Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


Bonaccorso: "Abbiamo meritato, per Acquasanta una stagione perfetta!"

La compagine termale dopo diversi tentativi centra il ritorno in Seconda categoria

ACQUASANTA TERME. Dopo una cavalcata che ha spazzato via tutti gli ostacoli, l'Acquasanta torna finalmente in Seconda categoria. Con due giornate di anticipo la compagine termale, con alle spalle una gloriosa storia con importanti partecipazioni ai campionati di Prima categoria e Promozione, stacca il biglietto per salire in un torneo più consono alle sue ambizioni. Protagonista di una stagione da ricordare è stato sena alcun dubbio mister Alessandro Bonaccorso (foto), che ha guidato con il giusto piglio ed innegabile capacità un gruppo di ottimi elementi: “Vincere non è mai facile e anche se partivamo con il favore dei pronostici, sapevamo che saremmo andati incontro ad una stagione difficile. Devo ringraziare i ragazzi – sottolinea l'allenatore – per la loro disponibilità e il grande attaccamento alla maglia, anche nei momenti difficili, in inverno con la neve o il maltempo, nessuno si è mai tirato indietro e nonostante tutto ci siamo sempre allenati bene ed i frutti del nostro lavoro non hanno tardato ad arrivare. Ho avuto la fortuna di lavorare con una società giovane, ma estremamente seria ed organizzata che aveva ben chiaro in testa il percorso da fare, sono stati sempre vicini ed attenti ad ogni esigenza del gruppo e mi hanno messo a disposizione una rosa importante per questa categoria. Eravamo partiti per vincere – confessa Bonaccorso – ma dopo le delusioni delle ultime stagioni quando la promozione era sfumata per piccoli dettagli, avevamo la consapevolezza di dover compiere un cammino quasi perfetto, fortunatamente, grazie al supporto di tutti ci siamo riusciti”.

Alessandro Bonaccorso che nel 2013 aveva vinto il campionato di Seconda categoria con il Piane di Morro, negli anni, seguenti a causa di alcuni problemi familiari si era un po' allontanato dalla panchina, rientrando solo per un breve intervallo lo scorso anno al Lama United: “La società mi ha cercato con insistenza ed ho capito che c'erano le condizioni per far bene, oltre che su una dirigenza compatta, ho potuto contare su alcuni uomini che si sono letteralmente fatti in due per aiutarmi. Voglio citare Andrea Fantuzi che oltre al contributo come giocatore, è stato determinante nella gestione del gruppo, con grande disponibilità ha fatto anche il dirigente ed in alcuni casi si è anche fatto da parte per dare maggiore spazio a qualche compagno di squadra. Non dimentico il contributo fondamentale di un eterno ragazzo come Mauro Bulzoni, un esempio per i più giovani per il suo attaccamento e la sua proverbiale forza di volontà. Non posso non citare il vero valore aggiunto di questo gruppo: Federico Angelini, un ragazzo che con queste categorie non c'entra nulla, ma per conciliare il suo lavoro ha scelto la nostra squadra, sposandone in pieno il progetto e le ambizioni, portandoci un bagaglio di inestimabile valore fatto di esperienza, sacrificio, lealtà, qualità tecniche e tattiche che ci hanno fatto fare il salto di qualità definitivo”.

