Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


Prima D: la Palmense saluta e vola via. Piane MG pari a Petritoli

Sesta vittoria per la capolista che continua a viaggiare ad un ritmo incredibile. Oggi primi minuti anche per il bomber Scotucci

La Palmense saluta e vola via, un'autorevole vittoria sulla Real Virtus Pagliare permette agli uomini di mister Cipolletta di staccare il Piane MG, fermato sul pari dal Petritoli. Alle spalle, sempre più staccate le altre, terza piazza per il Villa S. Antonio che acciuffa il pari nel finale a Grottazzolina. Si fa largo il Monsampietro che trascinato da uno straordinario Giacomo Soprano (foto), allo sprint supera l'Amandola ormai certa del pareggio, mentre arriva una preziosa vittoria per il Montegranaro che presentava in panchina il nuovo allenatore Stefano Cognigni. Parità nelle altre gare: la Centoprandonese recrimina per il rigore che ha permesso all'Offida di pareggiare, mentre i giovani del Montottone si mangiano le mani per una svista che ha permesso al Castignano di agguantarli. Nessun gol ma diverse emozioni negli incontri Petritoli-Piane MG e Santa Caterina-Sporting Folignano dove ha esordito il nuovo tecnico Matteo Padalino.

I TABELLINI di PRIMA CATEGORIA D

Centoprandonese        1
Offida                           1
CENTOPRANDONESE: Perozzi, Picchini (60’ Sciamanna), Voltattorni, Massetti, Grossetti, Cipolloni Alessio, Ferraro (61’ Palestini), Cipolloni Danilo, Pezzoli, Agostinelli (75’ Pelliccioni), Curzi. A disp. Spinozzi, Speca, Testa Claudio, Ricci. All. Sirocchi
OFFIDA: Cicconi, Cinesi, Pergolizzi, D’Angelo, D’Alonzo, Romani, Cocci (73’ Gigli), Minopoli, Silvestri Davide (87’ Pompei), Tarli (78’ Vagnoni), Silvestri Giorgio (80’ Salaris). A disp. Pacioni, Ferretti, Camela. All. Pilone
Arbitro: Cito di Macerata
Marcatori: 31’ Ferraro, 70’ rig. Gigli

CENTOBUCHI. Risultato sostanzialmente giusto in una gara importante e ben giocata da entrambe le formazioni. Nella prima parte dominio assoluto della Centoprandonese, che ha avuto il solo torto di trovare una sola rete, siglata da Ferraro alla mezzora. Nella ripresa l’Offida ha cercato in tutti i modi di pervenire al pareggio, che è arrivato grazie ad un calcio di rigore concesso dall’arbitro per un fallo che forse era stato commesso fuori area. La colpa maggiore del direttore di gara, nell’occasione, è stata quella di trovarsi mal posizionato, lontanissimo dall’azione. Per gli ospiti un punto che fa classifica, mentre i locali vedono sfuggire due punti meritati che avrebbero rilanciato il campionato della squadra di mister Sirocchi.

Grottese                      1
Villa Sant'Antonio       1
GROTTESE: De Simone, Pallotti, Liberati, Traini M., Del Dotto, Tiberi, Elezi, Cappella, Koita, Ricci (77' Pezzani), Verducci (73' Costi). All. Moscetta.
VILLA SANT'ANTONIO: Stipa, Traini E., Taddei, Palaferri (82' Giovannini), Mariotti, Petracci, Severo (59' Porfiri), Senghor, Hoxholli (93' Carboni), Gaspari (70' Antonini), Panichi. All. Settembri.
Arbitro: Bellini di San Benedetto del Tronto
Marcatori: 63' Elezi (rig.), 88' Panichi

GOTTAZZOLINA: Termina in parità la sfida tra Grottese e Villa Sant'Antonio. Il primo tempo vede dapprima un buon inizio della squadra ospite, ma col passare dei minuti sono i padroni di casa a farsi preferire anche se entrambi i portieri restano inoperosi. L'unica occasione degna di nota della prima frazione di gioco capita ai locali con Koita che al 21' colpisce il palo, sugli sviluppi di un calcio d'angolo ben battuto da Elezi. Nella ripresa accade poco o nulla fino al 63' quando un tiro di Cappella viene respinto con un braccio da un difensore ospite all'interno dell'area di rigore. Il direttore di gara assegna giustamente il penalty. Dal dischetto Elezi spiazza il portiere Stipa portando la Grottese in vantaggio. Gli ospiti reagiscono portandosi in avanti alla ricerca del pareggio, ma i locali riescono a difendersi con ordine fino all' 88' quando un'ingenuità difensiva, permette a Panichi di colpire di testa indisturbato e di siglare il gol del definitivo pareggio. Risultato che permette al Villa Sant'Antonio di rimanere imbattuto, mentre per la Grottese si tratta del primo pareggio stagionale.

