Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


Prima D: Frena ancora la Palmense, si avvicina l'Amandola. Ok Piane MG

Capolista fermata sul pari dallo Sporting. Avanzano a grandi passi Castignano ed Offida. Torna alla vittoria la Cuprense

Ancora una frenata per la Palmense che non va oltre il pari sul campo dello Sporting Folignano, imbattuto dall'arrivo di mister Padalino. Ne approfitta prontamente l'Amandola che nel secondo tempo ha la meglio su un Montegranaro in difficoltà. Torna alla vittoria il Piane MG che impone il primo stop stagionale al Villa S. Antonio. Vincono le temibili Castignano ed Offida, mentre festeggia al meglio il suo ritorno in panchina Tiziano Giudici alla Cuprense, eroe di giornata il subentrato Gianluca Nespeca (foto), autore della doppietta decisiva. Pari con l'identico punteggio (1-1) nelle gare Grottese-Monsampietro e Real Virtus Pagliare-Petritoli.

I TABELLINI

Amandola              3
Montegranaro       1
Amandola: Berardini, Procaccini,(37’ Tassi), Sciamanna, Testa, Trasatti, Fratini, Alesi (68’ Paolini), Trobbiani (71’ Puddu), Niccolini (92’ Bonifazi), Bernabei, Grilli (87’ Iannotti). A disp.: Dulcini, Poletti. All. Pupi
Montegranaro: Follenti, Berto, Mandolesi, Facciaroni, Molini, Montuori, Petrarulo, Medori (46’ Facci), Marilungo, Moretti, Meschini ( 75’ Deodori). A disp.: Basso, D’Ambrogio, Abbate, Grasselli, Stoppo. All. Di Chiara
Arbitro: Organtini di Ascoli Piceno
Marcatori: 39’ Niccolini, 67’ Meschini, 85’ Testa, 92’ Paolini
Note: 87’ espulso Moretti
AMANDOLA. Importante vittoria dell’Amandola che supera il Montegranaro e mantiene il secondo posto in classifica. Partono bene gli amaranto che già alla prima occasione colpiscono la traversa con Bernabei, gli avversari comunque lasciano poco spazioe e per diversi minuti la partita non offre spunti degni di cronaca. Alla mezzora ancora un legno per i locali, stavolta con Alesi la cui conclusione colpisce la parte bassa della traversa, con la palla che rientra in campo. Il vantaggio al minuto 39 con il bomber Niccolini che finalizza al meglio uno splendido filtrante di Bernabei. Nella ripresa dopo due ottime occasioni sventate dal bravo Follenti arriva il terzo legno per l’Amandola sempre con Alesi. Al 67’ con i locali in controllo della gara, in una delle poche occasioni in cui si distrae la difesa, arriva il pareggio di Meschini che non ha difficoltà ad insaccare da pochi passi. Punta nell’orgoglio la squadra amaranto si ributta in avanti e ritrova il vantaggio con Marco Testa che appoggia in rete sulla respinta del portiere, sul tiro di Paolini. Lo stesso Paolini al 92’ su azione personale sigla il definitivo 3- 1.

Castignano              2
Centoprandonese    0
CASTIGNANO: P.Carfagna, Camilli, Gandelli, Di Buò (69’Vannicola), M.Carfagna, Rossetti, Pallotta (92’Peroni), Di Lorenzo, Ortu (81’Angelini), Castorani (69’Cesani), Ciotti (62’Tomassini). All: Oliviero Di Lorenzo
CENTOPRANDONESE: Perozzi, Grossetti, Voltattorni, D.Testa, A.Cipolloni, Di Paolo, Agostinelli, D. Cipolloni, Ferraro, Pelliccioni, Curzi. All: Bucci
Arbitro: Ulisse di Macerata
Marcatori: 42’ Ortu, 83’ Cesani
CASTIGNANO: Il Castignano vince e convince tra le mura amiche, vincendo su una squadra apparsa in gran forma, soprattutto sotto l’aspetto atletico. Primo tempo di studio tra le due compagini che si incendia soprattutto sul finire. Al 41’ gli ospiti prendono un clamoroso palo su tiro dalla distanza e sul capovolgimento di fronte il Castignano trova la rete del vantaggio con Ortu, ben pescato in area da Ciotti. Prima della fine del primo tempo i locali hanno l’occasione per mettere al sicuro il risultato con Castorani, il quale però pecca di egoismo in un contropiede che vedeva la netta superiorità numerica dei locali. Nel secondo tempo gli ospiti cercano di reagire non riuscendo però mai ad impensierire l’ottimo Carfagna. Il Castignano sciupa più volte la palla del doppio vantaggio che finalmente arriva all’83’ con Cesani, subentrato a Castorani, che ruba palla agli avversari insaccando di giustezza per il definitivo 2-0.