Ora per mister Bonaccorso e per l'Acquasanta si apre una nuova fase piena di progetti e speranze: “Questa è la settimana dei festeggiamenti e giustamente non vogliamo parlare di altro. Con la società non ci siamo ancora seduti a parlare di futuro, ma sembra ci siano tutte le condizioni per portare avanti il nostro rapporto. Valuteremo con calma il da farsi e sono certo che troveremo un punto d'incontro, sapendo di poter contare su un gruppo già formato e composto in larga misura da ragazzi del luogo, sono certo che con qualche aggiustamento potremmo fare una dignitosa figura anche in Seconda categoria. Ora è presto per pensarci, dobbiamo goderci questo momento di gioia al quale tutti hanno collaborato con passione: la società, i calciatori e anche i nostri tifosi i quali, nonostante i problemi post terremoto ci sono stati sempre vicini, anche in buon numero. Per il futuro speriamo che tutti tornino ad Acquasanta, visto che molti si sono sistemati altrove, e ci facciano sentire ancora il loro calore, noi cercheremo di dare il massimo come abbiamo fatto quest'anno. Una stagione perfetta - conclude il tecnico - con un unico piccolo rammarico, non aver conquistato la finale nella Coppa di categoria, purtroppo allo scontro decisivo con la Maglianese siamo arrivati un pochino scarichi. Dopo una cavalcata del genere ci può stare, e riconosciamo comunque anche il valore dei nostri avversari, ai quali auguriamo domani di conquistare l'ambito e meritato trofeo”.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 24/04/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Promozione B al via: ecco come si presenterà ai nastri di partenza

  Si alzerà sabato prossimo il sipario sul campionato di Promozione che vedrà nel girone B un lotto di concorretti di grande prestigio. Ci apprestiamo a vivere uno dei tornei di più alto livello degli ultimi anni, nobilitato dalla presenza di alcune squadre che hanno fatto la storia del calcio marchigiano e non solo. Sulla cart...leggi
19/09/2018

Patrich Amadio: 7° sigillo in carriera. Ora farà l'allenatore

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. In estate è passato dall'altra parte della barricata, ma non prima di aver stabilito un altro record difficilmente superabile, parliamo di Patrich Amadio (foto) che dopo aver vinto il suo settimo titolo in carriera, ha deciso di iniziare una nuova carriera come allenatore. Partiamo dalla vittoria del campionato con l'A...leggi
04/09/2018

Tanti gol col Centobuchi e un tatuaggio di Maradona. Tutto Picciola!

Napoletano di origine, marchigiano di adozione. Dopo vari anni con la casacca del Martinsicuro (Eccellenza abruzzese) Antonio Picciola (foto) è sceso di categoria per motivi lavorativi e per la seconda stagione consecutiva indossa la maglia del Centobuchi, Promozione B, quest'anno denominato Atletico Centobuchi. ...leggi
03/09/2018

CLAMOROSO. Francesco Bellini pronto ad entrare nell'Atletico Ascoli!

ASCOLI PICENO. La notizia, se diventerà concreta, è clamorosa: l'ex patron dell'Ascoli Francesco Bellini (nella foto ai tempi dell'Ascoli Picchio) è pronto ad entrare nell'Atletico Ascoli, formazione di Promozione B nata dalle ceneri del Ciabbino. L'industriale farmaceutico italo-canadese, che ha venduto il club di Serie B a M...leggi
24/08/2018

Ufficiali i gironi di Promozione e Prima Categoria

Sono stati resi noti nel pomeriggio dal Comitato Regionale Marche, tramite Comunicato Ufficiale n. 11, i gironi relativi ai campionati di Promozione e Prima Categoria 2018-'19, dei quali si conosceranno presto anche i relativi calendari. Due raggruppamenti da 16 squadre per quanto riguarda la Promozione, me...leggi
22/08/2018

RIPESCAGGI. In Seconda Categoria 9 squadre pronte a far festa

  ARTICOLO PRECEDENTE Scade domani 31 luglio il termine ultimo per l'iscrizione ai campionati di Promozione, Prima e Seconda categoria, ed abbiamo voluto riepilogare la situazione in vista dell'ufficialità che arriverà dal Comitato Regionale.Partendo dal presupposto che la Jesina dovrebbe certamente essere ripescata in...leggi
02/08/2018

IL CASO: Riconoscenza e rispetto esistono ancora?

