Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


De Carolis: "Gettiamo le basi per la crescita dell'Atletico Piceno"

Il presidente dei biancazzurri spera di chiudere al meglio la stagione e si proietta già sulla prossima

CENTOBUCHI. Una bella striscia di 5 risultati utili consecutivi ha posto in una posizione di classifica tutto sommato tranquilla l’Atletico Piceno. Sono 31 i punti dei biancazzuri, nulla è ancora definito ma è chiaro che ora la salvezza è davvero a portata di mano. Abbiamo fatto il punto sulla stagione dell’Atletico Piceno insieme al presidente Piero De Carolis (foto), alla sua seconda stagione al timone della società:

Partiamo da un giudizio sul campionato della sua squadra.
“Abbiamo vissuto un’annata altalenante, questa ultima serie positiva ci ha notevolmente rilanciato, ma abbiamo attraversato anche un periodo nel quale i risultati faticavano ad arrivare. Considerate le nostre ambizioni possiamo affermare comunque di essere in linea con i programmi”.

Quali erano i traguardi che avevate in mente ad inizio stagione?
“Siamo partiti con l’obiettivo di centrare una tranquilla salvezza, magari condita da qualche risultato di prestigio e tutto sommato è quello che stiamo facendo. Inutile negare che l’ottimo avvio di stagione ci aveva un pochettino illuso, portandoci a pensare di avere per le mani un organico più pronto di quanto pensassimo. Successivamente la situazione si è stabilizzata ed ora occupiamo un centro classifica che descrive in maniera abbastanza precisa il nostro potenziale”.

image host
Se dovesse descrivere la sua squadra come la inquadrerebbe?
“Abbiamo un organico giovane con tanti ragazzi di notevole qualità, tutti desiderosi di crescere e mettersi in evidenza. Un gruppo molto compatto che lavora con passione e funziona al meglio, per merito anche di un allenatore di provate qualità come mister Grillo”.

A proposito dell’allenatore, crediamo stia dimostrando ancora una volta le sue qualità.
“Gennaro Grillo è una persona di carattere con la giusta esperienza, non è certo il tipo che si lascia condizionare dall’ambiente o dalle circostanze, va dritto per la sua strada senza tentennamenti, credendo fermamente in tutto ciò che fa. Questo suo atteggiamento gli permette di avere una grande autorità sul gruppo dei ragazzi che sanno di poter contare in ogni circostanza su un uomo di spiccata personalità”.

image host
In alcuni momenti della stagione avete mostrato dei limiti dal punto di vista realizzativo, cosa è cambiato nell’ultimo periodo?
“Ad inizio anno avevamo puntato su un ragazzo albanese molto bravo, ma purtroppo degli intoppi burocratici ci hanno impedito di tesserarlo. Il recupero del bomber Gatti, reduce da una operazione delicata, è stato più lungo del previsto e solo da poche settimane abbiamo cominciato a rivedere il ragazzo che l’anno scorso tutti ci invidiavano, domenica scorsa ad esempio, è stato decisivo nella vittoria contro la Pinturetta. Abbiamo anche fatto ricorso al mercato dal quale sono arrivati alcuni ragazzi molto bravi, su tutti Antonio Picciola che si sta dimostrando un giocatore di categoria superiore e ci sta dando una grossa mano in avanti”.

Come immagina questo finale di stagione per l’Atletico Piceno?
“Prima di tutto dovremo cercare di portare a casa al più presto i punti che mancano per la salvezza, poi magari potremo pensare a toglierci delle soddisfazioni. Se tutto andrà per il meglio cercheremo di dare spazio ai più giovani cercando di metterli in condizione di fare un pochino di esperienza, che potrebbe rivelarsi utilissima nella prossima stagione. Nel prossimo campionato vorremmo presentarci al via con l’ambizione di fare un ulteriore passettino in avanti, e sono certo che questi ragazzi ci daranno tutto l’aiuto necessario per far crescere come merita l’Atletico Piceno”.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 20/03/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Fedeli choc: "Se non si cambia, arrivo a maggio e vendo la Samb"

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Sono parole importanti e anche con tono deciso, perfettamente in stile Franco Fedeli (foto), quelle che il numero uno della Sambenedettese ha pronunciato nel suo intervento telefonico a Vera Tv ieri sera: “Non abbandono di certo e non mi dileguo, ma porto avanti i miei impegni come ho sempre fatto. C...leggi
17/10/2018

Jonathan Ciabuschi fa tris: che avvio per il bomber del Grottammare!

GROTTAMMARE. Tre gol in questo avvio di stagione, l’ultima domenica a Servigliano. L’aria di Grottammare ha evidentemente effetti benefici per Jonathan Ciabuschi, ascolano classe 1997, arrivato in estate dopo l’ultima stagione vissuta a Monticelli. Per lui lunga trafila nel settore giovanile dell’Ascoli fino alla Primavera, a braccetto c...leggi
02/10/2018

PIRELLI: "Dopo un anno di stop riparto dalle reti alla Maceratese"

COLLI DEL TRONTO. Ha festeggiato nel migliore dei modi il suo ritorno nel calcio marchigiano Andrea Pirelli (foto), autore di una doppietta decisiva nella vittoria di prestigio della sua squadra nel confronto con l'HR Maceratese. “Mi ha fatto piacere fare doppietta all'esordio, al di la della soddisfazione personale, sono 3 punti molto pesanti per l'...leggi
28/09/2018

Promozione, 1^ e 2^ cat. valanga di reti: 6 triplette e 19 doppiette!

