Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


Atl. Centobuchi alla ribalta: presentati Ivano Aloisi e Papa Ndiour

Un centrocampista bravo anche in zona gol ed un attaccante di sicuro affidamento sono gli ultimi arrivati in casa biancazzurra

CENTOBUCHI. Ha vissuto ieri una giornata importante l'Atletico Centobuchi che ha presentato due nuovi acquisti per la prossima stagione. Un grande lavoro del ds Gianmarco Ameli ha permesso alla società del presidente De Carolis di poter annunciare l'ingaggio di due elementi che potranno dare certamente una grossa mano alle sorti della compagine biancazzurra. Ivano Aloisi (foto a sx) centrocampista ascolano classe '87 con il vizio del gol, che nell'ultima stagione ha vinto il campionato di Promozione con la San Marco Lorese e vanta trascorsi anche con Santegidiese, Cuprense, Elpidiense Cascinare, Monticelli, Offida. L'altro arrivato è Abdoulaye Papa Ndiour (foto a dx), attaccante senegalese classe '97 nell'ultima stagione autore di 8 reti nel girone di ritorno con la maglia del Trodica, con trascorsi in Serie C con il Teramo, in Serie D con Chieti e Montebelluna ed in Eccellenza con l'Isernia. Un centravanti classico forte fisicamente e determinato in zona gol, che potrà rivelarsi utilissimo per finalizzare il gioco sviluppato dalla compagine di mister Grillo. Due ottimi calciatori in grado di dare un contributo importante in un campionato che con la presenza, tra le altre, di Civitanovese e Maceratese si preannuncia di altissimo livello.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/07/2018
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,47030 secondi