Riceviamo e volentieri pubblichiamo una lettera di un dirigente della Spes Valdaso 1993, che intende stigmatizzare il comportamento di alcune società, relativamente al tesseramento di giovani calciatori. “Premetto che non farò nomi di società o persone, ma il mio si...Fabrizio, e sono impegnato nel calcio giovanile, diciamo da “diverso t...leggi
24/07/2018

LA STORIA. Daniele Monaldi: un marchigiano nel cuore di Wyscout

E' un sogno diventato una realtà mondiale nel giro di nemmeno due lustri. Partita con un investimento di 1.500 euro, una telecamera e un PC, oggi è una digital company che dà lavoro a più di 100 persone, collaborando con l’élite del calcio mondiale. Parliamo di Wyscout, piattaforma online italiana di scouting calcistico...leggi
20/07/2018

Alla Samb inizia l'era Giuseppe Magi. VIDEO

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Presentato ufficialmente alla stampa il nuovo allenatore della Sambenedettese Giuseppe Magi. Il tecnico è stato accompagnato in conferenza stampa dall'amministratore delegato Andrea Fedeli e dal direttore generale Andrea Gianni. Di seguito il video della conferenza (dalla pagina youtube di Samb Channel)...leggi
14/07/2018

Alessio Rosa: Porto d'Ascoli addio! "Lascio una famiglia fantastica"

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Alessio Rosa (foto) lascia il Porto d'Ascoli e affida a Facebook il suo saluto finale al gruppo biancoceleste, dopo 11 reti segnate (10 in campionato e una nella post season): giocherà con la Santegidiese nel campionato di Promozione abruzzese. Questo il suo messaggio al Porto d'...leggi
11/07/2018

Guido Crocetti ha detto stop! Il Colli saluta il suo capitano

COLLI DEL TRONTO. Dopo 5 anni arriva la parola fine. L'Atletico Azzurra Colli dovrà fare a meno del suo storico capitano Guido Crocetti (foto by Fabrizio Ottavi), 37 anni, che ha preso la sofferta decisione di lasciare il calcio giocato. Finisce una carriera gloriosa del forte attaccante, con una lunga militanza nei campionati di Promozion...leggi
10/07/2018

MADE IN MARCHE protagonista in Abruzzo: 4 tecnici nostrani in Serie D!

Quattro moschettieri marchigiani protagonisti sulle panchine abruzzesi di Serie D. E’ inutile, il Made in Marche va estremamente di moda nel campionato di Serie D girone F soprattutto per quanto riguarda gli allenatori. Su 7 formazioni abruzzesi che saranno al via, ben 4 hanno scelto tecnici marchigiani, nella raggio d’azione del fe...leggi
03/07/2018

CURIOSITA'. Orsini - AFC Fermo, la strada dei "matusa"

La stagione 2017-'18 ufficialmente chiude il prossimo 30 giugno e spulciando numeri e carte di identità si scopre che la squadra con più "anziani" in rosa è stata quella degli Orsini, formazione ascolana di Seconda categoria, che nel corso della stagione ha schierato 5 "matusa": in difesa il croato Ante Pesic, 44 anni ad agosto, a centrocampo Adriano Canne...leggi
25/06/2018

C'era una volta il miracolo Monticelli... E Nico Stallone aspetta!

ASCOLI PICENO. Tutte le squadre della prossima Eccellenza stanno definendo panchine e organici, tutte tranne una: il Monticelli. Della società ascolana retrocessa dalla Serie D bocche cucite da parte dei dirigenti e l'orizzonte di società e squadra non appare affatto sereno. Anche Nico Stallone (foto), uno degli artefici principali dell\...leggi
22/06/2018

IL PERSONAGGIO. Zaini fa le carte alla D: "Sarà ancora più difficile"

GROTTAMMARE. Una seconda parte di stagione passata ad osservare da attento addetto ai lavori, dopo l’interruzione del rapporto con il Tolentino, con l’occhio verso i talenti più interessanti. Parliamo di Luigi Zaini, tecnico di lunghissima esperienza con un curriculum di assoluto valore, prontissimo a rimettersi in gioco in quei campionati che lo hanno visto ...leggi
15/06/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,55968 secondi