Monsampietro      3
Amandola             1
MONSAMPIETRO: Paolucci, Torresi, (75' Bitti), Kuinxhiu, Forò Stefano, De Carlonis, Funari, Forò Cristiano (83' Del Gobbo), Tassotti (87' Ferretti), Testa Elio (77' Addarii), Soprano, Ciccola. All. Coccia
AMANDOLA: Berardini, Alesi, Sciamanna, Testa Marco, Fratini, Trasatti, Iannotti (85' Palombi), Puddu, Niccolini (68' Paolini), Bernabei (87' Oggiani), Grilli. All. Pupi
Arbitro: Angelici di Ascoli Piceno
Marcatori: 27' e 93’ Soprano, 43' Alesi, 90' Ciccola.

MONSAMPIETRO MORICO. Seconda vittoria consecutiva per il Monsampietro che negli ultimi minuti, proprio all'ultimo respiro, si sbarazza di un'Amandola che nel corso della gara ha praticamente badato solo a non prenderle. Il vantaggio dei locali, di pregevole fattura, è realizzato da Soprano che beffa Berardini con un bel pallonetto. Quasi allo scadere della prima frazione arriva il pareggio degli ospiti con Alesi che di testa corregge in rete un cross su punizione di Puddu. Nella ripresa locali più aggressivi ed ospiti attenti a non scoprirsi che controllano la situazione senza apparenti affanni. Negli assalti finali, quando il pari sembra ormai scritto, il neo entrato Addarii serve un pallone invitante a Ciccola che batte Berardini in uscita bassa. Al 93' con tutti gli ospiti protesi in avanti alla ricerca del pareggio, è ancora lo scatenato Soprano a siglare il 3 a 1 definitivo.

Montegranaro     2
Cuprense             1
MONTEGRANARO: Follenti, Berto, Abbate, Facciaroni, Montuori, Diomedi, Teodori (89’ Facci), Medori, Marilungo, Moretti, Meschini. A disp: Basso, Paniccià, D’Ambrogio, Facci, Grillo, Stoppo, Carducci. All. Cognigni
CUPRENSE: Paolini, Capanna, Cicchi, Carbonari, Kaja (92’ Stipa), Nocera, Di Girolamo, Belardinelli, Nespeca, Pignotti (89’ Carlini), Dimitri. Adisp: Carboni, Alessandrini, Carlini, Zahraoui, Pomili Cristian, Stipa, Candidori. All. Pomili Giancarlo
Arbitro: Lorenzoni di Ancona
Marcatori: 9’ Marilungo, 37’ Medori, 70’ Pignotti
Note: espulsi nel finale Diomedi e Di Girolamo

MONTEGRANARO. Grande vittoria del Montegranaro calcio e splendido esordio in panchina per il nuovo allenatore Stefano Cognigni. Formazione nuova e nuovo anche il gioco della compagine veregrense che trova anche il tempo di sciupare alcune occasioni. Parte subito forte il Montegranaro che sigla un bellissimo gol con Marilungo, gran sforbiciata in area su traversone dalla destra di Moretti. Dopo pochi minuti ancora uno scambio tra gli stessi due giocatori, viene concluso con un tiro che finisce di poco al lato. Il raddoppio al 25’: azione sulla destra, cross in area di Moretti e tiro del solito Marilungo, il portiere ospite Paolini si distende e smanaccia sul secondo palo, dove è appostato Medori che mette dentro. Nella ripresa i locali amministrano il gioco senza grandi affanni, anzi sciupano anche un paio di ghiotte palle-gol che avrebbero permesso una vittoria più netta. Al 70’ la doccia fredda, svarione difensivo con il portiere Follenti che non trattiene un traversone rasoterra, palla che arriva sui piedi di Pignotti che mette dentro. Gli ospiti ci credono, ma il Montegranaro riesce a controllare e portare in salvo tre punti d’oro. Fanno le spese del finale nervoso Diomedi e Di Girolamo espulsi dall’arbitro.

