Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pesaro Urbino


"Eccellenza, in tre per la D: ma occhio agli spareggi promozione"

Il tecnico Simone Pazzaglia analizza la corsa a tre tra Montegiorgio, Atletico Gallo Colbordolo e Porto D'Ascoli. Ma guarda anche in coda, dove è sorpreso dal Loreto

Fermo un turno (o meglio una annata) dopo una stagione nella quale, da subentrato, ha strappato agli spareggi nazionali il pass verso la D con il Fabriano Cerreto. Parliamo di Simone Pazzaglia (foto), tecnico di Serravalle di Carda (provincia di Pesaro, con l’Umbria veramente a due passi) che raggiunto telefonicamente ci conferma come l’anno di inattività un po’ abbia pesato. “Dispiace effettivamente stare fermi, perché il campo e gli allenamenti mancano veramente, sempre. E’ una passione importante ma non ci sono state situazioni importanti. Qualche contatto in D a dicembre ma non ne è venuto fuori nulla. Ora non resta che aspettare e puntare decisi alla prossima stagione”. Per il momento lui, che nel 2016 ha anche ottenuto il patentino Uefa A che permette di allenare anche in C, è alla finestra e segue da vicino i campionati di D ed Eccellenza: “Per motivi logistici soprattutto gare nel pesarese ma è chiaro che questi campionati li seguo da vicinissimo”.

Mister in Eccellenza si è riaperta la lotta al vertice: oltre al Montegiorgio ecco anche Gallo e Porto D’Ascoli. Ti aspettavi una situazione simile?
“Diciamo che innanzitutto non mi aspettavo prima, parlo dell’andata, un cammino simile del Montegiorgio che ha fatto qualcosa di straordinario, una marcia incredibile che, andando a memoria, non ricordo da altre squadre negli anni passati. Poi però non mi aspettavo che dopo si rimettesse tutto in gioco nelle ultime gare. D’altra parte grandi meriti vanno a Porto D’Ascoli che ha continuato a macinare punti e ora sta diventando molto avvincente. Non mi limito solo al successo finale ma anche ai playoff, ai playout e all’ultimo posto: tutto è ancora in bilico”.

Tornando alla lotta al vertice, domanda “semplice”: alla fine chi la spunterà?
“Eh, (sorride, ndr). Molto difficile pensare chi lo può vincere perché sono tanti i fattori che andranno ad incidere: qualche infortunio ma anche qualche errore arbitrale potranno spostare gli equilibri. A livello psicologico però stanno senza dubbio meglio Porto D’Ascoli e Atletico Gallo rispetto ad un Montegiorgio chiamato a compattarsi per giocarsi un campionato che pensavano di aver vinto. Sono tre squadre tutte importanti. Ad esempio l’Atletico Gallo sta confermando i playoff dello scorso anno grazie ad un’ossatura di primo livello formata da Bacciaglia, Andrea Nobili, Thomas Paoli ma anche Battisti e Bartolini, elementi che in pochi hanno in Eccellenza. Il Porto D’Ascoli ha trovato compattezza in generale ma quei tre davanti sono un lusso assoluto per la categoria. Tutte e tre possono vincere, saranno i dettagli nella singola gara a fare la differenza”.

Il calendario ristretto (6 gare in 24 giorni) potrà incidere?
“Senza dubbio inciderà ma questa anomalia è dovuta soprattutto alla neve perché da calendario non sarebbe stato così. Nei dilettanti non è mai stato facile disputarne cosi tanti. Ricordo gli anni dell’Eccellenza a 20 squadre c’erano 6 turni infrasettimanali ma quella erano anni diversi, con livelli quasi semiprofessionistici. Fortunatamente gare ravvicinate saranno per tutte o quasi, con qualche squadra che ha anticipato i propri impegni. Di sicuro la panchina un po’ più lunga, con tre gare in una settimana, può avere un peso molto importante”.