Cuprense        2
Montottone    1
CUPRENSE: Paolini, Pomili C., Cicchi, Belardinelli, Nocera, Dozio (67’ Capanna), Alessandrini (69’ Mora), Kaja, Pignotti (5’ Nespeca), Carlini, Zaharaoui. A disp: Terenzio, Fabioneri, Alighieri, Stipa. All. Giudici
MONTOTTONE: Remia, Corradini (90’ Laurenzi), Mercatanti, Monaldi, Sabatini, Cappella, Verdicchio, Sako, Vittori (73’ Rapazzetti), Borraccini (83’ Botticelli S.), Marcatili (88’ Botticelli D.). A disp: Poloni, Verdecchia, Sobrini. All. Garagliano
Arbitro: Paoloni di Ascoli Piceno
Marcatori: 7’ Verdicchio, 25’ e 82’ Nespeca
Note: espulso Monaldi al 66’
CUPRA MARITTIMA. Cuprense subito sugli scudi, con uno spumeggiamente 4-3-3 di filosofia Zemaniana, subito adottato da mister Tiziano Giudici tornato questa settimana a guidare la compagine della sua città. In avvio subito un infortunio nelle file locali, Pignotti lascia il posto a Nespeca che nel corso della gara sarà determinante. Al 7’ uno svarione colossale della difesa locale costringe il portiere Paolini a commettere fallo da rigore, batte Verdicchio per il vantaggio ospite. La Cuprense reagisce con prontezza e già al 25’ perviene al pareggio: Alessandrini si libera sulla destra e serve Nespeca che non si fa pregare e mette alle spalle di Remia. Nel secondo tempo la Cuprense alza i ritmi alla ricerca del vantaggio, l’espulsione al 66’, per doppio giallo, di Monaldi spiana la strada per la compagine locale. A dieci minuti dalla fine arriva la tanto attesa vittoria firmata da una rete ancora di Nespeca, questa volta su assist di Carlini.

Grottese               1 
Monsampietro     1
GROTTESE: De Simone, Pallotti, Liberati, Traini, Del Dotto, Tiberi, Elezi I. (58' Ricci), Cappella, Pezzani (88' Elezi E.), Koita, Verducci. All. Moscetta.
MONSAMPIETRO MORICO: Paolucci, Bitti, Ferretti (64' Kuinxhiu), Del Gobbo, De Carlonis, Funari (82' Torresi), Tassotti, Forò C. (71' Forò S.), Testa, Soprano, Ciccola (58' Addarii). All. Coccia.
Arbitro: Gorreja di Ancona
Marcatori: 21' Forò C., 53' Del Dotto
GROTTAZZOLINA. Termina in parità la partita tra Grottese e Monsampietro Morico. Primo tempo equilibrato con la squadra ospite che sblocca la gara al 21' con Forò Cristiano che al termine di un batti e ribatti in area supera l'estremo difensore De Simone con un tiro imparabile. Pochi istanti più tardi Ciccola in contropiede sciupa una ghiotta occasione per il raddoppio calciando fuori da buona posizione. Ad inizio ripresa un errato retropassaggio di Liberati permette a Ciccola di presentarsi tutto solo davanti a De Simone, ma l'attaccante del Monsampietro perde troppo tempo nel calciare e Tiberi con un recupero prodigioso riesce ad impedire la conclusione. Passato lo spavento la squadra di Grottazzolina si scuote ed al 53' Del Dotto sigla il il gol del pareggio con una splendida conclusione da fuori area che si insacca sotto l'incrocio dei pali battendo l'incolpevole Paolucci. I locali continuano ad attaccare ed al 65', nel giro di pochi secondi, Pezzani ha due ottime opportunità, entrambe annullate da Paolucci che respinge d'istinto. All' 81' è il neo-entrato Addarii a sfiorare la rete ma il portiere grottese De Simone compie un bel intervento deviando in calcio d'angolo.

