Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


AMARCORD. Gadda: "All'Ancona gli anni migliori, e quel gol...."

ANCONA. «Gli anni passano e pure velocemente, ma i ricordi e le emozioni non si cancellano. 05/06/1988, Ancona in Serie B e il primo gol di Ancona-Livorno è dell'allora Gaddao Meravigliao». Massimo Gadda (foto) ha celebrato il trentesimo anniversario di una data rimasta nei cuori dei tifosi biancorossi con queste frasi postate su Facebook rispolverando la foto della sua rete più importante che spianò la strada verso la promozione in B. Oggi l'indimenticato capitano è un allenatore navigato (da una settimana ha chiuso il rapporto con l'Imolese, condotta al secondo posto e alla vittoria dei playoff nel girone D di Serie D) che non perde mai l'occasione di inviare messaggi di vicinanza e sostegno al popolo biancorosso nelle ricorrenze significative.

Capitano, trent'anni fa l'apoteosi. 
«Il tempo non cancellerà mai le emozioni di una giornata incredibile, nella quale Ancona ritrovò la B che mancava da tanto tempo. Quella data segnò l'inizio di un periodo d'oro, culminato con l'ascesa in A e la successiva finale di Coppa Italia. Nella Dorica ho vissuto gli anni migliori e sono diventato il simbolo di una squadra capace di instaurare un legame forte con città e tifosi: arrivai da sconosciuto, me ne andai da eroe».

Oggi la realtà è ben diversa. 
«Sono sempre aggiornato sulle vidende dell'Anconitana che ha compiuto il primo passo verso la rinascita. A volte si possono costruire favole belle ripartendo dal basso, a patto che tutte le componenti navighino nella stessa direzione. Il calore sensazionale del pubblico è la base sulla quale costruire i successi futuri».

Cosa ne pensa del nuovo corso, targato Marconi?
«Pur non conoscendolo personalmente, mi ha colpito per passione e determinazione. È partito in ritardo, ma in pochi mesi ha costruito una struttura vincente, da consolidare ulteriormente per non farsi trovare impreparato al momento del ritorno in palcoscenici importanti».

Si può coltivare la speranza del doppio salto?
«Il regolamento non lo prevede, ma in casi eccezionali come questo l'elasticità dovrebbe prevalere nelle decisioni degli organi competenti. Nessun capoluogo di regione è ripartito da tanto in basso e l'inesorabile trattamento riservato al club biancorosso negli ultimi tredici anni non ha trovato identica applicazione in altre piazze. Se l'Anconitana dovesse essere inserita in Eccellenza sarebbe una decisione di buon senso».

Come spiega le vicissitudini del recente passato?
«Oltre a gestioni inadeguate, hanno pesato la mancanza di strutture, indispensabili per restare in alto. A Imola, dove ho allenato quest'anno, hanno investito su un centro sportivo all'avanguardia e l'esempio deve essere preso da altre realtà che ambiscono a fare calcio a certi livelli. Noi stessi, all'epoca di Longarini, potevamo contare su una base operativa all'avanguardia come Montemarciano».

Quando tornerà all'Ancona?
«In passato il mio nome è stato spesso accostato alla panchina biancorossa, ma le ipotesi non sono mai diventate realtà. Il contatto più concreto si verificò ai tempi della presidenza di Sergio Schiavoni che scelse però altre strade. Adesso non ci penso nemmeno, in futuro si vedrà e chissà che un giorno non possa tornare in una piazza che porto nel cuore».

(FONTE: Corriere Adriatico, articolo di Daniele Tittarelli) 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 06/06/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Promozione, 1^ e 2^ cat. valanga di reti: 6 triplette e 19 doppiette!

Attaccanti in grande spolvero nei campionati di Promozione, Prima e Seconda categoria partiti nell'ultimo fine settimana. La stagione è iniziata con un gran numero di reti segnate e quello che più salta all'occhio è la notevole quantità di doppiette ed anche di triplette messe a segno dai bomber nostrani. Nel girone A di Promozione ...leggi
24/09/2018

PROMOZIONE A al via! Ecco favorite e outsider...

Scatta sabato con le prime 6 partite il girone A di Promozione, nobilitato dalla presenza dell’Anconitana. Alle spalle dei biancorossi, favoriti assoluti per struttura societaria, assortimento di rosa e tifoseria senza eguali a questi livelli, si piazzano però le nobili Fc Vigor Senigallia e Osimana, desiderose di tornare agli splendori di un tempo...leggi
20/09/2018

GIANLUCA VS GIOVANNI. La prima volta contro dei fratelli Fenucci!

