Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


Atl. Azz. Colli-HR Maceratese: l'opinione del grande ex Guido Crocetti

L'attaccante che proprio in estate ha appeso gli scarpini al chiodo, analizza le due squadre che hanno segnato due momenti molto importanti della sua carriera

COLLI DEL TRONTO. Prendono il via domani in tutta la regione i campionati di Promozione, Prima e Seconda categoria che vedranno impegnate oltre 200 squadre, che si daranno battaglia fino alla prossima primavera. La stagione parte per la prima volta, dopo diversi anni, senza un giocatore che per quasi due decenni, tra Serie D e Promozione ha lasciato un segno indelebile. Parliamo di Guido Crocetti (foto), attaccante di valore assoluto che nel corso della sua carriera ha vestito le casacche delle più prestigiose realtà del calcio locale. Il caso, che ci ha messo lo zampino, ha voluto che nel campionato di Promozione girone B, proprio alla prima giornata, si affrontino due squadre che hanno visto Crocetti protagonista: l'Atletico Azzurra Colli e la Maceratese. Abbiamo approfittato dell'ccasione per fare insieme a Guido anche una previsione su un torneo che dopo tanti anni non lo vedrà trai protagonisti.

Partiamo parlando di questa sorta di nuova vita fuori da un campo di calcio. Ti manca il rettangolo verde?
“Sinceramente non è semplice cambiare abitudini, considerando anche il periodo delle giovanili sono oltre 30 che il calcio occupa una parte importante della mia vita. Mi manca la voglia di confrontarsi, di sacrificarsi, di lottare per un obiettivo e, per assurdo, anche la stanchezza dopo un allenamento o una partita!”.

Colli del Tronto e Macerata che tipo di legame hai con queste due realtà?
“Molto diverso, ma sono state comunque due tappe importanti della mia carriera, alle quali sarò sempre legato. A Macerata ho trascorso due anni bellissimi, uno in Eccellenza e uno in Serie D, i tifosi mi hanno dimostrato affetto e quando sono tornato da avversario mi hanno sempre applaudito, un gesto che a livello umano mi ripaga di qualsiasi sacrificio. Colli è la società con cui ho iniziato e terminato, sono nato in questo paese e sono fiero di aver preso parte a questo progetto che si è sempre migliorato nel tempo. Colgo l’occasione per ringraziare tutta la società per la maglia che mi hanno regalato e che conserverò gelosamente tra le mie cose più care”.

Che opinione ti sei fatto delle tue ex squadre che si affronteranno domani?
“La Maceratese ha delle ottime individualità, ha costruito una squadra con l'obiettivo dichiarato di far bene, d'altra parte quando porti il nome di Macerata non può essere che così. L'organico, il blasone, la storia, la tifoseria, certamente faranno un campionato di vertice, rinverdendo probabilmente i fasti della rivalità con la Civitanovese. Per quanto riguarda l'Atletico Azzurra Colli, in questi anni ha sempre fatto del gruppo la sua forza e credo che anche quest’anno sarà così. Sono arrivati degli elementi di valore ed esperienza, come ad esempio Cucco e Pirelli, i quali uniti agli altri ragazzi, della maggior parte dei quali conosco le qualità, mi danno la convinzione che ci siano tutti i presupposti per far bene”

Dall'esterno che opinione ti sei fatto del campionato che parte domani?
“Tutto lascia pensare che sarà una stagione ad altissimo livello, la presenza di società storiche come Maceratese e Civitanovese, oltre ad alzare il livello, ha certamente spinto le concorrenti ad attrezzarsi al meglio per competere degnamente. Ho visto che società come il Valdichienti o la stessa Atletico Ascoli hanno costruito degli organici di tutto rispetto, ma in generale tutte le squadre mi sembrano molto forti. Credo che assisteremo ad un campionato di grande qualità, come forse non succedeva da diversi anni, sarà certamente un piacere per tutti gli appassionati che avranno la possibiltà di godersi quello che si preannuncia come un grande spettacolo”.

Fonte: atleticoazzurracolli.it

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 21/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



UFFICIALE. Ottavio Palladini non è più il tecnico della Vastese!