Attaccanti in grande spolvero nei campionati di Promozione, Prima e Seconda categoria partiti nell'ultimo fine settimana. La stagione è iniziata con un gran numero di reti segnate e quello che più salta all'occhio è la notevole quantità di doppiette ed anche di triplette messe a segno dai bomber nostrani. Nel girone A di Promozione ...leggi
24/09/2018

PROMOZIONE B al via: ecco come si presenterà ai nastri di partenza

  Si alzerà sabato prossimo il sipario sul campionato di Promozione che vedrà nel girone B un lotto di concorretti di grande prestigio. Ci apprestiamo a vivere uno dei tornei di più alto livello degli ultimi anni, nobilitato dalla presenza di alcune squadre che hanno fatto la storia del calcio marchigiano e non solo. Sulla cart...leggi
19/09/2018

Patrich Amadio: 7° sigillo in carriera. Ora farà l'allenatore

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. In estate è passato dall'altra parte della barricata, ma non prima di aver stabilito un altro record difficilmente superabile, parliamo di Patrich Amadio (foto) che dopo aver vinto il suo settimo titolo in carriera, ha deciso di iniziare una nuova carriera come allenatore. Partiamo dalla vittoria del campionato con l'A...leggi
04/09/2018

Tanti gol col Centobuchi e un tatuaggio di Maradona. Tutto Picciola!

Napoletano di origine, marchigiano di adozione. Dopo vari anni con la casacca del Martinsicuro (Eccellenza abruzzese) Antonio Picciola (foto) è sceso di categoria per motivi lavorativi e per la seconda stagione consecutiva indossa la maglia del Centobuchi, Promozione B, quest'anno denominato Atletico Centobuchi. ...leggi
03/09/2018

CLAMOROSO. Francesco Bellini pronto ad entrare nell'Atletico Ascoli!

ASCOLI PICENO. La notizia, se diventerà concreta, è clamorosa: l'ex patron dell'Ascoli Francesco Bellini (nella foto ai tempi dell'Ascoli Picchio) è pronto ad entrare nell'Atletico Ascoli, formazione di Promozione B nata dalle ceneri del Ciabbino. L'industriale farmaceutico italo-canadese, che ha venduto il club di Serie B a M...leggi
24/08/2018

Ufficiali i gironi di Promozione e Prima Categoria

Sono stati resi noti nel pomeriggio dal Comitato Regionale Marche, tramite Comunicato Ufficiale n. 11, i gironi relativi ai campionati di Promozione e Prima Categoria 2018-'19, dei quali si conosceranno presto anche i relativi calendari. Due raggruppamenti da 16 squadre per quanto riguarda la Promozione, me...leggi
22/08/2018

RIPESCAGGI. In Seconda Categoria 9 squadre pronte a far festa

  ARTICOLO PRECEDENTE Scade domani 31 luglio il termine ultimo per l'iscrizione ai campionati di Promozione, Prima e Seconda categoria, ed abbiamo voluto riepilogare la situazione in vista dell'ufficialità che arriverà dal Comitato Regionale.Partendo dal presupposto che la Jesina dovrebbe certamente essere ripescata in...leggi
02/08/2018

IL CASO: Riconoscenza e rispetto esistono ancora?

Riceviamo e volentieri pubblichiamo una lettera di un dirigente della Spes Valdaso 1993, che intende stigmatizzare il comportamento di alcune società, relativamente al tesseramento di giovani calciatori. “Premetto che non farò nomi di società o persone, ma il mio si...Fabrizio, e sono impegnato nel calcio giovanile, diciamo da “diverso t...leggi
24/07/2018

LA STORIA. Daniele Monaldi: un marchigiano nel cuore di Wyscout

E' un sogno diventato una realtà mondiale nel giro di nemmeno due lustri. Partita con un investimento di 1.500 euro, una telecamera e un PC, oggi è una digital company che dà lavoro a più di 100 persone, collaborando con l’élite del calcio mondiale. Parliamo di Wyscout, piattaforma online italiana di scouting calcistico...leggi
20/07/2018

Alla Samb inizia l'era Giuseppe Magi. VIDEO

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Presentato ufficialmente alla stampa il nuovo allenatore della Sambenedettese Giuseppe Magi. Il tecnico è stato accompagnato in conferenza stampa dall'amministratore delegato Andrea Fedeli e dal direttore generale Andrea Gianni. Di seguito il video della conferenza (dalla pagina youtube di Samb Channel)...leggi
14/07/2018

Alessio Rosa: Porto d'Ascoli addio! "Lascio una famiglia fantastica"

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Alessio Rosa (foto) lascia il Porto d'Ascoli e affida a Facebook il suo saluto finale al gruppo biancoceleste, dopo 11 reti segnate (10 in campionato e una nella post season): giocherà con la Santegidiese nel campionato di Promozione abruzzese. Questo il suo messaggio al Porto d'...leggi
11/07/2018

Guido Crocetti ha detto stop! Il Colli saluta il suo capitano

COLLI DEL TRONTO. Dopo 5 anni arriva la parola fine. L'Atletico Azzurra Colli dovrà fare a meno del suo storico capitano Guido Crocetti (foto by Fabrizio Ottavi), 37 anni, che ha preso la sofferta decisione di lasciare il calcio giocato. Finisce una carriera gloriosa del forte attaccante, con una lunga militanza nei campionati di Promozion...leggi
10/07/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,28003 secondi