Montottone      1
Castignano       1
MONTOTTONE: Remia, Mercatanti, Cappella, Sabatini, Sako (65′ Corradini), Monaldi, Pistelli, Marcatili Mattia, Vittori, Verdecchia, Borraccini (79′ Verdicchio). All, Garagliano/Calvaresi
CASTIGNANO: Carfagna Pierfilippo, Camilli, Gandelli, Di Buò, Carfagna Massimo, Rossetti, Pallotta, Ciotti, Ortu, Tomassini, Castorani (61′ Vannicola). All. Di Lorenzo.
Arbitro: Crocetti di Fermo
Marcatori: 74′ Mercatanti, 77′ Ciotti.
Note: espulso all’89′ Vannicola per fallo di reazione.

Montottone: Un pareggio che lascia l’amaro in bocca ai gialloblù, che avrebbero meritato il risultato pieno. Primo tempo senza tante emozioni, con i locali a gestire la gara e gli ospiti sornioni ma pericolosi in un paio di situazioni. Al 17′ bel lancio di Pistelli sulla sinistra per Mercatanti, stop e dribbling sull’avversario, tiro che Carfagna Pierfilippo devia di piede. Al 21′ ancora Pistelli stavolta per Vittori che col sinistro impegna Carfagna in angolo. Al 25′ destro dal limite dell’area di Castorani bravo Remia a deviare in angolo. Al 29′ è Ortu di testa su corner, a far volare Remia sotto la traversa per deviare la sfera in angolo. Seconda frazione più nervosa ma nello stesso tempo più emozionante, Al 55′ sinistro a giro di Vittori fuori di un soffio. Al 74′ passa il Montottone: Verdecchia crossa dalla destra, irrompe in tuffo di testa Mercatanti ed infila la rete. Passano tre minuti e gli ospiti pareggiano. Corradini di testa tocca debolmente indietro per Remia, ma la palla finisce sui piedi di Ciotti che in pallonetto mette in rete. All’89′ brutta reazione di Vannicola che scalcia in faccia Mercatanti e si merita il rosso diretto. Si scaldano gli animi ma dopo quattro minuti di recupero, dove non succede niente, l’arbitro manda tutti sotto la doccia.

Palmense                     2
Real Virtus Pagliare     0

PALMENSE: Moretti, Fabiani, Baldo, Cocciaretto, Marcatili, Ledda (55’ Fagiani), Mauro (20’ Montemaggio), Croceri, Santagata (83’ Scotucci), Raffaeli, Sanniola (65’ Perticarini). All. Cipolletta
REAL VIRTUS PAGLIARE: Pierantozzi Davis, Mariani, Corradetti, Tedeschi, Gabrielli (73’ Di Nicolò), Filipponi, Ottaviani, Gregori (75’ Semplicini), Pierantozzi Luigi, Valentini, Mascitti. All. Silvestri
Arbitro: Simonella di Macerata
Marcatori: 60’ Fagiani, 80’ Raffaeli
Note: 79’ espulso Tedeschi

MARINA PALMENSE. Scappa via la Palmense che conquista una vittoria difficile ma meritata contro una tenace Real Virtus Pagliare, che ha dimostrato di valere di più dell’attuale classifica. Dopo i primi 10 minuti di studio è Santagata dalla distanza ad impensierire Pierantozzi, che diventa protagonista deviando una magistrale punizione di Croceri. Lo stesso ex Potenza Picena al 35’ lascia partire un fendente che si stampa sulla traversa. Al rientro in campo sono ancora gli uomini di Cipolletta che cercano insistentemente la via della rete, che arriva al 60’ su azione d’angolo: pennellata di Croceri per il neo entrato Fagiani, che di testa sorprende la difesa ospite. Il vantaggio sblocca psicologicamente i padroni di casa, il tempo di annotare una punizione a lato di Tedeschi, poi espulso per doppia ammonizione, che i padroni di casa raddoppiano ancora di testa con il bomber Raffaeli. Nel finale gli ospiti si gettano in avanti e colpiscono un palo, mentre Pierantozzi nega la gioia della doppietta a Raffaeli. Da segnalare l’esordio stagionale di Scotucci, che potrà dare il suo determinante contributo già dalla prossima settimana nella gara contro il Piane MG.

