Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


Quando il calcio è socialità: la grande famiglia del MONTICELLI

Il punto con il responsabile Antonio Cocci

ASCOLI PICENO. Il Monticelli vanta uno dei più fiorenti settori giovanili del panorama calcistico ascolano, responsabile del vivaio biancoazzurro è Antonio Cocci. "Quest'anno le adesioni alla nostra scuola calcio sono aumentate – ha spiegato il dirigente piceno a Il Resto del Carlino – devo dire che il trend è positivo da diversi anni e ciò è sintomo del fatto che abbiamo creato un ambiente che le famiglie considerano adatto alla crescita umana e sportiva dei bambini. Il Monticelli si è da sempre candidato ad essere un punto di riferimento importante all’interno del quartiere e, negli ultimi anni, anche della città in termini di socializzazione".

Chiari e definiti gli obiettivi della società: "Il livello tecnico è importante ma quello che ci interessa, soprattutto al livello della scuola calcio, è quello di trasmettere i valori belli e limpidi dello sport, quei valori che poi speriamo i ragazzi possano riportare nella vita di tutti i giorni. Tutto questo però è importante farlo in collaborazione con le famiglie – prosegue Cocci al Carlino – solo attraverso un lavoro condiviso è possibile portare a termine questi obiettivi".

Il punto sul calcio giocato (nella foto la squadra dei Giovanissimi regionali (vedi il campionato). "I campionati del settore giovanile stanno andando tutti molto bene – spiega Cocci sempre al Carlino –. Siamo arrivati ancora una volta alle fasi regionali e lì le nostre due squadre stanno ottenendo dei risultati importanti con la possibilità ancora di chiudere ai primi posti i rispettivi gironi. Anche le squadre cadette si stanno facendo rispettare ma quello che vediamo è che oltre ai risultati sta continuando quel processo di crescita iniziato già da qualche anno. L’idea ed il pensiero di tutti è quello di lavorare in prospettiva per portare in prima squadra ragazzi interessanti. Quest’anno in serie D siamo stati quelli che hanno fatto esordire più under di tutti, ben 19 – conclude il responsabile del settore giovanile del Monticelli – si tratta di un vero e proprio record, del quale andiamo tutti davvero molto orgogliosi. Continueremo a lavorare su questa strada". 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 16/04/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



MARINER, tra i 16 istruttori anche la figura del Maestro di tecnica

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. La prima squadra, l'Azzurra Mariner, ha conquistato il campionato di Prima categoria dopo aver trionfato nel girone H di Seconda, il settore giovanile, denominato Mariner, è un fiore all'occhiello da mostrare con orgoglio. Oltre 300 iscritti, alle spalle una società robusta formata ...leggi
23/05/2018

MARINER, buoni risultati con Pulcini e Primi Calci alla Victory Cup

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. E' un appuntamento fisso prima dell’estate a San Benedetto del Tronto: si tratta del Torneo di calcio Victory Cup, giunto alla 6^ edizione: 32 squadre coinvolte (sedici club), sette i campi utilizzati, compreso lo stadio Riviera delle Palme, location delle finali e delle premiazioni. Al torneo ha partecipato anche la società ASD Mariner...leggi
11/04/2018

SAMBENEDETTESE: giovani avanti tutta!

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. La Sambenedettese, società la cui prima squadra è attualmente vicecapolista in Serie C (girone B), punta molto sul settore giovanile e da due anni il patron Franco Fedeli non lesina risorse per far crescere il vivaio. Il responsabile delle giovanili rivierasche è Simone Perotti, obiettivo dichiarato: far maturare i giovani in ...leggi
03/04/2018


MARINER: staff, numeri e collaborazioni top. Parla D'Angelo

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Un settore giovanile organizzato in modo professionale in mano a un professionista. L'attività giovanile della Mariner, vivaio strutturato e vanto del calcio sambenedettese, è coordinata dal direttore Pino D'Angelo (foto), 54 anni, ex calciatore professionista con Samb, Trani e Lecco. D'Angelo, braccio de...leggi
25/10/2017

Dalla Cuprense all'Udinese: Michelangeli vola tra i professionisti

CUPRAMARITTIMA. Grande soddisfazione per la Cuprense dopo lo stage sostenuto con i pari età dell'Udinese: il tesserato Davide Michelangeli (classe 2002) è stato opzionato per la prossima stagione per vestire la maglia bianconera friulana. Il forte attaccante esterno proprio in questi giorni ha sostenuto uno stage presso il centro sportivo Brusesc...leggi
29/04/2017

Il calcio per dimenticare il terremoto: l'Acquasanta va avanti

ACQUASANTA. Nonostante il terremoto, la paura, i danni alle abitazioni e l’abbondante nevicata l’Acquasanta Calcio vuole andare avanti. Ad Acquasanta Terme per molti bambini il calcio è uno svago, ha ripreso con regolarità l’attività della Scuola Calcio grazie all’impegno dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Acquasantacal...leggi
21/04/2017

A Monteprandone batte forte il cuore della Centoprandonese

MONTEPRANDONE. Una grande comunità sportiva dentro una realtà demografica di piccole dimensioni. Il settore giovanile della Centoprandonese, realtà di poco più di 10.000 abitanti del comune di Monteprandone (AP), conta oltre 200 ragazzi: 184 iscritti dai Piccoli Amici agli Allievi più una ventina di Juniores. Dal 2009 responsabile del vivaio &...leggi
20/12/2016

Mariner, al via la seconda fase del progetto "Arsenal Soccer Schools"

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Dopo il successo dell’Arsenal Day dello scorso giugno, prosegue la collaborazione tra Asd Mariner e Arsenal che offre alle giovani leve della scuola calcio rivierasca (unica società coinvolta in tutte le Marche) l’opportunità di imparare a giocare secondo lo stile “Play the Arsen...leggi
29/10/2016

Cuprense & Arquata: insieme più forti del terremoto

CUPRA MARITTIMA. Domenica 18 settembre presso il campo sportivo "F.lli Veccia" di Cupra Marittima, in occasione della prima giornata del campionato provinciale categoria Giovanissimi, il calendario metteva di fronte le società Cuprense Calcio 1933 e ASD Arquata.A circa un mese dal tragico evento che ha messo in gin...leggi
20/09/2016


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,65400 secondi