Fratelli contro a darsi battaglia in campo da calciatori non sono mancati nel calcio dilettantistico di casa nostra; di certo la sfida tra due fratelli in panchina è probabilmente una prima ssoluta che andrà in scena domenica ad Urbania. Protagonista Gianluca e Giovanni Fenucci, chiaravallesi doc, rispettivamente alla guida di Urbania...leggi
20/09/2018

Rossini, buona suerte! Il 17enne della S.A. Castelfidardo al Levante

CASTELFIDARDO. Spagna chiama Italia, anzi Castelfidardo: Patrick Rossini (foto), centrocampista di 17 anni, approda nell'under 19 del Levante, squadra spagnola che milita nella Liga, la nostra Serie A. Il ragazzo è cresciuto nelle formazioni giovanili della S.A. Castelfidardo dopo una parentesi con la Giovane Ancona. Quest'anno la svolta: mist...leggi
19/09/2018

Il primato in Eccellenza con un tecnico "Made in Sassoferrato"!

SASSOFERRATO. Sei punti in due giornate e primo posto insieme alle corazzate. In pochi lo avrebbero immaginato alla vigilia ma il Sassoferrato Genga sta stupendo tutti con un avvio di stagione super. Dopo il successo casalingo contro l’Atletico Gallo Colbordolo all’esordio, il bis è arri...leggi
17/09/2018


Giammarco Simone, classe 2000: è sua la prima rete dell'Eccellenza!

MARINA DI MONTEMARCIANO. E’ un difensore, classe 2000 all’esordio assoluto, a realizzare il gol più veloce della stagione 2018-2019 del campionato di Eccellenza. Giammarco Simone, 18 anni, senigagliese doc, ha messo lo zampino nel successo corsaro del Marina in casa del Fossombrone. Oltre 190 centimetri di altezza, difensore ...leggi
11/09/2018

La premiata ditta Galli - Gaggiotti fa sognare il Fabriano Cerreto

FABRIANO. Il Fabriano Cerreto si gode la premiata ditta Guido Galli - Marco Gaggiotti (nella foto) nella speranza che entrambi ripetano la stagione 2010-'11 del Gualdo Tadino (Eccellenza umbra) dove chiusero a doppia cifra. Guido Galli è già partito bene: doppietta al Camerano e primi 3 punti in cascina per una squadra che ha tutti ...leggi
11/09/2018

Mandorino, gol al veleno: "Non meritavo di andare via dall'Anconitana"

L'anno scorso ha giocato con l'Anconitana (ripartita dalla Prima categoria) impreziosendo la sua presenza con 6 reti, quest'anno il passaggio al Loreto. E alla prima in Coppa Italia proprio contro la sua ex squadra Stefano Mandorino (foto) ha siglato il gol dell'1-1. Non ha esultato, solo per rispetto dei tifosi. E a fine gara l'ha pure ri...leggi
10/09/2018


Le favorite di Appolloni: "Tolentino, P.S.Elpidio e Porto d'Ascoli"

Affronta il campionato di Eccellenza per la prima volta nella sua storia. E stasera (ore 20:30, Stadio Comunale di Sassoferrato) la squadra affronterà in amichevole il Real Sassoferrato nell'ultimo impegno amichevole prima dell'esordio ufficiale in Coppa Italia (domenica contro la Biagio Nazzaro). L'ambiente del Sassoferrato Genga (...leggi
29/08/2018

"La Promozione a 39 anni". La nuova sfida di Bugio-gol

Riparte dai 21 gol dell'anno scorso Giuseppe Bugiolacchi (foto), 39 anni, attaccante tra i più prolifici delle Marche con oltre 20 anni di carriera alle spalle e con un curriculum di tutto rispetto (per lui anche la Primavera della Juventus). E riparte dall'Osimo Stazione CD. "Sono rimasto molto volentieri ad Osimo Stazione perch&egra...leggi
28/08/2018

"L'Anconitana vincerà il campionato. Io sarei rimasto 20 anni ma..."

ANCONA. Della serie al cuor non si comanda. Al "Del Conero" ad assistere all'amichevole Anconitana - Fabriano Cerreto (0-1 il finale) c'era anche Andrea Marinelli (foto), l'ex patròn biancorosso che aveva progetti di riportare la Dorica in Serie B ma fu costretto a lasciare per mancanza di sostegno (diciamo) istituzionale."Appena posso vengo volentieri ...leggi
27/08/2018

Ufficiali i gironi di Promozione e Prima Categoria

Sono stati resi noti nel pomeriggio dal Comitato Regionale Marche, tramite Comunicato Ufficiale n. 11, i gironi relativi ai campionati di Promozione e Prima Categoria 2018-'19, dei quali si conosceranno presto anche i relativi calendari. Due raggruppamenti da 16 squadre per quanto riguarda la Promozione, me...leggi
22/08/2018

Castelfidardo tifa... Ascoli: la nuova avventura di Alessandro e Luca

CASTELFIDARDO. Grandissima soddisfazione ed entusiasmo da parte della società SA Castelfidardo Calcio per l'avventura di due ragazzi fidardensi, Alessandro Castorina e Luca Moliterni, cresciuti nel proprio settore giovanile, che hanno già cominciato la nuova stagione agonistica indossando nuovi colori sociali: i due infatti, sono...leggi
20/08/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,40234 secondi