Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


PRIMA D: Prove di fuga per la Palmense. Monsampietro boom!!

La capolista batte la Grottese allunga sulla concorrenza. Importanti vittorie esterne anche per Cuprense e Offida

  Scritto da La Redazione il 13/01/2018

Allungo in vetta da parte della Palmense che festeggia il platonico, ma moralmente importante, titolo di campione d'inverno superando la Grottese e scavando un solco con le dirette inseguitrici che frenano tutte contemporaneamente. L'Amandola non va oltre il pari in casa di un coriaceo Petritoli, Real Virtus Pagliare e Castignano impattano nello scontro diretto, il Piane MG cade in casa contro una vivace Cuprense e anche il Villa Sant'Antonio non va oltre il pareggio nel confronto con il Montottone. Spiccano nell'ultima di andata, la rotonda vittoria del Monsampietro sul terreno di un Santa Caterina che ha pagato a caro prezzo alcune leggerezze difensive, ed il ritorno alla vittoria della Centoprandonese contro un Montegranaro, sempre fanalinodi coda della classifica. Importante anche il successo dell'Offida che batte a domicilio lo Sporting Folignano, lasciandolo ancora invischiato in zona play out. 
Nella foto: Marco Pelliccioni (Centoprandonese) autore di una doppietta

I TABELLINI

Centoprandonese   2
Montegranaro         0
CENTOPRANDONESE: Perozzi, Fioravanti, Voltattorni, Agostinelli, Picchini, Grossetti, Cipolloni Danilo (88’ Ferraro), Speca (68’ Seproni), Ricci (90’ Testa Danilo), Pelliccioni (84’ Testa Claudio), Curzi. A disp. Spinozzi, Sabatini, Benigni. All. Bucci
MONTEGRANARO: Follenti, Berto (90’ Grasselli), Di Sirio (70’ Abbate), Facciaroni, Mandolesi, Diomedi, Petrarulo (55’ Singh), Montuori, Marziali (88’ Tomassetti), Moretti, Facci (65’ D’Ambrogio). A disp. Basso, Stoppo. All. Del Bello
Arbitro: Bini di Macerata
Marcatori: 10’ e 30’ (rig.) Pelliccioni
CENTOBUCHI. Importantissima vittoria per la Centoprandonese, che contro il Montegranaro sfodera una buona prestazione che le permette di conquistare il risultato pieno. Gara senza storia, con i locali che partono fortissimo e già nei primissimi minuti creano diverse occasioni per passare in vantaggio. La prima con Speca con un gran tiro da fuori area, e la seconda con Ricci. Sale poi in cattedra Marco Pelliccioni, che nel giro di 20 minuti sigla la doppietta che decide il risultato. La seconda rete, su calcio di rigore fischiato per un fallo di mano in area. Il campo allentato, comunque in condizioni migliori rispetto alle ultime gare, non ha permesso giocate di alta qualità, ma il risultato non è mai stato in discussione, con la Centoprandonese che ha avuto costantemente il predominio del gioco. Tre punti importanti che permettono di risalire una graduatoria, che nelle ultime settimane cominciava a farsi piuttosto preoccupante. Arbitro sufficiente, anche se troppo spesso lontano dall’azione.

Palmense     3
Grottese       0
PALMENSE: Moretti, Perticarini, Fabiani (72’ Ledda), Mattioli, Marcatili, Fagiani, Mauro (75’ Palloni), Croceri, Santagata, Raffaeli, Sanniola (65’ Camaioni). A disp. Scorolli, Bedetta, Billantini, Sciarresi. All. Cipolletta
GROTTESE: Coda, Pallotti, Troka, Traini, Del Dotto, Tiberi (71’ Costi), Ricci (46’ Elezi), Cappella, Pezzani, Koita, Verducci. A disp. Pelosi, Liberati, Costi, Elezi, Iommi, Donzelli, Moscetta. All. Moscetta
Arbitro: D’Isidoro di Ascoli Piceno
Marcatori: 36’ Mauro, 38’ Fagiani, 74’ Croceri
MARINA PALMENSE. Una Palmense rimaneggiata che ha dovuto fare a meno di Scotucci e Cocciaretto, supera comunque con merito la Grottese, allungando decisamente in classifica. Prima azione importante della partita al 17’ con Sanniola, che ben servito da Santagata conclude di poco a lato. Il campo mal ridotto non permette ai locali di imbastire azioni pericolose, ci pensa Mauro poco dopo la mezzora a sbloccare la gara con un bel diagonale. Il vantaggio dà tranquillità ai ragazzi di Cipolletta, che dopo pochi minuti raddoppiano con un tiro di Fagiani. La Grottese prova a reagire e Verducci dal limite chiama Moretti ad una difficile deviazione in angolo. Risponde la Palmense con un’azione personale di Santagata, il quale giunto davanti al portiere tira debolmente, permettendo la respinta. La terza rete è nell’aria ed arriva pochi minuti dopo: azione di Santagata sulla sinistra, palla indietro per Raffaeli, velo di quest’ultimo per l’accorrente Croceri che sferra un fendente a fil di palo, che batte per la terza volta Coda. La Palmense può festeggiare il titolo di campione d’inverno.

