Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


Cambiano volto nel ritorno i campionati di ECCELLENZA e PROMOZIONE

Autentici exploit di Porto d'Ascoli, Osimana, Camerino e Potenza Picena. Crollano Barbara, Real Metauro e Jrvs

In ogni campionato dopo il mercato di Dicembre e la pausa Natalizia, accade che molte squadre nel girone di ritorno cambino letteralmente marcia, sia nel bene che nel male e questa stagione non smentisce la regola. A maggior ragione quest'anno, visto che c'è stato un ulteriore stop, imposto dal maltempo che ha finito per sparigliare ancora le carte. Vi proponiamo un riepilogo nei vari campionati, partendo oggi dai tornei di Eccellenza e Promozione.

Eccellenza – Nel massimo torneo regionale la classifica sorride al Montegiorgio che nonostante una flessione piuttosto marcata, grazie ad uno straordinario girone di andata mantiene 5 punti di vantaggio sulla coppia formata da Porto d'Ascoli e Atletico Gallo. Va sottolineato comunque che nel ritorno gli adriatici di mister Alfonsi hanno recuperato ben 8 punti alla capolista. Il Porto d'Ascoli nelle 9 gare disputate ha conquistato 24 punti contro i 16 della compagine di mister Paci. In linea il percorso dell'Atletico Gallo che ha raccolto 21 punti come il Tolentino, nettamente migliorato rispetto all'andata. Il vero exploit è quello del Porto Sant'Elpidio che, affidato alle mani di mister Morreale, ha portato a casa nel girone di ritorno 22 preziosi punti, che hanno consentito agli elpidiensi di abbandonare una scomoda zona playout. Di rilievo anche il cammino del Grottammare: 17 punti ed imbattibilità in questa fase discendente della stagione. Nella parte finale della graduatoria stanno dando consistenti segni di risveglio sia il Ciabbino che il Loreto, mentre sembra il caduta libera il Barbara (solo 6 punti), attenzione anche all'Urbania che ha fatto solo 8 punti e vede avvicinarsi pericolosamente le squadre in lotta per non retrocedere.

Promozione A – Nel girone settentrionale Sassoferrato Genga al comando con 2 punti di vantaggio sul Portorecanati. Qui si registra la pasante debacle della Filottranese che dopo aver chiuso in testa l'andata con 31 punti, in questa seconda parte di stagine ha raccolto la miseria di 8 punti, mettendo seriamente a rischio anche la partecipazione ai playoff. Il Sassoferrato ha viaggiato con una certa regolarità (17 punti), mantenedo il vantaggio sul Portorecanati che di punti ne ha fatti 21. In flessione anche l'Olimpia Marzocca che incassa solo 15 punti. Fanno meglio di tutti il Camerino e l'Osimana che hanno letteralmente cambiato marcia portando a casa ben 22 punti ciascuna, agguantando anche la zona playoff che al termine del girone di andata sembrava un miraggio. Buone le prestazioni di Passatempese (14 punti), FCV Senigallia, Mondolfo e Valfoglia, tutte con 13 punti conquistati. In zona playout viaggiano allo stesso ritmo Moie Vallesina, Cantiano e Gabicce Gradara, tutte con 5 punti nel carniere, fa peggio il Villa Musone con 4, mentre sembra aver ormai mollato il Real Metauro che ha guadagnato un solo punto.

