Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


Ecco il Belvedere. Carletti: "In ritardo ma proveremo a recuperare"

In Seconda dopo 21 anni in categorie superiori: sono sette i volti nuovi. "Non ci poniamo obiettivi ma solo quello di migliorare gara dopo gara"

BELVEDERE OSTRENSE. Dimenticare le due retrocessioni di fila disputando un campionato da protagonista. È l’obiettivo del Belvedere che riparte dal Girone C di Seconda categoria dopo 21 anni trascorsi in palcoscenici superiori con l’apice di quattro indimenticabili stagioni in Eccellenza. Per metabolizzare il doppio salto all’indietro e la delusione per il mancato ripescaggio estivo, il club rossoverde si è affidato all’esperienza di Cesare Carletti, 58 anni, in passato alla guida di Borgo Minonna, Falconarese e Borghetto. «Siamo partiti in netto ritardo - afferma il navigato allenatore - ma proveremo a recuperare il terreno perduto. Serviranno lavoro e spirito di sacrificio per risvegliare l’entusiasmo di una piazza blasonata che dovrà calarsi nella nuova dimensione senza pensare al passato». Non mancheranno le insidie nel girone C di Seconda che trasmetterà derby sentiti contro Ostra e Olimpia Ostra Vetere, riedizione di sfide andate in onda fino a qualche anno fa in Promozione. «Non ci poniamo obiettivi, se non quello di migliorare settimana dopo settimana. Dovrò trasmettere attaccamento alla maglia e voglia di essere più forti di qualsiasi avversità ai miei ragazzi, nella consapevolezza di affrontare avversari tosti. Non mi sono mai misurato con questo girone e sono curioso di mettermi alla prova contro realtà doriche e formazioni del pesarese».

L’organico di Carletti, supportato dai collaboratori Braconi e Branda, è stato rinforzato da sette nuovi acquisti: i difensori Andrea Zenobi (’75) dal Cupramontana, Alin Florin Stamate (classe ’90) dall’Apiro e Jacopo Ricciotti (’98) dalla Nuova Folgore, il centrocampista Elia D’Ercole (’88) dall’Apiro, l’esterno offensivo Vincenzo Bediako (’91) dall’Arcevia e gli attaccanti Cosmin Mirel Stamate (’92) dal Falconara e Alessio Trolli (’93) dalla Real Cameranese.

Tra i reduci della scorsa stagione ci sono i portieri Lorenzo Fortuna (’97) e Cristiano Zingaretti (’76), i difensori Lorenzo Bocchini (’84), Giacomo Avaltroni (’88), Giacomo Ceccarelli (’92), Daniele Ceccacci (’94) e Filippo Bartolucci (’99), oltre ai centrocampisti Pietro Federici (’93), Pierpaolo Pistelli (’94), Francesco Romagnoli (’97) e Diego Romagnoli (’99) e ai giovani Cantucci, Mosci e Cirilli. Il debutto in campionato è fissato per sabato (ore 15.30, al Piccioni) contro il Ponterio in un duello tra retrocesse dalla Prima categoria assetate di riscatto.   

  

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...




Filipponi: "Il Monserra proverà a restare tra i protagonisti"

MONTECAROTTO-SERRA DE' CONTI. Una prima parte di stagione ad alto livello per il Monserra, nel girone B della Prima categoria. Un secondo posto in classifica con 21 punti in 11 gare, recitare lo score, un bottino di tutto rispetto per la compagine del presidente Massimo Filipponi (foto) che abbiamo avuto il piacere di sentire: “...leggi
14/12/2018



S.A. Castelfidardo, scatto mentale: "Possiamo puntare ai playoff"

CASTELFIDARDO. E' tra i fondatori della S.A. Castelfidardo e l'allena fin dal primo giorno, ieri in Terza categoria, oggi in Seconda categoria (girone D). Francesco Bompadre (foto), classe 1968, un passato da giocatore tra Castelfidardo e Appignano, guida una squadra prevalentemente composta da ragazzi classe '95, '97, '98 con qualche e...leggi
12/12/2018

Montenovo: "Camerano penalizzato dagli infortuni, ma sapremo reagire"

CAMERANO. Un avvio di stagione probabilmente sotto le attese per il Camerano nel campionato di Eccellenza. Sono 14 ad oggi i punti della squadra di mister Luca Montenovo (foto), un bottino che non consente di vivere con tranquillità questa fase della stagione. “Per quanto abbiamo espresso sul campo posso dire tranquillamen...leggi
11/12/2018


TRAGEDIA DI CORINALDO. Il Sassoferrato Genga piange Mattia

"Abbiamo avuto poco tempo a disposizione per conoscerci, ma fin da subito abbiamo capito che eri un bravo ragazzo. CIAO MATTIA!!! La società e tutti i tesserati dell'ASD Sassoferrato Genga esprimono sincere condoglianze alle famiglie Orlandi e Paterniani per la tragica scomparsa di Mattia". Questo il messaggio postato dalla società del Sassoferrato Genga sull...leggi
08/12/2018


Marincioni: "Dovevamo conoscerci, ma ora il San Biagio è realtà"

SAN BIAGIO DI OSIMO. Una vittoria che proprio ci voleva, quella colta sabato scorso dal San Biagio nel confronto con l’Avis Arcevia, nel girone B di Prima categoria. La compagine di casa ha avuto un avvio di stagione piuttosto difficoltoso, ed aveva la necessità di tirarsi fuori da una situazione delicata. Ne abbiamo parlato con Maurizio Ma...leggi
05/12/2018

Il Barbara non conosce la X e si candida al ruolo di "terzo incomodo"

BARBARA. “Anconitana e Vigor Senigallia sono due corazzate assolute, inarrivabili. Vediamo se riusciremo a  restare nei playoff”. E’ attualmente in terza posizione nel girone A di Promozione il Barbara che viaggia a buon ritmo, dietro il binomio di testa. Sognare l’assalto alla vetta è complicato però, come sottolinea il dirig...leggi
04/12/2018

Vagnoni mastica amaro: "Il Pineto non ha bisogno di queste cose"

CASTELFIDARDO. Non ha mandato giù la sconfitta di ieri a Pineto il tecnico del Castelfidardo Roberto Vagnoni, sotto accusa il rigore concesso nel finale di gara ai locali che ha incanalato la gara: "Perdere in questo modo fa veramente male, per un rigore molto dubbio. La squadra ha giocato molto bene, avremmo sicuramente meritato qua...leggi
03/12/2018

Portuali Ancona in crisi ma Ceccarelli non smette di crederci

La prima parte di campionato, gli infortuni, le squalifiche, gli episodi negativi. Il Portuali Calcio Ancona, reduci da un'altra sconfitta contro Le Torri Castelplanio, stanno cercando di uscire dalla tempesta che li ha trascinati all'ultimo posto del girone B di Prima Categoria. A cercare di spronare i "dockers" è mister Stefano Ceccarelli (foto)...leggi
03/12/2018




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,84051 secondi