Petritoli        0
Amandola     0
PETRITOLI: Coku, Verdecchia, Massi (85’ Amato), Pierdomenico, Viozzi, Attorresi, Lagrassa Anthony, Lagrassa Francesco, Carosi, Rosetti (64’ Capuani), Brilli. All. Zappalà
AMANDOLA: Bernardini, Palombi, Procaccini, Testa (72’ Trobbiani), Trasatti (93’ Tassi), Poletti (39’ Fratini), Alesi, Millozzi, Niccolini, Bernabei, Puddu (75’ Cardinali). All.Pupi
Arbitro: Iseini di San Benedetto del Tronto
Note : espulso Capuani al 67’
PETRITOLI. Il Petritoli strappa un punto ad un’altra squadra di vertice, dopo una partita nervosa e molto tesa. Al 17’ una punizione di Puddu da posizione angolata, costringe Coku ad un bel gesto atletico per deviare la palla in angolo. Al 57’ Brilli si libera bene in area ma conclude alto. Due minuti dopo angolo dello stesso Brilli, il colpo di testa di Carosi è alto. Al 61’ su precisa conclusione di Puddu, ancora una gran risposta di Coku, sul tap-in l’attaccante Niccolini non centra il bersaglio. Allo scadere una punizione di Bernabei potrebbe sbloccare il risultato, ma è ancora un tuffo del portiere locale a sigillare il pareggio. Insufficiente l’arbitraggio, in particolare per non aver sanzionato una plateale gomitata di Cardinali ai danni di Lagrassa. Ottima la prestazione di Coku e di tutta la difesa bianco verde, Puddu e Bernabei sugli scudi fra gli ospiti amaranto.
(Daniele Egidi)

Piane MG     2
Cuprense     3
PIANE MG: Mariani, Garbuglia (46’ Santilli), De Carolis, Ripani, Piergentili (46’ Nwanze), Silenzi, Giandomenico, Campanari, Vitali, Zucconi, Hihi. A disp: Ciglic, Cesari, Ciccioli, Iacchelli, Sanda. All. Ciglic
CUPRENSE: Paolini, Nocera, Cicchi, Dozio (66’ Pomili), Belardinelli, Carboni, Dimitri (57’ Nespeca – 88’ Capanna), Kaja, Pignotti, Carlini, Di Girolamo. A disp: Vittori, Pazzaglia, Ismail, Stipa. All. Giudici
Arbitro: Nicolai di Ascoli Piceno
Marcatori: 30’ e 56’ Vitali, 39’ Pignotti, 50’ Di Girolamo, 83’ Carboni
Note: 88’ espulso Cicchi
PIANE DI MONTEGIORGIO. Importante vittoria della Cuprense che passa sul campo del Piane MG. Gara ben giocata da entrambe le compagini che si sono date battaglia per tutto l’arco dei 90’, hanno prevalso gli ospiti in virtù di una rete scaturita da una mischia su azione da corner. Alla mezzora del primo tempo il vantaggio dei locali con Vitali che chiudeva in rete una triangolazione con Zucconi, passavano pochi minuti e Pignotti ristabiliva la parità approfittando di un errore a centrocampo, il suo tiro non lasciava scampo a Mariani. Ad inizio ripresa Cuprense avanti con una rete spettacolare dal limite dell’attaccante Di Girolamo. Il Piane MG non si dava per vinto e ancora con il bomber Vitali in contropiede ristabiliva la parità. Quando sembrava che la partita si stesse incamminando verso la divisione della posta, il corner dal quale scaturiva il gol vittoria, decisiva una deviazione del difensore Carboni. Per la Cuprense una vittoria di grande valore, per i locali una sfortunata sconfitta che non sminuisce certamente il grande campionato della compagine di mister Ciglic

