Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


Catani: "Castelfrettese attesa da tante finali, ma abbiamo fiducia"

Il tecnico dei biancorossi reduce da diversi risultati positivi, non abbassa la guardia. A parte l'Anconitana, il campionato si conferma molto equilibrato

CASTELFERRETTI. Nel girone B della Prima categoria dominato, e non potrebbe essere diversamente, dall’Anconitana, nelle ultime settimane si sta mettendo in grande evidenza la Castelfrettese. Reduce dalla vittoria sul campo del Borghetto, la compagine biancorossa naviga ora fuori dalla zona play out; ne abbiamo parlato con l’allenatore Alberto Catani (foto): “Stiamo attraversando un periodo estremamente positivo – ammette il tecnico – al mio arrivo ad inizio dicembre la situazione era un pochino diversa, ci siamo rimboccati le maniche e, grazie alla collaborazione della squadra ed il supporto dei dirigenti, ora finalmente cominciamo a raccogliere i frutti di tanto lavoro. Veniamo da tre vittorie consecutive che hanno contribuito in maniera determinante a rasserenare l’ambiente. Quello di quest’anno è un campionato di alto livello, la presenza dell’Anconitana se da un lato ha ipotecato la vittoria finale, dall’altro ha elevato la qualità di tutte le squadre, le quali consapevoli delle difficoltà si sono rinforzate in maniera notevole. Ho visto compagini ben messe in campo e soprattutto tanti giocatori molto validi, diversi dei quali scesi dalle categorie superiori. Al di la di tutto la presenza dell’Anconitana è motivo di orgoglio per molti, potersi misurare con loro non è cosa da tutti i giorni, probabilmente per molti di noi sarà l’unica occasione nella nostra carriera, un evento da poter raccontare in futuro. Comunque – continua Catani - a parte i dorici che viaggiano per conto loro, fra tutte le altre regna grande equilibrio e tutto ciò non fa altro che rendere il campionato molto interessante. Per quanto ci riguarda siamo ben consapevoli che il cammino che ci attende è irto di difficoltà, gli ultimi buoni risultati ci hanno dato maggiore consapevolezza, ma sappiamo perfettamente di non aver fatto ancora nulla. Il gruppo è perfettamente cosciente che solo attraverso il lavoro si potranno raggiungere dei risultati, vedo che i ragazzi mi seguono con attenzione e si sono messi a disposizione con grande umiltà. Tutti aspetti che mi fanno guardare al futuro con una certa fiducia, pur nella consapevolezza che il mantenimento della categoria ce lo giocheremo ogni fine settimana. Sabato prossimo -chiude l’allenatore – ospiteremo il Falconara, una squadra appaiata a noi in classifica, inutile sottolineare l’importanza del risultato, sarà una delle tante finali che saremo chiamati ad affrontare”.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 30/01/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



S.A. Castelfidardo, scatto mentale: "Possiamo puntare ai playoff"

CASTELFIDARDO. E' tra i fondatori della S.A. Castelfidardo e l'allena fin dal primo giorno, ieri in Terza categoria, oggi in Seconda categoria (girone D). Francesco Bompadre (foto), classe 1968, un passato da giocatore tra Castelfidardo e Appignano, guida una squadra prevalentemente composta da ragazzi classe '95, '97, '98 con qualche e...leggi
12/12/2018

Montenovo: "Camerano penalizzato dagli infortuni, ma sapremo reagire"

CAMERANO. Un avvio di stagione probabilmente sotto le attese per il Camerano nel campionato di Eccellenza. Sono 14 ad oggi i punti della squadra di mister Luca Montenovo (foto), un bottino che non consente di vivere con tranquillità questa fase della stagione. “Per quanto abbiamo espresso sul campo posso dire tranquillamen...leggi
11/12/2018

