Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


Prima D - Alla Palmense il match con il Piane MG...ma quanta fatica!

Ospiti in doppio vantaggio si fanno raggiungere nel finale. Nel recupero di Fagiani la rete decisiva

  Scritto da La Redazione il 11/11/2017

L'ottava di andata certifica la prima fuga di stagione, la Palmese supera nello scontro diretto il Piane MG e porta il suo vantaggio a 5 punti. Una gara dai due volti, ospiti in doppio vantaggio vengono raggiunti nel finale, ma trovano la forza nel recupero di metterea segno la zampata finale che potrebbe rivelarsi decisiva per le sorti del campionato. Al terzo posto la sorprendente Amandola che regola la Grottese con una rete del bomber Edoardo Niccolini (foto), che distanzia di un punto l'imbattuta Villa Sant'Antonio che domina il Petritoli. Avanza il Castignano che batte il Montegranaro, mentre il Monsampietro si fa rimontare dalla Cuprense. Cresce la Real Virtus Pagliare che supera il Santa Caterina, mentre non va oltre il pari l'Offida in affannoso recupero sul Montottone. Prima vittoria stagionale per lo Sporting Folignano che supera la Centoprandonese e la aggancia il classifica.

I TABELLINI

Amandola    1
Grottese      0
AMANDOLA: Berardini, Palombi (80' Tassi), Procaccini, Testa, Trasatti, Fratini, Paolini (71' Alesi), Puddu (60' Trobbiani), Grilli (93' Poletti), Bernabei, Iannotti (54' Niccolini). All. Pupi
GROTTESE: De Simone, Pallotti, Verducci, Del Dotto, Moscetta, Tiberi, Elezi Indrit (71' Pezzani), Cappella, Koita, Ricci, Costi. All. Moscetta
Arbitro: Giostra di Ascoli Piceno
Marcatore: 66' Niccolini

AMANDOLA. Vittoria di misura per l'Amandola che grazie anche al successo di mercoledi scorso nel recupero contro la Cuprense, conquista la terza posizione in classifica. Oggi a fare le spese del successo amaranto è stata una Grottese che ha dovuto fare i conti anche con numerose assenze. Sono i locali a prendere fin da subito il controllo della gara, con i propri attaccanti che impegnano De Simone e sfiorano per più volte la marcatura. Nel finale di tempo è la Grottese a presentarsi in area, senza però impensierire la difesa locale. Nella ripresa, dopo un'insidiosa punizione di Moscetta parata da Berardini, l'Amandola torna a padroneggiare chiudendo gli ospiti nella loro metà campo. La gara viene sbloccata dal neo entrato Niccolini che insacca un assist nato da una bella giocata di Palombi. La reazione della Grottese arriva solo nei minuti finali con l'occasione più ghiotta della gara che viene sciupata malamente da Ricci.

Castignano          2
Montegranaro     1
CASTIGNANO: P.Carfagna, Camilli, Gandelli, Di Buò, M.Carfagna, Rossetti (52’Angelini), Pallotta, Di Lorenzo, Ortu, Castorani (85’Cesani), Ciotti (87’Peroni). All: Oliviero Di Lorenzo
MONTEGRANARO: Folletti, Berto, Abate, Facciaroni, Mandolesi, Montuori, Teodori, Medori, Marilungo, Moretti, Meschini. All: Cognigni
Arbitro: D’Isidoro di Ascoli Piceno
Marcatori: 41’ Ortu, 60’ Di Lorenzo, 76’ Medori

