Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


PRIMA D. Il Centobuchi frena l'AFC Fermo. Riparte la Monterubbianese

Importanti successi per Amandola e Offida, mentre la Jrvs supera un Real Virtus Pagliare che vede allontanarsi la vetta

Prima categoria - girone D I Tabellini
Nella foto: Alessandro Cocci (Offida) autore della rete decisiva

Jrvs Ascoli                  1
Real Virtus Pagliare   0
JRVS ASCOLI: Spicocchi, Zadro, Farnesi, Alesi, Fratoni, Angelini Luca, Mbambu, Ventura, Brugiati, Mignini, Malizia. A disp. Albanesi, Cinesi, Catalini. All. Sirocchi
REAL VIRTUS PAGLIARE: Capriotti, Bizzarri, Corradetti Giorgio, Fioravanti, Ciabattoni (80’ Sacchini), Filipponi, Baiocchi, Volpi (60’ Corradetti Alex), Tedeschi, Massetti, Monti. A disp. Konica, Mariani, Dia, Mesiano. All. Silvestri
Arbitro: Censori di San Benedetto del Tronto
Rete: 47’ Mignini
Note: 95’ espulso Fratoni
Ascoli Piceno – Vittoria di una Jrvs mai doma che inguaia in maniera seria il Real Virtus Pagliare, che vede allontanarsi la vetta della classifica. Nella prima frazione di gioco la pressione degli ospiti è costante, ma non produce occasioni di rilievo dalle parti di Spicocchi, con alcune conclusioni che non centrano mai il bersaglio. Da segnalare solamente al 37’ un tiro di Ciabattoni che finisce in rete, deviato da un difensore, ma annullato dall’arbitro per una posizione di fuorigioco. Al 40’ un tiro ad incrociare di Bizzarri trova pronto Spicocchi alla grande parata. La Jrvs si fa vedere allo scadere con una bella conclusione di Mignini che centra il palo. Ad inizio ripresa lo stesso Mignini con uno stupendo calcio di punizione porta in vantaggio gli ascolani. Il Real Virtus si riversa in avanti e al 71’ guadagna un calcio di rigore sul quale Spicocchi compie ancora una prodezza, fermando la conclusione di Bizzarri. Lo stesso portiere della Jrvs nel recupero compie ancora un’altra grossa parata deviando una conclusione di Filipponi.

Villa Sant’Antonio   1
Castignano              0
VILLA SANT'ANTONIO: De Angelis, Amatucci, Rossi, Taddei, De Santis, Petracci, Hoxholli (75’ Petrucci), Gigli (66’ Oddi), Davide Silvestri, Severo, Giorgio Silvestri. ALL. Settembri.
CASTIGNANO: Carfagna, Camilli (86’ Di Lorenzo), Galloppa, Di Buò, Angelozzi, Luzi (60’ Tomassini), Ciotti (60’ Cesani), Corradetti, Ortu, Gandelli, Vannicola (78’ Vagnarelli). ALL. Padalino.
Arbitro: Piunti di San Benedetto del Tronto
Rete: 94’ (rig.) Davide Silvestri.
Castel di Lama - Il Villa supera di misura il Castignano, grazie ad un rigore decretato all’ultimo giro di lancette e realizzato dal bomber Silvestri. La squadra di Settembri è alla nona vittoria casalinga e con questo risultato si allontana ulteriormente dalla zona play-out. La cronaca dell’incontro vede le due formazioni affrontarsi a viso aperto, ne scaturisce un incontro piacevole e molto corretto, anche se avaro di conclusioni a rete. Al quarto d’ora Hoxholli si libera bene in area ma chiude troppo la conclusione di mancino, calciando al lato della porta difesa da Carfagna. Tra i locali ottima prestazione del classe 2001 Amatucci, schierato titolare da Settembri sulla fascia sinistra. L’arbitro Piunti, sempre molto vicino all’azione, dirige una buona gara, venendo contestato duramente dagli ospiti solo a fine gara, quando appunto assegna la massima punizione per un contatto tra due difensori e l’attaccante Giorgio Silvestri. Nell’occasione viene espulso anche il capitano Di Buò che dice qualche parola di troppo all’arbitro.

