Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


Matteo del Colorado Cafè: quando la passione è il motore dello sport

Il titolare del noto locale di Comunanza ricopre numerosi incarichi a livello sportivo. Si divide tra il bar, i campi di calcio e le palestre con una vitalità straordinaria

COMUNANZA. Tutti coloro che a vario titolo praticano sport nella zona dei Monti Sibillini o vanno da quelle parti per giocare delle gare, prima o poi si imbatteranno certamente in una persona che ha fatto dello sport una delle sue ragioni di vita. Parliamo di Matteo Ricciardi (foto) titolare del Colorado Cafè, uno dei locali più noti e frequentati nell'entroterra tra l'ascolano e il fermano. Sono molte le squadre, di diverse discipline, che trovandosi da quelle parti fanno una capatina al Colorado per una birra, una pizza o un aperitivo, sapendo di poter contare su grande cortesia e disponibilità. Il lavoro non impedisce comunque a Matteo di coltivare la sua grande possione per lo sviluppo e l'organizzazione dello sport. Di questo e di altro abbiamo discusso, ospiti del suo locale.

“Sono sempre stato un grande appassionato, specialmente del calcio, e nel corso degli anni ho maturato competenze ed amicizie che mi hanno aiutato ad inserirmi sempre in maniera maggiore nell'ambiente. Ho ricoperto anche il ruolo di presidente del Comunanza calcio, la squadra del mio paese, ma divergenze di vedute con altri dirigenti mi hanno spinto a lasciare dopo una sola stagione. In molti mi hanno cercato per dare una mano e così già dallo scorso anno ho iniziato a collaborare con diverse realtà locali”.

Era evidente che le competenze di Matteo potessero attirare l'attenzione di diverse società: “Ho iniziato quasi per scherzo e quest'anno mi ritrovo ad essere: il responsabile della segreteria dell'AS Amandola (Prima categoria) con la quale sono tesserato e per la quale seguo i tesseramenti, il lavoro di tesoreria, i rapporti con la federazione e le altre società; collaboro più o meno con le stesse mansioni con la società Sibillini United (Settore giovanile) e curo la segreteria anche della Forcese (Terza categoria), nella quale ho diversi amici e mi fa piacere dare una mano”.

Già queste tre incombenze sarebbero più che sufficienti a descrivere la mole di lavoro che si sobbarca Matteo, ma non finisce mica così: “Dall'anno scorso sono anche il presidente dell'Asd Comunanza Pallavvolo Femminile dove ero entrato per dare solo un contributo, invece nella stagione appena conclusa abbiamo vinto il campionato salendo in Prima divisione. Ovviamente l'entusiasmo è salito alle stelle, vogliamo continuare a ben figurare ed inatnto ci siamo strutturati anche con le giovanili ed al momento siamo una delle 5 società ad avere una squadra di ragazzini Under 13”.

image host
Un coinvolgimento del genere a livello dirigenziale non poteva sfuggire a coloro che hanno l'incarico di gestire lo sport a livello provinciale. Da quest'anno Matteo Ricciardi è il referente della zona montana della FIGC e collabora stabilmente con il Comitato Provinciale presieduto da Luigi Paoletti. Un riconoscimento meritato sul campo del quale il protagonista va giustamente fiero: “Mi fa piacere che la Federazione si sia accorta di me, non tanto per la mia persona ma per tutto il movimento che c'è dietro le nostre società. Ad esse ed ai dirigenti di ognuna sono profondamente grato per la fiducia che ripongono nei miei confronti, spesso si devono svolgere dei compiti delicati ed avere l'incondizionato appoggio delle società è fondamentale. E' evidente che io riesco a svolgere tutti questi lavori perchè so di poter contare su una persona straordinaria sempre al mio fianco, mia moglie Debora, che si sacrifica e realmente a volte si fa in due per permettermi di svolgere al meglio tutte le mie mansioni A lei va il primo pensiero ed il primo ringraziamento, le mie passioni sono in gran parte merito suo!”.

E proprio per non farsi mancare nulla, nel salutarci Matteo ci ricorda la sua fede ascolana da una vita: “Il mio locale è da sempre un covo bianconero, tanti tifosi vengono qui a seguire l'Ascoli sul maxischermo nel corso della stagione. Nel mio piccolo cerco anch'io di dare una mano ai bianconeri e sono orgoglioso di essere uno degli sponsor della nostra squadra per il quinto anno consecutivo”. Ecco...questo è Matteo per chi non lo avesse capito!

 

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



"L'Atletico Ascoli punterà a vincere la prossima Promozione"

ASCOLI PICENO. Atletico Ascoli protagonista nel prossimo campionato di Promozione. La pensa così il direttore sportivo Mario Marzetti (foto). "I nostri obiettivi devono essere sicuramente quelli di puntare alla promozione diretta - ha detto il Ds al Corriere Adriatico - certamente non sarà facile, pe...leggi
18/06/2019

Al Porto d'Ascoli una calma apparente carica di promesse

PORTO D'ASCOLI. Nessuna paura per questo periodo di silenzio, piuttosto sospetto, proveniente dalla stanza dei bottoni del Porto D’Ascoli. Dopo le dimissioni di Sante Alfonsi, la dirigenza si è presa volutamente una pausa di riflessione, allo scopo di riordinare le idee e scegliere una strategia che comunque possa essere in linea con la serietà ed il prestig...leggi
18/06/2019

Alesi: "Lama Utd e mister Fabio Poli pronti per la Prima categoria"

