Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


Antonio Gaeta si porta il pallone a casa: "Ma adoro fare gli assist"

Tre gol del bomber (arrivato a quota 5) contro il Sassoferrato Genga dell'ex "imbattibile" David (818 minuti a porta blindata). "Sono una delle chiocce di un gruppo che poteva fare di più. I gol sono importanti ma farli fare ai compagni mi rende felicissimo. L'Eccellenza? Molto equilibrata. Qui a Porto D'Ascoli si sta benissimo"

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Tre gol nel primo tempo per mettere in cascina punti pesanti e anche stoppare l’incredibile imbattibilità del portiere del Sassoferrato Genga Simone David, interrotta dopo 818 minuti (restano comunque i complimenti). Ha impresso a fuoco il marchio di fabbrica del bomber di razza Antonio Gaeta, classe 1984, che ha trascinato con tre perle nei primi 45 minuti il Porto D’Ascoli ad un successo pesante in classifica: “La vittoria era fondamentale per tirarci fuori dalla zona playout – ammette l’attaccante partenopeo ma ormai marchigiano d’adozione - venivamo da un pari e una vittoria ed era per noi fondamentale allungare il passo in questa circostanza”. Vive a San Benedetto del Tronto con la compagna e ammette che a Porto D’Ascoli c’è un clima speciale: “In tanti anni di calcio posso dire che qui ho trovato una società-famiglia. Ti trattano bene e non ti fanno mancare nulla. La forza è proprio in questo. C’è tantissima serenità e la voglia da parte dei dirigenti e del presidente, persona eccezionale, di vivere il calcio in questo modo: per questo si riesce sempre a dare il massimo”.

Con 38 punti la classifica diventa tranquilla. E’ questa la dimensione di questo Porto D’Ascoli?
“Si poteva fare di più senza dubbio anche se non è la stessa squadra dello scorso anno. Sapevamo che non sarebbe stato lo stesso campionato, ci sono molti ragazzi giovani e spesso siamo andati in campo con più di due fuoriquota. La società non ci ha mai chiesto di vincere”.

Sei uno dei leader di questo gruppo: cosa ha chiesto a voi “più grandi” la società?
“Siamo io, il capitano Leopardi e Sensi che siamo chiamati a dare l’esempio nei comportamenti ma soprattutto con tanti consigli a questi ragazzi giovani che vogliono crescere. Lavorare questa stagione in questo modo permette di guardare anche in ottica futura”.

Per te è stata la prima volta nell’Eccellenza marchigiana: che tipo di campionato hai trovato?
“Lo scorso anno ero in Eccellenza abruzzese e devo dire che li si punta molto di più sulla grinta e sul carattere: si punta molto sull’aspetto agonistico. Qui nelle Marche il livello tecnico è alto, si punta molto di più a giocare la palla. Tolte le prime due o tre della classe che viaggiano a ritmo alto, per il resto c’è un’enorme equilibrio e devo dire anche molte squadre che hanno una mentalità importante e idee propositive”.

Puoi fare un esempio?
“Dico senza dubbio il Portorecanati che poi è in lotta nella zona bassa della classifica. Raramente ho visto una squadra giocare a calcio con quelle idee e in quella maniera: propositiva, offensiva e senza paura sia in casa che in trasferta. Poi è chiaro che se sono li qualche problema lo hanno ma mi ha colpito il modo di interpretare la gara che hanno”.

Quota 5 nei gol fatti, ti sei posto un obiettivo finale? Magari la doppia cifra?
“Se la doppia cifra volesse dire raggiungere i nostri obiettivi ok. Conta la squadra da sempre, ai gol ci tengo come attaccante ovviamente ma da quando gioco sono sempre più orgoglioso degli assist fatti. Finora sono ben 7 all’attivo e mi rendono estremamente felice”.  

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 25/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Nasce l'asse Ascoli - Fano. A Gaetano Fontana la panchina dell'Alma

Un'accordo di collaborazione per la crescita dei rispettivi settori giovanili e del rafforzamento del rapporto tra le due compagini. Sono questi i cardini dell'intesa siglata tra Ascoli Calcio ed Alma Juventus Fano. Si tratta di una trattativa che andava avanti ormai da mesi tra le due società e, con l'ufficialità della riammissione in terza serie...leggi
20/07/2019

L'Atletico Azzurra Colli non ci sta: "Noi i primi in graduatoria"!