Offida                 1
Santa Caterina   0
OFFIDA: Peroni, Cinesi, Pergolizzi, D’Angelo (55’ Salaris), Vagnoni, Ferretti, Tarli, Minopoli, Silvestri Davide (75’ Cocci), Gigli (72’ Camela), Silvestri Giorgio, A disp: Cicconi, Benini, Capriotti, Pompei. All. Nepi
SANTA CATERINA: Tofoni, Scarciello, Scafa, Mazzoleni (70’ Ricci), Marinangeli, Liberati, Valle Indiani (55’ Saiti), Cordola, Goglia, Giacinti (75’ Fabiani), Torresi (30’ Castelli). A disp: Baiocco, Cecati, Fruttidoro. All. Concetti
Arbitro: Chiarotti di Macerata
Marcatore: 25’ Silvestri Davide
OFFIDA. Una bellissima prestazione e finalmente arriva la prima vittoria casalinga per l´ Offida che supera uno a zero il Santa Caterina. Gli offidani partono con un piglio decisamente autoritario e ci pensa capitan Minopoli a dettare i ritmi in mezzo al campo, lo spirito aggressivo si nota fin dai primi minuti. Al 22´ arriva il vantaggio, azione tambureggiante dei rosso azzurri con Tarli che mette una palla d´oro per Davide Silvestri che di testa supera Tofoni. Non si accontentano i ragazzi di mister Pilone, al 30´ Gigli in rovesciata manca l´eurogol. Dopo un primo tempo decisamente pimpante, nella ripresa scende il ritmo e gli ospiti provano a creare qualcosina, raccogliendo solo alcune mischie che non spaventano la difesa locale. Offida pronta a ripartire in contropiede, crea due buone occasioni con Giorgio Silvestri. Si fanno vedere anche gli ospiti con un pericoloso piazzato in area, con la palla che esce di un soffio al lato e con un tiro dal limite che trova pronto Pieroni. Nel finale ancora un paio di ripartenze dei locali creano forte scompiglio nella difesa fermana. Una vittoria decisamente voluta e meritata da un’Offida in salute, attesa nella prossima gara dalla difficile trasferta a Piane di Montegiorgio.

Real Virtus Pagliare    1
Petritoli                       1
REAL VIRTUS PAGLIARE: Pierantozzi, Mariani, Corradetti, Fioravanti, Gabrielli, Filipponi, Ottaviani, Gregori (58’ Valentini), Semplicini (70’ Tedeschi), Massetti, Mascitti. A disp. Galizi, Cardinali, Tamburrini, Malizia, Volpi. All. Silvestri
PETRITOLI: Coku, Verdecchia, Massi (56’ Viozzi), Pierdomenico, Capuani, Attorresi, La Grassa Anthony, Corradetti, Carosi, Kunjxhiu (68’ Salvatori), Brilli. A disp. Dari, Giuliani, Acciarri, Marucci. All. Zappalà
Arbitro: Abruzzese di San Benedetto del Tronto
MARCATORI: 22’ Filipponi, 24’ Corradetti
PAGLIARE. Occasione persa dalla Real Virtus Pagliare, che dopo la vittoria esterna di sabato scorso non approfitta del turno casalingo contro un coriaceo Petritoli. In vantaggio con Filipponi, la squadra di casa si fa raggiungere subito dagli ospiti, che approfittano di una svista arbitrale, che sorvola su un evidente fallo commesso su un giocatore di casa, con tutti i giocatori fermi in attesa del fischio del direttore di gara, Corradetti realizza tra le proteste, portando la sua squadra in parità. Nel secondo tempo la squadra di casa si riversa nella metà campo del Petritoli e pur dominando non riesce a conquistare la vittoria che ai punti avrebbe meritato. Da segnalare il gesto di fair play del giocatore ospite Capuani, che su un tiro di Semplicini devia la palla in angolo, sul fischio dell’arbitro, che assegna la rimessa dal fondo, il ragazzo ammette di aver toccato la palla. Ironia della sorte dal corner nasce il vantaggio siglato di testa da Filipponi.

Sporting Folignano   1
Palmense                  1
SPORTING FOLIGNANO: Spicocchi, Galiè, Angelini, Passalacqua, Biondi, Menchini, Bernardini, Pagnoni (60’ Antonini), Vagnoni (89’ Paoletti), Iachini (75’ Bonfini), Di Lorenzo (46’ Rosati). A disp. Narcisi, Calabrini, Matricardi. All. Padalino
PALMENSE: Moretti, Fabiani, Marcatili, Cocciaretto, Perticarini, Fagiani, Sanniola (66’ Mauro), Croceri, Scotucci, Raffaeli (79’ Ledda), Santagata. A disp. Livini, Bedetta, Savelli, Palloni, Sciarresi. All. Cipolletta
Arbitro: Racchi di Ancona
Marcatori: 38’ Santagata, 52’ Rosati
FOLIGNANO. Continua la serie positiva dello Sporting Folignano targato Padalino, che ferma sul pari la corsa della capolista Palmense. Una gara ben giocata, con un primo tempo nel quale le due squadre si sono rese più volte pericolose. Un gol annullato per parte, con lo Sporting che ha colpito anche una traversa. Nel finale di tempo ospiti in vantaggio con l’ottimo Santagata. Il gol del pareggio dello Sporting Folignano ad inizio ripresa ad opera di Rosati, da poco subentrato a Di Lorenzo. La gara si mantiene combattuta fino al termine e fissa un risultato che probabilmente può accontentare entrambe le compagini.