Promozione B – Lotta serrata al vertice del girone meridionale dove al momento la San Marco Lorese precede di un punto il Potenza Picena, che in questa prima parte del girone di ritorno ha recuperato 2 lunghezze alla compagine di mister Amadio. In ascesa sia l'Helvia Recina, che in questa fase ha messo insieme 16 punti, ed anche il Montecosaro che di punti ne ha fatti 14. Perde terreno il Montefano (12 punti) che esce momentaneamente dalla zona playoff. Resta al terzo posto, grazie all'ottimo girone di andata, il Chiesanuova che raccoglie ad oggi solo 12 punti, uno in meno dell'Atletico Piceno che naviga ai limiti della zona a rischio. Nella parte bassa notevoli le prestazioni di Monturano Campiglione (13 punti) e del Montalto (12 punti), mentre è in ritardo la Futura 96 con 10 punti. Trodica (10) e Pinturetta 8 punti, confermano le difficoltà dell'andata. Sta andando sorprendentemente incontro a serie difficoltà l'Aurora Treia del capocannoniere Chornopyshchuk che dopo aver girato a quota 20, in questo girone di ritorno ha fatto appena 8 punti. Ferma la palo la Jrvs, solo sconfitte per la matricola ascolana in questa fase della stagione, ormai manca solo la conferma della matematica per il ritorno in Prima categoria.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/04/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



RECUPERI. Arriva l'ufficialità: il 29 e 30 dicembre si scende in campo

Dopo la riunione svoltasi nella sede ufficiale in Ancona, è stata confermata l'ipotesi data dalla nostra redazione in mattinata. Le squadre dilettantistiche marchigiane scenderanno in campo nel weekend tra Natale e Capodanno. Il Comitato Regionale Marche ha scelto i giorni 29 e 30 dicembre come date di recupero delle gare dall'Eccellen...leggi
10/12/2018

Vagnoni, l'allenatore-regista premiato per il Docufilm "Oltre il gol"

Importante riconoscimento del Coni provinciale di Ascoli Piceno per Ernesto Vagnoni (foto), premiato ieri sera presso l’Auditorium comunale di San Benedetto del Tronto per il Docufilm “Oltre il Gol”, di cui è regista e sceneggiatore con la sua casa di produzione Lux Video. L’altra grande passione di Vagnoni, oltre al...leggi
06/12/2018

Palombina Vecchia tra metodo "DICTA" e il poker di Taormina...

FALCONARA. Con quattro gol Riccardo Taormina (foto in basso a sinistra), attaccante e bandiera del Palombina Vecchia, ha determinato con una prestazione super la partita tra Palombina Vecchia e Monsano terminata con il risultato finale di 6-2 per i gialloverdi.La squadra, guidata dai tecnici Sampaolesi e Petrella, sta applicando in allenamento il...leggi
05/12/2018

LA STORIA. Protagonista con una costola fratturata: stoico Francesco!

Il calcio sa dare sempre una rivincita anche quando sembra che tutto sia perduto. Prendete il caso di Francesco Bontempo (foto), 15 anni, ruolo portiere. Fa parte del Marina Calcio. Il ragazzo - come riporta la brillante penna di Aldo Nicolini - in procinto di passare al primo anno di Allievi si è trovato improvvisamente senza squadra perch&egra...leggi
03/12/2018

La vittoria della Jesina sul Matelica? Merito del magazziniere!

JESI. Vittoria pesante quella della Jesina sulla capolista Matelica (1-0, gol di Trudo), vittoria che nasconde anche un piccolo segreto. A svelarlo, al termine della partita, è stato direttamente il tecnico leoncello Davide Ciampelli (foto): "Io dico grazie alla squadra, allo staff tecnico per quello che hanno fatto e a tutti quelli ch...leggi
03/12/2018

Gianni Taddei, 44 anni e non sentirli: "A 200 gol smetto. Forse..."

CASTELFIDARDO. Sei in campo da un minuto e ti arriva quella palla che aspettavi da tempo. La calci, vedi la porta gonfiarsi ed i tuoi compagni correre ad abbracciarti. E' già bellissimo così, ma se sei Gianni Taddei (foto), 44 anni, allora il tutto è ancora più bello. Taddei, cosa hai provato a segnare nella partit...leggi
30/11/2018

Guido Galli: dall'intesa con Gaggiotti al derby col fratello Giorgio!