Amandola     3
Cuprense      1
AMANDOLA: Moyano, Mercatanti, (76’ Fratini), Tassi, Trasatti, Angelini (59’ Minnucci), Testa (86’ Volunni), Kuinxhiu, Senghor (80’ Millozzi), Giovannini, Bernabei (55’ Papa Ndiour), Marcoaldi. A disp. Galizi, Canali. All Ottavi (in panchina Marinangeli)
CUPRENSE: Paolini, La Grassa, Dozio Cristian, Nocera, Belardinelli, Carboni, Carlini, Bellanova, Castorani, Di Girolamo, Dozio Samuele (34’ Zahraoui. A disp. Terenzio, Mori, Cicchi, Mora, Kaja, Dimitri. All. Carbone
Arbitro: Simonella di Macerata
Reti: 15’ Tassi, 18’ Senghor, 77’ Papa Ndiour, 89’ Di Girolamo
Amandola – Importante vittoria dell’Amandola che si impone con autorità su una buona Cuprense. Dopo un avvio al piccolo trotto la gara si accende al quarto d’ora quando Tassi devia in rete da pochi passi un cross dalla sinistra di Kuinxhiu. Neanche il tempo di gioire che i locali raddoppiano con Senghor, che con un tiro da oltre 30 metri sorprende Paolini che si protende vanamente in tuffo. Il terribile uno-due tramortisce la Cuprense che fatica a rialzarsi e nel corso del primo tempo l’Amandola controlla la gara con sufficiente autorità. Ad inizio ripresa gli ospiti provano ad alzare il pressing, ma creano solo un brivido alla difesa con una bella palla di Carlini che attraversa tutta l’area piccola, senza che nessuno riesca a spingerla in rete. Scampato il pericolo l’Amandola si riorganizza e cerca di colpire in contropiede sciupando un paio di buone occasioni prima di centrare il bersaglio con un colpo di testa di Papa Ndiour ben servito da Kuinxhiu. Allo scadere su punizione il gol della bandiera degli ospiti siglato da Di Girolamo.

Azzurra Mariner    4
Piane MG               2
AZZURRA MARINER: Perozzi, Mahzoum, Voltattorni (83’ Carfagna), Carboni, Shkreta, Silvestri,Cameli, Chiappini, Testa (70’ Cavazzini), Neroni, Curzi (47’ Massi Oscar). A disp. Marcozzi, Massi Mauro, Nespeca, La Grassa. All. Amadio.
PIANE MG: Tassotti, De Carolis, Nwanze, Ripani, Piergentili, Silenzi, Hihi, Giandomenico (80’ Ribichini), Vitali, Ledda (88’ Sako), Moroni (48’ Di Nicolò). A disp. Mariani, Cesari, Converso, Campanari. All. Fratini
Arbitro: Lombi di Macerata
Reti: 17’ Cameli, 30’ Vitali, 67’ Shkreta, 74’ Cavazzini, 80’ Hihi, 87’ Neroni.
San Benedetto del Tronto – Vittoria dell’Azzurra Mariner che rilancia le sue quotazioni in classifica. Vantaggio dei locali al 17’ grazie ad un bel tiro da fuori arera di Cameli che si insacca all’incrocio dei pali. Alla mezzora il pareggio del Piane MG con Vitali che finalizza un’azione sulla fascia di Hihi. La gara si mantiene combattuta con qualche occasione sia da una parte che dall’altra. Al 67’ Azzurra Mariner ancora avanti: contropiede dei locali con Tassoti che devia in corner, sulla battuta incornata decisiva di Shkreta che riporta avanti i suoi. Il Piane MG si scopre per cercare il pari e Cavazzini lanciato in contropiede lo punisce siglando la terza rete. Gli ospiti non mollano e riescono ad accorciare con Hihi, ma l’Azzurra Mariner ancora con un contropiede ben orchestrato chiude definitivamente i giochi all’87’ con Neroni.

