Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Fermo


Il Comandante Osvaldo Jaconi saluta la Fermana

Il tecnico lascia dopo due anni il ruolo di responsabile tecnico del settore giovanile canarino

FERMO. Dopo due anni di proficua e importante collaborazione si dividono le strade della Fermana e di Osvaldo Jaconi (foto) che non sarà più il responsabile tecnico del settore giovanile canarino. Due anni che hanno segnato il ritorno nel mondo professionistico dopo tanti anni. E’ lo stesso Jaconi a spiegare le motivazioni di questa scelta.
“Ho deciso di non continuare questa collaborazione con la Fermana per la terza stagione di fila che mi vedeva impegnato nel ruolo di responsabile tecnico del settore giovanile. Nessuna problema di sorta in questa decisione, solo la voglia di permettere anche ad altre figure che arriveranno di poter contribuire allo sviluppo e alla crescita del settore giovanile della Fermana”.

Un percorso importante che Jaconi racconta con la consapevolezza di chi ha potuto tracciare un percorso importante. 
“In questi anni a noi è toccato il compito di portare un nuovo tipo di professionalità visto che si è tornati nel panorama di una Lega Pro. Abbiamo lavorato molto effettivamente, ma il compito è stato agevolato indubbiamente dalla struttura che è stata creata precedentemente e impostata in maniera egregia da Pierluigi Paolini che ha seminato molto bene. Siamo cresciuti anche nei numeri visto che attualmente ci sono 5 squadre, due in più rispetto alle precedenti stagioni, segno che qualcosa di buono si sta costruendo”.

Meriti e prospettive che riguardano anche il ruolo aggregativo e di riferimento cittadino che la Fermana sta tornando ad assumere con decisione.
“Va dato merito in questa direzione al grande lavoro durato mesi di Andrea Tubaldi che ha saputo aggregare tante realtà cittadine con la struttura canarina e questo sta portando a realizzare quel progetto che deve essere basilare: creare una base di ragazzi che devono e possono aspirare a vestire la maglia canarina, non solo a livello cittadino ma anche in prospettiva territoriale”.

Infine non possono mancare i ringraziamenti verso i suoi collaboratori e la società gialloblù.
“Il grazie più sentito ai componenti della famiglia Simoni per l’impegno che ci mettono, al patron Vecchiola verso cui la stima reciproca è massima e ovviamente a Fabio Massimo Conti che svolge un lavoro incredibile per far girare al meglio gli ingranaggi di una realtà sempre più importante come quella canarina. Un saluto e un grazie a tutti i tecnici con i quali ho avuto il piacere di collaborare in questi anni”.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/07/2019
 

Altri articoli dalla provincia...






Buratti: "Blasone e storia rendono sempre la Sangiorgese protagonista"

PORTO SAN GIORGIO. In un campionato bello, equilibrato e molto combattuto come il girone C della Prima categoria, comincia a farsi strada la Sangiorgese. La blasonata compagine nerazzurra, reduce dal successo di misura sul Fiuminata, vede ad un passo la zona play off e si prepara ad affrontare la fase decisiva del campionato. Il punto della situazione insieme a...leggi
25/11/2019

Nicolò Scotucci a quota 100! Tagliato il traguardo dal bomber fermano

FERMO. A soli 27 anni e con un percorso costellato da tanta sfortuna, giocando in piazze importanti del nostro panorama calcistico come: Sangiustese, Firmum-Azzurra, Monsampietro, New Generation, Montottone, Palmense, dall'anno scorso all'AFC Fermo, tocca quota 100 gol in carriera Nicolò Scotucci (foto, ...leggi
25/11/2019

La FC Veregra cambia: panchina affidata a Mariano Ciglic

MONTEGRANARO. Da alcuni giorni la FC Veregra ha un nuovo allenatore al posto di Fabrizio Ciccola. La squadra gialloblu ha deciso infatti di affidarsi a Mariano Ciglic (foto), tecnico giovane ma con una buona esperienza alle spalle avendo già guidato Montegranaro, Monteluponese, Casette d'Ete e Piane MG. Raggiunto telefonicamente il nuovo...leggi
20/11/2019