CASTIGNANO: Il Castignano vince e convince tra le mura amiche, portando a casa l’intera posta in palio, contro una squadra apparsa in gran forma. Primo tempo senza rischi per i locali che costruiscono molto sulle fasce e mancano l’appuntamento col gol per un soffio sulle numerose azioni offensive provenienti dai pericolosi traversoni effettuati da Camilli e compagni. Al 41’ Ortu sblocca il risultato, raccogliendo in area un passaggio di Castorani. Gli ospiti cercano di far valere la loro prestanza fisica, agevolati dal direttore di gara che conduce un arbitraggio fin troppo permissivo. Il raddoppio al 60’ con Di Lorenzo abile a girare in porta di prima intenzione un perfetto traversone proveniente dai piedi di Gandelli. Gli ospiti provano ad accorciare scoprendosi in difesa, i locali con pericolose ripartenze sfiorano diverse volte la terza marcatura. Al 76’ con un tiro dalla distanza, il Montegranaro accorcia le distanze. Il Castignano serra le fila e non concede nulla agli ospiti nei restanti minuti di gara.

Cuprense            1
Monsampietro    1
CUPRENSE: Paolini, Pomili C. (90’ Candidori),Cicchi, Carboni A., Moreau (60’ Nespeca), Nocera, Carlini (83’ Dimitri), Belardinelli, Zahraoui (72’ Alessandrini), Pignotti, Kaja. Adisp: G. Terenzio, Stipa, Capanna. All. Pomili
MONSAMPIETRO M.: Paolucci, Torresi, Ghendi, Forò S., De Carlonis (46’ Bitti), Funari (46’ Parasecoli), Tassotti (56’ Del Gobbo), Forò C., Testa, Soprano (72’ Addarii), Ciccola (70’ Polozzi). A disp: Teodori, Ferreti. All. Coccia
Arbitro: Nicolai di Ascoli Piceno
Marcatori: 65’ Testa, 78’ Alessandrini

CUPRA MARITTIMA. Finisce in parità la gara tra Cuprense e Monsampietro. Nel primo tempo abbastanza equilibrato, da segnalare al 15’ il palo colpito da Pignotti e sulla ribattuta miracolo di Paolucci su Carlini, poco dopo Ciccola fallisce davanti a Paolini. Nel secondo tempo Cuprense leggermente in affanno, rischia qualcosa e al 65’ viene punita da Testa che realizza su punizione. La Cuprense rialza la testa e pareggia con Alessandrini con un’ottima conclusione dopo aver saltato il diretto avversario, piazzando la palla alle spalle di Paolucci. Finale rocambolesco con la Cuprense che fallisce due punizioni dal limite con Pignotti e un clamoroso gol mangiato da Candidori a due metri dalla porta. Tutto sommato ottima prestazione della compagine locale, dopo le ultime brutte sconfitte.

Offida             1
Montottone    1
OFFIDA; Peroni, Cinesi, Pergolizzi 75’ Camela), D’Angelo (65’ Vagnoni), D’Alonzo, Romani, Cocci (59’ Gigli), Minopoli, Silvestri Davide, Tarli (78’ Salaris), Silvestri Giorgio. A disp: Cicconi, Ferretti, Pompei. All. Pilone
MONTOTTONE. Remia, Mercatanti, Cappella Sabatini, Sako (65’ Carelli), Monaldi, Verdicchio (65’ Borraccini), Pistelli, Vittori, Verdecchia, Lupi. A disp: Poloni, Laurenzi, Corradini, Marcatili, Botticelli. All. Calvaresi
Arbitro: Giovannini di Ascoli Piceno
Marcatori: 53’ Mercatanti, 90’ Silvestri Davide

