Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Edizione provinciale di Ancona


AMARCORD. Gadda: "All'Ancona gli anni migliori, e quel gol...."

ANCONA. «Gli anni passano e pure velocemente, ma i ricordi e le emozioni non si cancellano. 05/06/1988, Ancona in Serie B e il primo gol di Ancona-Livorno è dell'allora Gaddao Meravigliao». Massimo Gadda (foto) ha celebrato il trentesimo anniversario di una data rimasta nei cuori dei tifosi biancorossi con queste frasi postate su Facebook rispolverando la foto della sua rete più importante che spianò la strada verso la promozione in B. Oggi l'indimenticato capitano è un allenatore navigato (da una settimana ha chiuso il rapporto con l'Imolese, condotta al secondo posto e alla vittoria dei playoff nel girone D di Serie D) che non perde mai l'occasione di inviare messaggi di vicinanza e sostegno al popolo biancorosso nelle ricorrenze significative.

Capitano, trent'anni fa l'apoteosi. 
«Il tempo non cancellerà mai le emozioni di una giornata incredibile, nella quale Ancona ritrovò la B che mancava da tanto tempo. Quella data segnò l'inizio di un periodo d'oro, culminato con l'ascesa in A e la successiva finale di Coppa Italia. Nella Dorica ho vissuto gli anni migliori e sono diventato il simbolo di una squadra capace di instaurare un legame forte con città e tifosi: arrivai da sconosciuto, me ne andai da eroe».

Oggi la realtà è ben diversa. 
«Sono sempre aggiornato sulle vidende dell'Anconitana che ha compiuto il primo passo verso la rinascita. A volte si possono costruire favole belle ripartendo dal basso, a patto che tutte le componenti navighino nella stessa direzione. Il calore sensazionale del pubblico è la base sulla quale costruire i successi futuri».

Cosa ne pensa del nuovo corso, targato Marconi?
«Pur non conoscendolo personalmente, mi ha colpito per passione e determinazione. È partito in ritardo, ma in pochi mesi ha costruito una struttura vincente, da consolidare ulteriormente per non farsi trovare impreparato al momento del ritorno in palcoscenici importanti».

Si può coltivare la speranza del doppio salto?
«Il regolamento non lo prevede, ma in casi eccezionali come questo l'elasticità dovrebbe prevalere nelle decisioni degli organi competenti. Nessun capoluogo di regione è ripartito da tanto in basso e l'inesorabile trattamento riservato al club biancorosso negli ultimi tredici anni non ha trovato identica applicazione in altre piazze. Se l'Anconitana dovesse essere inserita in Eccellenza sarebbe una decisione di buon senso».

Come spiega le vicissitudini del recente passato?
«Oltre a gestioni inadeguate, hanno pesato la mancanza di strutture, indispensabili per restare in alto. A Imola, dove ho allenato quest'anno, hanno investito su un centro sportivo all'avanguardia e l'esempio deve essere preso da altre realtà che ambiscono a fare calcio a certi livelli. Noi stessi, all'epoca di Longarini, potevamo contare su una base operativa all'avanguardia come Montemarciano».

Quando tornerà all'Ancona?
«In passato il mio nome è stato spesso accostato alla panchina biancorossa, ma le ipotesi non sono mai diventate realtà. Il contatto più concreto si verificò ai tempi della presidenza di Sergio Schiavoni che scelse però altre strade. Adesso non ci penso nemmeno, in futuro si vedrà e chissà che un giorno non possa tornare in una piazza che porto nel cuore».

(FONTE: Corriere Adriatico, articolo di Daniele Tittarelli) 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 06/06/2018
 

Altri articoli dalla provincia...





Ultima apoteosi della stagione: Moie Vallesina in Promozione!

