Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


San Biagio: ufficiali altri 4 arrivi

OSIMO. Il San Biagio, dopo le manovre dei giorni scorsi, ufficializza altri 4 nuovi arrivi. Per la porta torna Simone Spadari, classe '82, che dopo una stagione con il Varano rientra tra galletti come secondo portiere. Per la difesa arriva una bandiera dell'Osimo Stazione come Riccardo Silvestrini (foto), classe '87. Presi anche due giovani classe '98  che sono il centrocampista Lorenzo Sturari dall'Osimo Stazione e l'attaccante Youri Coacci, cresciuto nella Juniores del Conero Dribbling prima di fermarsi per un anno per motivi di studio.

 

ARTICOLO PRECEDENTE

OSIMO. Eccoli i nuovi acquisti del San Biagio versione 2018/2019. Annunciate le 9 conferme nei giorni scorsi, la dirigenza comunica ora i primi acquisti della sessione estiva di calcio mercato. Il primo colpo per irrobustire l’attacco dopo le partenze dei vari De Martino, Busilacchi e Persiani, è stato Alessio Piccini, attaccante duttile anche come esterno, 32 anni fidardense. Per lui esordio in Promozione come fuoriquota nella Passatempese e poi Recanatese tra 2003 e 2004, quindi il passaggio al Gsd Castelfidardo sempre in Promozione, società nella quale aveva fatto le giovanili e dove poi è rimasto fino al 2007. Quindi la stagione 2007/08 alla Vigor Castelfidardo in Prima categoria con 12 gol all’attivo, idem l’anno dopo quando passa al Filottrano, sempre in Prima, dove resta anche nel 2009/10 con il suo record di gol personale (ben 18). Il bottino gli vale il salto in Promozione nel 2010/11 con l’Osimana ma poi passa a metà stagione alla Brandoni, stessa categoria con 6 gol totali. Nel 2011/12 inizia a Montelupone sempre in Promozione e poi finisce all’Helvia Recina in Prima categoria, dove segna 4 reti. Nel 2012/13 a Torrette in Prima categoria mette a segno 11 realizzazioni, che gli valgono il ritorno a Castelfidardo, sponda Vigor (Prima categoria) dove segna 25 gol in due stagioni vincendo anche uno storico campionato. Nella stagione 2015/16 con la Vigor sbarca quindi in Promozione dove segna 6 reti, e si conferma l’anno dopo con altre 7 marcature che però non bastano per evitare alla squadra il ritorno in Prima categoria, dove l’anno scorso ha segnato 12 reti. 

Altro acquisto d’esperienza e affidabilità è Michele Gatto, offagnese classe ’84, terzino o mezz’ala sia adattabile a destra che a sinistra. Ultima stagione alla Real Cameranese in Seconda categoria, in precedenza Leonessa Montoro in Prima, Vigor Castelfidardo tra Prima e Promozione, Filottranese in Prima categoria ma anche Osimana e Offagna in Promozione. Anche lui come Piccini conosce bene mister Marincioni, avuto non solo a Castelfidardo ma anche a Filottrano e soprattutto Offagna dove passarono dalla Seconda categoria agli storici playoff di Promozione.

Un grande ritorno è invece quello di Matteo Aureli (foto), 28enne esterno o seconda punta, sambiagese doc. Le ultime tre stagioni alla Real Cameranese, con il grave infortunio che ne ha compromesso l’ultimo campionato. Ma in precedenza Aureli è stato protagonista di ottime annate con il Galletto, in Prima categoria ma anche nella vittoria della Seconda categoria con mister Marinelli. Anche lui conosce già mister Marincioni per essere stato un anno a Offagna come under in Promozione.

E dalla Real Cameranese arriva anche Alex Cizmic, 25enne di origini bosniache ma nato a Macerata e residente a Porto Recanati. Un centrocampista più di rottura che di impostazione che dopo tre campionati con il Real Porto in Seconda categoria è stato protagonista degli ultimi due campionati con la maglia della Real Cameranese, dove ha segnato in tutto 7 gol, di cui uno in Coppa.

Infine altro acquisto di esperienza che darà sostanza e qualità al centrocampo è quello di Mattia Paesani, mediano filottranese di 30 anni, bravo sia nella fase di interdizione che come regista. Esordio in prima squadra per lui con la Filottranese, dove è rimasto fino ai 23 anni, poi nelle ultime cinque stagioni ha difeso i colori del Montoro tra Prima e Seconda categoria. Ed ora, come per gli altri, la nuova sfida in biancorosso per rilanciare le ambizioni del Galletto. Altri arrivi saranno annunciati nei prossimi giorni.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 23/07/2018
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,72444 secondi