VASTO. Era nell’aria ma ora è ufficiale: Ottavio Palladini (foto) non è più l’allenatore della Vastese. La società aragonese ha infatti sollevato dall’incarico il tecnico sambenedettese dopo un avvio di stagione al di sotto delle aspettative con tre punti conquistati in sei giornate. Fatale l&rsqu...leggi
16/10/2018


Paoletti: "Sarà un campionato incerto. Atl. Porchia pronto a far bene"

MONTALTO DELLE MARCHE. Non era affatto scontato che l'Atletico Porchia riuscisse a partire forte, invece la squadra sembra aver recepito in fretta i dettami di mister Francesco Paoletti (foto). “Rispetto allo scorso anno abbiamo cambiato molto – conferma il mister - specialmente a centrocampo, non avendo più alcuni punti fermi della scorsa s...leggi
12/10/2018

Mariani: "Vigor Folignano di livello, grande merito a mister Seghetti"

FOLIGNANO. A punteggio pieno dopo 3 partite, la Vigor Folignano non si sottrae al ruolo assegnato dai pronostici estivi che la volevano tra le favorite del girone H: “Siamo consapevoli di aver allestito un organico di buon livello – ci dice il giovane presidente Fabio Mariani (foto) – ma essere considerati i favoriti mi pare un pochino esagerato. Nel calcio come in tutte le co...leggi
12/10/2018


Audax Pagliare: mister Teodori lascia, panchina a Enrico Pezzoli

PAGLIARE DEL TRONTO. Dopo un avvio di stagione probabilmente sotto le aspettative Massimo Teodori ha rasseganto le dimissioni dalla guida tecnica dell'Audax Pagliare (2^ cat. - girone H). Il tecnico, pagliarano doc, inattivo per motivi di lavoro da diversi anni, era tornato in estate alla guida della squadra che negli anni '90 aveva condotto fino all'approdo nel campionato d...leggi
09/10/2018



MERCATO. Rinforzo in difesa per il Monticelli: ecco Mechetti

ASCOLI PICENO. Lorenzo Mechetti (foto), classe 1996, è il nuovo rinforzo per la difesa del Monticelli. Il difensore centrale, cresciuto nel settore giovanile del Bologna, ha militato in serie D a Ravenna, Derthona, Alfonsine e Sasso Marconi raccogliendo 29 presenze e 1 gol.L'unico gol realizzato da Mechetti è arrivato il 15 gennaio 2017 ed ...leggi
06/10/2018

Ciucani: "Montalto-Maceratese nemmeno nei sogni...e non ci sarò!"

MONTALTO DELLE MARCHE. Il calendario del campionato di Promozione girone B, propone sabato 6 ottobre una gara che certamente non ha precedenti, almeno a livello agonistico. Parliamo del confronto tra Montalto e Maceratese che metterà di fronte due realtà che, andando indietro di soli 2/3 anni, era impossibile prevedere potessero confrontarsi nella stessa categoria...leggi
05/10/2018

Nabil Zahraoui: il jolly del Colli con il cuore alla Cuprense

COLLI DEL TRONTO (Fonte: atleticoazzurracolli.it). Nabil Zahraoui (foto) è arrivato al terzo campionato con la maglia dell’Atletico Azzurra Colli. Carattere che aldifuori appare schivo, riservato, in realtà è un ragazzo molto socievole e benvoluto da tutto il gruppo e tutto l’ambiente Colli. Marocchino ori...leggi
03/10/2018


Sivestri: "Real V. Pagliare solida realtà di un torneo affascinante"

PAGLIARE. Viaggia a punteggio pieno nel girone D della Prima categoria il Real Virtus Pagliare di mister Elio Silvestri (foto). La compagine pagliarana, indicata come una delle grandi favorite in sede di pronostici, sta mantenendo le promesse: “E' ancora presto per dare dei giudizi -ci dice il tecnico che abbiamo raggiu...leggi
02/10/2018

Cardelli: "Girone G molto diverso, Montefiore dovrà fare attenzione"

MONTEFIORE. Gran bella vittoria del Montefiore nel girone G della Seconda categoria, i ragazzi del presidente Luciani con una prova di carattere superano il Montottone, una delle grandi favorite alla vittoria finale. Un primo punto della situazione con il tecnico Massimo Cardelli (foto) alla sua quinta stagione alla guida del Montefior...leggi
01/10/2018

Tarli: "Nonostante il calendario gli Orsini già protagonisti"

ASCOLI PICENO. Avvio di campionato brillante per la squadra dell'Orsini Monticelli nel girone H della Seconda categoria. La compagine ascolana, da questa stagione affidata a mister Rossano Tarli (foto), ha avuto un ottimo approccio al campionato, culminato sabato scorso con la vittoria sul campo del Lama United: “Sulla carta – ci d...leggi
01/10/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,30847 secondi