OFFIDA. Arriva un altro pareggio per l´ Offida che ancora manca di qualcosa in termini di atteggiamento e volontà. Nel primo tempo il ritmo è lento, gli offidani provano a spingere ma lo fanno in maniera sterile, gli ospiti si fanno vedere in un paio di occasioni, ma senza pungere particolarmente. Nella ripresa dopo la strigliata di mister Pilone, l’atteggiamento dei locali sembra cambiare, ma dopo cinque minuti nell´unica azione ospite della ripresa, da un piazzato in area la palla arriva a Mercatanti che in mischia sigla il vantaggio. Da quel momento in poi gli offidani si gettano nell’area di rigore ospite ed iniziano a creare moltissime occasioni, prima con D´ Angelo, poi due volte con Davide Sivestri. Al 65´ da calcio d´angolo tiro a botta sicura di Cinesi, un difensore ospite respinge con le mani ma l´ arbitro sorvola, a 72´ calcio piazzato dal limite, batte Minopoli e palla che colpisce la traversa, sulla ribattuta il colpo di testa esce di un soffio a lato. La pressione si concretizza al 90’ sull’ennesimo calcio piazzato, stavolta è Davide Silvestri a sferrare la zampata vincente e siglare il gol del pareggio.

Piane MG     2
Palmense    3
PIANE MG: Tassotti, Monini, Garbuglia (66’ Aziz), Ripani, Giandomenico, Piergentili, Moroni, Campanari, Vitali, Zucconi (61’ Sanda), Rosetti (78’ Nwanze). A disp: Mariani, Santilli, De Carolis, Cesari. All. Ciglic
PALMENSE: Moretti, Perticarini, Baldo, Cocciaretto, Marcatili, Fagiani, Montemaggio (47’ Ledda), Croceri, Santagata, Raffaeli (68’ Fabiani), Sanniola (74’ Scotucci). A disp: Livini, Bedetta, Savelli Palloni. All. Cipolletta
Arbitro: Clementi di Ancona
Marcatori: 44’ Santagata, 60’ Raffaeli, 65’ Rosetti, 83’ Sanda, 94’ Fagiani

PIANE DI MONTEGIORGIO. E’ finito con la vittoria della Palmense il big-match di giornata che vedeva confrontarsi le prime della classe. Una gara vibrante, ben giocata da entrambe ed in bilico fino all’ultimo minuto...ed anche oltre. Nel primo tempo tutto sommato le squadre si sono equivalse, la capolista ha dimostrato di avere qualità, ma i locali sia pure senza rendersi particolarmente pericolosi hanno tenuto di più in mano il pallino del gioco. A cavallo dei due tempi gli ospiti hanno costruito il doppio vantaggio prima con Santagata e quindi con Raffaeli, partita finita? Neanche per sogno, i ragazzi di Ciglic punti nell’orgoglio hanno gettato in campo tutte le loro energie e prima con Rosetti hanno accorciato il risultato e al minuto 83 con Sanda sono pervenuti al pareggio. Quando tutto lasciava pensare ad un pari tutto sommato abbastanza giusto, nel recupero in un’azione confusa e molto contestata dai locali, Fagiani riusciva a mettere in rete un tiro che valeva la vittoria ed un primato solitario con un vantaggio di 5 punti.

Real Virtus Pagliare   3
Santa Caterina           1
REAL VIRTUS PAGLIARE: Pierantozzi Davis, Mariani, Corradetti, Fioravanti, Gabrielli, Filipponi, Ottaviani, Gregori (70’ Pierantozzi Luigi), Tamburrini (58’ Volpi), Valentini (72’ Semplicini), Mascitti (90’ Cardinali). All. Silvestri
SANTA CATERINA: Tofoni, Valle Indiani (61’ Ricci), Scafa, Mazzoleni, Scarciello, Marinangeli (48’ Giacinti), Zamar, Cordola, Goglia, Castelli (48’ Fabiani), Torresi. All. Concetti
Arbitro: Lunetti di San Benedetto del Tronto
Marcatori: 8’ Mascitti, 15’ Goglia, 30’ Valentini, 90’ Semplicini