Uno sguardo anche sotto: chi la sta sorprendendo in fondo?
“Anche il Loreto è rientrato in corsa ma, al di là dei problemi avuti, mi aspettavo un campionato diverso dopo la finale playoff disputata contro di noi (Fabriano Cerreto, ndr): non pensavo potesse essere li in ultima posizione. Delle squadre che erano ai playoff ad esempio l’Atletico Gallo si è confermato a quei livelli e la Biagio Nazzaro tutto sommato anche, seppur leggermente sotto la linea playoff. Per playout e ultimo posto sarà battaglia fino all’ultimo".

Lei è un esperto, avendo raggiunto due volte la D attraverso gli Spareggi Nazionali con Fabriano Cerreto e Vis Pesaro. Che consiglio si sentirebbe di dare alle squadre che affronteranno i playoff?
“Senza dubbio quello di crederci sempre fino alla fine. Gli spareggi sono un po’ come la Champions per le squadre di A: affronti squadre che non fanno parte del tuo girone, che normalmente non affronti e quindi ti confronti con realtà diverse. Si gioca nell’ottica dei 180 minuti ed ogni singolo episodio può essere decisivo ma ancora di più conta la condizione fisica e quella mentale. Poi, sottolineo, non sempre è determinante passare entrambi i turni per salire in D, molto spesso un solo turno fuori regione vale ampiamente il ripescaggio. E avere due squadre marchigiane promosse in D fa bene a tutto il movimento, crea interesse anche da sotto, con altre squadre interessate al ripescaggio. Il mio augurio e il mio auspicio è che salgano in due verso la D e credo che nel terzetto di testa, ad esempio, ci siano potenzialità e organici adatti per questo obiettivo”.  

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 29/03/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



PROMOZIONE A al via! Ecco favorite e outsider...

Scatta sabato con le prime 6 partite il girone A di Promozione, nobilitato dalla presenza dell’Anconitana. Alle spalle dei biancorossi, favoriti assoluti per struttura societaria, assortimento di rosa e tifoseria senza eguali a questi livelli, si piazzano però le nobili Fc Vigor Senigallia e Osimana, desiderose di tornare agli splendori di un tempo...leggi
20/09/2018

GIANLUCA VS GIOVANNI. La prima volta contro dei fratelli Fenucci!

Fratelli contro a darsi battaglia in campo da calciatori non sono mancati nel calcio dilettantistico di casa nostra; di certo la sfida tra due fratelli in panchina è probabilmente una prima ssoluta che andrà in scena domenica ad Urbania. Protagonista Gianluca e Giovanni Fenucci, chiaravallesi doc, rispettivamente alla guida di Urbania...leggi
20/09/2018

Marotta, colpo ultras. Tesserato "Il Bocia" Claudio Galimberti!

MAROTTA. Dal punto di vista mediatico un autentico colpo da novanta quello messo a segno dal Marotta che si assicura le prestazioni di un’autentica celebrità delle curve italiane. La società infatti, attraverso il suo sito internet, ha ufficializzato la firma di Claudio Galimberti, 45 anni, per tutti “Il Bocia&rdq...leggi
17/09/2018

Ufficiali i gironi di Promozione e Prima Categoria

Sono stati resi noti nel pomeriggio dal Comitato Regionale Marche, tramite Comunicato Ufficiale n. 11, i gironi relativi ai campionati di Promozione e Prima Categoria 2018-'19, dei quali si conosceranno presto anche i relativi calendari. Due raggruppamenti da 16 squadre per quanto riguarda la Promozione, me...leggi
22/08/2018

LA STORIA. Riccardo Pandolfi in Costa Smeralda (ma per giocare)

C'è chi in Costa Smeralda ci va in vacanza, e chi per lavorare. In questo caso per giocare. Lui è Riccardo Pandolfi (foto), difensore di 22 anni, uno dei tanti talenti delle Marche che girano l'Italia. Bravo con i piedi, veloce nei movimenti, Pandolfi (nato ad Urbino) risiede a Fossombrone con la propria famiglia. La sua carriera &egrav...leggi
22/08/2018

De Laurentiis pesca nelle Marche per il suo Bari: Cornacchini tecnico!

