Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


Atl. Azz. Colli-HR Maceratese: l'opinione del grande ex Guido Crocetti

L'attaccante che proprio in estate ha appeso gli scarpini al chiodo, analizza le due squadre che hanno segnato due momenti molto importanti della sua carriera

COLLI DEL TRONTO. Prendono il via domani in tutta la regione i campionati di Promozione, Prima e Seconda categoria che vedranno impegnate oltre 200 squadre, che si daranno battaglia fino alla prossima primavera. La stagione parte per la prima volta, dopo diversi anni, senza un giocatore che per quasi due decenni, tra Serie D e Promozione ha lasciato un segno indelebile. Parliamo di Guido Crocetti (foto), attaccante di valore assoluto che nel corso della sua carriera ha vestito le casacche delle più prestigiose realtà del calcio locale. Il caso, che ci ha messo lo zampino, ha voluto che nel campionato di Promozione girone B, proprio alla prima giornata, si affrontino due squadre che hanno visto Crocetti protagonista: l'Atletico Azzurra Colli e la Maceratese. Abbiamo approfittato dell'ccasione per fare insieme a Guido anche una previsione su un torneo che dopo tanti anni non lo vedrà trai protagonisti.

Partiamo parlando di questa sorta di nuova vita fuori da un campo di calcio. Ti manca il rettangolo verde?
“Sinceramente non è semplice cambiare abitudini, considerando anche il periodo delle giovanili sono oltre 30 che il calcio occupa una parte importante della mia vita. Mi manca la voglia di confrontarsi, di sacrificarsi, di lottare per un obiettivo e, per assurdo, anche la stanchezza dopo un allenamento o una partita!”.

Colli del Tronto e Macerata che tipo di legame hai con queste due realtà?
“Molto diverso, ma sono state comunque due tappe importanti della mia carriera, alle quali sarò sempre legato. A Macerata ho trascorso due anni bellissimi, uno in Eccellenza e uno in Serie D, i tifosi mi hanno dimostrato affetto e quando sono tornato da avversario mi hanno sempre applaudito, un gesto che a livello umano mi ripaga di qualsiasi sacrificio. Colli è la società con cui ho iniziato e terminato, sono nato in questo paese e sono fiero di aver preso parte a questo progetto che si è sempre migliorato nel tempo. Colgo l’occasione per ringraziare tutta la società per la maglia che mi hanno regalato e che conserverò gelosamente tra le mie cose più care”.

Che opinione ti sei fatto delle tue ex squadre che si affronteranno domani?
“La Maceratese ha delle ottime individualità, ha costruito una squadra con l'obiettivo dichiarato di far bene, d'altra parte quando porti il nome di Macerata non può essere che così. L'organico, il blasone, la storia, la tifoseria, certamente faranno un campionato di vertice, rinverdendo probabilmente i fasti della rivalità con la Civitanovese. Per quanto riguarda l'Atletico Azzurra Colli, in questi anni ha sempre fatto del gruppo la sua forza e credo che anche quest’anno sarà così. Sono arrivati degli elementi di valore ed esperienza, come ad esempio Cucco e Pirelli, i quali uniti agli altri ragazzi, della maggior parte dei quali conosco le qualità, mi danno la convinzione che ci siano tutti i presupposti per far bene”

Dall'esterno che opinione ti sei fatto del campionato che parte domani?
“Tutto lascia pensare che sarà una stagione ad altissimo livello, la presenza di società storiche come Maceratese e Civitanovese, oltre ad alzare il livello, ha certamente spinto le concorrenti ad attrezzarsi al meglio per competere degnamente. Ho visto che società come il Valdichienti o la stessa Atletico Ascoli hanno costruito degli organici di tutto rispetto, ma in generale tutte le squadre mi sembrano molto forti. Credo che assisteremo ad un campionato di grande qualità, come forse non succedeva da diversi anni, sarà certamente un piacere per tutti gli appassionati che avranno la possibiltà di godersi quello che si preannuncia come un grande spettacolo”.

Fonte: atleticoazzurracolli.it

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 21/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Il Monticelli si separa da Zaini: squadra a Flavio Cao

ASCOLI PICENO. La Ssd Monticelli comunica di aver risolto in maniera consensuale il rapporto con Luigi Zaini (foto). La società lo ringrazia per l'impegno profuso in questi mesi e per le doti tecniche ed umane dimostrate. La squadra, nel match con il Grottammare, verrà temporaneamente affidata a mister ...leggi
15/12/2018

Paoletti: "Fiducia nello Sporting Folignano, puntiamo a migliorarci"

FOLIGNANO. Anche se reduce da alcune battute di arresto, può considerarsi positiva la prima parte di stagione dello Sporting Folignano, alla sua seconda stagione nel girone D della Prima categoria. Alla guida della compagine del presidente Ferretti da questa stagione troviamo un allenatore che conosce a fondo il movimento calcistico locale, parliamo di Alfonso Pa...leggi
12/12/2018