COLLI DEL TRONTO. Non ci sta l’Atletico Azzurra Colli che contesta la graduatoria pubblicata dalla Figc Marche, che la vede relegata alle spalle della Filottranese, attualmente prima in graduatoria, e dunque in pole position per l’eventuale posto lasciato libero in Eccellenza da parte della Pergolese...leggi
17/07/2019

Highlander Cinelli: "Ma quale Boranga: a 72 anni io gioco alla Pirlo"

Presidente, allenatore, capitano e giocatore. E poco importa se il prossimo 22 luglio spegne 72 candeline. Personaggio eclettico Gabriele Cinelli (foto), deus ex machina della Picena Sport, società di Ascoli Piceno militante nel campionato Amatori FIGC nelle cui fila giocano grandi ex calciatori, da Francesco Ilari a Guido Di Fa...leggi
15/07/2019

L'Eccellenza di Izzotti: "Equilibrio, ma Anconitana davanti a tutti"

E' senza alcun dubbio uno degli allenatori più in vista nel panorama dilettantistico locale, parliamo di Domenico Izzotti (foto) tecnico che ha diviso la sua carriera tra Marche ed Abruzzo, raccogliendo ovunque grandi successi. Nella stagione che si è appena conclusa ha guidato con ottimi risultati l'Alba Adriatica, nel c...leggi
11/07/2019


"Qui mi sento a casa". A voi mister Sarri nel suo ritiro di Acquaviva

"Ho comprato molti libri, ora mi sono fissato con i gialli”. Maurizio Sarri (nella foto con il sindaco di San Benedetto del Tronto, Piunti) scende poco a San Benedetto del Tronto e quando lo fa non rinuncia a lunghe passeggiate in centro, con tappe immancabili in libreria. Il sito lanuovariviera.it ha incontrato il neo tecnico della Juventus nel suo buen retiro d...leggi
27/06/2019

Francesco Castelli rilancia il Monticelli: Fusco in panchina, Zaini dg

ASCOLI PICENO. Fumata bianca in casa Monticelli che sarà ai nastri di partenza del prossimo campionato di Promozione con un format rinnovato. “La storia del Monticelli non poteva fermarsi, per questo mi sono preso l'onere e l'onore di portare avanti la società”. Esordisce così Francesco Castelli, nuovo ...leggi
26/06/2019

Agli Europei Under 21 la Spes Valdaso tifa Orsolini!

BOLOGNA. Entra Riccardo Orsolini e l’Italia Under 21 ribalta la Spagna. Allo stadio "Dall’Ara" di Bologna, dove l’attaccante di Rotella è l’idolo di casa, gli azzurrini superano la Spagna per 3 a 1 nella partita d’esordio dell’Europeo Under 21. Le furie rosse sono imprendibili nelle ...leggi
17/06/2019

Passiatore: "Le Marche che passione! Allenarci sarebbe un onore"

ASCOLI PICENO. Uno dei protagonisti più applauditi della manifestazione “Ieri, oggi e sempre Ascoli Calcio” svoltasi sabato scorso nella città delle cento torri, è stato senza alcun dubbio Francesco Passiatore (foto) indimenticato bomber bianconero, ora stimato allenatore, il cui nome era circolato negli ultimi tempi anche accostato a s...leggi
13/06/2019


CHE COLPO. Clamoroso Samb: per la panchina c'è Paolo Montero!

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. La Sambenedettese parlerà uruguagio: il nuovo allenatore è Paolo Montero, 48 anni, ex difensore di Juventus (dal 1996 al 2005, totalizzando 277 presenze e vincendo 4 campionati, 3 supercoppe italiane, una Coppa Intercontinentale, una Supercoppa europea e una Coppa Intertoto), Atalanta, San Lorenzo e Penarol. Per lui ...leggi
06/06/2019

Un pizzico di Samb nel trionfo del Chelsea in Europa League

C’è anche un po' di Samb nel Chelsea che ieri sera ha conquistato l’Europa League battendo in finale 4-1 l’Arsenal. Quel tocco è rappresentato da Marco Ianni, aquilano classe 1982, stretto collaboratore di Maurizio Sarri che proprio a San Benedetto del Tronto ha vissuto la sua ultima esperienza da calciatore prim...leggi
30/05/2019

"Giovà, per la cabrio pensaci tu". Barzagli, aneddoto di Fioravanti

Dopo 206 presenze e 2 gol con la maglia della Juventus (e una lunga carriera tra serie A - dove ha iniziato con le maglie di Chievo e Palermo - e in Bundesliga con il Wolfsburg) Andrea Barzagli (foto) ha deciso di ritirarsi. Al 15' del secondo tempo della partita contro l'Atalanta, ha lasciato il campo tra gli applausi di tutto lo Stadium e non è riuscito a trat...leggi
20/05/2019

L'FC Vigor Senigallia può finalmente gridare: ECCELLENZA!

FC Vigor Senigallia - Atletico Ascoli 2-1FC Vigor Senigallia: Minardi, Candolfi, Guerra, Morganti, Magi Galluzzi, Vitali, Carbonari, Alessandro Pesaresi (30'st Gresta), Denis Pesaresi, D'Errico (30'st Siena), Cinotti (15'st Sabbatini). A disp. Morbidelli, Rosi, Marzano, Cuomo, Roberto, Falcinelli. All. Massimiliano GuiducciAtletico Ascoli:...leggi
19/05/2019

"La mia Under 19 campione regionale! Siamo partiti con 5 ragazzi..."

ASCOLI PICENO. Un weekend di grandi soddisfazioni per l’Atletico Ascoli che sabato ha conquistato il passaggio in finale playoff di Promozione B superando la Maceratese mentre domenica è arrivato addirittura il titolo regionale Under 19 con il successo finale sull'FC Vigor Senigallia. Grande la soddisfazione del direttore sportivo Mario Mar...leggi
08/05/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07875 secondi