Giovanni Cornacchini (foto) è il nuovo allenatore del Bari. E' il 53enne ex attaccante di Fano il tecnico prescelto da De Laurentiis per guidare la squadra biancorossa nel prossimo torneo di serie D. Un campionato che Cornacchini ha già vinto alla guida dell'Ancona nella stagione 2013-2014. In precedenza aveva vinto un torneo di...leggi
20/08/2018

RIPESCAGGI. In Seconda Categoria 9 squadre pronte a far festa

  ARTICOLO PRECEDENTE Scade domani 31 luglio il termine ultimo per l'iscrizione ai campionati di Promozione, Prima e Seconda categoria, ed abbiamo voluto riepilogare la situazione in vista dell'ufficialità che arriverà dal Comitato Regionale.Partendo dal presupposto che la Jesina dovrebbe certamente essere ripescata in...leggi
02/08/2018

C'era una volta il Real Montecchio... Voglia di tornare in alto

MONTECCHIO. C'era una volta il Real Montecchio. Ricordate? Ventotto stagioni tra Eccellenza e Promozione, nel 1999-2000 la promozione in Serie D dove per tre anni conquista anche i playoff. Grandi squadre, il mitico "Spadoni".... Poi la decadenza, infine la scomparsa: il Real Montecchio non si iscrive a nessun torneo per la stagione 2014/2015. Stop. L'anno scorso nacque il&nb...leggi
25/07/2018

Benvenuti a Borgo Pace: 600 abitanti e squadra imbattibile!

BORGO PACE. Il record di squadra imbattibile 2017-2018 è rinchiuso nelle mura di questo borgo dove si ha l'incontro di due torrenti, Meta e Auro, e sede dei ritiri estivi di squade come Ascoli e Bari negli anni 80 e 90. Benvenuti a Borgo Pace, 600 abitanti, provincia di Pesaro. La squadra locale, l'A.S.D. Borgo Pace - arrivata seconda nel girone A di Terza categoria - ...leggi
06/07/2018

"E' arrivato il momento di dedicare più tempo alla mia famiglia"

GALLO DI PETRIANO. Dopo 7 stagioni si separano le strade tra l’Atletico Gallo e il suo capitano Thomas Paoli (foto). Arrivato ormai nel lontano 2011, Paoli ha militato nell’Atletico Gallo con successo (fino ad assumere il ruolo di capitano della squadra) per sette stagioni consecutive di cui 3 in Promozione e 4 in Eccellenza, totalizzando c...leggi
18/06/2018

Vis Pesaro - Sampdoria: accordo ufficiale. Lo dice anche Ferrero!

PESARO. Vis Pesaro - Sampdoria: concluso l'accordo di collaborazione. Ecco il comunicato ufficiale della U.C. SAMPDORIA:"Il presidente Massimo Ferrero e tutta l’U.C. Sampdoria comunicano di aver definito un accordo di collaborazione tecnica per la prima squadra e di sviluppo del progetto Samp Ne...leggi
20/06/2018

Dalla Vis Pesaro alla Champions League: che salto Ivan Buonocunto!

PESARO. E’ stato uno dei trascinatori della Vis Pesaro nel trionfo in extremis nel girone F di Serie D, ai danni della del Matelica e ora si appresta ad affrontare l’avventura della Champions League, nel turno preliminare. E’ la storia di Ivan Buonocunto, centrocampista di ori...leggi
31/05/2018



Porto d'Ascoli vince il play-off. Il sogno Serie D continua!

Porto d'Ascoli - Atletico Gallo Colbordolo 2-0 PORTO D'ASCOLI: Di Nardo, Antonelli, Trawally, Gabrielli (39'Schiavi), Ciotti, Sensi, Leopardi, Rossi, Rosa (65' Lanzano), Minnozzi (81'Bucchi), Renzi (86' Gregonelli). All. Alfonsi ATLETICO GALLO COLBORDOLO: Bacciaglia, Bellucci (26'st.Fraternali), Nobili Giacomo, Nobili And...leggi
12/05/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,44888 secondi