Pieroni: "Orgoglio per i nostri risultati e piedi piantati per terra"

SANT'ELPIDIO A MARE. Settimana dopo settimana la Vigor Sant'Elpidio si conferma come una delle più belle realtà del girone E del campionato di Seconda categoria. Cogliendo il terzo successo consecutivo, la compagine elpidiense si è portata al terzo posto della classifica, dopo essere partita in estate tra tante difficoltà e con ...leggi
20/11/2019

Vitali: "Petritoli lavora per una Quarta Categoria già a Gennaio"

PETRITOLI. Lavora senza sosta Giuseppe Vitali (foto), Presidente dell’ASD Petritoli 1960 che milita nel girone G di Seconda Categoria, dividendosi tra gli impegni della sua squadra e il progetto “Anche noi in campo” rivolto a ragazzi dagli 8 anni in su con disabilità cognitivo-relazionale, residenti nel territorio comun...leggi
20/11/2019

"Amandola è una piazza storica. Vorrei scrivere anch'io una pagina"

AMANDOLA. Dopo una serie di risultati negativi torna alla vittoria l'Amandola, sabato scorso gli amaranto hanno superato in rimonta l'AFC Fermo, invertendo finalmente una situazione che cominciava a farsi preoccupante. Da due settimane al timone della squadra sibillina è arrivato Oliviero Di Lorenzo (foto), tecnico che non ha bisogno di presenta...leggi
19/11/2019

Rogante: "Futura 96 vittima di sviste ed errori, ma noi non molliamo!"

CAPODARCO. Sconfitta interna per la Futura 96 nel confronto con la Maceratese. Una battuta d'arresto che complica notevolmente il cammino della squadra fermana, scivolata intanto in fondo alla graduatoria del girone B di Promozione. Per fare un punto sulla situazione, abbiamo voluto tastare l'umore del sempre cortese presidente Fausto Rogante ...leggi
18/11/2019

Bene: "Non parlo di Pinturetta. Questi episodi fanno male a tutti!"

PORTO SANT'ELPIDIO. La molla che muove il calcio dilettantistico è la passione, lo ripetiamo da sempre e ne siamo convinti. Solo la passione può infatti spingere tanti ragazzi a battagliare spesso su terreni improbabili, in condizioni atmosferiche difficili, il più delle volte senza nessun riconoscimento economico, ma solo per la voglia di misurarsi e di divertirsi. Anche n...leggi
18/11/2019


Lapedonese: Gianni Testa si dimette, squadra a Gesuiti

LAPEDONA. L'ASD Lapedonese (Terza categoria G) comunica di aver ricevuto le dimissioni dell'allenatore Gianni Testa. La società intende ringraziare mister Testa per la professionalità, l’impegno, la passione e la dedizione p...leggi
16/11/2019

David Cintio lascia la Polisportiva Mandolesi, il saluto della società

PORTO SAN GIORGIO. A seguito delle dimissioni di mister David Cintio (foto) dalla guida della Polisportiva Mandolesi, la dirigenza del sodalizio sangiorgese ha voluto esprimere il proprio ringraziamento al tecnico. “David per noi è più di un simbolo e le porte di questa società, per lui sono e saranno sempre apert...leggi
15/11/2019

MERCATO. Juan Emmanuel Garbuio lascia la Sangiorgese

PORTO SAN GIORGIO. La Sangiorgese Calcio tramite comunicato ha ufficializzato la separazione con l'attaccante Juan Emmanuel Garbuio (foto). L'attaccante argentino ha chiesto alla società nerazzurra di essere liberato, essendo suo desiderio proseguire la propria attività calcistica nella serie D spagnola. Grandi saluti al campo di allename...leggi
12/11/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,81042 secondi