Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


La Monterubbianese supera il Ripatransone e approda in finale

Nel primo tempo supplementare la rete di Mattioli che regala al team di mister Romanelli lo spareggio contro il Pagliare

Finale play off Seconda categoria girone G: Monterubbianese – Ripatransone 1 – 0 d.t.s.

MONTERUBBIANESE: Monaldi, Donzelli, Silipo, Pagliaccio, Tassotti Fulvio, Di Salvatore, Tassotti Daniele (95’ Troyli), Caminonni (108’ Cipolletti), Mattioli, Ungaro (72’ Rossi), Erba (117’ Mecozzi). All. Romanelli
RIPATRANSONE: Montenovo, Valente, Monaco, Schicchi, Colonnelli, Nespeca Stefano (101’ Capriotti), Palma, Spigonardi, Ledda (70’ Del Zompo), Marchetti (70’ Moretti), De Signoribus (97’ Nespeca Giorgio). All. Scarafoni
Arbitro: Santucci di Jesi - Assistenti: Alesi (AP) e Kamberay (AN)
Marcatore: 96’ Mattioli
Note: 90’ espulso Palma

Monterubbiano – Sarà dunque la Monterubbianese a giocarsi nello spareggio contro il Pagliare di sabato prossimo il passaggio nel campionato di Prima categoria. Nella finale play off del girone G, disputata oggi al cospetto di un pubblico molto numeroso, su un terreno degno di compagini professioniste, i ragazzi di mister Romanelli hanno avuto la meglio contro un coriaceo Ripatransone che ha alzato bandiera bianca solo nei tempi supplementari. Entrambe le squadre comunque, hanno dimostrato di avere i numeri per meritare il salto di categoria. In avvio di gara gli ospiti partono con buona efficacia, ma la prima occasione è dei locali all’8’ con Tassotti Daniele che da pochi passi mette in rete, ma in chiara posizione di off-side, l’arbitro giustamente annulla. La Monterubbianese pian piano prende possesso del centrocampo, palleggiando con grande autorità e rendendosi pericolosa in un paio di circostanze: Mattioli al 27’ arriva in precario equilibrio su un cross al bacio di Erba, mentre al 35’ su una ripartenza veloce a seguito di un corner, tre calciatori locali: Mattioli, Ungaro e Tassotti Daniele cincischiano e in superiorità numerica sprecano una ghiotta occasione. Il primo tempo si chiude in parità ma con il rammarico dei locali per non aver concretizzato la superiorità dimostrata per larghi tratti.

La ripresa si apre con il Ripatransone in avanti, Palma ottimamente controllato cerca la via della rete, ma prima il suo tiro non impensierisce Monaldi e quindi dopo una bella iniziativa di Colonnelli si fa trovare in posizione di fuorigioco su un’azione ben sviluppata. La reazione dei locali non si fa attendere e al 69’ ancora il devastante Erba semina il panico sulla fascia e mette in mezzo per l’accorrente Mattioli, che da pochi passi colpisce malamente, sprecando un’occasione davvero enorme. Nell’ultimo quarto d’ora il Ripatransone, che deve assolutamente vincere, prova a spingersi in avanti e nel giro di 5 minuti crea due occasioni da rete: al 75’ un gran tiro del neo entrato Del Zompo coglie impreparata la difesa e sfila sul fondo vicinissimo al palo, all’80’ è Spigonardi a provarci dal limite, costringendo Monaldi ad alzare sopra la traversa. Mentre ci si avvia ai supplementari, proprio al minuto 90’ ingenuità colossale del bomber Palma, il quale su un fuorigioco peraltro ineccepibile, si rivolge con ogni probabilità in maniera ingiuriosa verso l’assistente, questi richiama l’attenzione dell’arbitro che estrae il rosso diretto e lo manda anzitempo negli spogliatoi.

Nell’extra time con entrambe le squadre molto stanche, la Monterubbianese monetizza quasi subito la superiorità numerica, crea un paio di azioni pericolose, guadagna un corner sul quale svetta Mattioli che appostato sul secondo palo, fredda inesorabilmente il pur bravo Montenovo. Sulle ali dell’entusiasmo i locali sprecano un paio di grosse occasioni per arrotondare, mentre il Ripatransone si spinge in avanti con tutti i suoi effettivi e pur rischiando tantissimo, nel secondo tempo supplementare crea due grossi pericoli dalle parti di Monaldi: un tiro di Moretti ed uno di Colonnelli da buona posizione vengono respinti con affanno dalla difesa e per i ragazzi di Romanelli si aprono le porte della finale.

Alla fine l'ha spuntata la squadra che ha creato di più, mettendo in campo una manovra di tutto rispetto per la categoria, mentre gli ospiti avendo un solo risultato e pur mettendoci grande cuore, hanno creato pochi problemi alla difesa locale. Gravissima l'ingenuità di Palma che nel momento decisivo ha lasciato la sua squadra in dieci. Senza sbavature la prestazione del Sig. Santucci di Jesi e dei suoi Assistenti. Migliori in campo per il Ripatransone: Spigonardi, Monaco e Colonnelli, per la Monterubbianese: Di Salvatore, Erba e uno straripante Mattioli che avrà anche sbagliato molto, ma ha siglato la rete vincente, è stato sempre nel vivo dell’azione e ha lottato su ogni pallone con una grinta e una fisicità degne di categorie superiori.

