Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


1^ CATEGORIA a confronto: volano S.Veneranda, Valdichienti e Palmense

Rispetto alla passata stagione incredibile la performance dei sangiustesi, si segnalano anche Fermignannese, Real V. Pagliare e Cuprense. Crollano Avis Montecalvo, Le Torri, Cluentina, Porto Potenza e Montottone

In questo periodo di sosta imposto dal maltempo, proviamo a fare dei confronti nei 4 gironi di 1^ categoria, con i risultati ottenuti lo scorso anno in questo stesso periodo. Ovviamente i gironi sono molto cambiati da una stagione all'altra, inoltre i raggruppamenti B e C presentano 18 squadre. Difficile fare un paragone preciso, ma ci abbiamo provato. 

Girone A – Alla 20^ giornata dello scorso campionato il Mondolfo era già in testa ed avrebbe terminato la stagione con l'approdo in Promozione. Quest'anno al vertice della classifica troviamo il Santa Veneranda che ha già conquistato ben 45 punti, un saldo di + 13 rispetto alla stagione precedente che le consente di vantare un vantaggio piuttosto cospicuo sulle inseguitrici. La prima delle quali è il K-Sport Azzurra che si è comunque notevolemente migliorata passando da 29 a 38 punti, bene anche il Villa S. Martino che era a 29 punti, mentre ora ne ha 36. Un salto in vanti prodigioso lo ha compiuto la Fermignanese che dalla zona play out con 22 punti, è passata in zona play off con 34, un + 12 molto eloquente. Di tutto rispetto il + 8 di Lunano e Tavernelle che possono guardare con fiducia la parte alta della classifica. Brutto passo indietro invece per l'Avis Montecalvo, che perde 11 punti rispetto allo scorso anno e naviga a ridosso della zona a rischio. Stabili S. Orso, Urbino e Pisaurum, che restano tutte invischiate nella parte bassa della classifica.

Girone B – Si sono giocate 22 gare e rispetto allo scorso anno troviamo 18 squadre, delle quali solo 11 c'erano precedentemente. Dominio assoluto dell'Anconitana con 59 punti, seguita a quota 49 dall'Osimo Stazione che ha raccolto l'eredità del Conero Dribbling, che lo scorso anno alla 22^ aveva 30 punti. Con le dovute cautele possiamo dire che la compagine nata la scorsa estate, ha un ragguardevole + 18 rispetto all'anno precedente. Buono il + 5 di San Biagio e Monserra le quali, nel caso si disputassero i play off, sarebbero in buona posizione. E' aumentata di 5 punti anche la graduatoria del Falconara, la quale da una scomoda posizione di fondo alla graduatoria, è passata ad un comodo centro classifica. Tonfo inaspettato per Le Torri Castelplanio che lo scorso anno lottavano per il primato, mentre ora con un pessimo – 16 sono state risucchiate in piena zona play out. Non va meglio al Montemarciano che rispetto all'anno scorso ha 9 punti in meno e deve guardarsi alle spalle, 9 anche i punti persi dal Monsano che ora chiude la file con 18 punti. Stabili ma sempre in posizione rischiosa sia la Castelfrettese (-1) a quota 25 e soprattutto il Borghetto (-2) con soli 20 punti in classifica.

Girone C – Anche qui girone da 18 squadre con 22 giornate giocate, 11 le squadre confermate rispetto all'anno precedente. Civitanovese sugli scudi con 59 punti, ma la resistenza del Valdichienti Ponte non permette ai rossoblu di dominare, sono solo 2 i punti di distacco e uno straordinario + 29 rispetto alla stagione precedente, che la dice lunga sulla stagione della squadra sangiustese. Molto interessante il + 9 del Montemilone Pollenza che proietta la compagine del presidente Marinangeli in piena zona play off. Bene alche il Pioraco che migliora di 6 punti il suo score, posizionandosi in un confortevole centro classifica. Di rilievo anche il + 4 dell'Elpidiense Cascinare che staziona stabilmente nella parte alta della graduatoria. Pur restando in buona posizione perdono punti rispetto allo scorso anno anche il Casette Verdini (-3), il Fiuminata (-5) e il Muccia (-6). Perde 5 punti anche il Caldarola che comunque resta fuori dalla zona play out. Più grave la situazione di Cluentina e Porto Potenza che rispetto al campionato precedente vedono sparire ben 16 punti ciascuna, passando dalla lotta play off agli ultimi scomodi posti della classifica.

Girone D – Lo scorso anno alla 20^ giornata il Montalto, che poi avrebbe vinto il campionato, era già in testa alla classifica. Seconda piazza sempre per il Castignano che però ha migliorato di 6 punti la sua graduatoria, passando da 35 a 41. Vola l'attuale capolista Palmense che rispetto alla stagione precedente migliora di ben 16 punti. Molto bene anche Real Virtus Pagliare e Cuprense che migliorano rispettivamente di 12 e 10 punti. Significativo il + 9 del Monsampietro che lo scorso anno era pesantemente coinvolto in zona play out, bene anche la Grottese che guadagna 4 preziosissimi punti. Un +2 di stabilità per il Villa Sant'Antonio. Per quanto riguarda le performance negative, la più clamorosa è quella del giovanissimo Montottone, al quale mancano 12 punti rispetto all'anno scorso. Male anche il Montegranaro, un -9 che fa scivolare i veregrensi all'ultimo posto della classifica. Nonostante una stagione tutto sommato positiva, perde 6 punti la rinnovata Offida, mentre i 3 punti mancanti alla Centoprandonese pesano sulla classifica della squadra di Bucci, che deve inaspettatamente guardarsi alle spalle.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 02/03/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



