Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


Castelbellino: "Vogliamo giocare ad armi pari con tutti!"

La società chiede ai direttori di gara una maggiore uniformità nei giudizi

CASTELBELLINO. Non ci tiene affatto il Castelbellino, nel girone D di Seconda categoria, a passare per lamentoso occupando attualmente il terzo posto della graduatoria, ma il susseguirsi di eventi, diciamo così, curiosi e sempre a senso unico, lasciano quanto meno perplessi i dirigenti che giustamente iniziano a farsi delle domande. La prima riguarda le designazioni arbitrali che vedono un susseguirsi di direttori di gara maceratesi e pesaresi, mentre alle dirette concorrenti, come Sampaolese, Labor o Cupramontana vengono spesso assegnati degli arbitri jesini. Non che questi siano migliori o peggiori di altri, ma per una questione di uniformità a Castelbellino non capiscono come mai questo trattamento tocchi sempre a loro. Nessuno si sogna di mettere in dubbio la buona fede e l’onorabilità degli arbitri, ma magari, viste le decisioni che ultimamente vengono adottate contro la squadra durante le partite, alcune delle quali assolutamente fuori dalla realtà, una maggiore attenzione nelle scelte potrebbe essere una soluzione molto apprezzata.

La società del Castelbellino ci tiene a sottolineare che non è alla ricerca di nessun tipo di favore, ma avrebbe piacere che le partite venissero disputate in condizioni di equilibrio ed equità di giudizio, da parte di chi ha il compito di dirigerle. Più volte, si sottolinea, la società ha fatto sentire la sua voce in Federazione, raccomandando la massima uniformità di giudizio durante le gare, ma deve amaramente constatare che i suoi appelli sono rimasti lettera morta. “Diamo forse fastidio a qualcuno? – si legge in una nota della società - Oppure non abbiamo titolo per provare a lottare anche noi per la promozione in Prima categoria? A pensar male si fa peccato, ma come diceva qualcuno, talvolta però si finisce per indovinare... Al di la di tutto non crediamo nelle macchinazioni, ma esigiamo equità e desideriamo lottare ad armi pari con tutti. Anche per rispetto nei confronti dei nostri ragazzi e dello staff tecnico che stanno facendo un percorso meraviglioso, e meritano la massima considerazione in virtù dell’impegno e della passione che quotidianamente mettono in campo. Castelbellino è sempre stato e continua ad essere un’oasi di sportività, dove mai si sono registrati episodi deprecabili o contestazioni pesanti, ma nei fine settimana vorremmo che ovunque si giocasse con le stesse regole, solo questo, non ci sembra di chiedere troppo!”.
Nella foto: mister Priori del Castelbellino

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/02/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



ECCELLENZA. Nubifragio a Fano: sospesa Atletico Alma - Marina

ATLETICO ALMA-MARINA sospesa definitivamente al 2’ st per campo impraticabile (ris. 1-1) ATLETICO ALMA: Tavoni, Urso, Bernacchia, Sassaroli, Anastasi, Orazi, Marongiu, Enchisi, Cinotti, Saurro, Zepponi. A disp.: Cavalletti, Duranti, Scrilatti, Grossi, Torcoletti, Duro, Benvenuti, Mazzarini, Damiano. All. Manuelli. MARINA: Castelletti, Ribichini, Maiorano, Ro...leggi
21/10/2018

"Cesena di altre categorie, ma occhio al Matelica!" Parola di Vagnoni

In attesa della chiamata giusta, l'ex tecnico del Castelfidardo Roberto Vagnoni (foto) fa un punto su quest'inizio del campionato del girone F di Serie D. Ad iniziare da chi può essere la favorita. "Il Cesena farà un campionato a parte, ha tifosi e campo di tutt'altre categorie ma deve ancora calarsi nella mentalit...leggi
19/10/2018

Mobili: "Nelle sconfitte ho capito che l'Osimana è competitiva"

OSIMO. In attesa di riprendere il cammino in campionato dopo le battute d’arresto con Anconitana e Loreto, il tecnico dell'Osimana Roberto Mobili (foto) si mostra più carico che mai. “Non cerco alibi e mi assumo le responsabilità della sconfitta di Loreto – dice il mister dei giallorossi al sito ufficiale della società – no...leggi
18/10/2018




MERCATO. Cupramontana, colpo a centrocampo: tesserato Fabrizi

CUPRAMONTANA. Il Cupramontana sul campo dei Portuali Ancona (campionato di Prima categoria B) mette a segno la prima vittoria della stagione (1-3) e presenta un rinforzo importante per il centrocampo: tesserato Matteo Fabrizi (foto) classe 1997, ex Anconitana e Barbara. ...leggi
15/10/2018

Cori: "Mister Azzeri e tanti giovani sono la forza dell'Avis Arcevia"

ARCEVIA. Partita sotto i migliori auspici la stagione dell'Avis Arcevia che, nel girone B di Prima categoria, vincendo sul campo sempre difficile della Castelfrettese, ha guadagnato la vetta della classifica. Abbiamo provato a fare un primo punto della situazione insieme al dirigente dei biancorossi Alberto Cori: “Un inizio positivo che ...leggi
09/10/2018

MERCATO. Il Camerano si rinforza con Nicola Moretti

CAMERANO. Colpo in mediana per il Camerano che ha comunicato ufficialmente l’ingaggio del centrocampista Nicola Moretti (nella foto insieme al presidente Giuseppe Giacomelli), arriva a portare un grande contributo di qualità ed esperienza in mediana. Classe ’87, ha già debuttato nella trasferta di Fossombrone dopo esse...leggi
09/10/2018



Pietro Giobellina, la meglio gioventù dell'FC Vigor Senigallia

SENIGALLIA. Corsa, prestanza fisica, intelligenza tattica e anche il gol partita contro il Villa Musone. Queste skills fanno parte del dna di Pietro Giobellina (foto), laterale sinistro dell’FC Vigor Senigallia, classe ’99 confermatissimo nella sua seconda stagione consecutiva in Promozione. Il giovane esterno biancorossoblu si sta conferma...leggi
03/10/2018

Malavenda: "L'obiettivo primario del Marina è mantenere la categoria"

MARINA DI MONTEMARCIANO. Si riavvicina al vertice il Marina, che nel campionato di Eccellenza, approfittando della frenata di Tolentino e Sassoferrato Genga, vede ora la vetta ad un solo punto. La vittoria sulla Pergolese rilancia le ambizioni del team di mister Giammarco Malavenda (foto), il quale però, sulle pagine del Corriere Adriatico, smorza gli entusiasmi...leggi
03/10/2018

MERCATO. La Jesina ufficializza Ivan Bubalo

JESI. Arriva il colpo in attacco della Jesina che ufficializza l'arrivo del croato Ivan Bubalo (foto), centravanti classe '90 con esperienze importanti nelle massime serie in Croazia, Svizzera e Islanda....leggi
02/10/2018



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,56447 secondi