Centobuchi   2
AFC Fermo    1
CENTOBUCHI 1972 MP: Grande, Cardinali, Pietropaolo, Picchini, Cipolloni, Grossetti, Sciamanna F., Puddu (40’s.t. Palestini), Paolini (46’s.t. Celi), Massetti, Gaetani – All. Pupi Lucio.
AFC Fermo: Gobbi L., Fabiani (36’s.t. Balestrini) Marcatili, Corradini (29’s.t. Di Ruscio), Malavolta, Boccatonda, Murazzo, Di Gennaro (15’s.t. Gallucci), Scotucci, Paniconi, Pazzi (39’s.t. Spurio). - All. Malaspina Giampaolo.
Arbitro: Organti di Ascoli Piceno
Reti al 20’p.t. Puddu, al 22’p.t. Paniconi e al 9’s.t. Paolini.
Centobuchi – Si arresta al “V. Nicolai” la serie di cinque vittorie consecutive dell’ACF Fermo, merito di un Centobuchi che disputa una partita tutta cuore e determinazione, portando a casa una vittoria per certi aspetti inaspettata ma sicuramente meritata. Gli ospiti partono decisi, non passano tre minuti che già Paniconi manca di poco il bersaglio deviando una punizione battuta da Di Gennaro dal vertice destro dell’area. Il Centobuchi, un po’ in affanno sugli affondi avversari, si riscatta al 9’ quando Cardinali dalla fascia sinistra crossa in area dove trova pronto Paolini che gira verso la rete di prima, ma non inquadra la porta. Proprio da una ripartenza nasce il vantaggio dei locali, autore Puddu che superato l’ultimo avversario, con un tiro morbido mette alle spalle di Gobbi per l’1 a 0. La gioia dei biancocelesti dura poco perché due minuti dopo i fermani con un’azione fulminea, condotta da Scotucci e conclusa da Paniconi, ristabiliscono la parità. Al rientro in campo dopo l’intervallo sono ancora i fermani a costringere il Centobuchi nella propria area, ma la manovra dei locali è accorta ed intelligente tanto da ritrovare il vantaggio al 54’ con Paolini, la punta biancoceleste vede il portiere avversario fuori dai pali e da fuori area lo batte con un delizioso pallonetto. Mister Malaspina le prova tutte, ma all’80’ è ancora il Centobuchi in contropiede a portare pericolo con Gaetani e Massetti che in diagonale manca di poco la rete. La reazione degli ospiti si inasprisce, il reparto difensivo del Centobuchi respinge con ordine e freddezza le incursioni degli avversari che producono ben sei calci d’angolo, ed è proprio su uno di questi calci d’angolo che si concretizza l’ultima vera possibilità per i fermani, il colpo di testa ravvicinato è ancora di Paniconi, ma Grande non si fa sorprendere e devia sopra la traversa.

Grottese                  0
Monterubbianese    1
GROTTESE: Ciotti, Donzelli, Marziali (72' Pallotti), Traini, Del Dotto, Tiberi, Jommi (83' Di Marco), Koita (79' Pezzani), Baldo, Raffaeli, Verducci. All. Moscetta.
MONTERUBBIANESE: Montenovo, Marinangeli, Liberati, Pagliaccio, Tassotti F., Di Salvatore, Calilli, Valle Indiani (58' Mattioli), Vallesi (92' Cipolletti), Ungaro (72' Tassotti D.), Erba. All. Romanelli.
Arbitro: Cognini di Ancona
Rete: 78' Mattioli
Grottazzolina - Una brutta Monterubbianese espugna di misura il campo di Grottazzolina, al termine di una partita scialba. Nonostante i punti di differenza in classifica tra le due squadre, la partita si mantiene in equilibrio e nella prima frazione di gioco non si segnalano parate di rilievo dei due portieri. Nel finale del primo tempo, su un'azione da calcio d'angolo, proteste dei locali per una trattenuta sul secondo palo ai danni di Raffaeli, ma l'arbitro lascia proseguire. Nella ripresa dopo un quarto d'ora, brutto intervento di Calilli che rischia il rosso, mentre pochi istanti più tardi altra trattenuta in area sugli sviluppi di un calcio d'angolo, questa volta ai danni di Traini, ma il signor Cognini di Ancona fa proseguire la gara, scatenando le vibranti proteste della squadra di Grottazzolina. I padroni di casa sembrano più in palla e hanno buone chance con Iommi che però sul più bello in tre circostanze si fa ribattere i suoi tentativi dai difensori ospiti. Nel momento di maggior pressione della squadra di mister Moscetta arriva come un fulmine a ciel sereno il gol partita della Monterubbianese. Al 78' il neo-entrato Mattioli da pochi passi sfrutta un assist di Vallesi portando in vantaggio la compagine ospite. La Grottese ha subito l'occasione per pareggiare ma il neo-entrato Pezzani calcia alto da buona posizione. Nel finale di gara con i giallorossi sbilanciati in avanti, Mattioli in contropiede spreca l'opportunità per raddoppiare.

