Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


ECCELLENZA. Porto d'Ascoli - Atletico Gallo: adesso tocca a voi due!

Sabato la finalissima playoff al Ciarrocchi: chi vince affronterà il Classe, squadra ravennate. Ecco come la stanno preparando Alfonsi e Ciarrocchi...

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Tutto pronto per l’atto finale del campionato di Eccellenza con la finalissima playoff in programma sabato alle 15,30 al "Ciarrocchi" di Porto d’Ascoli: proverà l’Atletico gallo a contendere proprio alla squadra di Sante Alfonsi il pass per gli spareggi nazionali che, in due turni, mette in palio un posto assicurato per la prossima Serie D. Chi vince affronterà il Classe, squadra della frazione di Sant’Apollinare in Classe di Ravenna: andata in Romagna il 20 maggio, ritorno in terra marchigiana sette giorni dopo.

QUI PORTO D’ASCOLI. Ci arriva con l’entusiasmo di una rimonta stratosferica la squadra di Sante Alfonsi che ha anche sfiorato la vittoria del campionato e anche la Coppa Italia, con la finale persa con il Camerano. Stagione super che potrebbe diventare indimenticabile. Ne è consapevole il tecnico che non nasconde l’emozione forte di questo appuntamento per uno come lui che è proprio di Porto d’Ascoli: “E’ un grande vortice emozionale per tutti quanti noi – ammette Alfonsi – soprattutto per me che sono proprio del posto. Non avrei mai lontanamente pensato ad inizio anno di poter essere qui, tantomeno io che non ero neanche l’allenatore di questa squadra ma il vice”.
Una finale playoff che potrebbe far dimenticare anche la delusione di Coppa: “Diciamo che qui non c’è nessuna coppa da conquistare e speriamo sinceramente che l’esito sia realmente diverso. Calcoli o gestione del risultato? Assolutamente no, impossibile partire per gestire il doppio vantaggio. Giocare per il pareggio è rischioso e non rientra neanche nel nostro modo di giocare, considerando anche il fatto che abbiamo il miglior attacco del girone, cercheremo di sfruttare questa importantissima arma a disposizione”.
Dall’infermeria la buona notizia arriva per quanto riguarda Bucchi: reduce da un infortunio, risulta tra i convocabili e sarà dunque a disposizione di Alfonsi. Ci sarà bisogno di tutti contro un avversario come il Gallo di altissimo livello: “E’ una squadra molto complicata da affrontare, ci abbiamo vinto lo scorso 25 aprile ma è stata complicatissima. Ha esperienza da vendere in campo e giovani di talent. Mi piace tantissimo il lavoro di mister Mariotti che merita tantissimi complimenti e sarà veramente una gara intensa e ricca di emozioni. Qui l’entusiasmo c’è ed è crescente: stiamo vivendo un sogno e tutto quello che viene è guadagnato. Certo, l’obiettivo è quello di proseguire nel sogno perché siamo al momento nel punto più alto della storia del Porto D’Ascoli e non vorremmo fermarci”.