FABRIANO-CERRETO D’ESI. Domenica ha colpito da ex, senza esultare, il Monticelli con la sua ottava rete stagionale che vale al momento la vetta della classifica marcatori. Momento di grande forma quello del bomber Guido Galli, classe 1987, che guarda tutti dall’alto della classifica marcatori, 8 centri con il Fabriano Cerreto, anche se il ...leggi
20/11/2018

FC Vigor Senigallia nella storia! "Complimenti ai ragazzi e al mister"

SENIGALLIA. Ha fermato la corazzata Anconitana al "Del Conero" costringendola al pari (1-1 davanti a oltre 2.000 spettatori) dopo 8 vittorie di fila impedendole di superare il primato dell'allora Anconitana-Bianchi del campionato 1934-'35 di Prima Divisione. E, smaltita l'euforia, la squadra di mister Guiducci mostra la caratura giusta per dare ai biancorossi del filo da torcere fino alla fi...leggi
20/11/2018


Maxi rissa in campo: doppia sconfitta e 29 squalificati!

ANCONA. Nel girone D di Terza Categoria girone D, per la gara Atletico Ponterosso - L'Aquila è stata assegnata la sconfitta 0-3 a tavolino ad entrambe le squadre. Motivo della decisione, come indicato nel C.U. n 39 di Ancona, è stato l'impossibilità per l'arbitro di proseg...leggi
08/11/2018

A Senigallia non si passa. Per l'Fc solo un gol subito in 7 partite!

SENIGALLIA. A Senigallia non si passa. Appena un gol subito in 7 partite, e per di più su rigore nell'1-1 contro il Valfoglia alla prima giornata di campionato. La squadra non subisce non subisce gol su azione dal 6 maggio scorso. Il segreto? "Nessun segreto in particolare - racconta il tecnico Massimiliano Guiducci, 48 anni, primo anno all'Fc...leggi
06/11/2018

Anconitana & Mastronunzio in viaggio verso un doppio record

ANCONA. Con la vittoria n° 7 sulla Laurentina (7-0) l'Anconitana ha superato la striscia di 6 vittorie consecutive conseguita dall'Ancona di Vincenzo Guerini nella stagione 1991-1992 in Serie B. Ora la squadra dorica di mister Nocera va a caccia del record di 8 successi di fila che dura da 84 anni datato 1934/35. Nell'allora Prima Divisione (la vecchia Serie C) l'Anconi...leggi
05/11/2018

Nasce terzino ma a 44 anni non smette di segnare. Fenomeno Giansanti!

ANCONA. Al Pietralacroce 73 è un istituzione. E' alla sua ottava stagione e non ha voglia di fermarsi nonostante le 44 primavere (45 il prossimo 24 gennaio). Michele Giansanti (foto) è così, gioca per il gusto di giocare, segna perchè vede ancora la porta come pochi. Sabato ha realizzato la rete decisiva contro la Real Came...leggi
31/10/2018

Due volti nuovi, Renè Agosto sempreverde e Labor da record!

SANTA MARIA NUOVA. E' la squadra che le ha vinte tutte insieme all'Anconitana, 6 su 6, en plein, ma se per la Dorica questo score non fa notizia, per la Labor potrebbe essere una bella novità anche se non più di tanto perchè l'anno scorso chiuse al terzo posto. E pensare che questa stagione era cominciata male, con la defezione di tre giocatori important...leggi
29/10/2018

ECCELLENZA. Decisivi e Millenians: Zira, Salvatori e Paglialunga super

Tre colpi risolutivi, tutti nella seconda parte di gara che hanno portato successi importantissimi alle proprie squadre. Classe 2000, ovvero "Millenians" come va di moda chiamarli oggi, alla ribalta nel campionato di Eccellenza con gol che di sicuro resteranno nella loro memoria. Per tutti e tre infatti si tratta delle prima rete in Eccellenza. ...leggi
29/10/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,92482 secondi