Monsampietro     0
Offida                  1
MONSAMPIETRO: Pierantozzi, Bitti, Ferretti, Forò Stefano, De Carlonis, Funari (74' Forò Cristiano), Tassotti (51' Del Gobbo), Garagliano, Polozzi, Ciccola (88' Perugini), Cancellieri. All. Birilli
OFFIDA: Peroni, Vagnoni, Pergolizzi, D'Angelo (79' Cocci), Gagliardi, Benini, Gabrielli, Minopoli, De Berardinis (87’ Camaioni), Cinesi, Pelliccioni (35' Camela – 46' Funari. All. Pilone
Arbitro: Pascoli di Macerata
Rete: 88' Cocci
Monsampietro Morico - Ancora un'altra sconfitta (la terza consecutiva) per il Monsampietro che nonostante le numerose assenze, dettate da infortuni e squalifiche, impone il proprio gioco per larga parte dell’incontro. L’Offida si limita a controllare cercando, in rare occasioni di ripartire. I locali sciupano molto, mentre gli ospiti sono bravi a finalizzare l’unica vera occasione avuta nell’arco della gara e grazie a una rete di Camaioni allo scadere, portano a casa l’intera posta.

Rapagnano                 2
Sporting Folignano    2
RAPAGNANO: Forconesi, Biancucci, Fagiani (46' Mazzetti V.), De Minicis, Silenzi M., Constà, Scriboni (86' Del Papa), Iommetti (61' Montedoro), Al Mouhajir, Conte, Cicconi. All. Silenzi A.
SPORTING FOLIGNANO: Luzi, Galiè S., Dalonzo, Passalacqua, Menchini, Ricci (70' Fagotto), Fratini, Valente, Vagnoni (79' Curri), Troiani, Agostinelli (84' Galiè L.). All. Paoletti
Arbitro: Sig. Tasso di Macerata
Marcatori: 10' Troiani, 28' Menchini (rig.), 46'pt De Minicis, 77' Conte
Rapagnano - Pareggio in rimonta per il Rapagnano contro lo Sporting Folignano. I ragazzi di Silenzi si complicano la vita già al 10' del primo tempo quando dalla bella discesa sulla fascia di Fratini nasce il tap-in vincente di Troiani che regala il vantaggio agli ospiti. Il Rapagnano potrebbe già pareggiare al 17' ma il calcio di rigore tirato da Conte finisce a lato. Al 28' si mette davvero male per i locali, quando dopo un miracolo di Forconesi il pallone viene colpito con la mano da Constà; calcio di rigore che Menchini trasforma per lo 0-2 ospite. Il Rapagnano fa comunque la partita ed ha un sussulto d'orgoglio nel finale di tempo e su un batti e ribatti davanti alla porta ospite è De Minicis ad avere la meglio e ad accorciare le distanze. Nella ripresa i rossoverdi attaccano creando diverse occasioni per il pareggio. Al 76' ci prova il neo-entrato Montedoro, ma Luzi con la punta delle dita toglie il pallone dall'incrocio. Passa un minuto e Conte lanciato a rete, controlla e con un diagonale chirurgico centra l'angolino lontano dove Luzi stavolta non può arrivare.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 23/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




TORNEO DELLE REGIONI: gli Allievi delle Marche volano in finale!

TRENTO - MARCHE 1-5TRENTO (4-3-1-2): 1 Marcolla; 15 Santorum (30’ st 10 Pedrotti), 2 Amadori, 7 Kojdheli (27’ st 9 Marchi), 5 De Nardi; 3 Azzolini (1’ st 20 Vettorazzi), 11 Pellegrini (4’ st 8 Kurtaj), 16 Sartori (27’ st 14 Rosà); 19 Trainotti (22’ st 13 Pittino); 17 Spiro (4’ st 18 Tognotti), 6 Fiorini. A disposizione: 12 ...leggi
18/04/2019

PRIMA D. Vincono le prime due. Tra Offida e Amandola pari allo scadere

I Tabellini della Prima categoria - girone DNella goto: Marco Gagliardi (Real V. Pagliare) autore di una doppietta Monterubbianese    2Azzurra Mariner      1 MONTERUBBIANESE: Montenovo, Marinangeli, Liberati (86' Silipo), Pagliaccio, Tassotti F. (59' Nazziconi), Di Salvatore Donzelli (50'T...leggi
13/04/2019

TORNEO DELLE REGIONI. Gli Allievi delle Marche superano la Lombardia

LOMBARDIA - MARCHE 1-2LOMBARDIA (4-1-4-1): 1 Guarino; 13 Moioli (24’ st 7 Gualtieri), 2 Ametrano, 18 Uttini, 20 Venier (10’ st 16 Ruggieri); 4 Coati; 15 Riva (7’ st 6 Galdoune), 19 Vallisa (33’ st 3 Calabrò), 5 Dell’Orto, 11 Miceli (16’ st 10 Mehmedaj); 8 Guidi (29’ st 17 Tonoli). A disposizione: 12 Vismara, 9 Lazzaroni, 14...leggi
13/04/2019

Sabato big-match: Forcese-Monteprandone. Chi salirà in 2^ categoria?