Villa Sant’Antonio   0
Piane MG                 2
VILLA SANT'ANTONIO: Stipa, Traini, Taddei, Giovannini (59’ Antonini), De Santis (62’ Tarquini), Mariotti, Porfiri, Senghor, Gaspari (78’ Carboni), Severo, Bizzarri (70’ Agostini). ALL. Settembri.
PIANE MG: Tassotti, Monini, Garbuglia, Ripani, Piergentili, Silenzi, Moroni, Campanari, Sanda (75’ Ciccioli), Zucconi (89’ De Carolis), Giandomenico. ALL.Ciglic.
Arbitro: Henczes di Ancona
Marcatori: 38’ Silenzi, 50’ Sanda.
CASTEL DI LAMA: Il Villa, orfano di Petracci, Panichi e Hoxholli, conosce l’amarezza della prima sconfitta stagionale contro il Piane di Montegiorgio, che col minimo sforzo fa sua l’intera posta. Partita strana quella disputata dai locali che conducono il gioco fino al momento del gol ospite, quando Mariotti appoggia malamente indietro per Stipa, regalando di fatto l’angolo agli avversari. Dal calcio d’angolo realizza Silenzi che indisturbato calcia a rete. Nella ripresa la musica non cambia, con il Villa che ha il pallino del gioco ma non riesce mai a concludere pericolosamente in porta, collezionando solo tanti calci d’angolo. Al 50’ Sanda è lesto a riprendere una palla contrastata malamente dalla difesa locale e superare per la seconda volta l’incolpevole Stipa. Gli uomini di Settembri accusano pesantemente il colpo e per il Piane di Montegiorgio è fin troppo facile portare a casa i tre punti.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 25/11/2017
 

Altri articoli dalla provincia...



Termina l'avventura di Nico Stallone al Giulianova: in arrivo Bolzan?

GIULIANOVA. Fatale per il destino di Nico Stallone (foto) la sconfitta casalinga del suo Giulianova con la Sammaurese. La società ha sollevato dall'incarico il tecnico ascolano con la squadra che non sta vivendo di certo il suo miglior momento in termini di risultati, nonostante prestazioni comunque non negative. Un fulmine a ciel sereno anche p...leggi
17/01/2019

La Rotellese prova la svolta: panchina a Andrea Del Gatto

ROTELLA. Decide di dare una svolta alla stagione la Rotellese, attualmente all'ultimo posto nel girone H di Seconda categoria. La società comunica infatti di aver interrotto il rapporto di collaborazione con mister Piero De Angelis, al quale vanno i ringraziamenti della dirigenza per il lavoro svolto e i migliori auguri per la carriera futura. Al tempo s...leggi
16/01/2019

Capitan Sosi: "L'Atletico Ascoli è pronto ad affrontare la capolista"

ASCOLI PICENO. Sembra non conoscere ostacoli la grande rincorsa dell’Atletico Ascoli al primo posto nel girone B del campionato di Promozione. La squadra picena dopo un inzio sotto le attese, ha imposto un ritmo forsennato al suo percorso, tanto da trovarsi ora a soli 2 punti dalla vetta, pur con una partita in più dell’attuale capolista Vald...leggi
16/01/2019

De Vecchis euforico: "Finalmente il gol, grazie al Porto D'Ascoli"

PORTO D’ASCOLI. Doppietta pesantissima quella realizzata domenica al Comunale di Villa San Filippo da Alessio De Vecchis (foto), attaccante ascolano (e innamorato dei colori bianconeri) del Porto D’Ascoli: i suoi due centri in un minuto hanno messo ko la San Marco Lorese e ridato slancio ulteriore agli uomini di San...leggi
15/01/2019

Luana Celani: "Mi piace il calcio e la mia passione è il Lama United"