Da Loreto Diego CartechiniAlle 18,54 del 22 giugno del 2019 l'urlo di gioia del Moie Vallesina che batte un rimaneggiatissimo Corridonia e vola in Promozione! Ultimo atto della stagione di Prima categoria, al "Salvo D'Acquisto" si affrontano per lo spareggio che decreterà l'ultima squadra che salirà nel campionato di Pr...leggi
22/06/2019



Frulla: "Senigallia in Eccellenza è il frutto del lavoro sui giovani"

SENIGALLIA. Senigallia in Eccellenza, tutto stupendo! Il succeso di ieri contro l'Atletico Ascoli che apre le porte del massimo torneo regionale all'FC Vigor Senigallia è la ciliegina sulla torta di un percorso iniziato tre anni fa, con l'abbraccio tra il Miciulli Senigallia e la Scuola Calcio Vigorina. Al termine della partita tutti con gli occhi l...leggi
20/05/2019

L'FC Vigor Senigallia può finalmente gridare: ECCELLENZA!

FC Vigor Senigallia - Atletico Ascoli 2-1FC Vigor Senigallia: Minardi, Candolfi, Guerra, Morganti, Magi Galluzzi, Vitali, Carbonari, Alessandro Pesaresi (30'st Gresta), Denis Pesaresi, D'Errico (30'st Siena), Cinotti (15'st Sabbatini). A disp. Morbidelli, Rosi, Marzano, Cuomo, Roberto, Falcinelli. All. Massimiliano GuiducciAtletico Ascoli:...leggi
19/05/2019

ECCELLENZA. P.S. Elpidio agli spareggi nazionali. Il primo in Abruzzo

Porto Sant’Elpidio - Fabriano Cerreto: 2-1PORTO SANT’ELPIDIO (4-3-1-2): Gagliardini; Frinconi, Nicolosi, Monserrat, Stortini; Orazi (12’ st Zira), Panichelli, Palladini; Cuccù; Ceijas (12’ st Marozzi), Ruzzier (27’ st Adami). A disp. Smerilli, Cantarini, Balestra, Santacroce, Raffaeli, D’Alessandro. All. Mengo  FA...leggi
12/05/2019

ECCELLENZA. Fabriano Cerreto in finale playoff: battuta l'Urbania

Eccellenza - Finale play-off: Fabriano Cerreto - Urbania 2-0FABRIANO CERRETO (4-2-3-1): Santini; Bordi, Gilardi, Cenerini, Morazzini (39’ st Mariucci); Borgese, Bartoli (49’ st Berettoni); Baldini (49’ Montecchia), Benedetti, Bartolini; Galli (47’ st Giuliacci). All. Tasso.URBANIA (4-1-3-2): Ducci; Renghi (45’ st Lucciarini), Rebiscini,...leggi
08/05/2019

24 gol, ora i play-off: è Guido Galli il re dei bomber dell'Eccellenza

FABRIANO. Il gol contro il Tolentino non è stato sufficiente per blindare la seconda posizione del Fabriano Cerreto ma ha santificato la migliore stagione in termini di gol realizzati da parte di Guido Galli (foto) che ha chiuso con 24 gol all’attivo in 34 giornate. Una incidenza di 0,7 gol realiz...leggi
06/05/2019

Bastava un punto, ne arrivano tre: Vigor Castelfidardo in Promozione!

DA CASTELFIDARDO Andrea Cesca.La Vigor Castelfidardo torna in Promozione. Contro il Moie Vallesina, nello scontro al vertice (Prima categoria girone B) giocato allo stadio Gabbanelli, agli uomini di mister Fermanelli bastava il pareggio. E’ arrivata un’altra vittoria, la numero venti di questo campionato, grazie ad una rete su calcio di punizi...leggi
04/05/2019


Tutto solo col vessillo del Castelfidardo tra gli 8mila del Cesena!

Tutto solo contro gli 8.000 dell'Orogel Stadium di Cesena (foto sotto). Lui a tifare un Castelfidardo già retrocesso in Eccellenza, loro a sostenere una squadra in odor di promozione in Serie C. L'impresa (domenica scorsa, risultato 4-1 per i cesenati) è del supertifoso Claudio Carli, immortalato allo stadio di Cesena col vessillo del Cas...leggi
02/05/2019

LA STORIA. Samuele Rossini annuncia: "A 43 anni domenica dirò stop"

MONTEFANO. Domenica sarà una giornata assolutamente speciale per Samuele Rossini (foto), autentica bandiera del Montefano. Non sarà infatti solo l’ultima gara di questo campionato di Eccellenza (si giocherà in casa del Camerano) per lui visto che appenderà gli scarpini al chiodo a...leggi
30/04/2019



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,09593 secondi