Petritoli            0
Piane MG          0
PETRITOLI: Coku, Viozzi (63’Spaccapaniccia), Massi, Pierdomenico, Capuani, Attorresi, A.Lagrassa, Brilli, Carosi, Kunjxhiu, Verdecchia. All.Zappalà
PIANE MG: Tassotti, Monini (46’De Carolis), Giandomenico, Ripani, Piergentili, Silenzi, Rosetti (59’Moroni), Campanari, Vitali, Zucconi, Sanda (75’Ciccioli). All Ciglic
Arbitro: Caponi di San Benedetto del Tronto

PETRITOLI. Finalmente un Petritoli determinato che conquista un punto, sudato ma meritato, con la capolista. Al 5’ testa di Vitali, Coku devia e palla sulla traversa. Alla mezz’ora l’estremo difensore locale sbroglia una difficile situazione. Al 33’ pericolosa incursione di Vitali. Al 51’ la conclusione di Sanda , fuori di poco. Pian piano i locali iniziano a venir fuori e al 58’ Pierdomenico ci prova da lontano. Zucconi prova la gran botta dal limite ed ancora gran risposta di Coku. Quasi allo scadere è una punizione di Kunjxhiu a mettere in difficoltà l’estremo difensore ospite. Migliori in campo: Coku, Capuani, Rosetti e Vitali.

(Daniele Egidi)

Santa Caterina            0
Sporting Folignano     0
SANTA CATERINA: Baiocco, Scarciello, Marinangeli (63’ Fratini), Mazzoleni, Valle Indiani, Liberati, Zamar, Cordola, Fabiani, Giacinti (67' Ricci), Torresi (65’ Castelli). A disp: Tofoni, Fruttidoro, Cecati, Saiti. All. Concetti
SPORTING FOLIGNANO: Spicocchi, Galiè, Angelini, Pagnoni (82’ Bernardini), Menchini, Passalacqua, Calabrini (42’ Antonini), Iachini (71’ Rosati), Vagnoni, Troiani (85’ Renga), Di Lorenzo (78’ Cosmi). A disp: Narcisi, Bonfini. All. Padalino
Arbitro: Pignotti di San Benedetto del Tronto

Capodarco. Dividono la posta il Santa Caterina e lo Sporting Folignano che da questa settimana è stato affidato alle cure di Matteo Padalino. Una gara nella quale i locali hanno pagato le pesanti assenze nel reparto avanzato, mancavano infatti tre uomini fondamentali come Achilli, Panti e Goglia. Gara maschia ma sostanzialmente corretta, dopo una fase di studio la prima vera occasione per il Santa Caterina al 28’ con Fabiani che su sponda di Scarciello tira a portiere battuto, ma un difensore respinge sulla linea. La replica ospite con una punizione di Calabrini che sfiora il palo. Avvio ripresa favorevole agli ospiti che prima creano una buona occasione quindi al 68’ con Vagnoni, ben chiuso da Baiocco, centrano il palo. Finale tutto di marca locale, la compagine di mister Concetti stringe d’assedio l’area ospite ma le assenze si fanno sentire e non riesce a sfondare, gli ospiti guardinghi e ben coperti si fanno vivi con qualche pericolosa ripartenza e portano a casa un punto prezioso. Santa Caterina che conferma di trovare difficoltà nelle gare casalinghe, quando è indispensabile disporre di attaccanti di valore. Visto che le punte titolari mancheranno per diverso tempo, si attendono novità dal mercato di dicembre.

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/11/2017
 

Altri articoli dalla provincia...




Coccia: "Le difficoltà forgiano il carattere dell'Azzurra Mariner"

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Arriva da una larga vittoria, ma non è un momento semplice per l'Azzurra Mariner, approdata quest'anno in Prima categoria. La squadra infatti, deve fare i conti con una serie infinita di infortuni che stanno creando notevoli difficoltà a mister Massimiliano Coccia (foto): “Siamo partiti in estate con la v...leggi
19/10/2018

"Cesena di altre categorie, ma occhio al Matelica!" Parola di Vagnoni

In attesa della chiamata giusta, l'ex tecnico del Castelfidardo Roberto Vagnoni (foto) fa un punto su quest'inizio del campionato del girone F di Serie D. Ad iniziare da chi può essere la favorita. "Il Cesena farà un campionato a parte, ha tifosi e campo di tutt'altre categorie ma deve ancora calarsi nella mentalit...leggi
19/10/2018

Ascenzi: "Siamo il Comunanza e dobbiamo dare il massimo!"

