Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


Orlandi: "Voglia di lottare la carta vincente del Fabiani Matelica"

La presidente evidenzia la bontà dell'organico e l'ottimo lavoro di mister Carsetti che dopo il suo arrivo ha riportato entusiasmo nell'ambiente

MATELICA. Nel girone F di Seconda categoria rispettato in pieno il pronostico che vedeva, ad inizio stagione, il Fabiani Matelica come una delle grandi favorite per il salto di categoria, con 3 settimane di anticipo la compagine matelicese ha conquistato il titolo, sbaragliando una concorrenza di prim'ordine, che ha dato battaglia fino all'ultimo istante.
“E' stata una stagione eccezionale – ci conferma la presidente Sabrina Orlandi – una cavalcata entusiasmante che ci ha portato verso un traguardo nel quale tutti speravamo, ma che stava diventando difficile da raggiungere. A dicembre infatti – ricorda la signora – dopo un avvio di stagione traballante ci siamo resi conto che dovevamo dare una sterzata, l'ambiente si stava deteriorando e era evidente che molti ragazzi non avessero gli stimoli necessari per puntare al successo. Con grande dispiacere ci siamo dovuti separare da Marco Rustichelli, al quale eravamo tutti molto legati, ma per il bene della società una decisione andava presa ed abbiamo optato per Massimo Carsetti, un uomo che conosceva bene la categoria. La scelta si è rivelata azzeccatissima, il nuovo mister si è saputo inserire alla perfezione, riuscendo in poco tempo a rimotivare l'ambiente, il suo è stato più un lavoro sulla testa che sulle gambe, sul valore dei ragazzi in rosa credo fossimo tutti d'accordo, bisognava ridare entusiasmo ed è quello che è stato giustamente fatto”.

La Matelica sportiva sta vivendo un momento di grande fervore, dopo il Fabiani che ha già vinto, abbiamo la squadra principale in vetta al campionato di Serie D: “Sono tanti anni che lavoriamo con serietà e passione – ci tiene a sottolineare la presidente Orlandi – e da questo punto di vista l'arrivo di risultati positivi è sempre ben accetto. Non nego che sia stato un piacere in estate, contattare alcuni ragazzi che avevamo avuto negli anni scorsi al Matelica e trovarli entusiasti di questa nuova avventura, con la nostra che in fondo era solo una squadra di Seconda categoria. Tutti erano ben consapevoli di trovare una società seria che avrebbe lottato per il vertice, in forza di questi presupposti abbiamo allestito un organico molto competitivo convinti di poter far bene, ma come sappiamo tutti tra il dire e il fare... ed infatti abbiamo dovuto lottare duramente, contro tante avversarie molto organizzate. Specialmente dopo che abbiamo conquistato la vetta tutti hanno dato il massimo contro di noi, come giustamente deve essere, siamo stati bravi a non mollare neanche per un attimo”.

Ora un finale di stagione dedicato ai festeggiamenti per celebrare degnamente questa promozione, poi si penserà al futuro: “Feste senz'altro, ma non prima di aver onorato fino in fondo il nostro impegno, vogliamo evitare il classico appagamento dopo un successo e da questo punto di vista mi sono anche raccomandata coi ragazzi e con il mister. Mancano 3 giornate e le dovremo affrontare con lo stesso spirito e la stessa volontà con le quali siamo scesi in campo nelle ultime partite, ne va di mezzo la nostra onorabilità e la regolarità del torneo. Sono certa che noi non staccheremo la spina fino all'ultimo minuto, e poi avremo anche gli spareggi per il titolo regionale, visto che siamo arrivati a questo punto, perchè non provarci? Per quanto riguarda la prossima stagione, una volta ultimati gli impegni ci siederemo con mister Carsetti e vedremo se ci saranno i presupposti per proseguire la collaborazione, ora è presto per parlarne, c'è ancora tanto da fare, aspettiamo di finire al meglio questo campionato”.

Free Image Hosting at FunkyIMG.comFree Image Hosting at FunkyIMG.comFree Image Hosting at FunkyIMG.com

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 02/05/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Fenomeno Alessio De Pasquale: 7 gol in una partita Giovanissimi!

Negli ultimi 25 anni nessun giocatore è stato in grado di segnare 6 reti in una partita in competizioni di livello. In Serie A il record appartiene a Miro Klose che nella sfida vinta dalla Lazio contro il Bologna (era il 2013) realizzò 5 reti. Alessio De Pasquale (foto) di gol ne ha fatti 7! Il ragazzo, classe 2005, gioca con il Montecassiano...leggi
18/12/2018

"Stavo per smettere: Adele e Nicole mi danno la forza per continuare"

MOGLIANO. Ha vissuto stagioni importanti in Prima categoria con Corridonia, Moglianese, Vigor Sant'Elpidio, Amatori Corridonia, nei primi anni Duemila ha assaporato perfino l'Eccellenza con Caldarola e Montegiorgio. Quest'anno è tornato a Mogliano, sponda Borgo, dove ha ritrovato tanti amici ed estimatori ma, campo a parte, ha passato settimane d...leggi
17/12/2018

Una rete per Stefano, l'amico - vigile del fuoco morto a Rieti

Un momento di grande commozione personale quello vissuto ieri a Recanati da Marco Pezzotti, esterno offensivo della Sangiustese che ha portato in vantaggio la sua squadra al Tubaldi con la Recanatese. Occhi lucidi, sguardo rivolto al cielo, e mani ad indicare l’infinito. In realtà per il centrocampista di Rieti le dediche per quel gol (quarto finor...leggi
13/12/2018

