Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


Valdichienti-Civitanovese vale la vetta: parola a Calcabrini e Nocera

Si gioca sabato il big-match nel girone C di Prima categoria: tecnici che si rispettano ma puntano al bottino pieno

MONTE SAN GIUSTO. Sabato sarà tempo di big match in Prima Categoria C dove la corazzata Civitanovese affronta un banco di prova assolutamente importante come la trasferta sul sintetico di Villa San Filippo per incrociare il Valdichienti Ponte, altra squadra costruita per essere protagonista soluta in questa stagione. In palio anche il primato del girone visto che la distanza tra le due squadre è di un solo punto in favore dei rossoblù ospiti.

VALDICHIENTI PONTE. Attesa altissima in casa Valdichienti per il big match che sarà anche l’occasione per presentare il settore giovanile della Ponte San Giusto Academy. Sfilata di giovani promesse che farà da apripista alla sfida della prima squadra, con Sergio Calcabrini pronto a giocarsela alla pari: “Ho avuto modo già di vederli all’opera e mi hanno fatto una grandissima impressione – ammette il tecnico – non solo dal punto di vista fisico e tecnico ma anche da quello mentale ho visto un gruppo estremamente pronto. Una gran bella squadra la Civitanovese in senso assoluto. Noi però non saremo certo li a fare da sparring partner: loro hanno grandissimo blasone ma questo non ci deve intimorire minimamente”.
Prima contro seconda dunque ma il primo posto finale non sarà una lotta a due secondo il tecnico sangiustese: “Una sfida importante questa ma credo ci siano anche altre squadre pronte a dire la loro fino alla fine. La Civitanovese ha qualcosa in più rispetto agli altri anche se pensiamo al fatto che a dicembre, se dovesse servire, sono pronti ad intervenire nel caso in cui ce ne fosse bisogno. Hanno chiarissimo il proprio obiettivo che è quello di puntare a vincere questo campionato. In alto però anche altre cinque squadre sono li per dire la loro e possono far sudare il primato fino al termine. Non sempre grandi organici o nomi di spicco fanno la differenza: c’è anche l’annata in cui una squadra compatta ti crea grandi problemi”. E il Valdichienti Ponte può crearne, magari non ci fosse stata la Civitanovese sarebbe stata la favorita: “Siamo sicuri di aver creato un buon gruppo che può lottare fino alla fine poi è chiaro che l’arrivo di queste realtà di grande spessore e blasone cambia la prospettiva e rende tutto più complicato. Ma siamo li per giocarcela e ci proveremo”.

CIVITANOVESE. In palla e decisamente in crescita di condizione e fiducia la Civitanovese di Francesco Nocera, prontissima per affrontare lo scontro diretto contro una squadra che non sottovaluta affatto: “Mi aspetto una partita bella e decisamente impegnativa: affrontiamo una formazione costruita per vincere e i punti che hanno in classifica se li sono indubbiamente guadagnati con merito”. Tra l’altro proprio nel Valdichienti c’è una vecchia conoscenza proprio di Francesco Nocera: “Si, Andrea Romagnoli che ho avuto modo di allenare ai tempi dell’Eccellenza e la D a Macerata: allora era un fuoriquota ora è uno degli elementi più esperti. Diciamo che qualche anno è passato da allora”. Due gol subiti da entrambe, difese dunque molto ermetiche ma Nocera non prevede una gara a scacchi: “Credo proprio di no. Siamo due formazioni proiettate in avanti e che amano spingere molto ma che curano anche l’aspetto difensivo. Fino a domenica scorsa la miglior difesa era quella dell’Elpidiense Cascinare, trafitta per ben tre volte dal Valdichienti che dispone di un attacco di assoluto rispetto”. Duello in testa serrato ma il tecnico rossoblù allarga l’orizzonte delle pretendenti nella zona alta della classifica: “Ce ne sono almeno quattro che puntano con decisione al primato e poi altrettante che sono in corsa per i playoff: in generale, numeri alla mano, il girone C è il più equilibrato e complicato. Nel girone di ritorno ci sarà ancora maggior battaglia. Noi ce la stiamo mettendo tutta per essere in alto e anche per dare il nostro contributo a riportare al Polisportivo il pubblico: calcisticamente facciamo il possibile ma poi ci sono altre condizioni che non dipendono dalla nostra volontà”.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 07/11/2017
 

Altri articoli dalla provincia...



DEBUTTO IN CREMISI. La bella favola di Sidiki

TOLENTINO. Corre il 90° di Tolentino - Porto d’Ascoli quando il direttore di gara assegna ai contendenti ben 5 minuti di recupero. I padroni di casa sono in vantaggio per 1-0 e quei 5 minuti appaiono un’eternità. Per alleggerire il pressing ospite mister Mosconi manda in campo l’attaccante Sidiki Traore (foto), coronando per il &ldq...leggi
20/09/2018

Promozione B al via: ecco come si presenterà ai nastri di partenza

  Si alzerà sabato prossimo il sipario sul campionato di Promozione che vedrà nel girone B un lotto di concorretti di grande prestigio. Ci apprestiamo a vivere uno dei tornei di più alto livello degli ultimi anni, nobilitato dalla presenza di alcune squadre che hanno fatto la storia del calcio marchigiano e non solo. Sulla cart...leggi
19/09/2018

Cesena, Pelliccioni teme le marchigiane: "Matelica e Recanatese top"

CESENA. E’ la favorita numero uno per il successo finale nel Girone F di Serie D il Cesena, chiamata a risorgere proprio dal dilettantismo verso palcoscenici che conosce bene. Ma non sarà una passeggiata come ha sottolineato in una lunga intervista a Tuttocesena.it il direttore sportivo Alfio Pelliccioni c...leggi
18/09/2018

E' d'...Argento il 2° gol più veloce di tutta la Serie D nazionale!

