Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


Antonio Gaeta si porta il pallone a casa: "Ma adoro fare gli assist"

Tre gol del bomber (arrivato a quota 5) contro il Sassoferrato Genga dell'ex "imbattibile" David (818 minuti a porta blindata). "Sono una delle chiocce di un gruppo che poteva fare di più. I gol sono importanti ma farli fare ai compagni mi rende felicissimo. L'Eccellenza? Molto equilibrata. Qui a Porto D'Ascoli si sta benissimo"

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Tre gol nel primo tempo per mettere in cascina punti pesanti e anche stoppare l’incredibile imbattibilità del portiere del Sassoferrato Genga Simone David, interrotta dopo 818 minuti (restano comunque i complimenti). Ha impresso a fuoco il marchio di fabbrica del bomber di razza Antonio Gaeta, classe 1984, che ha trascinato con tre perle nei primi 45 minuti il Porto D’Ascoli ad un successo pesante in classifica: “La vittoria era fondamentale per tirarci fuori dalla zona playout – ammette l’attaccante partenopeo ma ormai marchigiano d’adozione - venivamo da un pari e una vittoria ed era per noi fondamentale allungare il passo in questa circostanza”. Vive a San Benedetto del Tronto con la compagna e ammette che a Porto D’Ascoli c’è un clima speciale: “In tanti anni di calcio posso dire che qui ho trovato una società-famiglia. Ti trattano bene e non ti fanno mancare nulla. La forza è proprio in questo. C’è tantissima serenità e la voglia da parte dei dirigenti e del presidente, persona eccezionale, di vivere il calcio in questo modo: per questo si riesce sempre a dare il massimo”.

Con 38 punti la classifica diventa tranquilla. E’ questa la dimensione di questo Porto D’Ascoli?
“Si poteva fare di più senza dubbio anche se non è la stessa squadra dello scorso anno. Sapevamo che non sarebbe stato lo stesso campionato, ci sono molti ragazzi giovani e spesso siamo andati in campo con più di due fuoriquota. La società non ci ha mai chiesto di vincere”.

Sei uno dei leader di questo gruppo: cosa ha chiesto a voi “più grandi” la società?
“Siamo io, il capitano Leopardi e Sensi che siamo chiamati a dare l’esempio nei comportamenti ma soprattutto con tanti consigli a questi ragazzi giovani che vogliono crescere. Lavorare questa stagione in questo modo permette di guardare anche in ottica futura”.

Per te è stata la prima volta nell’Eccellenza marchigiana: che tipo di campionato hai trovato?
“Lo scorso anno ero in Eccellenza abruzzese e devo dire che li si punta molto di più sulla grinta e sul carattere: si punta molto sull’aspetto agonistico. Qui nelle Marche il livello tecnico è alto, si punta molto di più a giocare la palla. Tolte le prime due o tre della classe che viaggiano a ritmo alto, per il resto c’è un’enorme equilibrio e devo dire anche molte squadre che hanno una mentalità importante e idee propositive”.

Puoi fare un esempio?
“Dico senza dubbio il Portorecanati che poi è in lotta nella zona bassa della classifica. Raramente ho visto una squadra giocare a calcio con quelle idee e in quella maniera: propositiva, offensiva e senza paura sia in casa che in trasferta. Poi è chiaro che se sono li qualche problema lo hanno ma mi ha colpito il modo di interpretare la gara che hanno”.

Quota 5 nei gol fatti, ti sei posto un obiettivo finale? Magari la doppia cifra?
“Se la doppia cifra volesse dire raggiungere i nostri obiettivi ok. Conta la squadra da sempre, ai gol ci tengo come attaccante ovviamente ma da quando gioco sono sempre più orgoglioso degli assist fatti. Finora sono ben 7 all’attivo e mi rendono estremamente felice”.  

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 25/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Orsolini: l'ascolano tra la salvezza del Bologna e il sogno Juve

Sta diventando sempre più interessante la lotta per non retrocedere in Serie A, con squadre come il Bologna, l’Empoli, l’Udinese ed il Cagliari impegnate in questo rush finale che si annuncia ricco di sorprese e di colpi di scena. Proprio nel Bologna, squadra allenata da mister Sinisa Mihajlovic, gioca uno...leggi
19/04/2019

Cossinea in 1^ cat: parlano gli artefici di una storia straordinaria

COSSIGNANO. La Cossinea scrive la storia! Potrebbe sembrare la solita frase retorica, invece sabato scorso è accaduto davvero qualcosa di incredibile. Vincendo una gara non facile di campionato, la squadra di un piccolo comune dell'entroterra ascolano, si è guadagnata con una gara di anticipo, l'accesso al prossimo campionato di Prima categoria. P...leggi
16/04/2019

A Cossignano è festa: per la Cossinea una fantastica Prima categoria

Cossinea - Petritoli: 2-1 Cossinea: De Benedittis, Fiorino,Capriotti, Massari, D'Angelo N. , Lucidi (75'  Mestichelli), Straccia, Celestini (70' Silvestri), Matricardi , Manni , Giudici.  All. VolponiPetritoli: Monaldi, Lupi, Buozzi, Rossi, Ilari, Galosi, Nerla, Tomassini, Tiburzi, Brilli, Rastelli (62' Vallati). All. Bu...leggi
13/04/2019

Nessuno come Theo Senghor! 26 gol e non vuole fermarsi

CASTEL DI LAMA. Taglia il traguardo, anche con un certo anticipo, il Santa Maria Truentina, assoluta dominatrice del girone H della Seconda categoria. Una cavalcata straordinaria per la squadra allenata da mister Gabriele Cori che sabato scorso, battendo la Rotellese, ha raggiunto per la prima volta nella sua storia in campionato di Prima categoria. L'uomo cope...leggi
09/04/2019

Compagnoni: "A Rotella Orsolini supera il... Porco Festival"

Per arrivare a Federico Chiesa o a Nicola Zaniolo si vocifera che la Juventus riscatterà Riccardo Orsolini (foto) dal Bologna per una cifra che si aggira sui 15 milioni di euro. L’attaccante ascolano attualmente in forza al Bologna è andato a segno nuovamente in campionato: nella partita con l’Atalanta ha realizzato un gol straordinari...leggi
05/04/2019

40 anni, 11 gol e la Serie D col Muravera: infinito Giorgio La Vista!