Lutto al Real Casebruciate per la morte di Tommaso Piersantelli

Si è spento a 29 anni il giocatore del Real Casebruciate Tommaso Piersantelli, stroncato da una brevissima ma inesorabile malattia. Ad annunciarlo la stessa società con il nastro a lutto sulla propria pagina Facebook e il ricordo affidato ad un post strappalacrime che riportiamo fedelmente. "Ci troviamo a scrivere l'aggiornamento...leggi
10/12/2018


TRAGEDIA DI CORINALDO. Il Sassoferrato Genga piange Mattia

"Abbiamo avuto poco tempo a disposizione per conoscerci, ma fin da subito abbiamo capito che eri un bravo ragazzo. CIAO MATTIA!!! La società e tutti i tesserati dell'ASD Sassoferrato Genga esprimono sincere condoglianze alle famiglie Orlandi e Paterniani per la tragica scomparsa di Mattia". Questo il messaggio postato dalla società del Sassoferrato Genga sull...leggi
08/12/2018


Marincioni: "Dovevamo conoscerci, ma ora il San Biagio è realtà"

SAN BIAGIO DI OSIMO. Una vittoria che proprio ci voleva, quella colta sabato scorso dal San Biagio nel confronto con l’Avis Arcevia, nel girone B di Prima categoria. La compagine di casa ha avuto un avvio di stagione piuttosto difficoltoso, ed aveva la necessità di tirarsi fuori da una situazione delicata. Ne abbiamo parlato con Maurizio Ma...leggi
05/12/2018

Il Barbara non conosce la X e si candida al ruolo di "terzo incomodo"

BARBARA. “Anconitana e Vigor Senigallia sono due corazzate assolute, inarrivabili. Vediamo se riusciremo a  restare nei playoff”. E’ attualmente in terza posizione nel girone A di Promozione il Barbara che viaggia a buon ritmo, dietro il binomio di testa. Sognare l’assalto alla vetta è complicato però, come sottolinea il dirig...leggi
04/12/2018

Vagnoni mastica amaro: "Il Pineto non ha bisogno di queste cose"

CASTELFIDARDO. Non ha mandato giù la sconfitta di ieri a Pineto il tecnico del Castelfidardo Roberto Vagnoni, sotto accusa il rigore concesso nel finale di gara ai locali che ha incanalato la gara: "Perdere in questo modo fa veramente male, per un rigore molto dubbio. La squadra ha giocato molto bene, avremmo sicuramente meritato qua...leggi
03/12/2018

Portuali Ancona in crisi ma Ceccarelli non smette di crederci

La prima parte di campionato, gli infortuni, le squalifiche, gli episodi negativi. Il Portuali Calcio Ancona, reduci da un'altra sconfitta contro Le Torri Castelplanio, stanno cercando di uscire dalla tempesta che li ha trascinati all'ultimo posto del girone B di Prima Categoria. A cercare di spronare i "dockers" è mister Stefano Ceccarelli (foto)...leggi
03/12/2018



MERCATO. Giacomo Calvaresi è del Sassoferrato Genga!

Giacomo Calvaresi (foto) è un giocatore del Sassoferrato Genga. L'attaccante classe '89 ha disputato la prima parte di stagione con i colori del Portorecanati segnando 2 reti, mentre nella scorsa stagione con la maglia del Valfoglia ha messo a segno 18 reti, vincendo anche il premio "Marcheingol" come miglior giocatore della Promozione girone A. Ecco l...leggi
01/12/2018

Andrea Profili: "A Montemarciano società e ragazzi meritano il meglio"

MONTEMARCIANO. Rafforza la sua già buona posizione in classifica, in Prima categoria B, il Montemarciano che supera a domicilio la Castelfrettese. Una sconfitta che costa la panchina al mister dei padroni di casa Alberto Catani, ma allo stesso tempo consente alla squadra di mister Andrea Profili (foto) di proseguire una marcia di assoluto riliev...leggi
28/11/2018



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,49697 secondi