QUI ATLETICO GALLO COLBORDOLO. E’ chiamata all’impresa la squadra di Gastone Mariotti che deve solo vincere in casa del Porto D’Ascoli, anche nell’arco dei 120 minuti, per staccare il pass verso la fase nazionale. “Sicuramente per noi è un appuntamento con la storia soprattutto per questa società. Ci siamo arrivati con merito ed andiamo ad affrontare questa sfida delicata. Ci aspetta secondo me l’organico migliore di tutto il girone: hanno elementi esperti di grande levatura e giovani bravissimi, sono un gran bel mix. Nel girone di ritorno hanno fatto più punti di tutti”.
Si conoscono molto bene le due squadre e sanno quali sono i punti deboli, neanche tanti, di entrambe: “Noi dobbiamo essere attenti e non sbagliare praticamente nulla. Dal punto di vista fisico, dopo una stagione così intensa, è stato importantissimo saltare la semifinale playoff perché ci ha permesso di recuperare energie mentali e fisiche. Da lunedì scorso ci siamo messi a preparare la settimana tipo con intensità e grande voglia”.
La voglia di ottenere un risultato strepitoso, dopo la semifinale playoff raggiunta lo scorso anno (ma persa a Loreto), è veramente tanta: “Ci crediamo e vogliamo fare un’ottima figura. Non capitano spesso certe gare per noi. C’è gente come me che non c’è mai arrivata e vuole godersi certi momenti”.
Un fattore molto importante potrebbe essere il fondo del "Ciarrocchi" in sintetico: “Senza dubbio avrei preferito un fondo in erba naturale ma siamo arrivati dietro e dobbiamo giocarcela sul sintetico: alla fine è per entrambi ma loro si allenano e giocano li, sono maggiormente abituati”.
Tra le defezioni pesa quella di Manuel Muratori, 6 reti stagionali, elemento importante per i pesaresi: “E’ un elemento importante per noi e mi dispiace molto che manchi: avrebbe meritato di esserci in una finale così importante per il contributo che ha dato sempre alla squadra. Al Loreto era in diffida e ha preso un giallo per il bene della squadra. Peccato”.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/05/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Stangoni come Parola: una rete da Figurine Panini...69 anni dopo

Se non è il gol più bello della stagione poco ci manca, almeno per il campionato di Promozione B. La rovesciata spettacolare di Silvio Stangoni (nella foto di cronache maceratesi) è valsa il gol dell’ 1-1 all’Helvia Recina di Macerata, dopo che lui stesso con un autogol aveva portato avanti la Maceratese. Alla fine &egr...leggi
15/01/2019

CLAMOROSO: Questo gol non è stato dato!

ASCOLI PICENO. Fa sentire la sua voce la Jrvs Ascoli, fanalino di coda del girone D della Prima categoria. La compagine picena obiettivamente non sta disputando una grande stagione, ma ci tiene a sottolineare che il suo impegno non è mai venuto meno, neanche di fronte a clamorose sviste arbitrali: “Siamo ultimi ma non per questo dobbiamo essere pen...leggi
15/01/2019

A Colli si inizia in ritardo: la Civitanovese fa misurare le porte

COLLI DEL TRONTO. Episodio curioso ieri al Comunale di Colli del Tronto prima della gara tra la squadra locale e la Civitanovese, valida per il recupero della 12^ giornata del girone di andata del campionato di Promozione, girone B. Una mezzoretta prima del fischio d'inizio, l'arbitro Cameli di Fermo è stato ripetutamente invitato da un dirigente della squadra ospite a v...leggi
31/12/2018

PROFESSIONE ALLENATORE. Trent'anni di panchina per Gigi Zaini!

Ha concluso anticipatamente, di comune accordo, la sua esperienza al Monticelli ma resta una carriera da allenatore lunga 30 anni. Un lungo viaggio iniziato nel 1988 per Luigi Zaini, ascolano doc, che muove i primi passi da tecnico in Terza categoria: “Era la stagione 1987-1988 ed eravamo in Terza categoria, avevo appena 22 anni,...leggi
20/12/2018

ASCOLI CALCIO, 24 ANNI SENZA COSTANTINO ROZZI

ASCOLI PICENO. Il 18 dicembre 1994 muore ad Ascoli Piceno Costantino Rozzi. Aveva 65 anni ed è stato lo storico presidente dell'Ascoli. Grande personaggio del calcio italiano degli anni '80, aveva rilevato il club marchigiano nel 1968 e lo guidò fino alla sua scomparsa. Sotto la sua gestione l'Ascoli ha vissuto gli anni più brillanti, giocando per 14 stagioni in Serie A ...leggi
18/12/2018


RECUPERI. Arriva l'ufficialità: il 29 e 30 dicembre si scende in campo

Dopo la riunione svoltasi nella sede ufficiale in Ancona, è stata confermata l'ipotesi data dalla nostra redazione in mattinata. Le squadre dilettantistiche marchigiane scenderanno in campo nel weekend tra Natale e Capodanno. Il Comitato Regionale Marche ha scelto i giorni 29 e 30 dicembre come date di recupero delle gare dall'Eccellen...leggi
10/12/2018

Cataclisma in Promozione: due sconfitte a tavolino per la Sangiorgese!

