Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


La Civitanovese non stecca! E' subito Promozione

I rossoblu vincono il campionato con 90' di anticipo dopo un duello esaltante con il Valdichienti Ponte

MONTEMILONE POLLENZA: Maccari; Del Medico, Campilia, Compagnucci, Massi, Berrettoni; Marasca (34’st Staffolani), Patrassi (41’st Giustozzi), Ciurlanti, Verdolini; Pettarelli (32’st Scarpeccio). A disposizione: Caruso, Bacaloni, Toska, Ricci. All. Angelo Ortolani.
CIVITANOVESE: Taborda; Filippini (1’st Morbidoni), Muraro, Monserrat, Martinez; Panichelli (17’st Bamba Seydou), Venturim (1’st Perez), Micucci (26’st Libonatti), Vecchiarello; Ruibal, Zaldua. A disposizione: Renzi, Marino, Silla. All. Francesco Nocera.
RETI: 1′ st Verdolini, 27′ st Monserrat, 46′ st Ruibal, 49’st Libonatti
ARBITRO: Manzotti di Jesi.
NOTE: Ammoniti: Del Medico, Berrettoni, Ciurlanti, Maccari;
Espulsi: Ciurlanti e Del Medico (per doppia ammonizione); Recupero: +2′ +10′;

POLLENZA – I ragazzi di mister Nocera vincono il girone C del Campionato di Prima categoria, vincendo a Pollenza per 3-1 (in rimonta) grazie alle reti di Monserrat, Ruibal, Libonatti. Vincere non è mai facile. A maggior ragione quando c'è di fronte una grande squadra come il Valdichienti Ponte che, per tutta la stagione è stata con il fiato sul collo dei rossoblu, conducendo una stagione pazzesca. Ci sono volute la bellezza di 28 vittorie per conquistare il titolo e questo rende la vittoria del campionato e il passaggio in Promozione un traguardo prestigioso, ancora di più se sommato al successo nella Coppa Marche di categoria.
All’Aurelio Galasse di Pollenza, nella prima frazione di gioco i locali di mister Ortolani imbrigliano i ragazzi di mister Nocera, nei pochi spazzi concessi obbligano i rossoblù a ripiegare sui lanci lunghi con poco successo. Il gioco latita e l’unica reale azione da goal (il palo colpito da Ruibal) avviene a gioco fermo. Dopo un primo tempo totalmente bloccato, in cui a vincere è il nervosismo, succede tutto nella seconda metà di gioco.
Al 2’, sugli sviluppi di un fallo a metà campo commesso dal neo-entrato Morbidoni, il Montemilone passa in vantaggio. Verdolini prova il tiro dalla lunga distanza per sfruttare il campo bagnato, Taborda si fa sorprendere e i locali segnano il goal dell’1-0. La doccia è di quelle gelate (anche perché il Valdichienti Ponte conduce per 1-2 a Montoro), ma la Civitanovese trova la forza per reagire. Al 4’ Zaldua colpisce una traversa ed un minuto più tardi, sugli sviluppi di un corner, Compagnoni salva sulla linea l’incornata a botta di sicura di Monserrat. La pressione della Civitanovese aumenta così come il nervosismo in campo che produce la prima vittima al 27’. Ciurlanti entra in ritardo su Perez a centrocampo e Nicolai estrae il secondo giallo. Sugli sviluppi della punizione il difensore goleador Monserrat trova il goal del pareggio con una bella girata di sinistro su cui Maccari non può nulla. Gli animi si surriscaldano ulteriormente ed arriva il secondo rosso della partita. Del Medico commette un’ingenuità e si becca il secondo giallo e la conseguente espulsione. Forte della doppia superiorità numerica la Civitanovese sente il profumo della vittoria e la cerca con insistenza. A mandare in paradiso l’ambiente rossoblù al 46’ è Franco Ruibal che sfrutta nel migliore dei modi il perfetto assist di Vecchierello direttamente da calcio d’angolo e sigla il pesantissimo goal del 2-1. Nei 10 minuti di recupero assegnati dal signor Nicolai, i rossoblu arrotondano con Libonatti che, al 49’, non fallisce il calcio di rigore procurato da Seydou Bamba. La Civitanovese conquista il diritto a disputare il prossimo campionato di Promozione. Il Montemilone Pollenza si giocherà in casa del Vigor Montecosaro la possibilità di salvarsi direttamente.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 12/05/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Urbis Salvia salvo! Ma il presidente Piccinini lascia

URBISAGLIA. Dopo la salvezza diretta nel campionato di Prima categoria C (vedi la classifica) l'Urbis Salvia cerca una nuova proprietà. Il presidente Maurizio Piccinini (foto), al timone dal 2014 e artefice della rinascita del calcio ad Urbisaglia con due ...leggi
20/05/2019

Sangiustese: "Questione impianti assurda: il Comune ci ha dimenticati"

MONTE SAN GIUSTO. Alza la voce la Sangiustese in merito alla questione impianti e soprattutto in merito al nuovo bando per la gestione del Comunale di Villa San Filippo, costruito ad hoc, sostengono in casa rossoblù, per il Ponte San Giusto. Questo è quanto hanno voluto mettere in evidenza proprio il direttivo del...leggi
20/05/2019

Massimo Nerpiti pronto a ripartire: "Il calcio è parte della mia vita"

Tra i tecnici che hanno seguito esternamente i campionati dilettantistici del territorio c'è Massimo Nerpiti (foto), che dopo l'esperienza da calciatore e da allenatore a Caldarola, è pronto a rimettersi in gioco per un posto da allenatore. "Dopo una stagione di riflessione passata a fare corsi di aggiornamento e vedere...leggi
20/05/2019