Real Virtus Pagliare   1
Castignano                 1
REAL VIRTUS PAGLIARE: Galizi, Mariani, Corradetti, Fioravanti, Gabrielli (80’ Baiocchi), Filipponi, Valentini, Dia (55’ Gregori), Pierantozzi (71’ Semplicini), Massetti, Mascitti. A disp. Ottaviani, Ciabattoni, Tamburrini, Volpi. All. Silvestri
CASTIGNANO: Carfagna Pierfilippo, Camilli, Angelini Franco, Di Buò (82’ Vagnarelli), Carfagna Massimo, Gandelli, Peroni (66’ Castorani), Di Lorenzo Andrea, Ortu, Vannicola, Ciotti (90’ Cesani). A disp. Bordoni, Diamanti, Angelini Gino, Rossetti. All. Di Lorenzo Oliviero
Arbitro: Organtini di Ascoli Piceno
Marcatori: 15’ Ciotti, 89’ Mascitti
PAGLIARE. Ancora un pareggio casalingo per il Real Virtus Pagliare, fermato questa volta dal Castignano. Al quarto d’ora del primo tempo, al primo affondo gli ospiti vanno in vantaggio con Ciotti, che, sul filo del fuorigioco, beffa la difesa ospite e batte l’incolpevole Galizi. I padroni di casa assorbono il colpo e provano a reagire prendendo in mano il gioco, ma sprecano diverse occasioni, le più clamorose con Mascitti che spara fuori da buona posizione e con Valentini che si libera ottimamente, ma tarda a tirare e si fa intercettare il pallone. Il secondo tempo in pratica è un monologo della squadra di mister Silvestri, che tiene il Castignano nella propria metà campo e sfiora la rete in diverse occasioni. Quando ormai la gara volge al termine, il solito Mascitti riesce di testa a trovare lo spiraglio giusto per battere Carfagna. Nei minuti di recupero i locali provano addirittura a vincere, ma non c’è più il tempo materiale per farlo. Tutto sommato una bella gara tra due squadre solide, che saranno sicuramente protagoniste fino alla fine. Ottimo l’arbitraggio del signor Organtini di Ascoli Piceno.

Santa Caterina   0
Monsampietro    4
SANTA CATERINA: Tofoni, Scarciello, Verducci, Mazzoleni, Smerilli, Liberati (46’ Giacinti), Valle Indiani (60’ Zamar), Cordola (46’ Castelli), Achilli, Panti, Fabiani (46’ Torresi – 73’ Frittella). A disp: Baiocco, Fratini. All. Concetti
MONSAMPIETRO: Paolucci, Torresi, Bitti, Del Gobbo, De Carlonis, Funari, Forò Cristiano, Carlacchiani (77’ Parasecoli), Testa, Polozzi (90’ Polimanti), Ciccola (64’ Soprano). A disp: Teodori. All. Coccia
Arbitro: Pagliarini di San Benedetto del Tronto
Marcatori: 4’ Testa, 29’ Forò Cristiano, 41’ Polozzi, 92’ Polimanti
FERMO. Brutto passo falso del Santa Caterina, pesantemente sconfitto in casa da un arrembante Monsampietro. Partono fortissimo gli ospiti, che al primo affondo trovano il vantaggio grazie al centravanti Testa. Un Santa Caterina non brillante prova a reagire, ma si scopre e su capovolgimento di fronte rischia la rete salvata in extremis da Liberati. Panti si rende pericoloso ma il suo tiro pizzica la traversa e successivamente, su calcio di punizione, è bravo Paolucci che dice ancora no all’attaccante di casa. Una dormita della difesa locale spiana la strada per il raddoppio degli ospiti, che nel finale di primo tempo trovano addirittura la terza rete, con un Santa Caterina visibilmente in difficoltà. Nella ripresa mister Concetti prova a sparigliare le carte facendo velocemente i cinque cambi, la squadra da qualche segno di reazione, senza tuttavia riuscire a riaprire l’incontro. Allo scadere la rete degli ospiti che fissa il risultato su un pesante 4 a 0.