PAGLIARE. Prima vittoria casalinga per la Real Virtus Pagliare, che con una buona prestazione supera i fermani del Santa Caterina. Vittoria meritata per i ragazzi di Silvestri, che deve rinunciare a Massetti e Di Nicolò oltre allo squalificato Tedeschi, contro una squadra ben messa in campo e molto forte fisicamente. Real Virtus subito in vantaggio con il solito Mascitti, che sfrutta al meglio un bellissimo assist di Valentini. Il pareggio della squadra fermana grazie ad una bella giocata di Goglia che batte l’incolpevole Pierantozzi. Reazione immediata della squadra di casa, con un’azione magistrale di Corradetti sulla sinistra che mette Valentini davanti alla porta, quest’ultimo con un tocco vellutato non lascia scampo a Tofoni. Sul finire del primo tempo Mascitti mette di poco a lato, ancora su assist di Valentini. Nel secondo tempo la squadra di casa amministra il risultato senza particolari pressioni e al 90’, con il subentrato Semplicini, chiude definitivamente la partita.

Sporting Folignano    1
Centoprandonese      0
SPORTING FOLIGNANO: Spicocchi, Galiè, Angelini (76’ Bonfini), Pagnoni, Menchini, Passalacqua, Cosmi (60’ Biondi), Iachini (60’ Rosati), Vagnoni, Troiani (84’ Bernardini), Di Lorenzo (87’ Antonini). A disp: Narcisi, Bonfini, Antonini, Renga, Bernardini, Biondi, Rosati. All. Padalino
CENTOPRANDONESE: Perozzi, Picchini, Voltattorni, Agostinelli (87’ Palestini), Grossetti, Cipolloni Alessio, Massetti (65’ Ferraro), Cipolloni Danilo, Pezzoli, Pelliccioni, Curzi. A disp: Spinozzi, Sciamanna, Amandonico, Testa Danilo, Testa Leonardo, Palestini, Ferraro. All. Sirocchi
Arbitro: Laura Mancini di Macerata
Marcatore: 64’ Biondi

FOLIGANO. Arriva anche per lo Sporting Folignano la prima vittoria in Prima categoria, l’arrivo di mister Padalino sembra aver dato nuova linfa alla squadra che ha conquistato 4 punti nelle ultime due gare. Partita sostanzialmente equilibrata nel primo tempo, una occasione per parte per sbloccare il risultato, ma nella circostanza i portieri si sono dimostrati migliori degli attaccanti, sventando il pericolo. Nella ripresa dopo un paio di tentativi interessanti lo Sporting Folignano sblocca il risultato con il subentrato Biondi che raccoglie da pochi passi una corta respinta su punizione di Rosati. Gli ospiti della Centoprandonese reagiscono con veemenza e in due circostanze vanno vicini al pareggio con Pezzoli che però trova sulla sua strada uno Spicocchi strepitoso. Per lo Sportig un risultato prezioso che infonde fiducia per il futuro, mentre gli ospiti dimostrano di possedere delle qualità ma non finalizzano quanto costruiscono.

Villa Sant’Antonio   4
Petritoli                   1
VILLA SANT'ANTONIO: Stipa, Traini, Taddei, Giovannini, De Santis (46’ Mariotti), Petracci, Antonini, Senghor (75’ Palaferri), Gaspari (89’ Porfiri), Severo (91’ Agostini), Panichi (46’ Bizzarri). All. Settembri.
PETRITOLI: Dari, Viozzi (86’ Acciarri), Massi, Pierdomenico, Capuani, Attorresi, La Grassa, Brilli, Carosi (73’ Marucci), Kunjxhiu, Salvatori (46’ Corradetti). ALL. Zappalà.
Arbitro: Cameli di Fermo
Marcatori: 4’ è 42’ Giovannini, 7’ Panichi, 27’ Capuani, 90’ Porfiri.

