Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Edizione provinciale di Fermo


Criniti, un ex pro nel mondo Uisp: "Montevidonese, che impresa!"

Arrivato a gennaio, i suoi 16 gol hanno portato la squadra di Monte Vidon Corrado dal terz'ultimo posto ai playoff: "Ma spero di tornare ad allenare per dimostrare la mia idea di calcio"

Un ex professionista di origini calabresi catapultato nel mondo Uisp delle Marche. Il suo giudizio? Del tutto positivo. Lui è Gianfranco Criniti (foto), 40 anni, da qualche anno residente nelle Marche (a Montegiorgio) ma che ha vissuto il calcio che conta al punto che a 17 anni ha esordito nel professionismo in Catanzaro - Catania davanti a 20 mila persone. Alle spalle tanta serie C e D (dal Catanzaro al Montevarchi, dal Potenza al Barletta), poi l'arrivo nelle Marche per lavoro grazie anche all'amicizia di Francesco Livi, direttore sportivo del Montecosaro, l'esordio da giocatore nel Real 2000 e le prime esperienze in panchina lui che è in possesso del patentino di allenatore Uefa B. Ma quella attuale è stata una stagione sfortunata per Criniti che si è dimesso dalla Pennese ed è rimasto fermo per mesi. A gennaio ha accettato la proposta di giocare nella Montevidonese, squadra di Monte Vidon Corrado impegnata nel girone B del Comitato di Fermo. Quando è arrivato la Montevidonese era terz'ultima, con lui (e i suoi 16 gol) sono arrivati i playoff.

Gianfranco Criniti, che calcio ha trovato nel campionato amatoriale Uisp?
"Di buon livello. Francamente pensavo fosse più 'scarso' con tanta gente adulta invece mi sono dovuto ricredere: età bassa, si corrre tanto, ritmi alti e qualche giocatore di buona qualità. E' stata per me una bella sorpresa".

Un giudizio sulla Montevidonese?
"Sono stracontento di aver partecipato a questo campionato con questa squadra, sono tutti bravi ragazzi, siamo una delle compagini con l'età più alta, ottimi giocatori, c'è un grande gruppo, i ragazzi si sono presi l'impegno e lo hanno mantenuto fino alla fine. L'allenatore Sauro Fermani è una persona fantastica, uno che stimo e a cui voglio bene, in me ha riposto tanta stima e mi ha messo subito a mio agio. Io sono arrivato a gennaio, abbiamo fatto una scalata incredibile fino ai playoff".

Quali squadre la hanno impressionato positivamente?
"Direi noi stessi, la Montevidonese! Eravamo terz'ultimi, siamo arrivati ai playoff. Nessuna squadra ci ha sovrastato, forse l'unica che ha dimostrato di avere un passo diverso dal nostro è stata Le Due Palme, l'abbiamo incontrata tre volte ma non ci ha mai surclassato. Ho visto qualche giocatore buono nella Grottese, nella stessa Le Due Palme, Lapedona ha una rosa giovanissima".

Gianfranco Criniti in campo con la Uisp ma il desiderio è tornare nel mondo Figc. Dove la troveremo l'anno prossimo?
"In futuro non voglio più commettere l'errore che ho fatto quest'anno di andare in una società dove ho trovato difficoltà a relazionarmi data la mia mentalità e il mio trascorso da professionista. Se un allenatore fa uno score di tutto rispetto quando gli è stata chiesta la salvezza e arriva a dare le dimissioni significa che qualcosa di importante è successo. Spero che arrivi una chiamata da una società seria e professionale dove io possa esprimere la mia idea di calcio e lavorare in modo pulito con giocatori motivati e professionali".

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/05/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



FERMO. Al via un corso per diventare arbitri di calcio a 11 e a 5

Il calcio si sa ha mille sfaccettature: ruoli dei giocatori e ruoli dei dirigenti; staff che provvedono a tutte le necessità di cui una squadra ha bisogno per le attività. Tante persone pronte a ricoprire tanti ruoli in caso di necessità, in campo e fuori. Ben poche volte però ci si sofferma a pensare che c’è un ruolo insostituibile per disputare una gar...leggi
20/02/2019

CALCIO A 5 FERMO. Gran bagarre a centro classifica!

Nella sesta giornata di ritorno di regular season le prime quattro formazioni della classifica si sono imposte alle rispettive avversarie. I rivieraschi del Futsal Cobà hanno imposto la loro dura legge all’Elpidiense Cascinare; Le Due Palme hanno fatto altrettanto in casa del Val Tenna United; Montegiorgio, che ha ricevuto la visit...leggi
19/02/2019

FERMO. Gli Amatori Macerata si impongono a suon di reti nel derby

Pressochè invariate le classifiche dei due gironi del campionato di calcio UISP di Fermo: questo il responso giunto dai campi di gioco dopo la disputa delle gare della sesta giornata di ritorno della regular season. Nel Girone A sia Monte San Pietrangeli che Montegranaro si sono imposte, con lo stesso risultato, alle rispettive rivali; m...leggi
14/02/2019

CALCIO A 5 FERMO. Le Due Palme agganciano Montegiorgio

Ci stiamo avvicinando a grandi passi verso la metà del girone di ritorno della regular season di questo avvincente campionato di calcio a cinque e, sebbene il Futsal Cobà sembra aver ormai monopolizzato la testa della classifica, le otto giornate che ancora restano da giocare certamente riserveranno sorprese ed emozioni che, anche in questa settimana appena conclu...leggi
13/02/2019