Insulti all'arbitro a fine gara: il Montalto smentisce categoricamente

MONTALTO DELLE MARCHE. Il FC Montalto ha deciso di non presentare ricorso contro le sanzioni imposte dal Giudice Sportivo per quanto accaduto nel corso del match perso 3-4 contro il Porto D’Ascoli nel girone D del campionato regionale Juniores Under 19. Secondo il referto arbitrale sarebbe stato rilevato un comportamento gravemente scorre...leggi
12/12/2018

Cacciatori: "Piazza Immacolata in crescita dopo un brutto inizio"

ASCOLI PICENO. Reduce da una preziosissima vittoria contro l'Acquasanta, il Piazza Immacolata può finalmente affrontare i prossimi incontri con più entusiasmo dopo un inizio di stagione poco convincente. "Un successo che ci voleva proprio e tra l'altro ottenuto contro una squadra forte - racconta il mister degli ascolani Massimiliano Cacciatori...leggi
07/12/2018

Settembri: "Cresce bene il Villa S. Antonio che guarda al futuro"

CASTEL DI LAMA. Rotonda vittoria di un brillante Villa Sant'Antonio che nell'ultimo turno ha violato il campo dello Sporting Folignano con una prestazione di alto livello. Comprensibilmente soddisfatto mister Cristian Settembri (foto), alla seconda stagione sulla panchina della compagine lamense: “Venivamo da una brutta sconfitta con il Real Vi...leggi
06/12/2018

MERCATO. Atl. Centobuchi piazza due colpacci: ecco Lattanzi e Coccia!

CENTOBUCHI. Riaprono le liste e si mettono subito al lavoro gli operatori di mercato dell’Atletico Centobuchi, che in giornata hanno perfezionato tre importanti operazioni. Partendo dalle cessioni, si è concretizzato il passaggio del portiere Denis Spinelli all’Atletico Ascoli. Dalla stessa società ascolana c’è il gradito ritorno di ...leggi
05/12/2018

Di Simplicio: "Grazie Atletico Azzurra Colli, ora voglio ricambiare!"

COLLI DEL TRONTO. Nell'Atletico Azzurra Colli che occupa la seconda posizione nel girone B di Promozione, torna ad affacciarsi un calciatore che nell'ultimo periodo è stato bersagliato dalla sfortuna. Stiamo parlando di Daniele Di Simplicio (foto), attaccante con un prestigioso curriculum reduce da una lunga serie d'infortuni...leggi
05/12/2018



MERCATO. Il Porto d'Ascoli riabbraccia Giorgio Valentini

Il Porto d'Ascoli ha ufficializzato l'arrivo dell'attaccante classe '94 Giorgio Valentini (foto). Il giocatore, che ha mosso i suoi primi passi proprio al Porto d'Ascoli, è reduce da un'ottima stagione e mezza trascorsa in Prima categoria con la Real Virtus Pagliare e ha trascorsi importanti anche con le maglie di Martinsicuro, Biagio Nazz...leggi
01/12/2018

Colli cerca un blitz. Fanì: "Ma so già che a Montalto sarà durissima!'

COLLI DEL TRONTO. In vista della trasferta sul difficile campo del Montalto, in settimana Daniele Fanì (foto) il mister dell'Atletico Azzurra Colli è stato ospite, insieme al presidente Giovanni Fioravanti, della trasmissione andata in onda sul portale Jant.it. L’esperto allenatore abruzzese ha parlato di questi pr...leggi
30/11/2018

De Carolis: "Lama United fermato dagli infortuni, ma resto fiducioso"

CASTEL DI LAMA. Dopo un terzo di campionato, nel girone H di Seconda categoria, viaggia ai margini della zona play off il Lama United, reduce dal prezioso pareggio sul campo della GMD Grottammare. “Purtroppo dobbiamo fare i conti con una serie incredibile d'infortuni – ci dice il ds Nazzareno De Carolis (foto) – che ...leggi
29/11/2018

Santarelli: "Periodo buio alle spalle, ora il Carassai può risalire"

CARASSAI. Reduce da una rotonda vittoria in campionato (Seconda categoria G), il Carassai di mister Simone Santarelli (foto), può permettersi di tirare un respiro di sollievo in vista dei prossimi impegni. “In estate abbiamo cambiato tanto - ci dice l'allenatore - ed erano quasi inevitabili dei problemi di amalgama nella fase inizial...leggi
29/11/2018

Padalino: "Partiti male ma ora il Castignano cresce bene"

CASTIGNANO. Comincia a farsi interessante la classifica del Castignano che, nel girone D di Prima categoria, sta risalendo la classifica con passo deciso. Dopo che per tante stagioni la squadra era stata affidata ad Oliviero Di Lorenzo, da quest'anno alla guida dei biancorossi troviamo Matteo Padalino (foto), allenatore giovane ma gi&...leggi
29/11/2018



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,36457 secondi