Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


Atl. Azz. Colli-HR Maceratese: l'opinione del grande ex Guido Crocetti

L'attaccante che proprio in estate ha appeso gli scarpini al chiodo, analizza le due squadre che hanno segnato due momenti molto importanti della sua carriera

COLLI DEL TRONTO. Prendono il via domani in tutta la regione i campionati di Promozione, Prima e Seconda categoria che vedranno impegnate oltre 200 squadre, che si daranno battaglia fino alla prossima primavera. La stagione parte per la prima volta, dopo diversi anni, senza un giocatore che per quasi due decenni, tra Serie D e Promozione ha lasciato un segno indelebile. Parliamo di Guido Crocetti (foto), attaccante di valore assoluto che nel corso della sua carriera ha vestito le casacche delle più prestigiose realtà del calcio locale. Il caso, che ci ha messo lo zampino, ha voluto che nel campionato di Promozione girone B, proprio alla prima giornata, si affrontino due squadre che hanno visto Crocetti protagonista: l'Atletico Azzurra Colli e la Maceratese. Abbiamo approfittato dell'ccasione per fare insieme a Guido anche una previsione su un torneo che dopo tanti anni non lo vedrà trai protagonisti.

Partiamo parlando di questa sorta di nuova vita fuori da un campo di calcio. Ti manca il rettangolo verde?
“Sinceramente non è semplice cambiare abitudini, considerando anche il periodo delle giovanili sono oltre 30 che il calcio occupa una parte importante della mia vita. Mi manca la voglia di confrontarsi, di sacrificarsi, di lottare per un obiettivo e, per assurdo, anche la stanchezza dopo un allenamento o una partita!”.

Colli del Tronto e Macerata che tipo di legame hai con queste due realtà?
“Molto diverso, ma sono state comunque due tappe importanti della mia carriera, alle quali sarò sempre legato. A Macerata ho trascorso due anni bellissimi, uno in Eccellenza e uno in Serie D, i tifosi mi hanno dimostrato affetto e quando sono tornato da avversario mi hanno sempre applaudito, un gesto che a livello umano mi ripaga di qualsiasi sacrificio. Colli è la società con cui ho iniziato e terminato, sono nato in questo paese e sono fiero di aver preso parte a questo progetto che si è sempre migliorato nel tempo. Colgo l’occasione per ringraziare tutta la società per la maglia che mi hanno regalato e che conserverò gelosamente tra le mie cose più care”.

Che opinione ti sei fatto delle tue ex squadre che si affronteranno domani?
“La Maceratese ha delle ottime individualità, ha costruito una squadra con l'obiettivo dichiarato di far bene, d'altra parte quando porti il nome di Macerata non può essere che così. L'organico, il blasone, la storia, la tifoseria, certamente faranno un campionato di vertice, rinverdendo probabilmente i fasti della rivalità con la Civitanovese. Per quanto riguarda l'Atletico Azzurra Colli, in questi anni ha sempre fatto del gruppo la sua forza e credo che anche quest’anno sarà così. Sono arrivati degli elementi di valore ed esperienza, come ad esempio Cucco e Pirelli, i quali uniti agli altri ragazzi, della maggior parte dei quali conosco le qualità, mi danno la convinzione che ci siano tutti i presupposti per far bene”

Dall'esterno che opinione ti sei fatto del campionato che parte domani?
“Tutto lascia pensare che sarà una stagione ad altissimo livello, la presenza di società storiche come Maceratese e Civitanovese, oltre ad alzare il livello, ha certamente spinto le concorrenti ad attrezzarsi al meglio per competere degnamente. Ho visto che società come il Valdichienti o la stessa Atletico Ascoli hanno costruito degli organici di tutto rispetto, ma in generale tutte le squadre mi sembrano molto forti. Credo che assisteremo ad un campionato di grande qualità, come forse non succedeva da diversi anni, sarà certamente un piacere per tutti gli appassionati che avranno la possibiltà di godersi quello che si preannuncia come un grande spettacolo”.

Fonte: atleticoazzurracolli.it

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 21/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Traini: "Acquaviva convinta e determinata verso la salvezza"

ACQUAVIVA PICENA. Reduce da una vittoria di quelle pesanti, contro una delle squadre più forti del girone, riprende fiato la stagione dell'Acquaviva che, nel girone H della Seconda categoria, sta provando a tirarsi fuori dalla zona pericolosa della classifica. Ne abbiamo parlato con il direttore sportivo Roberto Traini (foto), u...leggi
21/02/2019

Fioravanti: "Atletico Azzurra Colli pronto per il rush finale"

COLLI DEL TRONTO. Un eccellente terzo posto, a soli 3 punti dal vertice, questo lo score dell'Atletico Azzurra Colli dopo 20 giornate di campionato. Una posizione che la dice lunga sulla bontà del cammino della squadra del presidente Giovanni Foravanti (foto) che ha rilasciato alcune dichiarazioni al Corriere Adriatico in edic...leggi
14/02/2019

Monticelli senza pace: in arrivo multa e un punto di penalizzazione!