CASTEL DI LAMA: Il Villa interrompe la serie di cinque pareggi consecutivi nel migliore dei modi, superando con un netto 4-1 un Petritoli, che dopo soli sette minuti era già sotto di due gol. La cronaca della partita: al 4’, da una punizione molto defilata sulla sinistra, Giovannini calcia a giro in mezzo all’area dove non arriva nessuno, neanche il portiere Dari che si fa sorprendere. Nemmeno il tempo di mettere la palla al centro e Antonini, uno dei migliori in campo, va via sulla fascia e calcia in porta centrando la traversa, sulla respinta è lesto Panichi a ribattere in rete. Gli ospiti sembrano smarriti e il Villa potrebbe dilagare, ma pecca di precisione. Al 27’ Capuani svetta di testa in area per il momentaneo 2-1 ma nel finale di tempo ci pensa l’ottimo Giovannini, con un preciso tiro dalla distanza, a ristabilire le distanze. Ripresa con i locali che collezionano diverse occasioni da rete non finalizzate al meglio, fino all’ultimo giro di orologio, quando il neo entrato Porfiri realizza per il definitivo 4-1.

 

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/11/2017
 

Altri articoli dalla provincia...



Corradetti: "Le reti per il Pagliare? Tutto merito di mio figlio Ryan"

PAGLIARE. Indicata alla vigilia come una delle grandi protagoniste del girone H della Seconda categoria, l'Audax Pagliare sta rispettando in pieno i pronostici, continuando ad occupare stabilmente le prime posizioni della classifica. Uno dei calciatori di maggior spicco della compagine guidata da mister Gianni Aloisi, è senza alcun dubbio Alex Corradetti...leggi
21/02/2018

Bucci: "Gare in casa decisive par la salvezza della Centoprandonese"

CENTOBUCHI. Un punto che potrebbe rivelarsi preziosissimo, quello colto sabato scorso dalla Centoprandonese sul campo del Real V. Pagliare. Un pareggio in casa di una delle compagini più in forma del campionato di Prima categoria, che trasmette nuovo entusiasmo alla compagine guidata da mister Marco Bucci (foto): “Abbiamo disputato una gar...leggi
20/02/2018

Bertolotti: "Con mister Scarafoni alla guida Ripatransone da vertice"

RIPATRANSONE. Si conferma leader della classifica il l'Avis Ripatransone, che passa con autorità sul campo dell'Acquaviva, mantenedo invariato il vantaggio sulle inseguitrici. Monterubbianese e AFC Fermo seguono nello spazio di soli 3 punti e non è difficile prevedere un finale di stagione ricco di interesse. Con il presidente Rober...leggi
16/02/2018

Alesi: "Lama United da playoff, ma voglio lottare per il primato!"

CASTEL DI LAMA. Grandissimo equilibrio in vetta al girone H della Seconda categoria, dove sono ben 4 le squadre raggruppate in soli 2 punti. Il pareggio nel big-match della 19^ giornata tra Lama United ed Orsini, ha ricompattato ulterirormente la classifica, lasciando intuire la possibilità di poter vivere un finale di stagione ad alto tasso di adrenalina. Ne abbiamo parlato con ...leggi
16/02/2018

Azzanesi: "Un Piceno United protagonista fino al termine"

ASCOLI PICENO. Si sta delineando, almeno nella parte alta, la classifica nel girone H della Seconda categoria. Con la netta vittoria di sabato scorso, nella stracittadina con il Porta Romana, il Piceno United rafforza la sua posizione in zona play off, accorciando a soli 5 punti le distanze dalla vetta. “Credo che l'obiettivo play off possa essere alla nostra portata &nd...leggi
15/02/2018

Giorgetti: "Ho grande fiducia, il Valtesino ce la farà!"

