Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


Busilacchi: "Inizio ok a Passatempo dopo un'estate di delusioni"

La società gialloblu che sperava nella Promozione si è vista inserita addirittura nel girone maceratese della Prima categoria. Il buon avvio di stagione aiuta a dimenticare un periodo difficile

PASSATEMPO DI OSIMO. Inserita nel girone C della Prima categoria, la Passatempese di mister Massimo Busilacchi (foto), sembra partita con il vento in poppa, subito due vittorie condite da ben 7 reti segnate ed una sola subita: “Obiettivamente una partenza che ci lascia ben sperare – ci conferma lo stesso Busilacchi – abbiamo fatto bene contro una neo promossa come il Monte e Torre e sabato ci siamo confermati contro il Porto Potenza che, ad onor del vero, mancava di 2/3 pedine importanti, comunque due prestazioni di rilievo che ci hanno portato punti e morale”.

Per lei mister il girone C della Prima categoria non è una novità.
“E' vero ho già avuto modo di frequentarlo ed anche con successo, tanti anni fa ho vinto con il Loreto, ed ho avuto la fortuna di ripetermi anche diverso tempo dopo, quando con il Portorecanati compimmo un'impresa epica, una cavalcata straordinaria che ci portò la certezza della Promozione con un paio di mesi di anticipo”.

Da allora molte cose sono cambiate, possibile fare un parallelo?
“Sinceramente è molto difficile, sono cambiate tante realtà ed anche il calcio ha subito un mutamento piuttosto marcato, inoltre per diversi motivi ultimamente ho seguito altri campionati e sinceramente la Prima C, anche da un punto vista logistico, era un pochino fuori dai miei interessi”.

Come avete accolto la decisione maturata in estate dal Comitato Regionale di inserirvi nel girone maceratese?
“Negli ultimi mesi sono successe tante cose, avevamo avuto anche la comunicazione che si andasse verso una Promozione a 18 squadre e la nostra presenza era certissima con la possibilità di disputare almeno 7/8 derby affascinanti con Loreto, Vigor Castelfidardo, Villa Musone, Filottrano, Osimana, Osimo Stazione, sarebbe stato un girone bellissimo e ricco di emozioni. Poi tutto è tramontato e quando ormai eravamo rassegnati alla Prima categoria è arrivata anche l'ultima sorpresa con la collocazione nel girone C, non è stata proprio un estate felice!”.

Tutta questa incertezza crediamo abbia creato non pochi disagi nella costruzione della squadra.
“Abbiamo dovuto rivedere i nostri programmi in continuazione, eravamo in parola con alcuni ragazzi che però avrebbero accettato solo in caso di Promozione. Senza contare il discorso degli under che cambia notevolmente da una categoria all'altra. Quando tutto è sfumato già la stagione incombeva e non è che si potesse far molto. L'ultima mazzata ce l'ha data il cambio di girone, abbiamo perso un altro paio di ragazzi che per problemi logistici non avrebbero potuto esserci utili”.

Siete stati encomiabili nel non farvi prendere dallo scoramento.
“Onore e merito alla società che non si è mai persa d'animo, ha sempre fatto fronte a tutte le sorprese con grande intelligenza. Sapevamo di avere un gruppo di ragazzi molto valido, abbiamo fatto solo qualche integrazione puntando sulla continuità. Sembra che tutti rispondano nel migliore dei modi e siamo soddisfatti”.

Questo avvio positivo è senz'altro di aiuto per la crescita complessiva.
“Le vittorie danno morale, aiutano a lavorare meglio, ti danno la consapevolezza e la giusta carica per affronatare gli impegni. La società ha l'obiettivo di far bene, essere protagonista, sinceramente vorremo rientrare il più in fretta possibile nel campionato di Promozione e daremo il meglio di noi stessi per competere fino in fondo per le posizioni che contano”.