FERMO. Fonte di Mare impone la sua legge nel girone B

Una quinta giornata di ritorno che sostanzialmente lascia le cose com’erano nell’alta classifica del Girone A. A fronte del mezzo passa falso casalingo del Monte San Pietrangeli, che ha ricevuto la non semplice visita della Septempeda, le inseguitrici non hanno saputo approfittare della ghiotta occasione per accorciare le distanze. ...leggi
07/02/2019

CALCIO A 5 FERMO. Una classifica tutta da leggere e interpretare

Ampio spazio a considerazioni e riflessioni dopo la disputa delle gare della quarta giornata di ritorno della regular season. La concomitanza del pareggio fra Montegiorgio e Elpidiense C5 e i successi del Futsal Cobà e de Le Due Palme, oltre che a rafforzare le aspirazioni dell’intero quartetto per l’accesso ...leggi
06/02/2019

CALCIO A 5 FERMO. Montegiorgio accorcia la distanza dalla vetta

Mentre i rivieraschi del Futsal Cobà si concedevano una tranquilla giornata di riposo, visto il notevole vantaggio che in classifica li distingueva dall’immediata formazione inseguitrice, proprio questa (Montegiorgio n.d.r.) facendo proprio il bottino in palio nel derby, accorciava le distanze; ma non è tutto, dunque andiamo a sviscerare la storia di questa terza gi...leggi
29/01/2019

CALCIO CAMMINATO. Finale a sorpresa tra FM Team e Panchester United

Con le gare di recupero della prima giornata di ritorno a suo tempo rinviata per varie indisposizioni di molti giocatori delle formazioni in lizza, si è conclusa la fase a gironi della Coppa di Lega di calcio camminato. Una conclusione un po’ a sorpresa a dire il vero, infatti dal calendario delle gare di questa giornata e dall’andamento di questa Coppa fin qui visto era prev...leggi
28/01/2019

FERMO. Ben sette i punti di vantaggio delle prime

Una quarta giornata di ritorno della regular season che vede situazioni simili nei due gironi: entrambe le capoclassifica si sono allontanate dalle immediate inseguitrici; ma andiamo per ordine. Nel Girone A, mentre Monte San Pietrangeli dilagava a Fiastra, Montegranaro rimediava una cocente sconfitta in casa ad opera degli Amatori San ...leggi
24/01/2019

CALCIO CAMMINATO. Quando la passione non conosce età

Torniamo a parlare di Calcio Camminato. Il Calcio Camminato, o Walking Football, nasce in Gran Bretagna nel 2011. E' un particolare modo di giocare il calcio che offre alle persone non piu' giovani, la possibilita' di calcare ancora i campi di calcio senza mettere a repentaglio la propria salute. Si gioca su un normale campo di calcio a cinque sei contro sei: il portiere e cinque giocatori. Le ...leggi
23/01/2019

CALCIO A 5 FERMO. Quattro squadre ipotecano le Final Four

Dopo le gare della seconda giornata di ritorno della regular season, la classifica del calcio a cinque UISP conferma i valori fin qui espressi dalle varie formazioni, ma qualcosa nell’aria sembra che stia cambiando. La gara di cartello della giornata, quella fra Le Due Palme e Futsal Cobà, dopo uno spettacolare carosello di reti che ha sempre tenut...leggi
23/01/2019

FERMO. Fonte di Mare nuova leader del girone B

Ben poche novità nelle classifiche dei due gironi del campionato di calcio fermano dopo la disputa delle gare della terza giornata di ritorno della regular season; ben poche ma qualcuna c’è ed è importante. Rimango invariate le posizioni di testa nel Girone A dove i leader del Monte San Pietrangeli sono tornati dalla trasferta di Port...leggi
16/01/2019

CALCIO A 5 FERMO. Il Futsal Cobà va in fuga

Dopo la pausa natalizia, l’avvio del girone di ritorno della regular season del calcio a cinque targato UISP Fermo, sebbene restino ancora dodici giornate da giocare, riserva già utili indicazioni per individuare le aspiranti di accesso ai play off. Approfittando del riposo del Montegiorgio e del rinvio della gara Elpidiense C5-One Piece/Olimpia e dominando la gara che li opponeva ...leggi
15/01/2019

FERMO. Monte San Pietrangeli tenta la fuga

Alla ripresa del gioco dopo la pausa natalizia le due classifiche del campionato di calcio fermano, restano sostanzialmente invariate nelle posizioni, ma... La seconda giornata di ritorno della regular season nel Girone A ha visto infatti i due larghi successi del Monte San Pietrangeli e della Septempeda, mentre i veregrensi si sono dovuti accontentare di un pareggio in casa degli Amatori...leggi
10/01/2019

FERMO. Fonte di Mare approfitta dei rinvii per salire in vetta

Al giro di boa della regular season non si sono registrati scossoni nella classifica del Girone A. Agevole successo per i capoclassifica del Monte San Pietrangeli a Villa San Filippo di Monte San Giusto; troppo evidente il divario tecnico fra le due formazioni; quest’anno La Stese, che in passato a fatto vedere ottime cose, è davvero irriconoscibil...leggi
20/12/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,10505 secondi