COMUNANZA. Dimostra di avere carattere da vendere il Comunanza che vince contro l'Olimpia Spinetoli e guadagna un comodo centro classifica nel girone H della Seconda categoria. Eroe di giornata il capitano Stefano Ascenzi (foto), autore di una doppietta: “Una partita dai due volti, nel primo tempo non abbiamo fatto una grande prestazione e nell'interval...leggi
19/10/2018

Mercoledi con gare di campionato e Coppa Italia. I RISULTATI

Recuperata oggi la gara della 2^ giornata tra Cossinea e USG Grottazzolina (Seconda categoria – girone G), non disputata perchè l'arbitro ebbe un leggero malore e sospese l'incontro sul risultato di 1-1. Nel pomeriggio di oggi i padroni di casa hanno vinto con il risultato di 3-2, i marcatori per la Cossinea sono stati Pizi, Matr...leggi
17/10/2018

1^ CATEGORIA: ricorso accolto, decisa la vittoria a tavolino!

Comunicato n. 47 C.R. Marche A scioglimento della riserva di cui al C.U. n. 42 del 10.10.2018 esaminato il reclamo ritualmente proposto dalla società Villa Sant Antonio, con il quale la stessa chiede la punizione sportiva della perdita della gara in danno della Società Rapagnano per aver la stessa, a dire della reclamante,...leggi
17/10/2018


Filippini: "Avvio duro per l'Atletico Ascoli, ora abbiamo svoltato"

ASCOLI PICENO. E' arrivata anche per l'Atletico Ascoli la prima vittoria stagionale, nel confronto con il Camerino i ragazzi di mister Stefano Filippini (foto) hanno finalmente portato a casa il risultato pieno: “Per un motivo o per l'altro fino a sabato scorso non eravamo riusciti a fare bottino pieno, pur non demeritando al cospetto degli av...leggi
17/10/2018


UFFICIALE. Ottavio Palladini non è più il tecnico della Vastese!

VASTO. Era nell’aria ma ora è ufficiale: Ottavio Palladini (foto) non è più l’allenatore della Vastese. La società aragonese ha infatti sollevato dall’incarico il tecnico sambenedettese dopo un avvio di stagione al di sotto delle aspettative con tre punti conquistati in sei giornate. Fatale l&rsqu...leggi
16/10/2018


Paoletti: "Sarà un campionato incerto. Atl. Porchia pronto a far bene"

MONTALTO DELLE MARCHE. Non era affatto scontato che l'Atletico Porchia riuscisse a partire forte, invece la squadra sembra aver recepito in fretta i dettami di mister Francesco Paoletti (foto). “Rispetto allo scorso anno abbiamo cambiato molto – conferma il mister - specialmente a centrocampo, non avendo più alcuni punti fermi della scorsa s...leggi
12/10/2018

Mariani: "Vigor Folignano di livello, grande merito a mister Seghetti"

FOLIGNANO. A punteggio pieno dopo 3 partite, la Vigor Folignano non si sottrae al ruolo assegnato dai pronostici estivi che la volevano tra le favorite del girone H: “Siamo consapevoli di aver allestito un organico di buon livello – ci dice il giovane presidente Fabio Mariani (foto) – ma essere considerati i favoriti mi pare un pochino esagerato. Nel calcio come in tutte le co...leggi
12/10/2018


Audax Pagliare: mister Teodori lascia, panchina a Enrico Pezzoli

PAGLIARE DEL TRONTO. Dopo un avvio di stagione probabilmente sotto le aspettative Massimo Teodori ha rasseganto le dimissioni dalla guida tecnica dell'Audax Pagliare (2^ cat. - girone H). Il tecnico, pagliarano doc, inattivo per motivi di lavoro da diversi anni, era tornato in estate alla guida della squadra che negli anni '90 aveva condotto fino all'approdo nel campionato d...leggi
09/10/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,50406 secondi