VALTESINO di RIPATRANSONE. Due vittorie nell'ultimo periodo, di cui una contro l'AFC Fermo, una delle grandi del girone G della Seconda categoria, hanno permesso al Valtesino di recuperare terreno in classifica. Purtroppo il pessimo inizio di stagione non permette ancora di uscire dalla zona a rischio, ma consente di guardare avanti con nuovo entusiasmo. “Quest'anno ab...leggi
15/02/2018

Torrione: le scuse della società alla classe arbitrale

Riceviamo e pubblichiamo da Marino D'Angelo, dirigente del FC Torrione 1919, alcune precisazioni sull'articolo del 14 febbraio 2018 "Torrione - R.V. Pagliare, una giornata di ordinario fair-play". Di seguito il testo della nota: "Nelle dichiarazioni riportate nell'articolo in oggetto, era nostra intenzione sottolineare l'assolut...leggi
16/02/2018

Padalino: "Lo Sporting ci crede, per la salvezza ci siamo anche noi"

FOLIGNANO. Era cominciata sotto i migliori auspici l’avventura di Matteo Padalino (foto) sulla panchina dello Sporting Folignano. Chiamato dalla società nel corso di un girone di andata che non stava procedendo per il meglio, l’approdo del giovane tecnico ascolano aveva subito dato una scossa all’ambiente, portando una serie di...leggi
13/02/2018

L'Atletico Azzurra Colli festeggia le 50 reti di Guido Crocetti

COLLI DEL TRONTO. Con il rigore realizzato sabato contro il Montecosaro, Guido Crocetti (foto) raggiunge la quota di 50 reti con la maglia dell'Atletico Azzurra Colli. Vero e proprio trascinatore della squadra, in questi ultimi 5 anni Crocetti ha dato un contributo fondamentale alla crescita dell'ambiente, sia nel campionato di Prima categoria che in...leggi
12/02/2018

Morelli: "Azzurra Mariner ingenua, ma per il finale sono fiducioso"

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Reduce da un turno molto significativo, nel girone H della Seconda categoria, l'Azzurra Mariner si prepara alla volata finale del campionato. Il pareggio ottenuto in casa della capolista Orsini, ha permesso di ricompattare la parte alta della classsifica e dare nuova linfa alle speranze della squadra sambenedettese. A tal proposito abbiamo voluto sent...leggi
08/02/2018

Induti: "Un Torrione attento e concentrato può aspirare ai playoff"

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Reduce da una preziosa vittoria nel derby contro la GMD Grottammare, il Torrione calcio rilancia le proprie aspirazioni stagionali. Tre punti che consentono di mantenere una posizione in zona play off alla compagine capitanata da Andrea Induti (foto), da anni punto fermo della difesa gialloblu: “Un successo conseguito contro un a...leggi
08/02/2018

Pelliccioni: "Castel Trosino Monticelli c'è e non mollerà!"

ASCOLI PICENO. Netta vittoria del Castel Trosino Monticelli nel confronto con una diretta concorrente come il Porta Romana. Un successo che permette alla squadra di mister Amatucci di guardare con nuovo entusiasmo ai prossimi impegni. Ne abbiamo parlato con Franco Pelliccioni (foto), vice presidente della squadra nata dalla fusione del...leggi
05/02/2018

Fioravanti: "Vorremmo farci un regalo per il compleanno della società"

PAGLIARE DEL TRONTO. Nel girone D della Prima categoria, per diversi motivi, questa è la settimana del Real Virtus Pagliare. Prima di tutto perchè la squadra di mister Elio Silvestri ha espugnato il campo di una diretta concorrente come l'Amandola, e quindi perchè proprio in questi giorni la società ha compiuto i suoi primi 10 anni di vita. Di tutto...leggi
01/02/2018

Giostra: "Nuovo entusiasmo attorno al Pagliare. Stiamo rinascendo!"