A tal proposito quali crede possano essere le avversarie più accreditate?
“Premesso che, come dicevo prima conosco poco il girone, a prima vista mi sembra che Corridonia e Trodica, sia come organici ma anche per blasone, possano essere indicate come favorite ed anche le stesse Casette Verdini e Muccia mi sembrano ben attrezzate. Sabato prossimo riceveremo la visita di un'altra realtà importante come il Fiuminata, di cui mi dicono un gran bene, guidata da un grande uomo di calcio come Fabio Gentili, sarà un altro banco di prova importante utilissimo per entrare ancora di più in sintonia con un girone che stiamo scoprendo un pochino alla volta”.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 02/10/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Montenovo: "Camerano penalizzato dagli infortuni, ma sapremo reagire"

CAMERANO. Un avvio di stagione probabilmente sotto le attese per il Camerano nel campionato di Eccellenza. Sono 14 ad oggi i punti della squadra di mister Luca Montenovo (foto), un bottino che non consente di vivere con tranquillità questa fase della stagione. “Per quanto abbiamo espresso sul campo posso dire tranquillamen...leggi
11/12/2018

Lutto al Real Casebruciate per la morte di Tommaso Piersantelli

Si è spento a 29 anni il giocatore del Real Casebruciate Tommaso Piersantelli, stroncato da una brevissima ma inesorabile malattia. Ad annunciarlo la stessa società con il nastro a lutto sulla propria pagina Facebook e il ricordo affidato ad un post strappalacrime che riportiamo fedelmente. "Ci troviamo a scrivere l'aggiornamento...leggi
10/12/2018


TRAGEDIA DI CORINALDO. Il Sassoferrato Genga piange Mattia

"Abbiamo avuto poco tempo a disposizione per conoscerci, ma fin da subito abbiamo capito che eri un bravo ragazzo. CIAO MATTIA!!! La società e tutti i tesserati dell'ASD Sassoferrato Genga esprimono sincere condoglianze alle famiglie Orlandi e Paterniani per la tragica scomparsa di Mattia". Questo il messaggio postato dalla società del Sassoferrato Genga sull...leggi
08/12/2018


Marincioni: "Dovevamo conoscerci, ma ora il San Biagio è realtà"

SAN BIAGIO DI OSIMO. Una vittoria che proprio ci voleva, quella colta sabato scorso dal San Biagio nel confronto con l’Avis Arcevia, nel girone B di Prima categoria. La compagine di casa ha avuto un avvio di stagione piuttosto difficoltoso, ed aveva la necessità di tirarsi fuori da una situazione delicata. Ne abbiamo parlato con Maurizio Ma...leggi
05/12/2018

Il Barbara non conosce la X e si candida al ruolo di "terzo incomodo"

BARBARA. “Anconitana e Vigor Senigallia sono due corazzate assolute, inarrivabili. Vediamo se riusciremo a  restare nei playoff”. E’ attualmente in terza posizione nel girone A di Promozione il Barbara che viaggia a buon ritmo, dietro il binomio di testa. Sognare l’assalto alla vetta è complicato però, come sottolinea il dirig...leggi
04/12/2018

Vagnoni mastica amaro: "Il Pineto non ha bisogno di queste cose"

CASTELFIDARDO. Non ha mandato giù la sconfitta di ieri a Pineto il tecnico del Castelfidardo Roberto Vagnoni, sotto accusa il rigore concesso nel finale di gara ai locali che ha incanalato la gara: "Perdere in questo modo fa veramente male, per un rigore molto dubbio. La squadra ha giocato molto bene, avremmo sicuramente meritato qua...leggi
03/12/2018

Portuali Ancona in crisi ma Ceccarelli non smette di crederci

La prima parte di campionato, gli infortuni, le squalifiche, gli episodi negativi. Il Portuali Calcio Ancona, reduci da un'altra sconfitta contro Le Torri Castelplanio, stanno cercando di uscire dalla tempesta che li ha trascinati all'ultimo posto del girone B di Prima Categoria. A cercare di spronare i "dockers" è mister Stefano Ceccarelli (foto)...leggi
03/12/2018



MERCATO. Giacomo Calvaresi è del Sassoferrato Genga!

Giacomo Calvaresi (foto) è un giocatore del Sassoferrato Genga. L'attaccante classe '89 ha disputato la prima parte di stagione con i colori del Portorecanati segnando 2 reti, mentre nella scorsa stagione con la maglia del Valfoglia ha messo a segno 18 reti, vincendo anche il premio "Marcheingol" come miglior giocatore della Promozione girone A. Ecco l...leggi
01/12/2018

Andrea Profili: "A Montemarciano società e ragazzi meritano il meglio"

MONTEMARCIANO. Rafforza la sua già buona posizione in classifica, in Prima categoria B, il Montemarciano che supera a domicilio la Castelfrettese. Una sconfitta che costa la panchina al mister dei padroni di casa Alberto Catani, ma allo stesso tempo consente alla squadra di mister Andrea Profili (foto) di proseguire una marcia di assoluto riliev...leggi
28/11/2018




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,91046 secondi