CASTEL DI LAMA. Soddisfazione ed orgoglio, sono questi i sentimenti della dirigenza del Lama United, approdato dopo un brillantissimo play off, nel campionato di Prima categoria. Non è stata una stagione facile per la società presieduta da Luigino Alesi (foto) che ha dovuto far fronte ad innumerevoli vicissitudini, ma all...leggi
14/06/2019

Antonio Aloisi: "A Colli progetto serio. Non vedo l'ora di iniziare"

COLLI DEL TRONTO. Si è svolta questa sera, presso la sede di “Via degli Studi”, la presentazione del nuovo allenatore dell’Atletico Azzurra Colli Antonio Aloisi (foto sx) a dirigenti, giornalisti e addetti ai lavori. Il tecnico si è mostrato subito molto motivato a fare bene e le sue prime dichiarazioni vanno a...leggi
11/06/2019

Ricciardi lascia l'Amandola e torna a Comunanza: "2 anni meravigliosi"

COMUNANZA. Dopo due stagioni vissute intensamente, si chiude la collaborazione (pur restando in contatto per eventuali rapporti futuri tra le due società) tra Matteo Ricciardi (foto) e l'Amandola. Motivi personali e di lavoro hanno spinto il responsabile della segreteria amaranto a tornare nel suo paese di residenza, ovvero Comunanza. ...leggi
11/06/2019

Acquaviva Calcio: il 50enario con la cointitolazione dello stadio

ACQUAVIVA PICENA. In occasione del 50esimo anniversario della società Acquaviva Calcio, l'Amministrazione Comunale organizza la cointitolazione del campo sportivo Comunale a Vincenzo Mora, indimenticabile presidente della società calcistica locale. Durante il pomeriggio insieme alla benedizione della targa d'intitolazione dell'impianto, si esibira...leggi
08/06/2019

A Montefiore dell'Aso Assemblea Pubblica per guardare al futuro

MONTEFIORE DELL'ASO. Dopo aver concluso più che dignitosamente la stagione nel girone G della Seconda categoria, prova a gettare le basi per il futuro la società del Montefiore. Programmata per la prossima settimana un'Assemblea Pubblica, di seguito i punti all'ordine del giorno. "Lunedì 10 giugno (ore 21.30) la Polisportiva Montefi...leggi
07/06/2019

Campionato e Coppa. La Juniores della Cuprense centra il "doblete"!

CUPRA MARITTIMA. Ed è “doblete” per la i ragazzi della Cuprense guidati da mister Iobbi. A due mesi di distanza dall’aver alzato il Trofeo per la vittoria del Campionato Provinciale Juniores, nello spareggio con il Real Virtus Pagliare in quel di Porto d'Ascoli, nello scorso fine settimana ad essere alzata al cielo di San Benedetto del Tron...leggi
04/06/2019


De Carolis: "Il Lama United non sarà una meteora in Prima categoria"

CASTEL DI LAMA. Programmata per sabato 8 giugno la festa per storica promozione in Prima categoria del Lama United. Dopo una stagione vissuta intensamente, nel play-off la squadra di mister Poli è riuscita ad esprimere tutto il suo potenziale, meritando il salto di categoria. Abbiamo fatto un punto sul campionato con il direttore sportivo lamense Nazzareno De Car...leggi
04/06/2019

Giuseppe Cocci saluta il Grottammare: "7 anni meravigliosi!"

GROTTAMMARE. Dopo 7 anni termina l'esperienza di Giuseppe Cocci (foto) nei quadri dirigenziali del Grottammare Calcio. Motivi personali e di lavoro hanno portato il direttore sportivo a considerare conclusa la sua esperienza nella società biancoceleste. "Ringrazio di cuore tutti i dirigenti che mi hanno dato la possibilità di vivere inten...leggi
03/06/2019

Tutto pronto per le finali play off di Prima categoria

Si avvicina la finale play off di Prima categoria. Sabato 1 giugno conosceremo le vincitrici dei 4 gironi regionali, che la settimana successiva torneranno ancora in campo per stabilire i nomi delle due finaliste. Solo il 15 giugno conosceremo il nome dell'unica squadra che avrà il diritto di seguire nel campionato di Promozione le già promosse Urbino, Vigor Caste...leggi
30/05/2019

Poli: "Al Lama United il giusto premio per non aver mai mollato!"

CASTEL DI LAMA. Dopo una lunga serie di spareggi approda finalmente in Prima categoria il Lama United che, al termine di una stagione molto impegnativa, ha coronato il sogno vanamente inseguito negli ultimi anni. Grande la soddisfazione della società e dell'intero staff tecnico, guidato da Fabio Poli (foto), il quale dopo una luminosa carriera c...leggi
30/05/2019

Testa: "A Centobuchi società e giocatori sempre sicuri della salvezza"

CENTOBUCHI. Non è stata una stagione facile, quella appena conclusa, per il Centobuchi 1972 MP, ma un finale esaltante ha riscattatto in pieno un campionato di Prima categoria che sembrava doversi chiudere mestamente. Più che comprensibile la soddisfazione di Dino Testa (foto), direttore sportivo e vero trascinatore di un...leggi
28/05/2019

UFFICIALE. Mirco Vannicola guiderà ancora il Torrione

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. In attesa, a fine Giugno, di festeggiare il centenario della sua fondazione, non perde tempo il Torrione, compagine sambenedettese della Seconda categoria. Dopo aver disputato una stagione di vertice, chiusa purtroppo con una sconfitta nella finale play off del girone H, la dirigenza sta già lavorando in vista del prossimo campi...leggi
23/05/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,15703 secondi