ASCOLI PICENO. Brutta tegola per il Monticelli, impegnato nel campionato di Eccellenza. Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, in data 31/01/19 ha assunto le seguenti decisioni a carico della società che prevedono, fra l'altro la penalizzazione di un punto. In funzione della sentenza il Monticelli resta ultimo in classifica con 5 p...leggi
13/02/2019

Fioravanti: "Piazza Immacolata ok. Ora volata finale per la salvezza"

ASCOLI PICENO. Sono attese da un lungo sprint finale le squadre del girone H della Seconda categoria, coinvolte nella lotta per non retrocedere. Sono 5 le compagini raccolte in soli 3 punti che proveranno fino al termine ad evitare la disputa dei play out, guardandosi però attentamente alle loro spalle, dove una Pro Calcio che ora è un pochino staccata, ha tutti i...leggi
13/02/2019

Amadio: "Azzurra Mariner grande gruppo. Sabato siamo stati eroici!"

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Nel mondo dello sport molto spesso si abusa del termine “eroico”, un aggettivo usato per descrivere le imprese delle squadre e dei singoli atleti. Non vorremmo cadere anche noi nella solita retorica, ma obiettivamente come si fa a non considerare eroica la vittoria, in Prima categoria D, dell'Azzurra Mariner nella gara di sabato scorso...leggi
11/02/2019

Il Montalto alza la voce e pretende rispetto: "Non c'è uniformità!"

MONTALTO DELLE MARCHE. Non vanno proprio giù al Montalto gli arbitraggi, come minimo discutibili, di questa stagione. La società giallorossa fa sentire la sua voce con un Comunicato Ufficiale che di seguito riportiamo integralmente. "Adesso basta! Vogliamo conoscere i motivi che spingono il settore arbitrale a penalizzare cost...leggi
11/02/2019

Rabbia Atletico Centobuchi: "Condannati da arbitri indisponenti!"

CENTOBUCHI. Perde la pazienza la dirigenza dell'Atletico Centobuchi che, dopo la sconfitta sul campo del Potenza Picena, ci ha inviato un Comunicato Ufficiale che pubblichiamo integralmente. “L’arbitro Gorreja della sezione di Ancona, in questa stagione è la quarta volta che viene designato per dirigere le nostre gare, nel corso delle quali ha commess...leggi
11/02/2019

Azzanesi: "Piceno United rinnovato. Nel ritorno cresceremo ancora"

ASCOLI PICENO. Sembra non conoscere ostacoli la risalita del Piceno United che sabato scorso, battendo una quotata Audax Pagliare, ha agganciato per la prima volta in stagione la zona play off nel girone H della Seconda categoria: “Siamo partiti a rilento – ricorda mister Carlo Azzanesi (foto) – un inizio sotto le att...leggi
07/02/2019

Sirocchi: "Per noi è un onore vestire la maglia della JRVS"

ASCOLI PICENO. Passione e voglia di onorare una maglia con tanta storia alle spalle, sono questi gli argomenti alla base del campionato della Jrvs Ascoli che, al contrario di quanto si possa pensare guardando la classifica, continua a lavorare e ad impegnarsi con un entusiasmo contagioso: “Ho a disposizione dei ragazzi straordinari – ci conferma mister Massi...leggi
07/02/2019

Ricciotti: "Montalto merita rispetto e lotterà fino al termine!"

MONTALTO DELLE MARCHE. Non sta certo attraversando un momento felice il Montalto nel gironer B della Promozione. I giallorossi reduci dalla sconfitta interna con il Potenza Picena sono penultimi con 15 punti, a 11 giornate dal termine della regular season. Un punteggio non certo ideale, che però non scoraggia assolutamente Robero Ricciotti...leggi
06/02/2019

Atletico Centobuchi: via Andrea Mazzaferro, torna Gennaro Grillo

CENTOBUCHI. E' durata poco più di tre mesi l'esperienza di Andrea Mazzaferro sulla panchina dell'Atletico Centobuchi, nel girone B della Promozione. Nella giornata di ieri, dopo la pesante sconfitta sul campo del Valdichienti, la società guidata dal presidente Piero De Carolis ha deciso di interrompere il rapporto di collaborazione, ringrazia...leggi
05/02/2019

Pro Calcio, si cambia: esonerato Vallorani, arriva Alex Simoni

ASCOLI PICENO. La Pro Calcio comunica l'esonero di mister Sandro Vallorani, al quale va un sentito ringraziamento per il lavoro svolto in questi mesi, con l’augurio per un futuro ricco di soddisfazioni. Al suo posto la società sceglie Alex Simoni (foto) che eredita una classifica deficitaria che non rispecchia però il potenziale de...leggi
04/02/2019

Offida: grande festa all'Enoteca Regionale per la Piceno Football Cup

OFFIDA. Una magnifica serata di sport e di festa, può essere sicuramente questo il riassunto del Piceno Football Cup, gran galà del calcio Offidano, che ha avuto luogo sabato sera nella splendida cornice dell'Enoteca Regionale delle Marche. Un'occasione prestigiosa nella quale si è festeggiato tutto l'universo calcistico locale, con la pres...leggi
04/02/2019

Derby nervoso: le accuse del Castignano e la risposta dell'Offida

OFFIDA. Di seguito la risposta dell'Offida calcio a quanto dichiarato dal Castignano."Scusate ragazzi ma avete completamente travisato. Massimo rispetto per il pubblico amico di Castignano, alla società ed agli atleti oltre che ai genitori sugli spalti! È stata una bellissima gara giocata alla pari, oggi Castignano sfortunato che ha colpito un palo ed avuto ...leggi
02/02/2019



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,18322 secondi