RECUPERI. Arriva l'ufficialità: il 29 e 30 dicembre si scende in campo

Dopo la riunione svoltasi nella sede ufficiale in Ancona, è stata confermata l'ipotesi data dalla nostra redazione in mattinata. Le squadre dilettantistiche marchigiane scenderanno in campo nel weekend tra Natale e Capodanno. Il Comitato Regionale Marche ha scelto i giorni 29 e 30 dicembre come date di recupero delle gare dall'Eccellen...leggi
10/12/2018

"Qui in Promozione con la Civitanovese solo per vincere il campionato"

CIVITANOVA MARCHE. "Solo per questa piazza ho deciso di scendere in Promozione e vincere il campionato". Ha le idee chiare il portiere pollentino della Civitanovese Andrea Testa (foto), che disputa per la prima volta il campionato di Promozione dopo aver indossato le maglie di Tolentino (D), Morro d’Oro (D), L’Aquila (C2), Torres (C) e Bisceglie (D). Il gio...leggi
05/12/2018

Minnozzi: "La mia promessa ai tifosi del Tolentino: la maglia sudata"

TOLENTINO. Ufficializzato dal Tolentino martedì 27 novembre, va in campo domenica 2 dicembre e contro il Camerano fa subito doppietta! D'altronde, nonostante arrivasse dalla Samb (Lega Pro) lui l'Eccellenza la conosce benissimo: l'anno scorso realizzò 20 gol (solo in campionato) con il Porto d'Ascoli. Matteo Minnozzi (foto), una parten...leggi
04/12/2018

Pera re del mercato: "Cesena o Avellino? Conta solo la Recanatese!"

Inutile ribadire che il re del mercato è lui, Manuel Pera della Recanatese: 8 gol finora, 20 l'anno scorso sempre con i leopardiani, 21 due stagioni fa con il Matelica, circa 250 in carriera. Fino a 20 anni lavorava nel calzaturificio di famiglia, poi ha scoperto il gol e non si è più fermato. Sul bomber 34enne toscano di Lammari ci ...leggi
04/12/2018

Cataclisma in Promozione: due sconfitte a tavolino per la Sangiorgese!

PORTO SAN GIORGIO. Due reclami delle società di Montalto ed Atletico Centobuchi hanno completamente ribaltato le ultime posizioni della classifica del girone B di Promozione. A farne le spese è stata la Sangiorgese. Il motivo? La presenza irregolare del calciatore Lamin Ndoje nella 8^ e nella 9^ giornata di campio...leggi
28/11/2018

LA STORIA. Compie 42 anni Samuele Rossini: Highlander dell'Eccellenza!

MONTEFANO. E’ l’autentico veterano del campionato di Eccellenza Samuele Rossini, recanatese doc, un highlander che proprio nella giornata di oggi festeggia i suoi primi 42 anni sempre con le scarpette ai piedi. Un primato quasi impareggiabile per un giocatore che vive il calcio in maniera intensa e con grande passione e che si trova ancora a vivere ...leggi
08/11/2018


"Portorecanati, così non va: rosa rinforzata e qualche cessione"

PORTO RECANATI. Allarme rosso al Portorecanati ma la posizione di Matteo Possanzini (foto) non è in bilico. Obiettivo societario: rinforzare la rosa per mantenere a tutti i costi la categoria. E' un momento complicato per il Portorecanati incappato nella seconda sconfitta consecutiva (0-1 contro la Biagio dopo il ko sempre di misura a Serviglia...leggi
05/11/2018

IL FENOMENO. Castellano sempre più bomber perpetuo!

MONTE SAN GIUSTO. Ha segnato pure a Montecosaro, una perla nel 2-0 finale. E il Valdichienti Ponte continua a volare nel campionato di Promozione B. Emanuele Castellano (foto, vedi scheda) è sempre più il bomber perpetuo scrollandosi di dosso via via t...leggi
12/11/2018

Civitanovese, ecco Emiliano Da Col: "Riportiamo la squadra in vetta"

CIVITANOVA MARCHE. Ora è arrivata anche l'ufficialità: è Emiliano Da Col (nella foto tra il vice presidente Lo Torto e il presidente Profili) il nuovo tecnico della Civitanovese dopo le dimissioni arrivate nella giornata di ieri da parte di mister De Filippis dopo il pari casalingo con l’Aurora Treia. Da Col, 45 anni, ex guida tecnic...leggi
05/11/2018

Il Tolentino punta alla doppietta campionato - Coppa Italia!

TOLENTINO. Primo in campionato, devastante nella prima partita della semifinale di Coppa Italia. Mister Mosconi in Coppa ha cambiato gli uomini ma il risultato è stato lo stesso: 3-0 al Montefano, e tutto nel primo tempo. In campionato il Tolentino è in testa con un +5 su Fabriano Cerreto e Sassoferrato Genga, domenica è atteso a Marina. L'uomo in più, in fatto...leggi
02/11/2018

Ora il Valdichienti fa paura! "A Macerata le risposte che cercavo"

MONTE SAN GIUSTO. La vittoria in casa dell'HR Maceratese nella settimana che precede Halloween ha confermato come il Valdichienti sia una squadra tosta e costruita per il salto in Eccellenza. Insomma, il Valdichienti fa paura! Ora (Promozione B) è prima in classifica a 12 punti, ma la dirigenza, che l'anno scorso ha duellato a testa alta con la Civitanovese fino a...leggi
30/10/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,11910 secondi