Doppietta all’esordio ufficiale con la maglia della Sangiustese per Giuseppe Argento (foto), bomber senza dubbio non previsto in casa rossoblù nel poker rifilato al Campobasso. Due reti che hanno spianato la strada al successo ma che potevano anche entrare nella storia del campionato. La prima infatti è arrivata a 90 secondi esatti dal fischio d’inizio...leggi
17/09/2018

La favola di Luca Cicconetti: a 17 anni il primo gol in Eccellenza

TOLENTINO. Classe 2001, provienente dagli Allievi, quest'anno il balzo fino ad approdare nella prima squadra del Tolentino. Grande merito va sicuramente al mister Andrea Mosconi e a Maurizio Mattoni che hanno creduto fortemente in lui, insieme a tutta la società cremisi con in primis il presidente Marco Romagnoli, i vice Marco Compari e Fabio Mazzocchetti, il Direttore Sportivo Giorgio ...leggi
10/09/2018

Sfatato un tabù! Prima vittoria all'esordio per Matteo Possanzini

PORTO RECANATI. Il primo successo all’esordio da quando è allenatore di una prima squadra. Matteo Possanzini (foto) brinda al 4-3 con molti brividi al cospetto di un Monticelli coriaceo e determinato che è stato anche sul doppio vantaggio a lungo. Poi la rimonta e il successo, il primo dunque nel corso dei primi novanta minuti per i...leggi
10/09/2018

"Sarà una Promozione B di alto livello". Le favorite di Liberti

Che Promozione B sarà? Emanuele Liberti (foto), l'anno scorso sulla panchina del Potenza Picena (in questa stagione affidata a Gianfranco Zannini) dice la sua: "Il livello quest'anno si è alzato - sottolinea al Resto del Carlino - ci sono almeno 4-5 squadre molto attrezzate per cui sarà una Promozione mai vista"....leggi
06/09/2018

LA STORIA. Il sogno di Ahmed Modou Faye prosegue al Fano!

Nuova avventura per Ahmed Modou Faye, 16 anni, attaccante senegalese residente a Petriolo (MC), e questa volta l'occasione di mettersi in vetrina avverrà nelle Marche. La Spal, società in cui il ragazzo militava nelle fila dell'Under 16, l'ha girato all'Alma Juventus Fano (Serie C) dove, già apprezzato ...leggi
04/09/2018

Tosoni: "Rispettato il criterio di territorialità...e non era facile!"

MONTE SAN GIUSTO. Nella giornata del lancio ufficiale della campagna abbonamenti, il presidente della Sangiustese Andrea Tosoni commenta con soddisfazione anche la composizione della nuova Serie D che vedrà la compagine rossoblu impegnata nel girone F. “Un girone nuovo rispetto a quello dello scorso anno, almeno in parte, vista la presenza di cinque squadre...leggi
31/08/2018

VERSO IL CENTENARIO. Tolentino Calcio, tutto iniziò nel 1919...

TOLENTINO. Chissà se in quell’agosto del 1919 era il caldo a farla da padrone come in tante stagioni estive a Tolentino. La Grande Guerra era terminata da poco e, soprattutto nei giovani, tanta era la voglia di ricominciare, di ripartire lasciandosi alle spalle gli orrori e le brutture di quello spaventoso evento.Così, il 30 agosto, in...leggi
30/08/2018

"Basta politica, torno ad allenare in Cina allo Jiangsu Suning"

CORRIDONIA. "Ho capito che la politica non fa per me. Ringrazio chi mi ha votato, avrei voluto fare molto per lo sport e gli impianti della mia città ma il richiamo del calcio e l'opportunità che mi ha dato il gruppo Suning di allenare in Cina era troppo ghiotta da non coglierla". Così Massimo Ciocci (foto), ex indimenticabile golden boy ...leggi
30/08/2018

Pennacchioni: a Portorecanati con i 70 gol della Vigor Castelfidardo!

PORTO RECANATI. Vive a Recanati e fino a due mesi fa lavorava come magazziniere vicino a Macerata. Per lui sarà la prima volta in Eccellenza anche se ha esperienze (e un gol) in Serie D con la Recanatese. Ma è con la Vigor Castelfidardo che è letteralmente esploso: 70 gol in 5 stagioni tra Prima categoria e Promozione. La sua nuova maglia s...leggi
29/08/2018

Serie D, il rinvio del campionato non piace a Sangiustese e Matelica

Il rinvio del campionato di Serie D (dal 2 al 16 settembre) non piace alle formazioni marchigiane, soprattutto a Sangiustese e Matelica. "I calciatori lavorano e dovranno chiedere le ferie per giocare i turni infrasettimanali, che necessariamente ci saranno - commenta il direttore generale della società calzaturiera ...leggi
24/08/2018

Giancarlo Arriva: "Lascio il calcio con il nome Lorese in Eccellenza"

LORO PICENO. La stagione agonistica che si appresta a prendere il via nei prossimi giorni, ripartirà a livello dirigenziale senza uno dei grandi protagonisti degli ultimi anni. Parliamo di Giancarlo Arriva (foto) che dopo tanti successi ha deciso di uscire dal mondo del calcio, pur restando un appassionato e un profondo conoscitore di tutto il movimento. Abbiamo...leggi
23/08/2018

Ufficiali i gironi di Promozione e Prima Categoria

Sono stati resi noti nel pomeriggio dal Comitato Regionale Marche, tramite Comunicato Ufficiale n. 11, i gironi relativi ai campionati di Promozione e Prima Categoria 2018-'19, dei quali si conosceranno presto anche i relativi calendari. Due raggruppamenti da 16 squadre per quanto riguarda la Promozione, me...leggi
22/08/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,94810 secondi