Sporting Folignano   0
Offida                        1
SPORTING FOLIGNANO: Spicocchi, Galiè Simone, Angelini, Bernardini, Biondi, Matricardi (76’ Pagnoni), Renga (60’ Rosati), Fiori (70’ Iachini), Paolini, Galiè Luca, Di Lorenzo. A disp: Narcisi, Calabrini, Cappelli, Pagnotta. All. Padalino
OFFIDA: Peroni, Vagnoni, Cinesi, Funari (73’ Ferretti), Gagliardi, Romani, D’Alonzo, Minopoli, Silvestri Davide (82’ Cocci), Gigli (46’ Pompei), Silvestri Giorgio. A disp: Cicconi, Benini, Tozzi, Garcia. All. Pilone
Arbitro: Nazeraj di Fermo
Marcatori: 69’ Silvestri Davide
FOLIGNANO. Partita equilibrata al “Comunale” di Piane di Morro tra due squadre che in pratica nel primo tempo si sono annullate, chiudendo giustamente la prima frazione sullo 0 a 0. Nel secondo tempo, su una ripartenza, l’Offida trovava il vantaggio, cross di Cinesi che Funari di testa rimetteva in mezzo contrastato da Angelini, il rimpallo favoriva Davide Silvestri che sfruttava abilmente l’occasione battendo l’incolpevole Spicocchi. Lo Sporting Folignano, punto nell’orgoglio e meritevole almeno del pareggio, si riorganizzava e nel finale provava anche il forcing, diverse le punizioni ed i calci d’angolo guadagnati dai locali, ma l’ottima difesa ospite sbrigava il proprio lavoro al meglio ed il risultato restava invariato fino alla fine. Tre punti che rilanciano le ambizioni dell’Offida, mentre per lo Sporting una battuta d’arresto che non permette ai ragazzi di mister Padalino di abbandonare la zona pericolosa.

Villa Sant’Antonio    1
Montottone              1
Marcatori: Giovannini, Mercatanti
Arbitro: Bellini di San Benedetto del Tronto

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 13/01/2018
 

Altri articoli dalla provincia...






LA FESTA. L'Ascoli Picchio festeggia la salvezza in B a Montegiorgio!

MONTEGIORGIO. Due grandi traguardi che vanno festeggiati nel modo migliore con una giornata all’insegna dello sport e della vera amicizia tra due società molto vicine. Domenica 3 giugno alle ore 17 presso lo Stadio Tamburrini è in programma il match amichevole tra una rappresentanza dell’Ascoli Picchio...leggi
01/06/2018

1^ cat. finalissima playoff: Valdichienti-Castignano a Monte Urano

Cambio di programma. Motivi di ordine pubblico hanno fatto decidere le due società a spostare la sede per lo spareggio play-off di Prima categoria, inizialmente individuata a Fermo. La gara Valdichienti Ponte - Castignano verrà infatti giocata allo stadio Comunale in via Olimpiadi di Monte Urano con inizio alle ...leggi
24/05/2018

Atletico Porchia: derby ascolano Paoletti-Scarafoni per i playoff

MONTALTO delle MARCHE. Si avvicina l’ultima di campionato con tanti verdetti già emessi e molti campionati nei quali ancora diverse cose sono da definire. Trai più incerti, c’è senza alcun dubbio il girone G della Seconda categoria, nel quale in vetta troviamo 3 squadre in 4 punti e una quarta che ancora non ha perso le speranze di disputare il ...leggi
17/05/2018

SECONDA CATEGORIA. Sabato i verdetti con le ultime 3 promozioni!

Verdetti quasi tutti definitivi dalla Promozione alla Seconda categoria con tantissime squadre che hanno festeggiato il salto di categoria. Restano solo tre gironi di Seconda categoria a dove emettere il verdetto finale, determinante, sarà proprio l’ultima sfida del girone. SECONDA B. Qui addirittura sarà tutto deciso dallo scontro d...leggi
17/05/2018

PLAYOFF DI ECCELLENZA. Porto d'Ascoli in viaggio con...Classe

Inizia domenica in terra ravennate, contro il Classe, la prima uscita del Porto d'Ascoli nei playoff nazionali di Eccellenza. Il Classe, che è una delle squadre più organizzate del girone B di Eccellenza emilianoromagnolo, è alla terza stagione consecutiva nel campionato di Eccellenza, quarta totale nella sua storia poco più ch...leggi
18/05/2018


Seconda G: incroci pericolosi in un sabato bestiale!