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 02/06/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Cacciatori: "Piazza Immacolata in crescita dopo un brutto inizio"

ASCOLI PICENO. Reduce da una preziosissima vittoria contro l'Acquasanta, il Piazza Immacolata può finalmente affrontare i prossimi incontri con più entusiasmo dopo un inizio di stagione poco convincente. "Un successo che ci voleva proprio e tra l'altro ottenuto contro una squadra forte - racconta il mister degli ascolani Massimiliano Cacciatori...leggi
07/12/2018

Settembri: "Cresce bene il Villa S. Antonio che guarda al futuro"

CASTEL DI LAMA. Rotonda vittoria di un brillante Villa Sant'Antonio che nell'ultimo turno ha violato il campo dello Sporting Folignano con una prestazione di alto livello. Comprensibilmente soddisfatto mister Cristian Settembri (foto), alla seconda stagione sulla panchina della compagine lamense: “Venivamo da una brutta sconfitta con il Real Vi...leggi
06/12/2018

MERCATO. Atl. Centobuchi piazza due colpacci: ecco Lattanzi e Coccia!

CENTOBUCHI. Riaprono le liste e si mettono subito al lavoro gli operatori di mercato dell’Atletico Centobuchi, che in giornata hanno perfezionato tre importanti operazioni. Partendo dalle cessioni, si è concretizzato il passaggio del portiere Denis Spinelli all’Atletico Ascoli. Dalla stessa società ascolana c’è il gradito ritorno di ...leggi
05/12/2018

Di Simplicio: "Grazie Atletico Azzurra Colli, ora voglio ricambiare!"

COLLI DEL TRONTO. Nell'Atletico Azzurra Colli che occupa la seconda posizione nel girone B di Promozione, torna ad affacciarsi un calciatore che nell'ultimo periodo è stato bersagliato dalla sfortuna. Stiamo parlando di Daniele Di Simplicio (foto), attaccante con un prestigioso curriculum reduce da una lunga serie d'infortuni...leggi
05/12/2018



MERCATO. Il Porto d'Ascoli riabbraccia Giorgio Valentini

Il Porto d'Ascoli ha ufficializzato l'arrivo dell'attaccante classe '94 Giorgio Valentini (foto). Il giocatore, che ha mosso i suoi primi passi proprio al Porto d'Ascoli, è reduce da un'ottima stagione e mezza trascorsa in Prima categoria con la Real Virtus Pagliare e ha trascorsi importanti anche con le maglie di Martinsicuro, Biagio Nazz...leggi
01/12/2018

Colli cerca un blitz. Fanì: "Ma so già che a Montalto sarà durissima!'

COLLI DEL TRONTO. In vista della trasferta sul difficile campo del Montalto, in settimana Daniele Fanì (foto) il mister dell'Atletico Azzurra Colli è stato ospite, insieme al presidente Giovanni Fioravanti, della trasmissione andata in onda sul portale Jant.it. L’esperto allenatore abruzzese ha parlato di questi pr...leggi
30/11/2018

De Carolis: "Lama United fermato dagli infortuni, ma resto fiducioso"

CASTEL DI LAMA. Dopo un terzo di campionato, nel girone H di Seconda categoria, viaggia ai margini della zona play off il Lama United, reduce dal prezioso pareggio sul campo della GMD Grottammare. “Purtroppo dobbiamo fare i conti con una serie incredibile d'infortuni – ci dice il ds Nazzareno De Carolis (foto) – che ...leggi
29/11/2018

Santarelli: "Periodo buio alle spalle, ora il Carassai può risalire"

CARASSAI. Reduce da una rotonda vittoria in campionato (Seconda categoria G), il Carassai di mister Simone Santarelli (foto), può permettersi di tirare un respiro di sollievo in vista dei prossimi impegni. “In estate abbiamo cambiato tanto - ci dice l'allenatore - ed erano quasi inevitabili dei problemi di amalgama nella fase inizial...leggi
29/11/2018

Padalino: "Partiti male ma ora il Castignano cresce bene"

CASTIGNANO. Comincia a farsi interessante la classifica del Castignano che, nel girone D di Prima categoria, sta risalendo la classifica con passo deciso. Dopo che per tante stagioni la squadra era stata affidata ad Oliviero Di Lorenzo, da quest'anno alla guida dei biancorossi troviamo Matteo Padalino (foto), allenatore giovane ma gi&...leggi
29/11/2018



Feriozzi. Ingeniotex e Lama Utd: "Insieme per il calcio che vogliamo"

CASTEL DI LAMA. A fianco del Lama United, una delle migliori realtà del girone H della Seconda categoria, troviamo diverse aziende del territorio pronte a dare un supporto a quanti operano seriamente nel mondo dello sport. Vogliamo portare all'attenzione dei nostri lettori l'impegno verso il mondo del calcio della Ditta Ingeniotex srl,...leggi
27/11/2018

Volponi: "L'Olimpia Spinetoli ha fiducia nel gruppo e nell'allenatore"

SPINETOLI. Un avvio di stagione niente affatto semplice per l'Olimpia Spinetoli, che ha incontrato notevoli difficoltà nel girone H di Seconda categoria. La vittoria di sabato scorso, contro la Pro Calcio Ascoli, potrebbe rappresentare un punto di partenza importante verso un'auspicata risalita. Abbiamo voluto sentire il parere di un dirigente storico ...leggi
26/11/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,92418 secondi