CASTEL DI LAMA. Alle spalle di una squadra che vuol crescere e migliorare, ci deve essere per forza di cose una dirigenza seria e capace ed il sostegno di numerose aziende pronte a condividere il progetto. Questo sicuramente è il caso del Lama United, compagine in lotta per le prime posizioni nel girone H del campionato di Seconda categoria. Tra i grandi...leggi
15/01/2019

Pagnoni: "Audax Pagliare ha cambiato marcia, ora serve continuità"

PAGLIARE DEL TRONTO. Chiude il girone di andata ai margini della zona play off l'Audax Pagliare (Seconda categoria H), reduce da una bella vittoria casalinga sulla Vigor Folignano. Abbiamo voluto sentire l'opinione del presidente Roberto Pagnoni (foto) alla metà del percorso stagionale: “Abbiamo avuto un avvio di stagione difficile, non ta...leggi
10/01/2019

Stipa: "La mia Cuprense è in ripresa, sono fiducioso per il futuro"

CUPRA MARITTIMA. Sembra aver trovato finalmente il passo giusto la Cuprense, che reduce da alcuni risultati molto positivi, comincia a tirarsi fuori da una situazione di classifica che si stava facendo delicata, nel girone D della Prima categoria. Con il girone di andata che volge ormai al termine, abbiamo fatto con il presidente dei gialloblu Claudio S...leggi
10/01/2019

RECUPERI. Ecco il quadro completo dalla Promozione alla 2^ Categoria

All'interno del comunicato ufficiale uscito quest'oggi è stato diramato il quadro completo dei recuperi delle gare che vanno dalla Promozione alla Seconda categoria, non disputate causa maltempo. Ben 27 gare ancora da disputare nel panorama dilettanstico regionale e che saranno recuperate tra il 16 e il 30 gennaio.  CAMPIONATO PROMOZIONE...leggi
09/01/2019

Di Girolamo: "Una tripletta per rilanciare la stagione della Cuprense"

CUPRA MARITTIMA. Nella Cuprense che sta risalendo la classifica della Prima D, dopo un avvio sotto le aspettative, sta facendo sentire tutto il peso della sua classe e della sua esperienza Alessandro Di Girolamo (foto), attaccante molto duttile che a parte due brevi parentesi con Altidona e Ripatransone, ha svolto la sua carriera tra Porto d’Asco...leggi
07/01/2019

E' Patrich Amadio il nuovo allenatore dell'Azzurra Mariner

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. E' arrivata velocemente la decisione della dirigenza dell'Azzurra Mariner che dopo la separazione da Massimiliano Coccia, ha deciso di affidare la guida tecnica della squadra a Patrich Amadio (foto) che ricopriva il ruolo di vice allenatore. Per Amadio si tratta della prima esperienza come responsabile di una prima squadra, do...leggi
08/01/2019

'Varichina' decisivo! A 42 anni Max Capponi non si ferma più

ASCOLI PICENO. A febbraio 2017 con la maglia degli Orsini e a 40 anni tagliò il traguardo dei 300 gol in carriera. Gli Orsini erano in Terza categoria. Quest'anno sono in Seconda, di anni lui ne ha 42, sabato ha segnato il gol decisivo contro l'Acquaviva e finora in campionato ne ha fatti 5. Massimiliano Capponi (foto, ...leggi
07/01/2019

NEVE. Ecco tutti i rinvii dalla Serie D alle Giovanili

Il maltempo delle ultime ore ha creato non pochi disagi in diverse località dell'entroterra delle regioni centro-meridionali adriatiche. La presenza di neve sui manti erbosi di diversi impianti ha costretto il rinvio a data da destinarsi di alcune gare in programma nel fine settimana. (Nella foto: il cam...leggi
05/01/2019

UFFICIALE. Ecco l'elenco completo degli atleti svincolati

Con l'allegato al Comunicato Ufficiale odierno la FIGC Marche ha reso noto l'elenco ufficiale degli atleti svincolati nell'ultima sessione del mercato invernale. Un elenco lunghissimo, ben 13 pagine, ma non banale perchè per molte squadre potrebbe trovarsi proprio li una soluzione importanti alle proprie problematiche. ...leggi
03/01/2019

Gara sospesa in 2^ categoria: deciso il 3-0 a tavolino

Nel girone H di Seconda categoria la gara Santa Maria Truentina-Agraria Club, recupero della 12^ giornata, era stata sospesa all'83° sul risultato di 2-1 per i padroni di casa. Di seguito la decisione del Giudice Sportivo nel C.U. n. 101."Rilevato dal referto arbitrale e da...leggi
03/01/2019



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,11082 secondi