S.A. Castelfidardo, scatto mentale: "Possiamo puntare ai playoff"

CASTELFIDARDO. E' tra i fondatori della S.A. Castelfidardo e l'allena fin dal primo giorno, ieri in Terza categoria, oggi in Seconda categoria (girone D). Francesco Bompadre (foto), classe 1968, un passato da giocatore tra Castelfidardo e Appignano, guida una squadra prevalentemente composta da ragazzi classe '95, '97, '98 con qualche e...leggi
12/12/2018

Montenovo: "Camerano penalizzato dagli infortuni, ma sapremo reagire"

CAMERANO. Un avvio di stagione probabilmente sotto le attese per il Camerano nel campionato di Eccellenza. Sono 14 ad oggi i punti della squadra di mister Luca Montenovo (foto), un bottino che non consente di vivere con tranquillità questa fase della stagione. “Per quanto abbiamo espresso sul campo posso dire tranquillamen...leggi
11/12/2018

Lutto al Real Casebruciate per la morte di Tommaso Piersantelli

Si è spento a 29 anni il giocatore del Real Casebruciate Tommaso Piersantelli, stroncato da una brevissima ma inesorabile malattia. Ad annunciarlo la stessa società con il nastro a lutto sulla propria pagina Facebook e il ricordo affidato ad un post strappalacrime che riportiamo fedelmente. "Ci troviamo a scrivere l'aggiornamento...leggi
10/12/2018


TRAGEDIA DI CORINALDO. Il Sassoferrato Genga piange Mattia

"Abbiamo avuto poco tempo a disposizione per conoscerci, ma fin da subito abbiamo capito che eri un bravo ragazzo. CIAO MATTIA!!! La società e tutti i tesserati dell'ASD Sassoferrato Genga esprimono sincere condoglianze alle famiglie Orlandi e Paterniani per la tragica scomparsa di Mattia". Questo il messaggio postato dalla società del Sassoferrato Genga sull...leggi
08/12/2018


Marincioni: "Dovevamo conoscerci, ma ora il San Biagio è realtà"

SAN BIAGIO DI OSIMO. Una vittoria che proprio ci voleva, quella colta sabato scorso dal San Biagio nel confronto con l’Avis Arcevia, nel girone B di Prima categoria. La compagine di casa ha avuto un avvio di stagione piuttosto difficoltoso, ed aveva la necessità di tirarsi fuori da una situazione delicata. Ne abbiamo parlato con Maurizio Ma...leggi
05/12/2018

Il Barbara non conosce la X e si candida al ruolo di "terzo incomodo"

BARBARA. “Anconitana e Vigor Senigallia sono due corazzate assolute, inarrivabili. Vediamo se riusciremo a  restare nei playoff”. E’ attualmente in terza posizione nel girone A di Promozione il Barbara che viaggia a buon ritmo, dietro il binomio di testa. Sognare l’assalto alla vetta è complicato però, come sottolinea il dirig...leggi
04/12/2018

Vagnoni mastica amaro: "Il Pineto non ha bisogno di queste cose"

CASTELFIDARDO. Non ha mandato giù la sconfitta di ieri a Pineto il tecnico del Castelfidardo Roberto Vagnoni, sotto accusa il rigore concesso nel finale di gara ai locali che ha incanalato la gara: "Perdere in questo modo fa veramente male, per un rigore molto dubbio. La squadra ha giocato molto bene, avremmo sicuramente meritato qua...leggi
03/12/2018

Portuali Ancona in crisi ma Ceccarelli non smette di crederci

La prima parte di campionato, gli infortuni, le squalifiche, gli episodi negativi. Il Portuali Calcio Ancona, reduci da un'altra sconfitta contro Le Torri Castelplanio, stanno cercando di uscire dalla tempesta che li ha trascinati all'ultimo posto del girone B di Prima Categoria. A cercare di spronare i "dockers" è mister Stefano Ceccarelli (foto)...leggi
03/12/2018



MERCATO. Giacomo Calvaresi è del Sassoferrato Genga!

Giacomo Calvaresi (foto) è un giocatore del Sassoferrato Genga. L'attaccante classe '89 ha disputato la prima parte di stagione con i colori del Portorecanati segnando 2 reti, mentre nella scorsa stagione con la maglia del Valfoglia ha messo a segno 18 reti, vincendo anche il premio "Marcheingol" come miglior giocatore della Promozione girone A. Ecco l...leggi
01/12/2018

Andrea Profili: "A Montemarciano società e ragazzi meritano il meglio"

MONTEMARCIANO. Rafforza la sua già buona posizione in classifica, in Prima categoria B, il Montemarciano che supera a domicilio la Castelfrettese. Una sconfitta che costa la panchina al mister dei padroni di casa Alberto Catani, ma allo stesso tempo consente alla squadra di mister Andrea Profili (foto) di proseguire una marcia di assoluto riliev...leggi
28/11/2018



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,54401 secondi