Compirà 40 anni esatti venerdì ma gli piace ancora troppo calcare quel rettangolo verde. E anche vincere. Si perché Giorgio La Vista (nella foto) proprio domenica ha vinto ancora un campionato…e lo ha fatto da protagonista. Siamo in Eccellenza sarda e precisamente a Muravera, pochi chilometri da Cagliari, do...leggi
03/04/2019

Gare l'11 Aprile: sale la protesta. Ma si può giocare di giovedi?

Probabilmente la maggior parte degli appassionati del calcio dilettantistico e dei dirigenti delle squadre non si erano accorti di un piccolo fatto che, con l'approssimarsi del finale di stagione, sta mettendo in un certo allarme molti addetti ai lavori. Viste le date del “Torneo delle Regioni” che si svolgerà a Matera in Basilicata dal 12 al 19 April...leggi
01/04/2019

Pizzingrilli: "Maltignano dice basta. Ce ne andiamo in Abruzzo!"

MALTIGNANO. In merito alle decisioni del Giudice Sportivo relative alla gara tra Maltignanese e Vis Stella e più in generale sulla stagione in corso, riceviamo e pubblichiamo una lettera del presidente della Maltignanese Peppino Pizzingrilli (foto). "Sono deluso e sfiduciato... per aver subito, a mio avviso, un vero e proprio attacco da ...leggi
29/03/2019

Stracci: "Vada in Promozione solo chi lavora sui settori giovanili!"

OFFIDA. Vittoria pesante dell'Offida sul campo del Monsampietro, un successo che “vendica” immediatamente la sconfitta subita in settimana, che aveva estromesso i rossoazzurri dalla Coppa Marche di Prima categoria. Una rete del giovane Cocci e stata sufficiente alla squadra di mister Pilone per rafforzare la sua posizione in zona play off, del ...leggi
27/03/2019

Guido Galli si gode quota 20 gol: "E non nasco centravanti"

Quando mancano sei giornate al termine del campionato ha eguagliato il numero di reti del re dei bomber dell’Eccellenza dello scorso anno Matteo Minnozzi che chiuse la stagione regolare con 20 reti all’attivo. Per Guido Galli (foto), ascolano classe 1987 in forza al Fabriano Cerreto, è senza dubbio la stagione dei record quella che s...leggi
26/03/2019

Bandiera, capitano e ora...portiere. Monsampietro a tutto De Carlonis!

MONSAMPIETRO MORICO. Serata storica in tutti i sensi quella di ieri sera per il Monsampietro. La squadra del piccolo paese dell'entroterra fermano, ha raggiunto per la prima volta nella sua storia la semifinale della Coppa Marche di Prima categoria. Un traguardo storico che merita tutti i complimenti del caso, e che vedrà la compagine di mister ...leggi
21/03/2019

"Ancora errori arbitrali contro il Grottammare!". Furia Galiè

GROTTAMMARE. "Ora basta, questa è la goccia che ha fatto traboccare il vaso!". Alceo Galié, dg del Grottammare, alza la voce. "Questo non è uno sfogo a seguito di una sconfitta che spezza una serie di 7 risultati utili consecutivi. Onore al Porto Sant'Elpidio che ha meritato la vittoria ma non si può negare che la p...leggi
11/03/2019

E' primavera...tremano le panchine. 10 giorni di ordinaria follia!

Con l'avvicinarsi della fase decisiva della stagione, nei diversi campionati molte squadre stanno vivendo dei momenti di fibrillazione, volendo ad ogni costo raggiungere quei traguardi che si erano prefissi l'estate scorsa. Negli ultimi giorni si sono registrati diversi avvicendamenti che abbiamo cercato di riportare puntualmente. Le società ed in molti casi gli stessi allenatori, hanno ...leggi
08/03/2019

Picciola e il gol da calcio d'angolo: "Non è la prima volta..."

MONTEPRANDONE. Quel vizietto dalla bandierina Antonio Picciola (foto), attaccante dell’Atletico Centobuchi, non vuole perderlo affatto. Stavolta è stato addirittura decisivo e in rimonta in casa della Futura 96, in uno scontro salvezza delicatissimo: “Eravamo in parità a pochi minuti dalla fine. Avevo sempre messo la palla in mezzo...leggi
27/02/2019

Filippini: "Atletico Ascoli pronto per il finale!"

ASCOLI PICENO. Conferma il primo posto in classifica l'Atletico Ascoli, anche dopo che sono stati disputati tutti i recuperi, la formazione picena resta in testa al girone B di Promozione: “E' il coronamento di una lunga rincorsa iniziata in pratica dopo le prime gare di campionato – ci dice l'allenatore Stefano Filippini (foto ...leggi
20/02/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08013 secondi