Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


FERMANO: ben 10 squadre promosse nelle varie categorie. E' record!

Una stagione straordinaria con successi che hanno interessato tutto il territorio

FERMO. Parlammo alcuni giorni fa dell'annus horribilis delle compagini ascolane (vedi articolo sotto), che avevano conosciuto una stagione nefasta, culminata con diverse retrocessioni nelle categorie inferiori. Fortunatamente alla fine, sia pure attraverso il playout, la compagine di maggior blasone, ovvero l'Ascoli Picchio è riuscita ad evitare l'onta della Serie C, salvando almeno in parte una stagione disgraziata. Allo stesso tempo dobbiamo oggi evidenziare le straordinarie performances delle società fermane, che al contrario, hanno vissuto una stagione esaltante.

Con gli spareggi di sabato scorso si è conclusa in pratica la stagione agonistica 2017/18, mancano ancora alcuni incontri di Terza categoria per stabilire le ultime promozioni in Seconda e poi potremo finalmente considerare in archivio questa annata. Come dicevamo, nel fermano non sarà dimenticata tanto facilmente una stagione come quella trascorsa, una serie incredibile di risultati positivi che hanno visto il salto nelle categorie superiori di tantissime squadre del territorio. Partiamo dal Montegiorgio che dopo una stagione condotta tutta in testa è approdato per la prima volta nella sua lunga storia nel campionato di Serie D. Novità assoluta anche per la San Marco Lorese, società nata dall'unione delle squadre di Servigliano e Loro Piceno, che è stata promossa nel campionato di Eccellenza. In Promozione, anch'essa come matricola, troveremo la Palmense che ha dominato il girone meridionale della Prima categoria. Dalla Seconda salgono addirittura 4 squadre fermane, Monte e Torre e AFC Fermo che hanno vinto i rispettivi gironi, Rapagnano e Monterubbianese (nella foto) che sono arrivate in Prima categoria attraverso la vittoria nei playoff. Di rilievo anche la stagione delle compagini di Terza categoria, sono state infatti ben 3 le squadre che hanno guadagnato la tanto agognata promozione, parliamo di: Magliano Calcio, USG Grottazzolina e Polisportiva Mandolesi. In totale sono ben 10 le società del territorio fermano che possono a giusta ragione festeggiare un risultato straordinario. Un successo epocale per tanti dirigenti che giorno per giorno si dedicano con grande umiltà allo sviluppo di uno sport che può vantare in zona un numero sempre elevato di appassionati.

 

ARTICOLO PRECEDENTE

ASCOLI PICENO – Per le squadre ascolane è stato calcisticamente un annus horribilis che si è confermato essere tale nella giornata di domenica. Sono infatti quattro, in altrettante categorie diverse, le squadre del capoluogo piceno retrocesse nella categoria inferiore dei campionati dilettantistici. In alcuni casi verdetti prevedibili alla luce di stagioni complicate e nate non sotto i migliori auspici, in altri casi invece situazioni ben più complesse e difficilmente spiegabili.