PAGLIARE DEL TRONTO. Si infiamma la lotta in vetta al girone H della Seconda categoria, il Pagliare si aggiudica il big-match della seconda di ritorno contro la capolista Orsini, riaprendo di fatto il campionato. Ne abbiamo discusso con lo storico dirigente del Pagliare calcio Filippo Giostra (foto): “Una vittoria fondamentale figlia di una grand...leggi
01/02/2018

Lama United: un playoff costruito tra le mura amiche

CASTEL DI LAMA. Vittoria molto significativa per il Lama United che si aggiudica la gara contro l'Olimpia Spinetoli e resta ben posizionata in zona playoff. Anche sabato scorso la compagine guidata da Mimmo Coccia (foto), ha dato una ulteriore prova di solidità riuscendo a rimontare dopo il vantaggio iniziale degli ospiti. Partita ad inizio sta...leggi
30/01/2018

Grande ritorno in panchina per Carbone: "Tutto merito della Cuprense"

CUPRENSE. E' coinciso con due splendide vittorie il ritorno su una panchina di Francesco Carbone (foto). Il tecnico di origine romana, ex giocatore dell'Ascoli, è infatti subentrato sulla panchina della Cuprense a Tiziano Giudici, costretto a lasciare per motivi personali. “Miglior approccio non poteva esserci – conferma il mister ...leggi
29/01/2018

Fioravanti: "Piazza Immacolata a grandi passi verso la salvezza"

ASCOLI PICENO. Si avvicina sempre di più alla quota salvezza il Piazza Immacolata che, reduce dall'importante successo contro il Castel Trosino, tocca quota 20 punti, un rassicurante +8 dalla zona play out. Sul campionato e sui progetti della compagine ascolana abbiamo voluto sentire il parere di Ettore Fioravanti (foto), per tanti anni alla gu...leggi
25/01/2018

"Atletico Azzurra Colli, uomini veri!"

COLLI DEL TRONTO. A Chiesanuova ha riscattato subito la sconfitta di Servigliano e anche se il successo è arrivato per un autogol di Belelli, mister Fusco si tiene stretti questi tre punti e guarda al futuro. "Abbiamo ottenuto questa vittoria che ci ripaga di quanto immeritatamente ci fu tolto sabato scorso a Servigliano - è il commento del tecnico Salvatore Fusco...leggi
24/01/2018

Le reti del "predestinato" Emanuele Raschioni trascinano il Comunanza

COMUNANZA. Nel Comunanza che aggancia con pieno merito la zona playoff, si sta mettendo in evidenza a suon di reti e di ottime prestazioni, un ragazzo nato ad agosto del 2000 che non è eccessivo considerare un predestinato. Parliamo di Emanuele Raschioni (foto), il quale per puro caso non è nato su un campo di calcio, visto che il su...leggi
23/01/2018

Centobuchi: Alessandrini lascia, arriva Daniele Spinozzi

CENTOBUCHI. Non è una stagione facile per il Centobuchi 1972 che dopo alcuni campionati di vertice in Seconda categoria, nei quali ha anche sfiorato il passaggio nel livello superiore, si trova a vivere un momento delicato. Appena 13 punti in 16 gare sono il magro bottino della compagine biancazzurra che dopo le dimissioni di Simone Alessandrini dal doppio ruolo di allen...leggi
22/01/2018

Testa: "La Centoprandonese nel ritorno proverà a cambiare passo"

CENTOBUCHI. Chiude il girone di andata con una vittoria la Centoprandonese, i 18 punti in classifica rappresentano un bottino discreto, ma forse inferiore alle attese della vigilia. Ne abbiamo parlato con il direttore sportivo Dino Testa (foto): Un successo contro il Montegranaro che proprio ci voleva?"Si, la vittoria di sabato &egr...leggi
18/01/2018

Mariani: "Orgoglioso di questa Vigor Folignano"

FOLIGNANO. Vittoria prestigiosa per la Vigor Folignano che espugna il terreno dell'Azzurra Mariner, una delle grandi favorite del girone H della Seconda categoria, e si posiziona ai margini della zona nobile della graduatoria. Il presidente Fabio Mariani (foto): “Sapevamo di avere un organico all'altezza della situazione, in grado di recitare u...leggi
18/01/2018

Volponi: "Olimpia tutto cuore, il 'Belvedere' è diventato un fortino"

