook del Montecosaro - voglio ringraziare innanzitutto la società per l...leggi
26/10/2018



Mission Academy: illustrato alle famiglie il progetto 2018-'19

CIVITANOVA MARCHE. Prima riunione stagionale per l’Academy Civitanovese che sabato alle ore 21.00, nella sala riunioni della parrocchia di San Gabriele, ha incontrato i genitori dei propri tesserati. Titolo della serata “Mission Academy”: obiettivo far conoscere la filosofia alla base del progetto Academy ai nuovi arrivati e rinsaldare i ...leggi
16/10/2018

Junior Macerata: collaborazione con l'azienda "Oro della Terra"

MACERATA. Un nuovo e importante partner per la Junior Macerata. I baby calciatori del club serbatoio della rinata HR Maceratese saranno “accompagnati” nella loro crescita da Oro della Terra, azienda specializzata nella selezione e distribuzione di prodotti ortofrutticoli con sede a Macerata. Una grande e solida realtà...leggi
01/10/2018


La stagione dell'Aurora Treia inizia a...tavola

Si è svolto venerdì 21 settembre presso i saloni dell’oratorio di Passo di Treia, il convegno organizzato dall’Aurora Treia sul tema “ALIMENTAZIONE SPORT E BENESSERE”, tenuto dalla Dott.ssa MARIA LETIZIA DILETTI, Biologa Nutrizionista. Alla presenza di un buon numero di partecipanti, la Dott.ssa Diletti ha parlato dell’importanza dell...leggi
27/09/2018


UNDER 19 NAZIONALE. Sangiustese a punteggio pieno!

La Sangiustese è a punteggio pieno nel campionato Under 19 Nazionale: 2 su 2 (guarda la classifica). E’ ancora una volta mister Adolfo Rossi a descrivere atmosfera e sensazioni in casa rossoblu. “Siamo partiti nel migliore dei ...leggi
27/09/2018

Ponte San Giusto Academy: presenta la squadra dei tecnici

Un fine settimana più che positivo ha dato ufficialmente il via alla stagione del Ponte San Giusto Academy che ha fatto eco alla sua prima squadra, il Valdichienti Ponte, collezionando due vittorie e un pareggio. Partenza ok, dunque, per i giovani del settore giovanile, dopo che nella sede della Figc di Ancona, nei giorni scorsi, il segretario Valentino Quinti ha ritirat...leggi
26/09/2018

Futbol3: donato un pulmino grazie a due associazioni e...Paolo Maldini

PIEVE TORINA. Sabato pomeriggio presso il Campo Sportivo di Pieve Torina, i bambini tesserati con l’Asd Futbol3, hanno accolto numerosi amici di Lecco, facenti parte dell'associazione "Maratona del Calcio" e "Amici del venerdì" che hanno consegnato proprio alla Futbol3 un pulmino per il trasporto ...leggi
24/09/2018

Il logo Anffas sulle maglie della Junior Macerata

MACERATA. La Junior Macerata annuncia un importante accordo, una collaborazione speciale perché sottoscritta con una realtà che opera con grande amore nel sociale: l’Anffas. L’Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale e la società di calcio del capoluogo (si occupa solo de...leggi
19/09/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,88724 secondi