Si parte ovviamente dalla Serie D dove la sconfitta di Francavilla ha sancito il ritorno in Eccellenza dopo due stagioni del Monticelli di Nico Stallone: il miracolo calcistico dello scorso anno, con salvezza raggiunta ai playout, non ha trovato seguito e la giovanissima squadra ascolana, pur lottando fino alla fine (giocando in pratica sempre in trasferta, visto il peregrinare nei match casalinghi in vari campi della provincia), non è riuscita a mantenere la categoria. Ha sorpreso moltissimo invece l’annata negativa del Ciabbino (squadra di Case di Coccia ma ascolana d'adozione visto che gioca le gare interene al Picchio Village) che affrontava, per la prima volta nella storia, il campionato di Eccellenza. Squadra tosta quella affidata a Stefano Filippini che in molti davano tra le candidate principale per un posto nei playoff ad inizio stagione. E invece lo scotto del noviziato è stato altissimo con tanto di cambio in panchina con Cappellacci a posto di Filippini che poi nel finale ha ripreso il suo posto. Ultime gare in salita e l’approdo ai playout dalla migliore posizione possibile ma l’harakiri di domenica con la Pergolese pesa come un macigno con il brasiliano Bondi nelle vesti di giustiziere degli ascolani. Una retrocessione che in pochissimi pronosticavano e senza neanche il paracadute dei ripescaggi di cui il Ciabbino ha già usufruito lo scorso anno. Da ormai qualche tempo invece hanno abbandonato le rispettive categorie sia la Jrvs Ascoli che il Borgo Solestà. Per i ragazzi di Pietro Zaini salvarsi è sembrato fin da subito un miraggio assai lontano, sempre molto staccati in coda alla classifica. Molto meglio nel girone di ritorno ma il ritardo accumulato era francamente impossibile da colmare per una squadra giovanissima. Tornato in Terza categoria invece il Borgo Solestà che proprio nella giornata di sabato ha subito un pesante 9-0 esterno in casa del Castel Trosino: a due giornate dalla fine appena 4 punti conquistati, 96 gol subiti in 28 giornate.
Annata calcistica incredibilmente negativa dunque per la città delle Cento Torri che ora si aggrappa alle speranze di salvezza dell’Ascoli Picchio, al momento in piena zona playout e alla vigilia della sfida dell’anno in casa del Pescara dell’ex mister “Diabolico” Bepi Pillon. Una gara che vale l’intera stagione per spezzare la maledizione tutta ascolana della stagione 2017-2018.  

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/06/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



"La mia Under 19 campione regionale! Siamo partiti con 5 ragazzi..."

ASCOLI PICENO. Un weekend di grandi soddisfazioni per l’Atletico Ascoli che sabato ha conquistato il passaggio in finale playoff di Promozione B superando la Maceratese mentre domenica è arrivato addirittura il titolo regionale Under 19 con il successo finale sull'FC Vigor Senigallia. Grande la soddisfazione del direttore sportivo Mario Mar...leggi
08/05/2019

Manni & Matricardi: sono loro i gemelli del gol delle Marche!

COSSIGNANO. Si è conclusa in gloria la stagione regolare della Cossinea, che per la prima volta nella sua storia è approdata nel campionato di Prima categoria. Un successo forse inatteso per una società piccola, ma seria ed organizzata, magistralmente diretta da due grandi appassionati di calcio come Quintilio Silvestri e Pacifico Barbizzi ...leggi
30/04/2019



La Cuprense saluta Daniel Angelici, presidente del Boca Juniors

CUPRA MARITTIMA. Una piacevole domenica mattina quella vissuta a Cupra Marittima, è infatti tornato a fare visita alla sua città di origine un personaggio illustre del mondo dello sport, stiamo parlando di Daniel Angelici, presidente di una delle squadre più famose ed importanti del mondo: il Boca Juniors. Il numero...leggi
29/04/2019

LA RIFLESSIONE. Tre gare non disputate... 25 Aprile scelta sbagliata!

Con il senno di poi forse è troppo facile prendere un certo tipo di posizione, ma siamo certi che giocare una giornata decisiva di campionato il 25 Aprile sia stata un'idea geniale? Al di la della Festa Nazionale che forse sarebbe giusto rispettare, si trattava per i campionati di Promozione e Seconda categoria dell'ultima di campionato, decisiva in alcu...leggi
26/04/2019

Orsolini: l'ascolano tra la salvezza del Bologna e il sogno Juve

Sta diventando sempre più interessante la lotta per non retrocedere in Serie A, con squadre come il Bologna, l’Empoli, l’Udinese ed il Cagliari impegnate in questo rush finale che si annuncia ricco di sorprese e di colpi di scena. Proprio nel Bologna, squadra allenata da mister Sinisa Mihajlovic, gioca uno...leggi
19/04/2019