SPINETOLI. Va all'Olimpia Spinetoli il derby dell'ultima di andata, una vittoria che rilancia la stagione dei padroni di casa, mentre sul fronte opposto frena la corsa del Pagliare verso il primo posto. Sulla campionato in corso abbiamo sentito il parere del dirigente dell'Olimpia Rodolfo Volponi (foto): “Una stagione che non ci vede tra i gra...leggi
16/01/2018

Stracci: "Offida orgogliosa dei giovani. Sono in molti a seguirli"

OFFIDA. Chiude il girone di andata con un successo l'Offida che superando in trasferta lo Sporting Folignano si appresta a disputare la seconda parte di campionato con una dote di 20 punti in classifica. Al vertice della società rossoazzurra Giovanni Stracci (foto) che così si esprime sulla stagione della sua squadra: “E' chiaro c...leggi
15/01/2018

Cuprense: Tiziano Giudici lascia, ecco Francesco Carbone

CUPRA MARITTIMA. Fulmine a ciel sereno alla Cuprense, dopo la vittoria sul terreno del Piane MG, arrivano le dimissioni del mister Tiziano Giudici: “Motivi personali – ci dice il presidente Claudio Stipa – hanno indotto Giudici a rassegnare le dimissioni. Sinceramente speravamo di poter andare avanti, anche se dalla scorsa set...leggi
15/01/2018

Montefiore: Calcio, Genitori, Procuratori. Libri sul calcio giovanile

MONTEFIORE DELL'ASO. Interessante iniziativa organizzata dalla Polisportiva Montefiore che giovedi 18 Gennaio alle ore 21,30 avrà come gradito ospite, presso il Polo Museale San Francesco, il giornalista Fabio Benaglia. L'autore presenterà due suoi libri, entrambi dedicati al mondo del calcio giovanile, dal titolo assolutamente ...leggi
12/01/2018

Atl. Porchia in gran spolvero. Aleandri: "Pronti per la capolista"

MONTALTO MARCHE. Doppietta decisiva quella siglata sabato scorso da Carlo Aleandri (foto), che ha permesso all'Atletico Porchia di espugnanre il terreno dell'Acquaviva: “Due reti effettivamente molto importanti che hanno contribuito alla vittoria contro una diretta concorrente, la quale fino a sabato scorso era imbattuta fra le mra amiche. Sono...leggi
12/01/2018

Cimica: "Prima squadra e Giovanili un grande lavoro al Porta Romana"

ASCOLI PICENO. Reduce dal successo nel derby contro il Piazza Immacolata, la neo promossa Porta Romana vede ora la salvezza diretta a soli 3 punti. Sul lavoro che sta portando avanti la società ascolana, abbiamo voluto sentire il parere del Direttore Generale Giuseppe Cimica (foto): “Un avvio di stagione piuttosto tribolato, ci siamo ritro...leggi
11/01/2018

Barbizzi: "La Cossinea non ha mai avuto un gruppo così affiatato"

COSSIGNANO. Procede con un passo spedito la stagione della Cossinea che reduce dalla vittoria in casa della Spes Valdaso, si accinge ad affrontare l'ultima gara di andata, forte dei suoi 22 punti all'attivo. Insieme a Pacifico Barbizzi (foto), vice presidente e memoria storica della società, abbiamo approfondito il discorso sulla stagione dell...leggi
11/01/2018

Il Ciabbino chiude il calciomercato con altri due colpi

FOLIGNANO. Si conclude con due arrivi dall'Ascoli Picchio il calciomercato invernale che ha visto il Ciabbino tra i grandi protagonisti. Si tratta di due ragazzi che vanno a rinforzare il pacchetto "under" della compagine di mister Cappellacci, parliamo di Denny Tempestilli (foto), terzino destro classe 2000 (che ha già esordito nella vittoriosa trasferta di Pergola) e ...leggi
11/01/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,76091 secondi