Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


Il "nuovo" FC Osimo pronto per il campionato di Seconda categoria

Sabato 22 settembre l'esordio in campionato della compagine rivoluzionata sia in ambito societario che sportivo

OSIMO. Dopo un’estenuante e lunghissimo tiro e molla estivo, l’FC Osimo è rivoluzionato per la nuova stagione agonistica in tutti i settori societari. Hanno abbandonato non senza rammarico il presidente Catena e il factotum Enzo De Biase lasciando nello sconcerto più assoluto i quadri dirigenziali societari, i quali non si aspettavano decisioni di abbandono e quindi con notevoli problemi da risolvere per continuare ad andare avanti nel prosieguo dell’attività sportiva. Chiaramente questa dolorosa decisione ha inciso e coinvolto anche allenatore e giocatori della società i quali si sono trovati all’improvviso senza un futuro e quindi con tutto l’organigramma da rifondare. Se ne sono andati l’allenatore artefice dei playoff sfiorati Fabretti Maurizio il quale dopo un anno di intenso e proficuo lavoro ha dovuto abbandonare la barca osimana e insieme a lui se ne sono andati giocatori importanti e fondamentali per l’organico osimano. Infatti Il bomber Carrassi, il centrocampisti Censori, Lavagnoli, Severini, Giuliodoro oltre ad Angeletti, Sabbatini, Mercuri, Agostinelli, Scriboni, Gatti, il portiere Grilli hanno scelto altre opportunità e la società si è trovata di fronte a grossi problemi societari e di organico e grazie all’intervento di alcuni appassionati osimani, si è riusciti a rifondare una società in tutte le sue strutture.

Sono entrati nella nuova avventura il presidente Claudio Carletti, già componente del direttivo oltre al nuovo ingresso di Pergolesi e dei due mister Graciotti e mister Andrea Moschini (foto). Quest’ultimo, allenatore ben motivato e forte di esperienze passate con Montoro, Polverigi e Falconara Fc, ha deciso di intraprendere questa nuova avventura consapevole delle enormi difficoltà che andava incontro e si è messo subito al lavoro, cercando elementi che potessero far bene alle causa osimana. Intensa è stata la campagna estiva di rafforzamento, basti dire che della vecchia guardia sono rimasti i veterani Paolinelli, Cecconi, Stabile, Brandoni, Brunetti, Battistoni, Angeletti Alessandro, e l’innesto di tanti elementi adatti al ruolo in cui si era carenti per ben figurare nella nuova stagione e riconfermarsi nei quartieri alti della classifica. Sono arrivati, il portieri Talevi dall’Osimo Stazione, il sostituto Pierpaoli Lorenzo, i difensori Pace, Strappato, Magagnin, Brunetti, Recanatesi e il baby Pinna dal Real Castelfidardo oltre a Baldinelli, Bellucci, Coppari, Fabrizi, Pesaresi (dall’Osimana), il sempre verde portiere Peruzzini dopo la quasi ventennale esperienza della Leonessa Montoro, Staffolani. Insomma, una campagna estiva estremamente impegnativa cercando elementi che potessero fare al caso della causa dell’Fc Osimo.

Questo l’organigramma societario.

Presidente: Claudio Carletti
Vice presidente Moschini Andrea
Segretario: Graciotti Mirco
Consiglieri: Pasquini Lorenzo, Pergolesi Emanuele, Cingolani Maurizio e Vinicio Giampaolini.

Questa la rosa completa dell’Fc Osimo che sabato 22 settembre andrà a Palombina Vecchia nella prima giornata, per cercare di fare risultato positivo e iniziare alla grande questo campionato nel quale Moschini dovrà assemblare il mosaico di tanti volti nuovi per per tenere un alto livello.

Portieri: Talevi, Pierpaoli, Peruzzini
Difensori: Cecconi, Stabile, Pace, Angeletti, Strappato, Angeletti, Magagnin, Brunetti
Centrocampisti: Brandoni, Battistoni, Coppari, Fabrizi, Baldinelli, Bellucci, Pesaresi
Attaccanti: Paolinelli, Staffolani, Pinna, Verdenelli, Bottegoni.

