Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


Sassoferrato Genga alla finale playoff con un rigore di Arcangeli

Il Mondolfo spreca il penalty della qualificazione a 5' dal 90'

MONDOLFO. Il Sassoferrato espunga il “Longarini Lucchetti” di Mondolfo con un rigore trasformato dal capitano Matteo Arcangeli (foto) nei tempi supplementari. Il Mondolfo esce al primo turno dei playoff gettando via a 5 minuti dal 90’ l’occasionissima che avrebbe chiuso i conti della partita. Dal dischetto Cinotti angola troppo il penalty concesso per fallo su di Messina. La squadra di Goffredi - che dopo appena 10 minuti si era ritrovata senza Piermattei (out per infortunio) - ha gettato il cuore oltre l’ostacolo. Nei tempi supplementari a decidere le sorti del match è il rigore trasformato da Arcangeli, per atterramento in area di Petroni da parte di Petrini. Il Sassoferrato nei supplementari resta anche in 10 per l’espulsione di Monno. Trillini lancia i suoi all’assalto del pareggio impiegando anche l’under Hida all’esordio assoluto. Assalti che si infrangono contro una difesa coriacea diretta magistralmente da Latini. Nell’arco dei novanta minuti pochele occasioni create. Il Mondolfo ha avuto l’occasione più nitida nel primo tempo con Cinotti in contropiede, da solo in area davanti a Latini. Nella ripresa Ferretti segna ma per il guardalinee è offside. I locali sembrano accontentarsi del pari e quando Messina viene atterrato da Latini all’85’ sembra la svolta decisiva. Cinotti angola troppo il rasoterra. Il Sassoferrato nei supplementari riprende vigore e Arcangeli dagli undici metri non perdona. Grande il rammarico per Vampa e compagni mentre i ragazzi di Goffredi possono esultare di gioia.

MONDOLFO: Petrini, Travaglini, Polverari, Morelli (110’ Hervat), Carletti Orsini (105’ Hervat), Vampa, Nicolini (70’ Hida), Brocca, Cinotti (91’ Paniconi), Messina, Damiani. All. Trillini.
SASSOFERRATO GENGA: Latini, Ruggeri, Corazzi, Brunelli, Ferretti, Arcangeli, Cicci (95’ Castellani F.), Castellani A. (70’ Petroni), Piermattei (10’ Toteri, 108’ Zucca), Monno, Turchi (88’ Ciccacci). All. Goffredi.
ARBITRO: Tassi di Ascoli Piceno
RETI: 102’ rig. Arcangeli.
NOTE: Espulso Monno. Ammoniti: Ruggeri, Corazzi, Ciccacci.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 27/05/2018
 

Altri articoli dalla provincia...






Jesina ko in casa: a fine partita giocatori a rapporto dai tifosi

JESI. Dopo tre risultati utili consecutivi la Jesina incappa in un brutto stop al "Carotti" contro l'Avezzano.Ad un primo tempo equilibrato, fa da contraltare una ripresa dove gli ospiti passano subito in vantaggio su rigore. Sterile la reazione dei leoncelli, con l'Avezzano che raddoppia nel finale.Sconfitta che ci può stare, ma a fine partita i gioca...leggi
19/11/2018








Anconitana sull'ottovolante: eguagliato il record del 1934-'35

ANCONA. L'Anconitana, con la vittoria di Filottrano (0-3), ha eguagliato il record delle 8 vittorie di fila stabilito nel campionato 1934-'35. Nell'allora Prima Divisione (la vecchia Serie C) l'Anconitana-Bianchi totalizzò 8 successi consecutivi piegando Sora (4-2), Sulmona (2-0), Ballator Frusino (2-1), Campobasso (2-0), Manfredonia (4-2), Taranto (1-0), Cerignola (...leggi
12/11/2018

MERCATO. L'attaccante Juba Ghanam si aggrega all'Anconitana

ANCONA. L'Anconitana sta lavorando nel monitoraggio dei fuoriquota da poter inserire in prima squadra nella riapertura del mercato di dicembre. Su quest'ottica è stato aggregato al gruppo di mister Nocera l'attaccante marocchino Juba Ghanam (foto), classe 2000 di proprietà del Gubbio ma scoperto qualche anno fa dalla Terza categoria....leggi
09/11/2018




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,00165 secondi