Cossinea in 1^ cat: parlano gli artefici di una storia straordinaria

COSSIGNANO. La Cossinea scrive la storia! Potrebbe sembrare la solita frase retorica, invece sabato scorso è accaduto davvero qualcosa di incredibile. Vincendo una gara non facile di campionato, la squadra di un piccolo comune dell'entroterra ascolano, si è guadagnata con una gara di anticipo, l'accesso al prossimo campionato di Prima categoria. P...leggi
16/04/2019

A Cossignano è festa: per la Cossinea una fantastica Prima categoria

Cossinea - Petritoli: 2-1 Cossinea: De Benedittis, Fiorino,Capriotti, Massari, D'Angelo N. , Lucidi (75'  Mestichelli), Straccia, Celestini (70' Silvestri), Matricardi , Manni , Giudici.  All. VolponiPetritoli: Monaldi, Lupi, Buozzi, Rossi, Ilari, Galosi, Nerla, Tomassini, Tiburzi, Brilli, Rastelli (62' Vallati). All. Bu...leggi
13/04/2019

Nessuno come Theo Senghor! 26 gol e non vuole fermarsi

CASTEL DI LAMA. Taglia il traguardo, anche con un certo anticipo, il Santa Maria Truentina, assoluta dominatrice del girone H della Seconda categoria. Una cavalcata straordinaria per la squadra allenata da mister Gabriele Cori che sabato scorso, battendo la Rotellese, ha raggiunto per la prima volta nella sua storia in campionato di Prima categoria. L'uomo cope...leggi
09/04/2019

Compagnoni: "A Rotella Orsolini supera il... Porco Festival"

Per arrivare a Federico Chiesa o a Nicola Zaniolo si vocifera che la Juventus riscatterà Riccardo Orsolini (foto) dal Bologna per una cifra che si aggira sui 15 milioni di euro. L’attaccante ascolano attualmente in forza al Bologna è andato a segno nuovamente in campionato: nella partita con l’Atalanta ha realizzato un gol straordinari...leggi
05/04/2019

40 anni, 11 gol e la Serie D col Muravera: infinito Giorgio La Vista!

Compirà 40 anni esatti venerdì ma gli piace ancora troppo calcare quel rettangolo verde. E anche vincere. Si perché Giorgio La Vista (nella foto) proprio domenica ha vinto ancora un campionato…e lo ha fatto da protagonista. Siamo in Eccellenza sarda e precisamente a Muravera, pochi chilometri da Cagliari, do...leggi
03/04/2019

Gare l'11 Aprile: sale la protesta. Ma si può giocare di giovedi?

Probabilmente la maggior parte degli appassionati del calcio dilettantistico e dei dirigenti delle squadre non si erano accorti di un piccolo fatto che, con l'approssimarsi del finale di stagione, sta mettendo in un certo allarme molti addetti ai lavori. Viste le date del “Torneo delle Regioni” che si svolgerà a Matera in Basilicata dal 12 al 19 April...leggi
01/04/2019

Pizzingrilli: "Maltignano dice basta. Ce ne andiamo in Abruzzo!"

MALTIGNANO. In merito alle decisioni del Giudice Sportivo relative alla gara tra Maltignanese e Vis Stella e più in generale sulla stagione in corso, riceviamo e pubblichiamo una lettera del presidente della Maltignanese Peppino Pizzingrilli (foto). "Sono deluso e sfiduciato... per aver subito, a mio avviso, un vero e proprio attacco da ...leggi
29/03/2019

Stracci: "Vada in Promozione solo chi lavora sui settori giovanili!"

OFFIDA. Vittoria pesante dell'Offida sul campo del Monsampietro, un successo che “vendica” immediatamente la sconfitta subita in settimana, che aveva estromesso i rossoazzurri dalla Coppa Marche di Prima categoria. Una rete del giovane Cocci e stata sufficiente alla squadra di mister Pilone per rafforzare la sua posizione in zona play off, del ...leggi
27/03/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,43064 secondi