Quindi un organico sia societario che agonistico sicuramente per ben figurare nel difficile cammino del girone D della Seconda Categoria.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Filipponi: "Il Monserra proverà a restare tra i protagonisti"

MONTECAROTTO-SERRA DE' CONTI. Una prima parte di stagione ad alto livello per il Monserra, nel girone B della Prima categoria. Un secondo posto in classifica con 21 punti in 11 gare, recitare lo score, un bottino di tutto rispetto per la compagine del presidente Massimo Filipponi (foto) che abbiamo avuto il piacere di sentire: “...leggi
14/12/2018



S.A. Castelfidardo, scatto mentale: "Possiamo puntare ai playoff"

CASTELFIDARDO. E' tra i fondatori della S.A. Castelfidardo e l'allena fin dal primo giorno, ieri in Terza categoria, oggi in Seconda categoria (girone D). Francesco Bompadre (foto), classe 1968, un passato da giocatore tra Castelfidardo e Appignano, guida una squadra prevalentemente composta da ragazzi classe '95, '97, '98 con qualche e...leggi
12/12/2018

Montenovo: "Camerano penalizzato dagli infortuni, ma sapremo reagire"

CAMERANO. Un avvio di stagione probabilmente sotto le attese per il Camerano nel campionato di Eccellenza. Sono 14 ad oggi i punti della squadra di mister Luca Montenovo (foto), un bottino che non consente di vivere con tranquillità questa fase della stagione. “Per quanto abbiamo espresso sul campo posso dire tranquillamen...leggi
11/12/2018


TRAGEDIA DI CORINALDO. Il Sassoferrato Genga piange Mattia

"Abbiamo avuto poco tempo a disposizione per conoscerci, ma fin da subito abbiamo capito che eri un bravo ragazzo. CIAO MATTIA!!! La società e tutti i tesserati dell'ASD Sassoferrato Genga esprimono sincere condoglianze alle famiglie Orlandi e Paterniani per la tragica scomparsa di Mattia". Questo il messaggio postato dalla società del Sassoferrato Genga sull...leggi
08/12/2018


Marincioni: "Dovevamo conoscerci, ma ora il San Biagio è realtà"

SAN BIAGIO DI OSIMO. Una vittoria che proprio ci voleva, quella colta sabato scorso dal San Biagio nel confronto con l’Avis Arcevia, nel girone B di Prima categoria. La compagine di casa ha avuto un avvio di stagione piuttosto difficoltoso, ed aveva la necessità di tirarsi fuori da una situazione delicata. Ne abbiamo parlato con Maurizio Ma...leggi
05/12/2018

Il Barbara non conosce la X e si candida al ruolo di "terzo incomodo"

BARBARA. “Anconitana e Vigor Senigallia sono due corazzate assolute, inarrivabili. Vediamo se riusciremo a  restare nei playoff”. E’ attualmente in terza posizione nel girone A di Promozione il Barbara che viaggia a buon ritmo, dietro il binomio di testa. Sognare l’assalto alla vetta è complicato però, come sottolinea il dirig...leggi
04/12/2018

Vagnoni mastica amaro: "Il Pineto non ha bisogno di queste cose"

CASTELFIDARDO. Non ha mandato giù la sconfitta di ieri a Pineto il tecnico del Castelfidardo Roberto Vagnoni, sotto accusa il rigore concesso nel finale di gara ai locali che ha incanalato la gara: "Perdere in questo modo fa veramente male, per un rigore molto dubbio. La squadra ha giocato molto bene, avremmo sicuramente meritato qua...leggi
03/12/2018

Portuali Ancona in crisi ma Ceccarelli non smette di crederci

La prima parte di campionato, gli infortuni, le squalifiche, gli episodi negativi. Il Portuali Calcio Ancona, reduci da un'altra sconfitta contro Le Torri Castelplanio, stanno cercando di uscire dalla tempesta che li ha trascinati all'ultimo posto del girone B di Prima Categoria. A cercare di spronare i "dockers" è mister Stefano Ceccarelli (foto)...leggi
03/12/2018



MERCATO. Giacomo Calvaresi è del Sassoferrato Genga!

Giacomo Calvaresi (foto) è un giocatore del Sassoferrato Genga. L'attaccante classe '89 ha disputato la prima parte di stagione con i colori del Portorecanati segnando 2 reti, mentre nella scorsa stagione con la maglia del Valfoglia ha messo a segno 18 reti, vincendo anche il premio "Marcheingol" come miglior giocatore della Promozione girone A. Ecco l...leggi
01/12/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,94378 secondi