Si avvicina il giorno del big-match nel girone H del campionato di Terza categoria. Domani a Force si troveranno di fronte la compagine di casa che insegue, con 3 punti di distacco, la capolista Monteprandone. Inutile sottolineare che vista la vicinanza in classifica e l'approssimarsi della fine del campionato, questa dovrebbe essere la partita che deciderà la stagione....leggi
12/04/2019



Lutto all'Atletico Centobuchi, è mancato il papà del calciatore Coccia

CENTOBUCHI. Grave lutto all'interno della squadra dell'Atletico Centobuchi che ieri vincendo il derby con il Colli, ha fatto un passo importante verso la salvezza nel campionato di Promozione. Purtroppo stamattina è arrivata la notizia dell'improvvisa scomparsa del papà del calciatore Daniele Coccia che, ieri regolarmente in campo, ha dato il suo consueto grande c...leggi
11/04/2019

ECCELLENZA. Vittoria per un Portorecanati che torna a sperare

Portorecanati - Porto d'Ascoli: 2-0PORTORECANATI: Santarelli, Cento, Gasparini, Ficola, Malaccari (77’ Patrignani), Gagliardini (90’ Mandolini); Leonardi, Guercio (77’ Ballarini), Pennacchioni, Mascolo., Ascani (83’ Piangerelli). A disp. Iglio, Mariani, Prebibaj, Pantalone, Cingolani.. All. Possanzini PORTO D’ASCOLI: Di Na...leggi
10/04/2019

PROMOZIONE B. L'Atletico Ascoli blinda il secondo posto

Atletico Ascoli - Sangiorgese: 2-1 ATLETICO ASCOLI: Albertini, Serafini, Tarli, Sosi (14’pt. Castellana), Coccia, Di Silvestre, Gassama (39’st. Santoni), Tedeschi, De Marco (9’st. Filiaggi), Giovannini, Iachini (43’st. Funari). A disp.: Spinelli, Calvaresi, Malavolta, Mariani M., Felicetti. All.: Filippini SANGIORGESE: Menghi, Oliva, Ricci (1...leggi
10/04/2019

PROMOZIONE B. Un gol di Rotundo decide il derby della Vallata

Atletico Centobuchi - Atletico Azzurra Colli: 1-0 ATLETICO CENTOBUCHI: Lattanzi, Oddi, Piunti, Coccia, Piemontese (55’ Porfiri), Carminucci, Picciola, Calvaresi, Granito (46’ Felicioni), Liberati (80’ Mascitti), Diarra (67’ Rotundo). A disp. Capriotti, De Castri, Santirocco, Pesce, Del Gatto. All. GrilloATLETICO AZZURRA COLLI: Camaioni, Lomba...leggi
10/04/2019

ECCELLENZA. Pareggio di rigore tra Sassoferrato Genga e Grottammare

Sassoferrato Genga - Grottammare 1-1SASSOFERRATO GENGA: David, Salvatori (89’ Petroni), Corazzi, Ferretti, Brunelli, Cicci, Gubinelli (60’ Morra), Procacci, Ruggeri Samuele, Monno (76’ Zucca), Battistelli. A disp. Clementi, Ruggeri Criistiano, Bonci, Ciccacci, Silvestri. All. Ricci GROTTAMMARE CALCIO: Beni, Orsini, Lanza (80’ Di Antonio), Ha...leggi
10/04/2019

Aleandri operato al ginocchio: l'Atletico Porchia è tutto con lui!

MONTALTO DELLE MARCHE. Iniziato il decorso post-operatorio per Carlo Aleandri (foto), attaccante dell'Atletico Porchia, operato ieri al ginocchio per lesioni al legamento crociato e al menisco. L'intervento è perfettamente riuscito ed ora la società, i compagni di squadra e mister Francesco Paoletti, nell'augurargli una pronta guarigione,...leggi
10/04/2019


COPPA MARCHE 2. Piceno Utd in finale: battuta l'Esanatoglia ai rigori

Piceno United - Esanatoglia 5-4 (dopo calci di rigore)PICENO UNITED: Argilli, Bonfini, Valente, Vespa, Spaccasassi, Loreti, Lappani, Viviani, Panichi, Muccichini, Cittadini. A disp. De Vecchis, De Carolis, Agostini, Baiocchi, Guerrieri, Ciannavei, Alimandi. All. AzzanesiESANATOGLIA: Costantini, Animobono, Battistoni, Procaccini, Bruno, Bernardi, Pompei, Pellegrini, ...leggi
09/04/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07391 secondi