Una 27^ giornata che definire decisiva può suonare come riduttivo nel girone G di Seconda categoria. Si troveranno l'una di fronte all'altra le prime 4 della graduatoria per uno snodo probabilmente determinante per le sorti della stagione. Riepiloghiamo la classifica che ad oggi è la seguente: Ripatransone 60, AFC Fermo 59, Monterubbianese 58, Torrione e A...leggi
27/04/2018

Porto d'Ascoli: Clinic di 2 giorni con Istruttori di Base di FC Inter

PORTO d'ASCOLI. Classico appuntamento di fine stagione per la Formazione degli Istruttori dell'Attività di Base del Porto d'Ascoli che quest'anno prevede un evento unico nel suo genere a livello regionale. Un Clinic di due giorni, gratuito ed aperto a tutti, con la presenza del Prof. Marziali (FIGC SGS) e di Paolo Migliavacca e Fabio...leggi
26/04/2018

Atto intimidatorio contro la Nuova Real Colli

COLLI DEL TRONTO. Questa notte la società Nuova Real Colli, militante nel girone H di Terza categoria, è stata vittima di un atto di intimidazione gravissimo. "Lucchetti divelti, furto e, non contenti, questi 'fenomeni' hanno lasciato addirittura un messaggio (nella foto) - scrive la società in una nota - vandalismo puro e accanimento senza appar...leggi
07/04/2018

L'Olimpia Spinetoli piange la scomparsa di Carlo Schiavi

SPINETOLI. Grave lutto nella grande famiglia dell'Olimpia Spinetoli, nella giornata di oggi è venuto a mancare a soli 65 anni Carlo Schiavi, stimato dirigente della società biancoverde e persona molto conosciuta ed apprezzata in tutto l'ambiente calcistico, non solo della Vallata del Tronto. Nel 1966, seppur giovanissimo, era stato uno dei fonda...leggi
05/04/2018

Coppa Marche 3: l'Acquasanta cala il poker sul Real Matelica

Si è giocata stasera la 1^ semifinale di Coppa Marche di Terza categoria (Fase Regionale, girone a 3 squadre) tra ACQUASANTA CALCIO e REAL MATELICA. E' finita 4 - 2 con le reti per i locali di De Santis, Fantuzi Andrea, Pedicelli e Fantuzi Fabrizio....leggi
04/04/2018

Multa e squalifiche: mazzata del Giudice Sportivo sull'Amandola

Non ci va liscio il Giudice Sportivo sull'Amandola, a causa dell'eccessivo comportamento a termine dell'ultima partita casalinga contro l'Offida, terminata 0-0: una multa salata e numerose squalifiche che andranno sicuramente a compromettere la stagione degli amaranto. Di seguito le decisioni riportate nel Comunicato Ufficiale n. 114:  ...leggi
14/02/2018

PRIMA D: Vincono Palmense e Castignano, frena la Real V. Pagliare

I TABELLINI Amandola    0Offida          0AMANDOLA: Berardini, Tassi, Sciamanna, Testa, Trasatti, Procaccini, Palombi, Trobbiani, Niccolini, Puddu, Iannotti. A disp. Dulcini, Fratini, Poletti, Cardinali, Alesi, Millozzi, Oggiani. All. PupiOFFIDA: Peroni, Vagnoni, Pergolizzi, D’Angelo, Gagliardi,...leggi
10/02/2018

Gara sospesa Carassai-Atletico Porchia: decisa la doppia sconfitta!

Arriva il verdetto in merito ai fatti accaduti nella gara di campionato di Seconda categoria girone G Carassai-Atletico Porchia, sospesa definitivamente alla metà del secondo tempo. Come da Comunicato Ufficiale Regionale n. 114, il Giudice Sportivo ha deciso di punire entrambe le società coinvolte: "Rilevato dal referto arbitrale che la gara i...leggi
14/02/2018

Il Matelica vola anche in Coppa Italia. Eliminato il Monticelli

Il Matelica è tra le prime otto squadre nella Coppa Italia di Serie D. La squadra di mister Tiozzo supera negli ottavi di finale l'Albalonga grazie alle reti di Alfonsi e quella decisiva di Salvatore Lillo (foto) che fissa il definitivo 2-1 dopo il momentaneo pareggio laziale. Si e...leggi
07/02/2018

Numeri e curiosità della Terza categoria dal Gradara all'Acquasanta

Continuano i campionati di Terza categoria, tutti giunti alla metà del loro percorso, di seguito ecco alcune curiosità.Nel girone A, la capolista è il Gradara Calcio a quota 36 punti con una partita in più rispetto al Montecchio a 32 punti che vanta il miglior attacco del girone con 44 gol. La terza in classifica invece è...leggi
07/02/2018


Altro innesto per il Monticelli: ecco Marra

ASCOLI PICENO. Un altro volto nuovo per il Monticelli. Francesco Marra (foto), esterno d'attacco o trequartista classe 1999 va a rinforzare la rosa a disposizione di mister Stallone. Cresciuto nelle giovanili del Lecce, il giovane talento ha disputato la prima parte di stagione nelle fila del San Nicolò....leggi
02/02/2018

