Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Edizione provinciale di Pesaro Urbino


Vegliò lancia la sfida alla sua ex Valfoglia: "Voglio segnare!"

Domenica per il Gabicce Gradara un test importante contro la terza forza del campionato

E’ una partita particolare e impegnativa quella di domenica per il Gabicce Gradara. Innanzitutto perché affronta in trasferta il Valfoglia, squadra che precede la formazione di Mirco Papini in classifica di quattro lunghezze (16 e 12 punti rispettivamente, la prima al terzo posto e la seconda al quarto in coabitazione con Filottranese e Ilario Lorenzini), in grande salute con cinque vittorie di fila di cui ben tre in trasferta; inoltre perché ci sarà un amarcord per quattro giocatori che ora vestono il rossoblù: Federico Bastianoni, Andrea Passeri, Davide Vaierani, Francesco Vegliò (nella foto con entrambe le maglie). Quest’ultimo, due gol in campionato finora, ha festeggiato mercoledì il 24esimo compleanno.

Vegliò, il Gabicce Gradara è in serie utile da tre partite: due vittorie e un pareggio. Soddisfatto?
“Siamo cresciuti da inizio stagione, ma abbiamo ancora margini di miglioramento, ad esempio nella gestione delle partite. Talvolta ci lasciamo prendere dall’entusiasmo esponendoci a rischi quando invece quando vinci sarebbe opportuno controllare il match e tirare il freno. Dobbiamo esser più smaliziati. Col Santa Veneranda, in vantaggio, ci siamo esposti al loro contropiede. Però la nota lieta è che abbiamo avuto carattere: abbiamo sbagliato la rete del 2-0 e il rigore, poi abbiamo tenuto botta sui loro attacchi per mettere il sigillo alla fine con la mia rete”.

La sfida col Valfoglia diventa importante per non perdere terreno dal terzo posto.
“Io penso che a parte l’Ancona e anche il Senigallia che hanno rose anche molte lunghe, le altre squadre possano giocarsela ad armi pari. E’ un campionato aperto, per la zona playoff c’è molta concorrenza: anche le squadre alle nostre spalle e tra tutte l’Osimana sono candidate ad un posto al sole. Non bisogna fermarsi e fare punti ogni domenica”.

Firmerebbe un pareggio domenica?
“Cercheremo di vincere anche se non sarà facile perché il Valfoglia è una formazione solida, compatta, ha trovato l’equlibrio dopo una sonora sconfitta per 5-0 con l’Olimpia Marzocca. Ora subisce poco. E’ concreta; ha vinto cinque partite con un pari e una sconfitta. Subisce poco e colpisce di rimessa. Ha cambiato tanto dall’anno scorso e mi ha sorpreso per la facilità con cui è diventata protagonista”.

Lei e gli altre ex che accoglienza vi aspettate?
“Siamo legati da bei ricordi, l’anno scorso arrivammo ai playoff. Ma quello è il passato. Forse non si aspettavano in società che cambiassimo tutti casacca, non penso quindi ci stenderanno il tappeto rosso. L’ambiente sarà caldo, rispetto alla partita di Coppa Italia in cui abbiamo vinto 2-1 sarà tutta un’altra storia. Ma noi siamo pronti”.

Due gol segnati e due rigori sbagliati il suo bottino…
“In tutta sincerità potevo fare meglio, devo farmi perdonare soprattutto i due errori dal dischetto: in uno ho calciato debolmente, nell’altro centrale. Spero di rifarmi. Una rete dell’ex sarebbe l’ideale: per festeggiare nel modo migliore il compleanno e per prendere punti”.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 08/11/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



L'Atletico Alma cambia: Mirco Omiccioli allenatore e Paolo Dini diesse

FANO. Dopo l'ultima sconfitta casalinga dell'Atletico Alma pagano un conto salato sia il diesse Roberto Canestrari che l'allenatore Omar Manuelli. La società gialloazzurra fanese, pur ringraziandoli per il lavoro svolto, li solleva entrambe dai rispettivi incarichi. Il presidente Torcoletti affida le "chiavi" della direzione sportiva a Paol...leggi
14/01/2019


RECUPERI. Ecco il quadro completo dalla Promozione alla 2^ Categoria

All'interno del comunicato ufficiale uscito quest'oggi è stato diramato il quadro completo dei recuperi delle gare che vanno dalla Promozione alla Seconda categoria, non disputate causa maltempo. Ben 27 gare ancora da disputare nel panorama dilettanstico regionale e che saranno recuperate tra il 16 e il 30 gennaio.  CAMPIONATO PROMOZIONE...leggi
09/01/2019


Brardinoni: "Real Altofoglia nei playoff e superare quota 12 reti"

BELFORTE ALL'ISAURO. Ha le idee chiare Giovanni Brardinoni (foto): Real Altofoglia nei playoff e superare il record di 12 reti stagionali segnate ai tempi del Santa Cecilia. Di questo passo entrambi gli obiettivi sono possibili. Nella vittoria per 5-1 sul Tavoleto Brardinoni ha segnato una tripletta salendo così a quota 6 mentre la squadra si po...leggi
07/01/2019

NEVE. Ecco tutti i rinvii dalla Serie D alle Giovanili

Il maltempo delle ultime ore ha creato non pochi disagi in diverse località dell'entroterra delle regioni centro-meridionali adriatiche. La presenza di neve sui manti erbosi di diversi impianti ha costretto il rinvio a data da destinarsi di alcune gare in programma nel fine settimana. (Nella foto: il cam...leggi
05/01/2019

UFFICIALE. Ecco l'elenco completo degli atleti svincolati

Con l'allegato al Comunicato Ufficiale odierno la FIGC Marche ha reso noto l'elenco ufficiale degli atleti svincolati nell'ultima sessione del mercato invernale. Un elenco lunghissimo, ben 13 pagine, ma non banale perchè per molte squadre potrebbe trovarsi proprio li una soluzione importanti alle proprie problematiche. ...leggi
03/01/2019



Papà Luciano suo primo tifoso: Giacomo Ducci in campo per ricordarlo

FERMIGNANO. Ha giocato con la morte nel cuore ma ha voluto farlo per onorare la figura di suo papà, che era il suo primo tifoso. E così Giacomo Ducci (foto), classe 1994, nonostante due giorni prima Luciano se n'era andato per sempre in circostanze tragiche a 61 anni, ha indossato regolarmente la maglia della Fermignanese ed è sceso in camp...leggi
30/12/2018

Urbania. Ducci come Florenzi: va in tribuna ad abbracciare la nonna

URBANIA. Il portiere Ducci come Florenzi. Al termine della partita Urbania - Tolentino (terminata 2-1) il n°1 dei durantini Nicolò Ducci è salito in tribuna ad abbracciare la nonna Peppa che si era recata allo stadio per la prima volta; il gesto ha ricordato quello di Alessandro Florenzi che in un Roma - Cagliari del 2014 dopo il suo...leggi
24/12/2018



Sangiorgese: Omar El Kheir bussa tre volte!

SAN GIORGIO DI PESARO. Ritorno alla vittoria per la Sangiorgese che ha superato 3-1 la Frontonese grazie alla splendida tripletta di Omar El kheir (foto), classe 1988. Una boccata d’ossigeno fondamentale dopo le tre sconfitte consecutive che prepara la squadra al meglio per la sfida di sabato in casa della capolista Vismara....leggi
17/12/2018



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12484 secondi