PORTO SAN GIORGIO. Due reclami delle società di Montalto ed Atletico Centobuchi hanno completamente ribaltato le ultime posizioni della classifica del girone B di Promozione. A farne le spese è stata la Sangiorgese. Il motivo? La presenza irregolare del calciatore Lamin Ndoje nella 8^ e nella 9^ giornata di campio...leggi
28/11/2018

Un Porto d'Ascoli appena maggiorenne vince in Coppa Italia Eccellenza

Conferma la sua vocazione a lavorare con i giovani il Porto d'Ascoli. La società biancazzurra, nella gara di Coppa Italia Eccellenza disputata ieri a Montefano, ha schierato in campo una squadra composta quasi esclusivamente da giocatori under, gli unici "esperti" in campo risultavano essere Schiavi ('96) e Gaglia...leggi
22/11/2018

Guido Galli: dall'intesa con Gaggiotti al derby col fratello Giorgio!

FABRIANO-CERRETO D’ESI. Domenica ha colpito da ex, senza esultare, il Monticelli con la sua ottava rete stagionale che vale al momento la vetta della classifica marcatori. Momento di grande forma quello del bomber Guido Galli, classe 1987, che guarda tutti dall’alto della classifica marcatori, 8 centri con il Fabriano Cerreto, anche se il ...leggi
20/11/2018

"Mi chiamo Keba Gassama, sono veloce, e per me è facile fare gol"

ASCOLI PICENO. Ha segnato una tripletta nella partita contro il Potenza Picena (terminata 4-0) salendo così a 4 reti in campionato. Non ci ha messo molto a far vedere le sue qualità l'attaccante senegalese Keba Gassama (foto), classe 1993, gioiello dell'Atletico Ascoli con un trascorso in piazze importanti come Nuova Cosenza, Atletico S...leggi
13/11/2018

Manoni vs Manoni: doppio derby tra Porto d'Ascoli e Grottammare

GROTTAMMARE. Quello in programma domenica prossima a Porto d'Ascoli tra la squadra locale ed il Grottammare, non sarà solo un derby molo importante per il campionato di Eccellenza, ma sarà anche un confronto a livello familiare. Da una parte l'allenatore del Grottammare Manolo Manoni (foto a sx) e dall'altra suo figlio...leggi
09/11/2018

Ora anche le reti di Grilli spingono in alto l'Atletico Azzurra Colli

COLLI DEL TRONTO. Nel girone B della Promozione che ha disputato la 7^ giornata di andata, da segnalare le ottime prestazione dell'Atletico Azzurra Colli che staziona stabilmente nelle zone nobili della graduatoria. Nell'ultino turno i ragazzi di mister Fanì hanno battuto con merito la Palmense, una matricola molto organizzata che nel primo tempo &egra...leggi
07/11/2018

Pampano e Raschioni: quanta bella gioventù nel Montalto!

MONTALTO DELLE MARCHE. Reduce da una vittoria di enorme valore contro il Montecosaro, il Montalto sale a quota 6 punti nella classifica del girone B della Promozione. Un buon bottino per mister Roberto Ricciotti che sta lavorando al meglio, lanciando anche alcuni ragazzi molto interessanti. Dagli Allievi ha già portato in prima squadra Mattia Pampano ...leggi
24/10/2018

"Facciamo gol alla disabilità": via al campionato di Quinta categoria

ASCOLI PICENO. Un’iniziativa calcistica nata nel 2011 da un’idea casuale durante un corso di aggiornamento promosso dall’Ascoli Calcio e che ha visto sempre maggiore adesione, un’opportunità di inserimento sociale per ragazzi disabili, una possibilità di sensibilizzazione che riesca a far comprendere come anche lo sport sia strumento di uni...leggi
23/10/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08761 secondi