GIOVANISSIMI. Il Montemilone Pollenza si laurea campione regionale

GIOVANISSIMI - FINALE TITOLO REGIONALE: Giovane Ancona - Montemilone Pollenza 0-1Giovane Ancona: Raimondi, Romagnoli (60’ Santori), Tavoni, Recanatini, Lo Giudice, Laudenzi, Vignini, Paglialunga, Perini, Simoncini (53’ Scoccianti), Borgiani. All. Sbarbati Federico.Montemilone Pollenza: Bentivogli, Tasselli, Angeletti, Pa...leggi
19/05/2019

"Mio figlio e il calcio". A S. Severino il forum con il prof De Paoli

SAN SEVERINO MARCHE. Il professor Massimo De Paoli torna a San Severino per un importante incontro sul calcio giovanile. Personaggio di assoluto livello in ambito nazionale, con trascorsi importanti in varie società (fra cui Brescia e Inter), De Paoli sarà presente nella giornata di martedì 21 maggio nella nostra cittadina ospite della Settempeda per tenere...leggi
18/05/2019

Sarnano pronto a ripartire, c'è già il nuovo presidente!

SARNANO. Terminata la stagione con un buon sesto posto, nel girone F della Seconda categoria, pensa subito a ripartire il Sarnano che siè già dato una nuova organizzazione in vista del prossimo campionato. Di seguito il Comunicato Ufficiale della società biancazzurra: “Parte con tanto entusiasmo il nuovo corso della S....leggi
17/05/2019

Vigor Macerata, è addio con mister Borioni

MACERATA. La Vigor Macerata a seguito dell’incontro avvenuto tra il presidente Montenovo e il mister Mauro Borioni (foto) riguardo la programmazione della prossima stagione sportiva comunica che la collaborazione non proseguirà ulteriormente. Con l’occasione la Vigor Macerata ringrazia di cuore mister Borioni per aver accettato que...leggi
17/05/2019

HR Maceratese: "Presenteremo domanda di ripescaggio in Eccellenza"

MACERATA. L’HR Maceratese si è attivata per programmare la prossima stagione. Il sodalizio guidato dal presidente Alberto Crocioni (foto) fa sapere che effettuerà domanda di ripescaggio nel campionato di Eccellenza. Ricordiamo che la squadra biancorossa, guidata in panchina da Francesco Moriconi, dopo aver terminato l...leggi
16/05/2019

Amarcord Fiorentina: il maceratese Pino Brizi al "Franchi"

50 anni dopo la vittoria del secondo scudetto da parte della Fiorentina guidata da Bruno Pesaola, la squadra viola di allora si è ritrovata allo stadio Artemio Franchi di Firenze. Sabato scorso, in occasione della partita con il Milan, sotto la curva Fiesole hanno sfilato i “ragazzi ” che vinsero il tricolore, con gli eredi di chi non c’è pi&ugra...leggi
15/05/2019

Di Meo: "La Civitanovese ripartirà da mister De Filippis"

CIVITANOVA MARCHE. All'indomani dell'eliminazione dai play-off, che è costato l'addio al salto in Eccellenza, il direttore sportivo della Civitanovese Enzo Di Meo (foto sx) si sofferma sulla gara persa contro l'Atletico Ascoli e sul futuro della panchina rossoblù: "Le occasioni più nitide sono state della Civitanovese ma per bravura del portie...leggi
14/05/2019

UFFICIALE. Roberto Lattanzi confermato sulla panchina del Montefano

MONTEFANO. Sono bastati pochissimi giorni al Montefano per annunciare la guida tecnica del prossimo anno. Una nota della società ha ufficializzato la conferma in panchina di Roberto Lattanzi (foto), dopo la storica promozione in Eccellenza dello scorso anno e la salvezza ottenuta in anticipo in questa stagione. Sarà dunque ancora lui il tecnico de...leggi
10/05/2019

Idone: "La nostra società non piace? SS Maceratese disponibile..."

MACERATA. “Ci siamo presi qualche giorno di riflessione, siamo pronti a ripartire”. Giovanni Idone (foto), vice presidente dell’HR Maceratese, braccio destro del presidente Alberto Crocioni, fa il punto della situazione. Il sodalizio biancorosso dopo aver terminato la stagione regolare in quinta posizione di classifica (Promozione gir...leggi
10/05/2019

Titolo Reg. 2^ categoria: Settempeda - Cossinea sarà sfida tra bomber

Si avvicina l'assegnazione del Titolo Regionale di Seconda Categoria. In programma sabato le due semifinali: Labor – Osteria Nuova e Settempeda – Cossinea. Nella sfida maceratese-ascolana che, come da sorteggio, si giocherà al “Soverchia” di San Severino Marche, si troveranno l'una di fronte all'altra due compagini che hanno vinto...leggi
10/05/2019

Matteo Salvati: "Contro l'Atl. Azzurra Colli emozione indescrivibile"

Domenica, nella vittoria in semifinale playoff sull'Azzurra Colli ha siglato, forse, il gol più importante dei cinque realizzati dalla Civitanovese perché, da una situazione di svantaggio, ha consentito alla squadra di acciuffare il pareggio e di trovare la forza per ribaltare la partita, conquistando all...leggi
09/05/2019

Maranesi: "Telusiano meritava di più, ma non molliamo e ci rifaremo!"

MONTE SAN GIUSTO. Si è conclusa con la sconfitta nella semifinale play off, contro il Real Porto, la stagione agonistica del Telusiano che ha sperato fino in fondo di potersi giocare le chances di Prima categoria. Purtroppo la società del presidente Rolando Maranesi (foto), anche nel prossimo campionato dovrà accontentarsi di quell...leggi
09/05/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,09594 secondi