Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


Senigagliesi e la Sangiustese che ha stupito tutti: "Grande annata"

"Grazie alla disponibilità dei senatori che hanno accettato un'idea di calcio diversa. A Campobasso ho capito che avremmo fatto veramente bene"

MONTE SAN GIUSTO. Lunedì l’ultima seduta di allenamento e ieri ha spento 54 candeline: giornate di festa per il tecnico della Sangiustese Stefano Senigagliesi (foto) che ha chiuso una stagione straordinaria non solo dal punto di vista dei risultati ma anche e soprattutto per il cammino di crescita compiuto dai suoi ragazzi.

Ora, con il pallone che ha smesso di rotolare, è possibile analizzare con calma quanto il cammino stagionale. “E’ una stagione che lascia tanto - ha affermato il tecnico sulle colonne de Il Resto del Carlino - non solo i risultati direi ma proprio un segno molto importante. Una stagione intera senza fare né la classica preparazione né lavori a secco, portando un’idea diversa come diversi lo saremo a lungo perché abbiamo scelto di raggiungere un obiettivo in un modo ritenuto non adeguato, volendo in mano il pallino e decidere noi quando e come giocare”.

Tanti i grazie e i complimenti da fare in un momento simile: “Ringraziare tantissimo i giocatori perché convincere giocatori come Chiodini, Camillucci, De Regggi, Patrizi e Perfetti ad accettare un altro tipo di calcio, diverso dai canoni tradizionali e direi anche sfrontato non era semplice. Il mio grazie tecnico va a loro e a tutti coloro che hanno lavorato sul campo, curando ogni aspetto. Presidente e società hanno accettato e capito che non erano davanti ad un matto visionario ma hanno sostenuto e portato avanti la situazione”.

E anche il pubblico ha spesso apprezzato questa idea di fare calcio: “Il pubblico ha apprezzato in tutte le partite, anche in trasferta. Poi un grazie di cuore a questi tifosi che, al di la di qualche piccolo pastrocchio fatto da persone poco serie, sono stati grandi nel sostenerci sempre”.

Sensazioni positive che questa sarebbe stata una stagione importante erano arrivate fin dalla preparazione: “Direi i primi giorni della preparazione quando c’erano aria positiva, sensazioni buone e la disponibilità si è notata subito. Poi la cosa che più mi ha convinto è stata la prima gara a Campobasso quando mi sono impressionato anche io. Un avversario tosto, stadio importante, dieci minuti per prendere le misure e poi per 80 minuti abbiamo comandato il gioco. Poi nel girone di ritorno una grande soddisfazione per la maturazione: mostravamo conoscenze ulteriori, gestivamo le gare e una totale presenza in campo”.

Sul futuro per il momento difficile sbilanciarsi: “La Sangiustese è il mio punto di riferimento e prima di tutto c’è il rossoblù. Devo così tanto alla Sangiustese che prima di tutto aspetto a loro e fino al 30 giugno sono a disposizione. Dal punto di vista umano e professionale è un piacere lavorare con gente come Andrea Tosoni, Secondo Grandinetti”.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 30/05/2018
 

Altri articoli dalla provincia...





"6 sempre con noi". Una serata in ricordo di Francesco Sciarra

Gli Amici di Francesco Sciarra, l’ex calciatore stroncato a 39 da un improvviso malore, a distanza di un anno dalla sua scomparsa organizzano il 4 dicembre prossimo alle ore 19,30 presso lo stadio dei Pini di Macerata “6 sempre con noi”, una serata di calcio in suo ricordo.Parteciperanno all’evento gli allenatori ed i compagni di s...leggi
19/11/2018

JUNIORES. Sospesa per rissa Urbis Salvia - Civitanovese

Sospesa per rissa Urbis Salvia - Civitanovese. La formazione rossoblù guidata da Andrea Diamanti, impegnata nel campionato Juniores regionale C, questo pomeriggio era di scena in trasferta ad Urbisaglia contro la formazione locale. La Civitanovese conduceva in vantaggio ...leggi
17/11/2018

SECONDA F.Mauro Borioni nuovo allenatore della Vigor Macerata

MACERATA. La Vigor Macerata comunica di aver trovato l’accordo con l’allenatore settempedano Mauro Borioni (foto) dopo aver accolto le dimissioni repentine ed irrevocabili presentate dal mister in carica Ivan Berozzi. Reduce dall’ultima esperienza in qualità di responsabile del settore giovanile del Camerino, miste...leggi
16/11/2018


Fratini: "Credo in questo Real Porto. A marzo saremo con i migliori"

PORTO RECANATI. Ha rilanciato le sue ambizioni il Real Porto, nel girone E della Seconda categoria, che vincendo in casa di una diretta concorrente come la Vigor S. Elpidio, ha agganciato il gruppo delle squadre che lottano nelle posizioni di testa. Abbiamo fatto il punto della situazione con il capitano Massimiliano Fratini (foto), mo...leggi
13/11/2018


Casoni: "Tante squadre forti nel girone F, ma la Belfortese c'è!"

BELFORTE DEL CHIENTI. Grande bagarre nel girone F di Seconda categoria, dove alle spalle di una Settempeda da tutti considerata grande favorita, sono molte le squadre che possono puntare ad un ruolo di rilievo. Una di queste è certamente la Belfortese di Andrea Casoni (foto) che dopo un avvio altalenante, con il successo contro ...leggi
13/11/2018




Cambio panchina al Real Tolentino: via Francescangeli, ecco Buresta

TOLENTINO. Scossa al Real Tolentino. La società del presidente Domizi, dopo un’attenta valutazione e gli scarsi risultati ottenuti (ultimo posto con 2 punti dopo 8 giornate), ha deciso di sollevare dall’incarico di allenatore Giammichele Francescangeli e di mettere al timone della squadra Giovanni Buresta (foto), tec...leggi
10/11/2018

L'arbitro si sente male: sospesa CSI Recanati - Dinamo Veregra

RECANATI. Rinviato l'anticipo programmato per stasera al campo "Tubaldi" tra CSI Recanati e Dinamo Veregra, gara valida per l'8^ giornata del girone E di Seconda Categoria. La partita è stata sospesa tra il primo ed il secondo tempo per un lieve malore che ha colpito il direttore di gara. Le squadre scese in campo per ...leggi
09/11/2018

MERCATO. Civitanovese, per Da Col subito due rinforzi spagnoli!

Forze fresche per l'attacco della Civitanovese. Se fino ad ora, in casa rossoblù, il reparto più in ombra era stato quello offensivo, da oggi mister Emiliano Da Col potrà contare su due nuove pedine da inserire nel suo scacchiere tecnico-tattico. Stiamo parlando di Juan Manuel Baeza Rodriguez e Abdellah Afazaz Ben Hamaza ...leggi
09/11/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,13707 secondi