Contrordine: Monticelli - Matelica domenica a Grottammare

Il Matelica comunica che la gara Monticelli – Matelica in precedenza anticipata a sabato 3 febbraio, si giocherà domenica 4 febbraio alle ore 14.30 allo stadio Pirani di Grottammare a causa dell’indisponibilità del terreno di gioco di Castel di Lama (impianto in cui il Monticelli gioca le sue gare interne). La gara è valida per ...leggi
01/02/2018

Prima D: La Palmense allunga a + 6. Colpaccio del Real Virtus Pagliare

Seconda di ritorno caratterizzata dalla vittoria a Montegranaro della capolista Palmense che approfitta della frenata delle più immediate inseguitrici, per portare a + 6 il suo vantaggio. Pari del Castignano nel derby contro l'Offida e colpaccio del Real Virtus Pagliare che passa sul campo dell'Amandola, grazie ad una rete di Alessandro Gabrielli  (foto)....leggi
27/01/2018

Un altro arrivo per il Monticelli: Simone Liberati

ASCOLI PICENO. Il Monticelli sta continuando a rinforzare il pacchetto under. Un'altro giovane si è infatti unito alla squadra di mister Stallone. Dall’Ascoli Picchio arriva, con la formula del prestito, l’attaccante Simone Liberati (foto), classe '99. Nello scorso campionato Liberati ha militato nelle file del Martinsicu...leggi
26/01/2018

Atletico Azzurra Colli, doppio arrivo under: ecco Massaroni e Corsini

COLLI DEL TRONTO. Doppio rinforzo under per l’Atletico Azzurra Colli. Ha già debuttato nell’ultimo turno di campionato (una decina di minuti in totale) il difensore Leonardo Corsini (foto a destra), classe 1999, proveniente dall’Alba Adriatica. In attacco invece il nome nuovo arriva dalla Sambenedettese: si tratta di Ri...leggi
25/01/2018

Respinto il ricorso abruzzese: si rigiocherà Monticelli - Francavilla

ASCOLI PICENO. E' stato ufficialmente respinto il ricorso presentato dal Francavilla Calcio in merito alla gara Monticelli-Francavilla dello scorso 17 dicembre, rinviata per impraticabilità di campo. La società abruzzese chiedeva la vittoria a tavolino per irregolarità del terreno di gioco ma il direttore di gara,...leggi
24/01/2018

L'esterno Salvatore Muci approda al Monticelli

ASCOLI PICENO. Nuovo arrivo in casa Monticelli, che ha tesserato il calciatore classe 1998 Salvatore Muci (foto). L'esterno basso mancino, cresciuto nel settore giovanile del Lecce, arriva alla corte del presidente Palatroni dopo aver disputato la prima parte di stagione nelle fila della Correggese....leggi
23/01/2018

Prima D: Pari della Palmense. Avanzano R.V.Pagliare e Castignano

Prima di ritorno caratterizzata tra ben tre pareggi a reti inviolate e da quattro successi con il minimo scarto, solo il Real Virtus Pagliare coglie le opportunità per dilagare contro la Grottese. Turno sostanzialmente favorevole alla capolista Palmense che pur fermata sul pari da un'irriducibile Montottone, vede aumentare il suo distacco a 4 punti sulla seconda in classifica che ora &e...leggi
20/01/2018

COPPA ITALIA D. Ecco gli ottavi di finale per Matelica e Monticelli

Prima nel proprio girone e tra le prime 16, per il momento almeno, anche in Coppa Italia. Gran momento per il Matelica che ha appena conosciuto l'avversario nella sfida diretta di Coppa Italia valida per gli ottavi di finale il prossimo 7 febbraio alle 14,30. Protagonista al comunale matelicese sarà l'Albalonga. In palio i quarti di finale della compet...leggi
12/01/2018

Rammarico e stupore a Colli per il reclamo dell'Helvia Recina

Riceviamo dalla società Atletico Azzura Colli un comunicato ufficiale a seguito del preannunciato reclamo dell'Helvia Recina, relativo all'incontro di calcio disputato sabato scorso.''A nome di tutto il direttivo dell'Atletico Azzurra Colli, esprimo profondo rammarico per la presa di posizione dell'Helvia Recina, rimanendo esterrefatto di come una societ&agra...leggi
11/01/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,39698 secondi